Vai al contenuto

Cerca nel Forum

Risultati per i tag 'saggio'.

  • Cerca per Tag

    Tag separati da virgole.
  • Cerca per Autore

Tipo di contenuto


Il mondo dell'editoria, senza filtri.

  • Inizia qui la tua avventura nella community
    • Regolamento del Forum
    • Ingresso
    • Bacheca
  • Il mondo dell'editoria
    • Case Editrici
    • Piattaforme Print on Demand
    • Agenzie Letterarie
    • Librerie
    • Freelance
    • Questioni legali
    • Concorsi ed Eventi esterni
    • Varie ed eventuali
  • Officina
    • Narrativa
    • Poesia
    • Contest del Writer's Dream
    • I migliori racconti del WD
    • I nostri libri
  • Documentazione
    • Scrivere
    • Leggere
  • Area Relax
    • Agorà
    • WD Club
    • Il blog del Writer's Dream

Categorie

  • Arte, cinema e fotografia
  • Azione e avventura
  • Biografie, diari, memorie
  • Fantascienza, Horror, Fantasy
  • Gialli e Thriller
  • Letteratura non di genere
  • Letteratura erotica
  • Letteratura Rosa
  • Bambini e ragazzi
  • Società e Scienze sociali
  • Storia
  • Poesia

Categorie

  • Arte, cinema e fotografia
  • Azione, avventura
  • Biografia, diari e memorie
  • Fantascienza, Horror e Fantasy
  • Gialli e Thriller
  • Letteratura Erotica
  • Letteratura Rosa
  • Letteratura non di genere
  • Bambini e Ragazzi
  • Società e Scienze sociali
  • Storia
  • Poesia

Calendari

  • Presentazione in Libreria
  • Concorso Letterario
  • Corso di scrittura
  • Altro
  • Evento del Writer's Dream

Trovato 34 risultati

  1. WriteUp Site

    Nome: WriteUp Site Generi trattati: narrativa non di genere, romanzo di formazione, saggio, fantasy, manuale, letteratura per ragazzi, cucina, autoproduzione Modalità di invio dei manoscritti: http://www.writeupsite.com/pubblica.html Distribuzione: fornitura diretta alle librerie Sito: www.writeupsite.com Facebook: https://www.facebook.com/writeupsite/ Casa Editrice No Eap. Per le proposte, è possibile inviare il manoscritto in formato .doc, .rtf., .pdf all'indirizzo redazione@writeupsite.com, completo di sinossi e recapiti autore/autrice
  2. Fino a
    Art. 1: L'Associazione culturale e teatrale “Luce dell'Arte” di Roma indice ed organizza la 5^ Edizione del Premio di Poesia, Narrativa, Teatro e Pittura "Luce dell'Arte". Art. 2: Il premio, aperto ad Autori adulti con limite d’età minimo 18 anni e massimo nessuno, è diviso in questo modo: Sezione A) - Poesia: poesia a tema libero edita o inedita in lingua italiana o straniera o in vernacolo, con inclusa traduzione, senza limiti di lunghezza, riservata a tutti i poeti di nazionalità italiana o poeti stranieri di età adulta. Sono ammessi anche libri editi di poesia ed e-book.; Sezione B) - Narrativa: racconto, libro di racconti, saggio o romanzo a tema libero, inedito o edito in lingua italiana, anche tradotto da lingua straniera, riservata a tutti gli scrittori di nazionalità italiana e scrittori stranieri. Sono ammessi anche e-book.; Sezione C) - Teatro: monologo, corto, commedia o tragedia a tema libero in lingua italiana o straniera o in vernacolo, con inclusa traduzione, sezione aperta a tutti gli scrittori, attori e sceneggiatori. I testi possono essere editi o inediti. Sono ammessi anche libri con vari testi teatrali ed e-book. Sezione D) – Pittura e/o Fotografia con annessa Poesia, Pensiero Poetico o Racconto breve: opera d’arte fatta con qualsiasi tecnica (olio, acquerello, china, etc.) e/o fotografia, della quale inviare due riproduzioni a colori del formato cm 13x18, indicando per la Pittura tecnica adoperata e misura effettiva della stessa, insieme ad una poesia, pensiero poetico o racconto breve che ne esplichi il senso più profondo. Fondamentale dichiarare che l’opera è frutto del proprio ingegno, presentandola nel formato originale alla premiazione. Il testo annesso ad essa va scritto su un foglio formato A 4, che presenti come titolo lo stesso dell’opera d’arte figurativa. Novità: verranno attribuiti anche due Premi Speciali alla Carriera. Art. 3: Per partecipare al Premio vanno inviate per le sezioni A, B, C e D in un plico due copie dell'opera o delle opere edite o inedite, delle quali una in anonimo e l'altra completa di firma in calce inserita in una busta chiusa più piccola contenente: curriculum vitae completo o breve biografia, scheda di adesione con dichiarazione dell'autore relativa all'utilizzo dei propri dati personali per il premio e quota di partecipazione in contanti o fotocopia del versamento postepay quota effettuato. Per le OPERE EDITE, in caso si sia in possesso di pochissime opere cartacee, è ammesso anche l’invio di Una Sola Copia Cartacea firmata in calce, anzichè Due, di cui una senza firma in calce. N.B. Per tutte le sezioni i lavori in forma anonima (senza dati dell’autore identificativi all’interno del testo) devono essere spediti OBBLIGATORIAMENTE pure per e- mail in formato doc, rtf o pdf a: associazionelucedellarte@live.it per il vaglio della Giuria esterna, con l’unica eccezione per quei testi pubblicati di cui, per varie motivazioni, non si è più in possesso dei file. In tal caso, inviare il materiale esclusivamente in forma cartacea, poichè sarà la nostra segreteria a fotocopiare il tutto per sottoporlo al vaglio della Giuria esaminatrice del Premio. N.B. Ammessa partecipazione solo via e-mail. E’ possibile partecipare al Premio pure inviando tutto il materiale richiesto esclusivamente per e-mail in formato PDF, Word ed RTF ad associazionelucedellarte@live.it mettendo nell’oggetto “Partecipazione Premio letterario “Luce dell’Arte” via e-mail” ed inserendo sempre in allegato fotocopia del versamento effettuato su postepay. Le copie vanno inviate nel numero di due, di cui una senza dati e l’altra con firma. Art.4: Si può partecipare ad una o a tutte e quattro le sezioni. La quota di partecipazione a copertura di spese di segreteria è di: • 10 euro per UNA sezione, inviando massimo tre elaborati; • 15 euro quota unica per DUE e TRE sezioni, inviando massimo tre elaborati a sezione (nello specifico sei e nove in totale); • 20 euro per QUATTRO sezioni, inviando massimo tre elaborati a sezione (dodici in totale). . Quota aggiuntiva di 5 euro SOLO per chi invia Curriculum dettagliato per concorrere anche al Premio Speciale alla Carriera. Per gli Autori che desiderino candidarsi al Premio alla Carriera, devono avere alle spalle oltre 15 anni di impegno artistico-culturale certificato. Il minimo d’età per candidarsi è di 45 anni. Chi desidera farlo, deve barrare sulla scheda di adesione il si per Premio alla Carriera ed aggiungere alla quota base quella aggiuntiva richiesta. SCONTO QUOTA SPESE DI PARTECIPAZIONE. Se si partecipa a Quattro Sezioni (quota base 20 euro), riduzione di 5 euro per studenti che dimostrino con autocertificazione allegata la frequenza dell’anno in corso, per autori ultrasettantenni e per i tesserati dell’Associazione Luce dell’Arte. Art. 5: La quota di partecipazione può essere versata nelle seguenti modalità: • in contanti all’interno della busta chiusa contenente tutta la documentazione anagrafica per il concorso; • tramite versamento su carta Postepay indicando le seguenti coordinate: numero carta: 5333 1710 4875 7252 beneficiario: Carmela Gabriele codice fiscale GBRCML77E71H926K Il contributo richiesto per partecipazione al Premio tramite ricarica postepay può essere effettuato in modo semplice presso sportelli di uffici postali e tabaccherie, e richiede a parte una minina spesa di commissione esclusa dalla quota di partecipazione, ossia 1 o 2 euro. Art. 6: Le opere devono pervenire possibilmente a mezzo raccomandata entro e non oltre il 16 Giugno 2018 (farà fede il timbro postale) al seguente indirizzo: Dr.ssa Carmela Gabriele, Presidente Ass. Luce dell'Arte, via dei gelsi, n. 5 – 00171, Roma, (Rm). Le opere che giungeranno prive della quota di partecipazione, saranno escluse dal premio ed in nessun caso verranno più restituite. L'Associazione si esime da ogni responsabilità per il mancato arrivo per mezzo di posta prioritaria di alcuni elaborati o per gli eventuali ritardi di poste italiane. Art. 7: Gli elaborati e i romanzi non verranno restituiti ed andranno inseriti in un fondo speciale del Premio, per arricchire la Biblioteca dell'Associazione Luce dell'Arte. Art. 8: Ad insindacabile giudizio dei membri della Giuria esaminatrice, composta da personalità del Giornalismo, della Critica letteraria, dell’ Editoria e della Critica teatrale, verranno selezionate vincitrici tre opere per ogni sezione e verrà assegnato per ciascuna sezione un Premio della Critica. Art.9: La Giuria esaminatrice ha facoltà di aggiungere premi per merito speciale. Non sono previsti ex-equo. Art. 10: I vincitori saranno contattati tempestivamente per telefono o per e-mail, per consentire la loro presenza alla premiazione, che avverrà a Roma o in provincia di Roma orientativamente un sabato o una domenica entro la fine di Luglio o i primi di Agosto 2018. Sarà possibile per tutti consultare l’elenco vincitori, disponibile almeno 10 giorni prima della premiazione, sul sito www.lucedellarte.altervista.org. Per gli Autori partecipanti non vincitori che facciano richiesta specifica alla Segreteria dell’Ass. via e-mail, sarà inviato, dopo la cerimonia di premiazione, un Attestato di partecipazione in PDF per via telematica. I premi vanno ritirati personalmente il giorno della premiazione, tramite delegato solamente in casi di grave impedimento fisico o di inderogabile impegno di lavoro. E’ richiesta Presenza Obbligatoria degli Autori o dei loro Delegati per i Primi Tre classificati al Premio. In caso di assenza di Premiati in successione di classifica, a casa saranno spediti a loro spese i diplomi ed eventuali medaglie. Art. 11: Premiazione di tutte le sezioni: 1° Classificato: Grande Targa + Attestato di Merito; 2° Classificato: Targa + Attestato di Merito; 3° Classificato: Coppa + Attestato di Merito; Premio della Critica: Trofeo o Coppa + Attestato di Merito; Premio Speciale alla Carriera: Statua pregiata o Targa + Attestato di Merito; Menzione Speciale: Grande Medaglia + Attestato di Merito; Segnalazione di Merito: Medaglia + Attestato di Merito. Eventuali Diplomi d’Onore per Alti Meriti Culturali. Art. 12: Chi partecipa al Premio, accetta tacitamente tutte le condizioni del presente Bando. Per richiesta di qualsiasi altra informazione, contattare il Presidente dell'Associazione, la dr.ssa Carmela Gabriele. Tel. 348 1184968. Il sito dell'associazione da visitare è: www.lucedellarte.altervista.org Siamo anche su facebook alle seguenti pagine: - Associazione culturale e teatrale Luce dell’Arte - Premio di Poesia, Narrativa, Teatro e Pittura “Luce dell’Arte” Si consiglia di fotocopiare e diffondere il seguente Bando per incrementare la partecipazione all'iniziativa culturale. Scheda di partecipazione da allegare: Il/La sottoscritt _ _________________________________________ Nato/a a _________________________________ il ________________ Residente a _________________________ Prov. ( _____ ) CAP. _______ Indirizzo __________________________________ n.___________ Nazionalità_________________________ e-mail ________________________________________ telefono fisso ___________________ cell.____________________ Chiede di partecipare alla 5^ Edizione del Premio di Poesia, Narrativa, Teatro e Pittura "Luce dell'Arte ", sezione/i _________________ con l'opera/le opere dal titolo________________________________________________________________ ____________________________________________________________________ che dichiara essere di suo ingegno. Candidatura al Premio alla Carriera (barrare con crocetta) Si — No Studente, Ultrasettantenne o Associato Ass. culturale e teatrale “Luce dell’Arte” Partecipante a 4 sezioni Premio con agevolazione quota di adesione (solo per chi ha allegato dichiarazione di ciò) Firma _______________ Autorizzazione all'uso dei dati personali al solo fine del Premio Luce dell'Arte. SI (barrare sul consenso) Luogo e data ________________________________________ Firma ___________________________
  3. Antipodi

    Titolo: Antipodi Autore: Antonio Marchionne Casa editrice: StreetLib ISBN: 9788822845917 Data di pubblicazione 18/09/2016 Prezzo: 0,99 € (1,49 Play Store) Genere: Saggio, narrativa, filosofia Pagine: 159 Dispositivi di lettura consigliati: Web, Pc, tablet, telefono, eReader e sistemi Apple (Ipad, Iphone, Ipod - IBooks) versione cartacea disponibile in print on demand su Amazon store L'autore si propone, di parlare del dualismo connesso alle nostre sensazioni e a ciò che percepiamo tutti i giorni. E' un viaggio all'interno di una serie di argomenti che vanno dall'amore all'odio, dalle dittature alla ricchezza, dalla verità alla certezza, la bellezza e il non bello, il capitalismo e il comunismo, l'antipatia e la simpatia, la destra e la sinistra. Per ogni argomento ci sarà una riflessione e un punto di vista dell'autore. Ripercorreremo sentieri tortuosi e ricchi di cose da scoprire e da riconsiderare; l'inconscio, i modelli organizzativi umani e il relativismo che fa da padrone in questa società sempre più schiava e condizionata dall'omologazione al "mondo moderno" con tutti i suoi pro e contro. Con il termine antipode indico il dualismo che è una concezione filosofica che vede la presenza di due essenze o principi opposti ed inconciliabili, è l'opposto del monismo. Antipode è un concetto. Il termine può avere più significati, secondo il vocabolario Treccani, antipode significa; in genere coloro che abitano in punti della Terra diametralmente opposti. Identifico con esso la costante lotta tra due principi, tra due entità, tra due essenze come può essere la luce e le tenebre, il bene e il male. Ho due amici molto diversi fra loro, nessuno dei due può considerarsi un moderato, sono per me due realtà agli antipodi. Giovanni è Vincenzo, l'uomo e la donna, i buoni e i cattivi, la vita e la morte, tutto sembra agli opposti. Alcuni concetti che darebbero luogo a estremismi, sentimenti contrari e distanza, sono affrontati sulla base della mia esperienza di vita, proporrò quindi un cammino in alcune mie considerazioni e vorrei essere seguito da voi, non per comando ma giusto per non parlare da solo, diciamo così, per un po' di compagnia. Mondadori http://www.mondadoristore.it/Antipodi-Antonio-Marchionne/eai978882284591/ Google Play Store https://play.google.com/store/books/details/Antonio_Marchionne_Antipodi?id=_mUYDQAAQBAJ Amazon e amazon print on demand https://www.amazon.it/Antipodi-Antonio-Marchionne-ebook/dp/B01LXVXDA0/ref=sr_1_16?s=books&ie=UTF8&qid=1516352768&sr=1-16&keywords=antipodi
  4. Italian Sword&Sorcery

    Nome: Italian Sword&Sorcery Generi trattati: Fantasy, Fantasy Eroico, saggistica Modalità di invio dei manoscritti: francescolamanno@hotmail.it Distribuzione: al momento sconosciuta Sito: http://italianswordandsorcery.altervista.org/ Facebook:https://www.facebook.com/italianswordandsorcery/?fref=ts Incontrati navigando sul web. Mi ha subito risposto il responsabile di questo "movimento letterario". Accettano manoscritti e ho provveduto a inviare il mio. La loro volontà è quella di riportare in auge il fantasy eroico. Credo che la loro prima (e probabilmente unica) pubblicazione sia recentissima, segno che stanno nascendo in tal senso proprio ora. Al WD la parola!
  5. Cerco "Ho nuotato fino alla riga" di Elisabeth Bing

    Cerco, da anni, il testo in Italiano: "Ho nuotato fino alla riga", bambini alla conquista della scrittura, di Elisabeth Bing. Non lo trovo da nessuna parte. Su tutti i portali online non è disponibile. Mi servirebbe per il mio laboratorio di narrazione con disabili intellettivi. Grazie
  6. L'Iguana editrice

    Nome: L'Iguana editrice Invio manoscritti: https://www.liguana.it/contatta-lo-staff-iguana Distribuzione: non specificata Generi: https://www.liguana.it/store Sito web: https://www.liguana.it Facebook: https://it-it.facebook.com/liguana.libri/ Ciao ragazzi, mi chiedevo se qualcuno di voi avesse avuto qualche esperienza con l'Iguana editrice. Grazie!
  7. Ronzani Editore

    Nome: Ronzani Editore Generi trattati: Narrativa non di genere, Saggistica, Poesia, Tipografia ed Editoria: https://www.ronzanieditore.it/le-collane Modalità di invio dei manoscritti: contatto diretto attraverso la sezione "contatti" Distribuzione: https://www.ronzanieditore.it/punti-vendita/punti-vendita Sito: https://www.ronzanieditore.it/ Facebook: https://www.facebook.com/RonzaniEditore/ Dalla sezione "La Casa Editrice": La nascita di una nuova Casa Editrice richiede la compresenza di ingredienti precisi: l'amore per il libro come mezzo di espressione e come occasione di divulgazione del pensiero, un programma editoriale chiaro e coerente con il messaggio culturale che si intende offrire, un'altrettanto chiara idea del pubblico a cui ci si rivolge, una solida organizzazione d'impresa, la sensibilità per la scelta dei titoli e degli autori, la voglia di scovare nuovi autori e opere inedite che possano entrare in un catalogo uniforme, organico, dove i libri si “parlino l'un l'altro”, per sviluppare un pensiero e una narrazione coerente; infine – ed è una peculiarità che intendiamo sottolineare - la capacità tecnica di produrre libri belli: tipograficamente, graficamente, e per i materiali che si utilizzano nel farli. In altre parole la necessità che un gruppo di persone apporti la propria sensibilità e le proprie competenze al progetto: è un evento raro, ma quando accade genera una specie di magia. La Ronzani Editore, fondata nel 2015, nasce da questo felice incontro tra persone che condividono queste idee, da questa sentita esigenza di diffondere, divulgare l'amore per la lettura e per i bei libri, ma vorrebbe essere anche qualcosa di più: un “progetto culturale” che veda il libro come meraviglioso pretesto: per rendere concreta questa moderna e attualissima forma di resistenza, che si dispone partendo da tre collane classiche per una casa editrice di cultura, narrativa – poesia – saggistica, oltre a una quarta dedicata alla cultura tipografica ed editoriale.
  8. Fino a
    Settimo appuntamento con le presentazioni di "D’Ä MÊ RIVA – Il linguaggio mediterraneo di De André" Reading teatrale: Andrea Martina (autore) Voce e chitarra: Giuseppe Fiorante LIBRO Nel 1984 Fabrizio De André sorprese critici e appassionati con la pubblicazione di Crêuza de Mä, un disco cantato interamente in dialetto genovese. Un'esigenza più che un'ispirazione, combinata a meraviglia dall'incontro tra il cantautore genovese e Mauro Pagani (arrangiatore e polistrumentista) che, dopo aver interrotto la sua collaborazione con la PFM verso la metà degli anni '70, era impegnato da diverso tempo in una lunga ricerca sugli strumenti e le sonorità mediterranee. Crêuza de Mä viaggia nel Mar Mediterraneo e nei sogni di chi lo naviga o aspetta dalla propria riva il momento di partire, racconta storie dimenticate e muove il suo obiettivo tra gli emarginati delle città portuali, cerca una radice comune che attraversa secoli e generazioni passando dalle scie disegnate dalle barche sull'acqua. Il disco abbraccia il Mediterraneo nella forma attraverso lingua e musica e rispetta questo spirito anche nell'essenza, cercando di essere cosmopolita, mistico e sfuggente come ogni realtà marittima. AUTORE Andrea Martina è uno scrittore, sceneggiatore e attore teatrale. Ha pubblicato i romanzi "Fratelli di Strada" (ed. Il Filo, 2012) e "C'è chi dice No" (Lupo editore, 2015). È autore e interprete di otto spettacoli teatrali tra cui "Il Gigante" e "Amata Terra Mia" Nel 2017 consegue la laurea in Scienze della Comunicazione presso l'Università del Salento con una tesi in linguistica italiana su Fabrizio De André, tesi che è stata pubblicata nel novembre dello stesso anno.
  9. Fino a
    Ottavo appuntamento con le presentazioni di "D’Ä MÊ RIVA – Il linguaggio mediterraneo di De André" Appuntamento a venerdì 5 gennaio 2018, Mesagne (BR) - Crema&Cioccolato Reading teatrale: Andrea Martina (autore) Voce e chitarra: Giuseppe Fiorante LIBRO Nel 1984 Fabrizio De André sorprese critici e appassionati con la pubblicazione di Crêuza de Mä, un disco cantato interamente in dialetto genovese. Un'esigenza più che un'ispirazione, combinata a meraviglia dall'incontro tra il cantautore genovese e Mauro Pagani (arrangiatore e polistrumentista) che, dopo aver interrotto la sua collaborazione con la PFM verso la metà degli anni '70, era impegnato da diverso tempo in una lunga ricerca sugli strumenti e le sonorità mediterranee. Crêuza de Mä viaggia nel Mar Mediterraneo e nei sogni di chi lo naviga o aspetta dalla propria riva il momento di partire, racconta storie dimenticate e muove il suo obiettivo tra gli emarginati delle città portuali, cerca una radice comune che attraversa secoli e generazioni passando dalle scie disegnate dalle barche sull'acqua. Il disco abbraccia il Mediterraneo nella forma attraverso lingua e musica e rispetta questo spirito anche nell'essenza, cercando di essere cosmopolita, mistico e sfuggente come ogni realtà marittima. AUTORE Andrea Martina è uno scrittore, sceneggiatore e attore teatrale. Ha pubblicato i romanzi "Fratelli di Strada" (ed. Il Filo, 2012) e "C'è chi dice No" (Lupo editore, 2015). È autore e interprete di otto spettacoli teatrali tra cui "Il Gigante" e "Amata Terra Mia" Nel 2017 consegue la laurea in Scienze della Comunicazione presso l'Università del Salento con una tesi in linguistica italiana su Fabrizio De André, tesi che è stata pubblicata nel novembre dello stesso anno.
  10. Fino a
    #9. Presentazione di "D’Ä MÊ RIVA – Il linguaggio mediterraneo di De André" Appuntamento a venerdì 5 gennaio 2018, Mesagne (BR) - Crema&Cioccolato Reading teatrale: Andrea Martina (autore) Voce e chitarra: Giuseppe Fiorante LIBRO Nel 1984 Fabrizio De André sorprese critici e appassionati con la pubblicazione di Crêuza de Mä, un disco cantato interamente in dialetto genovese. Un'esigenza più che un'ispirazione, combinata a meraviglia dall'incontro tra il cantautore genovese e Mauro Pagani (arrangiatore e polistrumentista) che, dopo aver interrotto la sua collaborazione con la PFM verso la metà degli anni '70, era impegnato da diverso tempo in una lunga ricerca sugli strumenti e le sonorità mediterranee. Crêuza de Mä viaggia nel Mar Mediterraneo e nei sogni di chi lo naviga o aspetta dalla propria riva il momento di partire, racconta storie dimenticate e muove il suo obiettivo tra gli emarginati delle città portuali, cerca una radice comune che attraversa secoli e generazioni passando dalle scie disegnate dalle barche sull'acqua. Il disco abbraccia il Mediterraneo nella forma attraverso lingua e musica e rispetta questo spirito anche nell'essenza, cercando di essere cosmopolita, mistico e sfuggente come ogni realtà marittima. AUTORE Andrea Martina è uno scrittore, sceneggiatore e attore teatrale. Ha pubblicato i romanzi "Fratelli di Strada" (ed. Il Filo, 2012) e "C'è chi dice No" (Lupo editore, 2015). È autore e interprete di otto spettacoli teatrali tra cui "Il Gigante" e "Amata Terra Mia" Nel 2017 consegue la laurea in Scienze della Comunicazione presso l'Università del Salento con una tesi in linguistica italiana su Fabrizio De André, tesi che è stata pubblicata nel novembre dello stesso anno.
  11. Fino a
    Ottavo appuntamento con le presentazioni di "D’Ä MÊ RIVA – Il linguaggio mediterraneo di De André" Appuntamento a venerdì 5 gennaio 2018, Mesagne (BR) - Crema&Cioccolato Reading teatrale: Andrea Martina (autore) Voce e chitarra: Giuseppe Fiorante LIBRO Nel 1984 Fabrizio De André sorprese critici e appassionati con la pubblicazione di Crêuza de Mä, un disco cantato interamente in dialetto genovese. Un'esigenza più che un'ispirazione, combinata a meraviglia dall'incontro tra il cantautore genovese e Mauro Pagani (arrangiatore e polistrumentista) che, dopo aver interrotto la sua collaborazione con la PFM verso la metà degli anni '70, era impegnato da diverso tempo in una lunga ricerca sugli strumenti e le sonorità mediterranee. Crêuza de Mä viaggia nel Mar Mediterraneo e nei sogni di chi lo naviga o aspetta dalla propria riva il momento di partire, racconta storie dimenticate e muove il suo obiettivo tra gli emarginati delle città portuali, cerca una radice comune che attraversa secoli e generazioni passando dalle scie disegnate dalle barche sull'acqua. Il disco abbraccia il Mediterraneo nella forma attraverso lingua e musica e rispetta questo spirito anche nell'essenza, cercando di essere cosmopolita, mistico e sfuggente come ogni realtà marittima. AUTORE Andrea Martina è uno scrittore, sceneggiatore e attore teatrale. Ha pubblicato i romanzi "Fratelli di Strada" (ed. Il Filo, 2012) e "C'è chi dice No" (Lupo editore, 2015). È autore e interprete di otto spettacoli teatrali tra cui "Il Gigante" e "Amata Terra Mia" Nel 2017 consegue la laurea in Scienze della Comunicazione presso l'Università del Salento con una tesi in linguistica italiana su Fabrizio De André, tesi che è stata pubblicata nel novembre dello stesso anno.
  12. Fino a
    Settimo appuntamento con le presentazioni di "D’Ä MÊ RIVA – Il linguaggio mediterraneo di De André" Reading teatrale: Andrea Martina (autore) Voce e chitarra: Giuseppe Fiorante LIBRO Nel 1984 Fabrizio De André sorprese critici e appassionati con la pubblicazione di Crêuza de Mä, un disco cantato interamente in dialetto genovese. Un'esigenza più che un'ispirazione, combinata a meraviglia dall'incontro tra il cantautore genovese e Mauro Pagani (arrangiatore e polistrumentista) che, dopo aver interrotto la sua collaborazione con la PFM verso la metà degli anni '70, era impegnato da diverso tempo in una lunga ricerca sugli strumenti e le sonorità mediterranee. Crêuza de Mä viaggia nel Mar Mediterraneo e nei sogni di chi lo naviga o aspetta dalla propria riva il momento di partire, racconta storie dimenticate e muove il suo obiettivo tra gli emarginati delle città portuali, cerca una radice comune che attraversa secoli e generazioni passando dalle scie disegnate dalle barche sull'acqua. Il disco abbraccia il Mediterraneo nella forma attraverso lingua e musica e rispetta questo spirito anche nell'essenza, cercando di essere cosmopolita, mistico e sfuggente come ogni realtà marittima. AUTORE Andrea Martina è uno scrittore, sceneggiatore e attore teatrale. Ha pubblicato i romanzi "Fratelli di Strada" (ed. Il Filo, 2012) e "C'è chi dice No" (Lupo editore, 2015). È autore e interprete di otto spettacoli teatrali tra cui "Il Gigante" e "Amata Terra Mia" Nel 2017 consegue la laurea in Scienze della Comunicazione presso l'Università del Salento con una tesi in linguistica italiana su Fabrizio De André, tesi che è stata pubblicata nel novembre dello stesso anno.
  13. Onda d'Urto Edizioni

    Nome: Onda d'Urto Generi trattati: libri per bambini, narrativa, saggistica Modalità di invio dei manoscritti: http://ondadurtoedizioni.com/contatti/ (inviare un'e-mail all'indirizzo specificato per i manoscritti). Distribuzione: Libro Co. Italia s.r.l. Sito: http://ondadurtoedizioni.com/ Facebook: https://www.facebook.com/ondadurtoedizioni/?fref=ts Mi sono imbattuta in questa casa editrice a cui ho inviato il mio manoscritto stamattina (seguendo la procedura standard: opera completa, sinossi e biografia). Mi piacerebbe sapere se altre persone hanno avuto esperienze con essa o se qualcuno sa come opera.
  14. Gli autori di APOREMA incontrano i lettori

    Fino a
    Gli autori di Aporema incontrano i lettori per un firma-copie, all'interno della splendida cornice della Libreria "Biblos" di Gallarate
  15. Cercare lavoro é già un lavoro

    Immagine di copertina: (facoltativa) Cercare lavoro è già un lavoro Ebook Social DRM Print on demand titolo Cercare lavoro è già un lavoro autore Imma Di Nardo editore goWare formato Ebook formato Epub protezioneSocial DRM genere Saggistica » Scienze sociali collana Economia e Finanza pubblicazione ottobre 2017 ISBN/EAN9788867978755 Cercate lavoro o ne volete trovare uno migliore? Con uno stile colloquiale ma ricco di dati, questo testo è uno strumento indispensabile per chi, disoccupato e non, vuole chiarirsi le idee sui propri diritti e sulle strategie di ricerca del lavoro. L’autrice ci insegna a cambiare prospettiva, mettendo a fuoco le proprie competenze – lavorative, formative e personali – per costruire un progetto professionale. Assumere un atteggiamento costruttivo, consapevole di sé, del proprio valore lavorativo e delle potenzialità sarà la giusta strategia per sfruttare i tanti mezzi di ricerca del lavoro, oggi a nostra disposizione. € 4,99 e-book €. 9,99 brossura Ebook in formato Epub leggibile su questi device: Computer con Software: Adobe Digital Editions Android iPhone/Ipad con App: Adobe PDF Reader E-Book Reader Ibs Tolino Kobo Link all'acquisto: https://www.amazon.com/Cercare-lavoro-già-Italian-ebook/dp/B076H9Y2ZN https://www.lafeltrinelli.it/libri/imma-nardo/cercare-lavoro-e-gia-un/9788867978106 https://www.ibs.it/cercare-lavoro-gia-lavoro-libro-imma-di-nardo/e/9788867978106 http://www.goware-apps.com/cercare-lavoro-e-gia-un-lavoro-imma-di-nardo/ https://www.unilibro.it/libro/di-nardo-imma/cercare-lavoro-e-gia-un-lavoro/9788867978106
  16. Ponte alle Grazie

    Nome: Ponte alle grazie Generi trattati: saggistica e narrativa Modalità di invio dei manoscritti: proposte@ponteallegrazie.it Distribuzione: nazionale Sito: http://www.ponteallegrazie.it/ Facebook: https://www.facebook.com/PontealleGrazie Nel caso delle proposte di saggistica, si può inviare una sinossi (massimo 4000 battute). Se di nostro interesse, richiederemo poi l'intero manoscritto. Nel caso della narrativa, è bene inviare, assieme alla sinossi, l'incipit del romanzo (massimo 20000 battute). In tutti i casi, è benvenuta una breve notizia sull'autrice o l'autore, e in particolare sulle pubblicazioni precedenti. Se non fosse possibile inviare sinossi e incipit per posta elettronica, si può utilizzare l'indirizzo della casa editrice: via Gherardini, 10 - 20145 Milano. I manoscritti non verranno in nessun caso restituiti. Gruppo editoriale GeMS
  17. Lolite - Katia Ceccarelli

    Ecco il libro al quale tengo di più. Era l'inizio di un nuovo periodo della mia vita e di una nuova strada. Risale a qualche anno fa ma il vantaggio è che lo si può trovare anche usato Titolo: Lolite - storie e visioni di piccole seduttrici Autore: Katia Ceccarelli Collana: Eretica Casa editrice: Stampa alternativa/Nuovi equilibri ISBN: 88-7226-901-6 Data di pubblicazione (o di uscita): 2006 Prezzo:10 euro Genere: saggio Pagine:121 Quarta di copertina: Tra infanzia e adolescenza - attorno ai 13 anni - è l'età d'oro della Lolita che ha poco tempo per godere i frutti del suo seducente potere nei confronti degli uomini. Affascinata da questa età emblematica nella vita di ogni donna, Katia Ceccarelli intraprende un viaggio nel paese delle Lolite: da Nabokov e dalla mitologia slava popolata da seducenti e pericolose creature "bambine", arriva alle dive adolescenti di una Hollywood spietata e alla magia che questa controversa figura esercita su alcuni artisti contemporanei come Mark Ryden. Con in mezzo stralci della sua vita di Lolita inconsapevole. http://www.stampalternativa.it/libri/88-7226-901-6/katia-ceccarelli/lolite.html https://www.ibs.it/lolite-libri-vintage-generic-contributors/e/5000000044606
  18. Marlin Editore

    Nome: Marlin Editore Generi trattati: narrativa, storico, saggi Modalità di invio dei manoscritti: http://www.marlineditore.it/collabora.xhtml Distribuzione: http://www.marlineditore.it/distributori.xhtml Sito: http://www.marlineditore.it Facebook: https://www.facebook.com/MarlinEditoreCava
  19. Fiera di Ottobre - Arsago Seprio

    Aporema presenta le proprie pubblicazioni direttamente al pubblico, nel corso della tradizionale fiera di ottobre di Arsago Seprio, antico borgo storico della Provincia di Varese.
  20. Catartica Edizioni

    Nome: Catartica Edizioni Generi trattati: Narrativa, saggi, biografia e memoriale, storico, romanzo di formazione Modalità di invio dei manoscritti: Inviando una e-mail all'indirizzo di posta catartica.manoscritti@gmail.com Distribuzione: In fase di organizzazione. Attualmente presenti sulla piattaforma "Satellite libri". Sito: http://www.catarticaedizioni.com/ Facebook: https://www.facebook.com/catarticaedizioni/ Dal sito dell'editore: Catartica Edizioni [...] Vogliamo essere indipendenti e controcorrente, una casa editrice che non pone censure preventive e che punta a valorizzare tutte le forme di espressione che nella letteratura così detta “tradizionale” non trovano sufficientemente spazio. [...] Il Progetto [...] Un progetto indirizzato principalmente, ma non esclusivamente, alla Sardegna, della quale intendiamo raccogliere e valorizzare le principali tematiche che animano il dibattito socio-politico e culturale. Una piccola casa editrice indipendente indirizzata a valorizzare le realtà locali, le periferie, le culture e le espressioni d'arte alternative che vengono trascurate dalla grande editoria incline alla sola logica del profitto e delle grandi tirature. Un progetto svincolato dunque dalla crescente massificazione e dall'appiattimento culturale imposto dall'industria editoriale dominante. Alla base di tutto questo c’è il desiderio di prestare attenzione ad ogni percorso del libro, partendo dalla valutazione del testo sino a mettere l'autore al centro di un lavoro di redazione mirato non solo alla stampa della sua opera ma anche alla cura dei dettagli, alla promozione, che consideriamo essenziale, e alla sua distribuzione. [...] [...] Catartica Edizioni pubblica opere di vario genere (Raccolte di racconti, Romanzi, Saggi politico-sociali ecc.) di scrittori emergenti e non, con particolare attenzione alle tematiche sociali delle realtà urbane, delle periferie e alle espressioni d’arte alternative. [...] L’idoneità alla pubblicazione [...] comporta la sottoscrizione di un contratto di edizione che non prevede nessun costo a carico dell’autore. [...]
  21. Blog Tempesta Editore

    Il blog letterario di Tempesta Editore: racconti, recensioni, estratti, editoriali e pensieri di Lady Tora. Tempesta Editore è per la laicità dello Stato; è per la libertà di pensiero; è per la parità dei diritti senza distinzione di età, sesso, “razza” o estrazione religiosa; è contraria a ogni forma di estremismo religioso ed è critica nei confronti dei movimenti religiosi e non della fede; è per l’autodeterminazione dell’individuo per tutto ciò che riguarda il proprio corpo; è per i matrimoni tra persone dello stesso sesso; è per l’adozione da parte di persone dello stesso sesso; è a favore del testamento biologico. Non ci importa la bandiera politica, ma solo se il percorso è comune al nostro. Questo è Tempesta Editore: nulla di più. Sito: https://tempestaeditore.it/blog/
  22. Tararà Casa Editrice

    Nome: Tararà Casa Editrice Generi trattati: Saggistica, scritti sulla Montagna, letteratura del territorio Modalità di invio dei manoscritti: http://www.tarara.it/it_IT/home/contatti Distribuzione: non pervenuta. Sito: http://www.tarara.it/it_IT/home Facebook: non ne ha una specifica Dal sito: "Tararà è una voce onomatopeica che riproduce il suono-rumore di una macchina agricola chiamata vaglio ventilatore: le sementi da trattare disposte in velo sottile sono investite da una corrente d'aria che le separa dalle impurità e dispone i semi secondo il loro peso specifico, la loro forma e la loro dimensione. E’ questo il nome della Casa Editrice di Verbania nata per volontà di un gruppo di amici appassionati di letteratura, di montagna e amanti della propria terra d’origine. Specializzata in letteratura di montagna, Tararà Edizioni nasce con l’obiettivo di contribuire, attraverso la pubblicazione di testi inediti e di opere meno note, alla creazione di una grande Biblioteca della montagna. I libri di Tararà Edizioni, suddivisi in sette collane (Di monte in monte, Storie, Studi, Guide, Dimorare, Parole e immagini, Nanetti), dedicano ampio spazio anche alla letteratura del territorio d’origine della casa editrice, il territorio del Lago Maggiore, dell’Ossola e del Cusio." Mi sembra interessante per pubblicazioni settoriali. La CE è della mia zona e confermo la qualità dei testi, che si trovano nelle librerie locali (magari hanno distribuzione diretta e una rete di librerie fiduciarie). Non so se sia un'EAP (non mi sembra e spero di no).
  23. Gens Vaga

    Titolo: Gens Vaga Autore: Luigi Mattioli Casa editrice: Aporema Edizioni ISBN: 8894218279 Data di pubblicazione: Luglio 2017 Prezzo: € 13,90 Genere: Saggio storico Pagine: 190 Quarta di copertina: “Gens Vaga” è la suggestiva descrizione che Tito Livio, con due sole parole, fece dei Cimbri, popolo errabondo e avvolto nelle nebbie indefinite della leggenda.Cimbri e Teutoni, a causa di una serie di catastrofi naturali e spinti dal desiderio di raggiungere una nuova “terra promessa”, partono dallo Jutland intorno al 120 a. C.Discendono il corso dell’Elba, vengono respinti dai Celti Boi, e nell’anno 113 giungono a contatto con i Romani, nell’attuale Austria. È l’inizio di una scorribanda che sconvolgerà l’Europa, fino a minacciare la potenza capitolina.Cosa sarebbe successo se non fosse intervenuto Gaio Mario, homo novus, a prendere in mano le redini dell’esercito romano? La guerra cimbrica è uno dei conflitti più pericolosi e meno trattati, di tutta la storia di Roma.Le parole dei grandi storici, da Plutarco a Mommsen, da Livio a Valgiglio, conferiscono alla vicenda una connotazione epica, romantica, indimenticabile. È una storia che non si può ridurre a quel breve cenno che compare sui libri di scuola, perché grandi sono i suoi protagonisti. “Parva nunc civitas, sed gloria ingens”, ci ricorda Tacito. Un popolo ora insignificante, ma ricco di gloria. Link all'acquisto: https://www.facebook.com/commerce/products/1393259164044353/
  24. Giambra Editori

    Nome: Giambra Editori Generi trattati: Storia e tradizioni culturali siciliane, narrativa, saggistica, poesia. Modalità di invio dei manoscritti: http://www.termegrafica.it/giambraeditori/content/6-invio-manoscritti Distribuzione: http://www.termegrafica.it/giambraeditori/content/12-i-nostri-distributori Sito: http://www.termegrafica.it/giambraeditori/ Facebook: https://www.facebook.com/Giambra-Editori-1085877884866362/?fref=ts
  25. Novecento Editore

    Nome: Novecento Editore Generi trattati: Giallo, Poliziesco, Thriller, Noir, Saggistica (ambito economico/giuridico) Modalità di invio dei manoscritti: http://www.novecentoeditore.it/invio_manoscritti.php Distribuzione: http://www.novecentoeditore.it/distribuzione.php Sito: http://www.novecentoeditore.it Facebook: https://www.facebook.com/novecentoeditore/ Non so, vi posto qui gli estremi di questa CE. Non ho esperienze dirette ma sembrerebbe free e medio-piccola. Mi é capitato di trovare alcuni suoi libri in Feltrinelli a Varese (quindi deve avere una buona distribuzione). Qualcuno la conosce?
×