Vai al contenuto

Cerca nel Forum

Risultati per i tag 'letteratura per ragazzi'.

  • Cerca per Tag

    Tag separati da virgole.
  • Cerca per Autore

Tipo di contenuto


Il mondo dell'editoria, senza filtri.

  • Inizia qui la tua avventura nella community
    • Regolamento del Forum
    • Ingresso
    • Bacheca
  • Il mondo dell'editoria
    • Case Editrici
    • Piattaforme Print on Demand
    • Agenzie Letterarie
    • Freelance
    • Questioni legali
    • Concorsi ed Eventi esterni
    • Varie ed eventuali
  • Officina
    • Narrativa
    • Poesia
    • Contest del Writer's Dream
    • I migliori racconti del WD
    • I nostri libri
  • Documentazione
    • Scrivere
    • Leggere
  • Area Relax
    • Agorà
    • WD Club
    • Il blog del Writer's Dream

Categorie

  • Arte, cinema e fotografia
  • Azione e avventura
  • Biografie, diari, memorie
  • Fantascienza, Horror, Fantasy
  • Gialli e Thriller
  • Letteratura non di genere
  • Letteratura erotica
  • Letteratura Rosa
  • Bambini e ragazzi
  • Società e Scienze sociali
  • Storia
  • Poesia

Categorie

  • Arte, cinema e fotografia
  • Azione, avventura
  • Biografia, diari e memorie
  • Fantascienza, Horror e Fantasy
  • Gialli e Thriller
  • Letteratura Erotica
  • Letteratura Rosa
  • Letteratura non di genere
  • Bambini e Ragazzi
  • Società e Scienze sociali
  • Storia
  • Poesia

Calendari

  • Presentazione in Libreria
  • Concorso Letterario
  • Corso di scrittura
  • Altro
  • Evento del Writer's Dream

Cerca risultati in...

Cerca risultati che...


Data di creazione

  • Inizio

    Fine


Ultimo Aggiornamento

  • Inizio

    Fine


Filtra per...

Iscritto

  • Inizio

    Fine


Gruppo


Sito personale


Skype


Facebook


Twitter


Provenienza


Interessi

Trovato 140 risultati

  1. Vanish

    Autoconsolazione da scrittura

    Titolo: Autoconsolazione da scrittura Autore: Vanessa Costa Collana: Fuoriclasse Casa editrice: Argento Vivo Edizioni ISBN: 9788894249682 Data di pubblicazione (o di uscita): 29 Settembre 2018 Prezzo: 10 euro Genere: Narrativa Pagine: 80 Quarta di copertina: Una giovane ragazza fa della scrittura la sua più solida fonte di autoconsolazione. Riesce ad esprimersi solo scrivendo, ogni testo è una piccola grande confessione. Intima ed introspettiva scrive di se stessa per necessità. Il filo conduttore dell’intero libro è il bisogno impellente di raccontarsi senza filtri. Un diario intimo che con naturalezza si è composto anno dopo anno, accompagnando la scrittrice nel suo percorso di vita e custodendo le riflessioni di una ragazza che cresce, ama, soffre, si interroga costantemente. Link d'acquisto: http://www.argentovivoedizioni.it/scheda.aspx?k=autoconsolazione-da-scrittura
  2. SABATO 10 NOVEMBRE alle 10.30 nella BIBLIOTECA RUGANTINO (Roma, Torre Maur a) si terrà la presentazione di AUTOCONSOLAZIONE DA SCRITTURA ! SONO SUPER FELICE! Chiunque volesse partecipare è il benvenuto!
  3. Luca Morandi - Aratak

    La Ruota Edizioni

    Nome: La Ruota Edizioni Generi trattati: Casa editrice generalista, ha collane per: - Romanzi di narrativa; - Fantasy; - Horror; - Antologie; - Sillogi poetiche; - Narrativa per l'infanzia Modalità di invio dei manoscritti: Inviare proposte a: proposte@laruotaedizioni.it Distribuzione: Directbook Sito: http://www.laruotaedizioni.it/ Facebook: https://www.facebook.com/laruotaedizioni/
  4. Ospite

    Dark Zone

    Nome: Dark Zone Generi trattati: Urban Fantasy, Fantasy Epico, Horror, Thriller, Romance, Ragazzi Modalità di invio dei manoscritti: http://www.dark-zone.it/servizi-promozionali-per-autori/invio-manoscritti/ Distribuzione: Libro.Co di Firenze (accordo con Mondadori per distribuzione sul sito Mondadori Book); accordo con Star Shop per fumetti e albi illustrati Sito: http://www.dark-zone.it/ Facebook: Pagina, Gruppo Conosciuti al Salone di Torino: molto simpatici, motivati e disponbilili. Il catalogo esposto era prevalentemente fantasy, horror e thriller. La pagina FB è poco seguita ma il gruppo e vivacissimo, animato da loro stessi. Fanno contest, interviste agli scrittori emergenti eccetera. La prima impressione è ottima, il resto a voi
  5. Kikki

    Parapiglia edizioni

    Nome: Parapiglia edizioni Generi trattati: http://www.parapigliaedizioni.it/portfolio/ Modalità di invio dei manoscritti: http://www.parapigliaedizioni.it/contatti/ Distribuzione: non specificato Sito: http://www.parapigliaedizioni.it/ Facebook: https://www.facebook.com/Parapigliaedizioni
  6. Kikki

    Splen casa editrice

    Nome: Splen casa editrice Generi trattati: http://www.splen.it/splen-edizioni/ Modalità di invio dei manoscritti: http://www.splen.it/lavora-con-noi/inviaci-il-tuo-manoscritto/ Distribuzione: http://www.splen.it/splen-edizioni/ Sito: http://www.splen.it/ Facebook: https://www.facebook.com/splenedizioni
  7. Leonor Ash

    Ogni giorno come il primo giorno

    Titolo: Ogni giorno come il primo giorno Autore: Giorgia Penzo Collana: Narrativa Nord Casa editrice: Casa editrice Nord ISBN: 8842930792 Data di pubblicazione: 31 maggio 2018 Prezzo: € 9,99 (digitale), € 16,90 (cartaceo) Genere: Narrativa Young Adult Pagine: 359 Quarta di copertina: Petra e Cloe erano diversissime – una ribelle, insicura, chiusa in se stessa; l’altra solare e amata da tutti – eppure unite da un legame profondo e sincero. E, adesso che è rimasta da sola, Petra fa una promessa alla sorella: vivrà anche per lei, s’impegnerà a migliorare e a non buttare più la sua esistenza. Niente più feste sfrenate, niente più alcol, niente più brutti voti a scuola. Ma è tutto così maledettamente difficile, con la famiglia che cade a pezzi e tutto il mondo che le urla in faccia che è colpa sua se Cloe è morta in un incidente d’auto. Ma Petra non si arrende e, spinta da una forza di volontà che non sospettava di avere, affronta un percorso di rinascita, aiutata prima da Lore, una compagna di classe scozzese arrivata in Italia per uno scambio culturale, e poi da Dario, uno studente universitario che le fa ripetizioni di matematica in vista dell’esame di maturità. Dario, un ragazzo enigmatico e affascinante, che la sorprende in ogni occasione e che le apre le porte di un futuro nuovo, radioso. Ma che allo stesso tempo nasconde un passato oscuro che presto tornerà a reclamare il suo prezzo, mettendo in discussione tutto ciò che Petra ha costruito fino a quel momento… I problemi a scuola, il rapporto con i genitori, l’amore, le fughe, i traguardi, le delusioni, il bisogno di trovare il proprio posto nel mondo: per Petra, senza più Cloe ma con Dario al suo fianco, ogni giorno sarà come il primo giorno della sua nuova vita. Link all'acquisto: http://bit.ly/OgniGiorno_AMZ
  8. dfense

    Errekappa Edizioni

    Nome: Errekappa Edizioni Generi trattati: Letteratura per ragazzi, saggistica Modalità di invio dei manoscritti: non specificata Distribuzione: http://www.errekappa.net/i-nostri-distributori/ Sito: http://www.errekappa.net/ Facebook: https://www.facebook.com/errekappaedizionicasaeditrice/
  9. Kikki

    Edizioni Lina Brun

    Nome: Edizioni Lina Brun Generi trattati: http://www.edizionilinabrun.it/chi-siamo/ Modalità di invio dei manoscritti: non specificato http://www.edizionilinabrun.it/contatti/ Distribuzione: non specificato Sito: http://www.edizionilinabrun.it/ Facebook: www.facebook.com/Edizioni-Lina-Brun
  10. Kikki

    Claudiana editrice

    Nome: Claudiana editrice Generi trattati: https://www.claudiana.it/chi-siamo.html Modalità di invio dei manoscritti: https://www.claudiana.it/contattaci.html Distribuzione: http://www.edizionicrescere.it/docs/promozione_distribuzione.pdf Sito: https://www.claudiana.it/ Facebook: https://www.facebook.com/Claudiana.editrice/
  11. Kikki

    Biblioteca dei leoni editrice

    Nome: Biblioteca dei leoni editrice Generi trattati: http://www.bibliotecadeileoni.com/chi-siamo/ Modalità di invio dei manoscritti: http://www.bibliotecadeileoni.com/nuovi-talenti/ Distribuzione: http://www.bibliotecadeileoni.com/contatti/ Sito: http://www.bibliotecadeileoni.com/ Facebook: https://www.facebook.com/bibliotecadeileoni/
  12. dfense

    Giazira scritture

    Nome: Giazira scritture Generi trattati: http://www.giazira.it/it/pages/collane.htm Modalità di invio dei manoscritti: http://www.giazira.it/it/pages/presentaci-il-tuo-manoscritto.htm Distribuzione: http://www.giazira.it/it/pages/distribuzione.htm Sito: http://www.giazira.it/ Facebook: https://www.facebook.com/Giazira-scritture-587063977974568/
  13. Kikki

    Sinnos

    Nome: Sinnos Generi trattati: illustrati, ragazzi, young adults, graphic novel Modalità di invio dei manoscritti: https://www.sinnos.org/contatti/ Distribuzione: https://www.sinnos.org/contatti/ Sito: https://www.sinnos.org/ Facebook: https://www.facebook.com/sinnos.editrice/
  14. Federica M. Barone

    Chiado Editore

    Nome: Chiado Editore Generi trattati: narrativa, saggi, polizieschi, thriller, biografie, poesie, libri d’infanzi, libri di illustrazioni. Modalità di invio dei manoscritti: https://www.chiadoeditore.it/invio-opere Distribuzione: https://www.chiadoeditore.it/distribuzione Sito: https://www.chiadoeditore.it/ Facebook: https://www.facebook.com/ChiadoEditore Chiado Editore è specializzata nella pubblicazione di autori italiani contemporanei, da quelli più affermati ai più promettenti artisti emergenti del nostro tempo. Dato il successo raggiunto in Portogallo e Brasile, abbiamo ampliato i nostri orizzonti verso nuovi Paesi e lingue differenti e si possono trovare le opere pubblicate dalle nostre sezioni internazionali tramite i rispettivi siti web. Pubblichiamo anche in America Latina, Belgio, Francia, Germania, Lussemburgo, Regno Unito, Spagna e Stati Uniti d’America. La politica editoriale di Chiado Editore punta a democratizzare il mondo editoriale, creando le migliori opportunità per gli Autori e offrendo ai Lettori straordinarie opere di ogni genere, ad un giusto prezzo e senza pregiudizi. Se un Autore desidera pubblicare il suo libro con noi, non deve fare altro che inviarcelo con una breve biografia. Il nostro Consiglio Editoriale lo analizzerà e se sarà compatibile con la nostra linea editoriale, non esisteremo a presentare una proposta di pubblicazione. Tutti gli Autori famosi inizialmente erano sconosciuti. Chiado Editore sa che è così e per questo motivo presta la massima attenzione ai manoscritti che riceve, analizzandoli senza pregiudizio alcuno.Comunichiamo sempre all’Autore le nostre intenzioni, che ci sia, o meno, interesse nel pubblicare il manoscritto. Scrivere un libro è una grande sfida, ma anche una sensazione unica e irripetibile!
  15. Ezbereth

    In viaggio con Amir approda al Book Pride di Genova

    Buongiorno a tutti! Il progetto legato al libro In viaggio con Amir sarà allo Stand 19 del Book Pride di Genova. A tutti i bambini che vorranno portare a casa il libro con le avventure di questo piccolo amico sarà offerto un piccolo omaggio. Vi ricordo che il libro raccoglie fondi per l'accoglienza dei bambini profughi che giungono in Italia. Il resoconto dei proventi raccolti e la sua destinazione sarà reso pubblico sul sito che espone in progetto e tutto sarà fatto nella massima trasparenza. Se per qualsiasi motivo non potete venirci a trovare, non vi preoccupate, avete un'altro modo per aiutarci. Come? Contattatemi e vi spiegherò tutto. Vi aspettiamo, sabato 29 settembre allo stand 19 a partire dalle 15,00. Venite numerosi!
  16. Ezbereth

    In viaggio con Amir

    Titolo: In viaggio con Amir Autore: Melania Soriani Illustratore: Pamily Soul Illustration Casa editrice: Edizioni Leucotea ISBN: 9788894917031 Data di pubblicazione : 27 febbraio 2018 Prezzo: 14,90 EURO Genere: Romanzo per bambini Pagine: 214 Sito web: In viaggio con Amir (con materiale scaricabile) Pagina Facebook: InviaggioconAmir (iscrivetevi per seguire la pagina) N.B. Tutti i proventi derivanti dal libro saranno redistribuiti a favore delle associazioni che si occupano di accogliere i bambini migranti qui in Italia. (Sul sito del romanzo saranno pubblicate le copie degli incassi e dei versamenti effettuati ) Quarta di copertina : Amir ha 10 anni ed è rimasto solo nella grande città di Tartus, dove la guerra ha distrutto quasi tutto. Coraggioso e Audace, decide di mettersi in viaggio per cercare la sua mamma, partita per Vienna prima che il conflitto si aggravasse. Così, nascosto nella stiva di una nave italiana, la Fortuna, fa conoscenza con insolito e buffo personaggio e inizia la sua avventura che, tra pericoli e peripezie, sarà costellata di incontri inaspettati, e lo porterà molto lontano da casa. Sinossi: Amir vive il dramma della guerra. Il conflitto gli ha portato via il padre e la sorella minore, mentre la madre, per cercare di mantenere i suoi cari ha lasciato la città di Tartus già tempo addietro, quando la situazione ancora non era così compromessa. Quando anche la nonna del piccolo Amir muore, il ragazzino si trova davvero solo, con solo il sogno, che ha già da tempo, di poter raggiungere sua mamma a Vienna. Preso coraggio si imbarcherà clandestinamente su una nave italiana diretta a Venezia, primo step del suo viaggio alla ricerca di una vita normale. Un libro per riuscire a parlare ai più piccoli di cosa sia la guerra e quali sono le sue devastanti conseguenze, di come quelle che possono essere interpretate come immagini nei telegiornali sono in realtà vite distrutte e famiglie devastate che hanno perso tutto. Link all'acquisto: Feltrinelli Amazon IBS Libreria Universitaria Direttamente dall'autrice (pagamento bonifico o Paypal) inviando un'email a: inviaggioconamir@gmail.com Buona lettura! Melania S.
  17. Kikki

    Matilda editrice

    Nome: Matilda editrice Generi trattati: https://www.matildaeditrice.it/ad-aspiranti-collaboratoritrici Modalità di invio dei manoscritti: https://www.matildaeditrice.it/contatti Distribuzione: https://www.matildaeditrice.it/i-nostri-distributori Sito: https://www.matildaeditrice.it/ Facebook: https://www.facebook.com/matildaeditrice/?fref=ts
  18. Kikki

    Valentina edizioni

    Nome: Valentina edizioni Generi trattati: http://www.valentinaedizioni.it/catalogo.php Modalità di invio dei manoscritti: http://www.valentinaedizioni.it/contatti.php Distribuzione: http://www.valentinaedizioni.it/contatti.php Sito: http://www.valentinaedizioni.it/valentina.php Facebook: https://www.facebook.com/valentinaedizioni1/
  19. Adiaphora Edizioni

    Adiaphora Edizioni

    Nome: Adiaphora Edizioni Sito web: www.adiaphora.it Generi trattati: tutti tranne erotico e storico. Modalità di invio dei manoscritti: Allegare il manoscritto completo all'indirizzo email manoscritti@adiaphora.it con oggetto: "Proposta editoriale". Non saranno accettati romanzi di genere esclusivamente erotico o storico, né racconti, poesie o raccolte. Distribuzione: fornitura diretta alle librerie interessate https://www.adiaphora.it/librerie/ Distribuzione Digitale a cura di StreetLib - Simplicissimus Book Farm Srl Facebook: https://www.facebook.com/adiaphoraed/
  20. Kikki

    EDT

    Nome: EDT Generi trattati: http://www.edt.it/catalogo/ Modalità di invio dei manoscritti: non specificato sul sito, io ho mandato qualcosa a a Luisella Arzani direttore editoriale Giralangolo l.arzani@edt.it che mi era stata segnalata, risponde sempre ed è molto gentile Distribuzione: http://www.edt.it/area_librai/distribuzione-promozione/ Sito: http://www.edt.it/ Facebook: https://www.facebook.com/giralangolo/
  21. dfense

    Edizioni Officine Gutenberg

    Nome: Edizioni Officine Gutenberg Generi trattati: Narrativa, fantascienza, letteratura per l'infanzia, testi biografici su importanti personaggi del loro territorio (Piacenza) Modalità di invio dei manoscritti: non specificata Distribuzione: non specificata Sito: http://www.edizioniofficinegutenberg.it Facebook: https://www.facebook.com/EdizioniOfficineGutenberg/
  22. Kikki

    Bill, la foca

    Nel mar Mediterraneo il sole brilla sulla cima delle onde mentre Bill e mamma Billa fanno le capriole giocando a nascondino tra le rocce e dentro e fuori dalle grotte nell'isola delle foche. È un'isola speciale dove le persone non possono andare, proprio perché ci vivono le foche, insieme a tanti pesci grassottelli e agli uccelli dalle ali forti e robuste. Oggi, Bill e mamma Billa, stanno nuotando intorno a tutta l'isola. Bill è ancora piccolo e non conosce tante cose. Mamma Billa gli sta mostrando ogni pietra e ogni anfratto, poi lo porta a prendere il sole su una minuscola spiaggetta piena di piccoli sassolini tondi e poi si allontanano per tuffarsi insieme dentro a gruppo molto numeroso di sardine scintillanti e farsi uno spuntino. Mentre Bill nuota veloce come un delfino, Mamma Billa sente un rumore proibito che si avvicina senza perdere tempo. È una barca! «Attenzione, Bill! Nuota verso il fondo, veloce. Bill! Nasconditi, Bill!» Mamma Billa grida alla sua fochetta di nuotare in profondità, lontano dai pericoli del metallo. Ma Bill è troppo preso a inseguire le sardine che lo portano a pelo dell'acqua e poi a fare giravolte nell'immenso blu. Mamma foca lancia un'occhiata preoccupata verso il tuono che si fa sempre più vicino. Ormai riesce quasi a vederlo. Senza perdere un secondo, si lancia verso suo figlio mentre il rumore rimbomba in tutto il mare facendole tremare i lunghi baffi e anche il cuore. Non perde più tempo a gridare, mette tutta la sua energia nelle pinne e nella coda che la scaraventano contro suo figlio un istante prima che i suoi giochi vengano falciati dall'elica inconsapevole e forse indifferente. «Mammaaa!» grida Bill mentre guarda il corpo di sua madre scivolare verso l'oscurità del fondale lasciando dietro di sé una scia rossastra e dal sapore dolce. Bill avverte l'assenza di un rumore che prima non aveva notato, così guarda verso la superficie del mare e vede la sagoma di una barca. Blom. All'improvviso una grossa rete rompe il pelo lucido dell'acqua e sprofonda affamata verso la foca. Questo è un pericolo che conosce, che sa di dover evitare. Bill si lancia verso il fondo mentre la rete lo insegue sinuosa come un serpente marino. La piccola foca scappa zigzagando tra pesci pigri e un po' tonti che sobbalzano appena al suo passaggio e finiscono dritti tra le maglie della rete. Bill è stanco, molto stanco. Non ha mai nuotato così veloce in tutta la sua vita, neanche quando fa a gara con i suoi amici. «Mamma», grida Bill tra i flutti verdi e blu. Il mare è silenzioso e quasi immobile. I pesci si sono fatti di nebbia e anche di mamma Billa non c'è traccia. Bill ha bisogno di prendere una boccata d'aria e di riposarsi su una spiaggia, ma intorno a sé vede solo acqua che diventa sempre più scura. Sta venendo la notte e la luce si ritira dalle onde tingendole di nero. La piccola foca raggiunge la superficie a lenti colpi di coda: onde, onde e altre onde. Nemmeno la barca si vede più all'orizzonte. “Mi sono perso”, Bill è sconsolato. Guarda di qua e guarda di là, ma non sa più trovare la direzione dell'isola delle foche. Di casa sua. In lontananza gli sembra di scorgere un'ombra che si staglia nera nell'ultima luce prima della notte. Deve per forza essere la sua isola. Riempie i polmoni di ossigeno e si tuffa senza però andare troppo in profondità. È esausto e ha bisogno di respirare più spesso. Dopo diversi colpi di pinne e molte boccate d'aria, finalmente il fondo del mare si avvicina alla pancia di Bill che guarda la spiaggia deserta come se fosse il più meraviglioso dei palazzi. Fa in tempo solo a uscire dall'acqua prima che i suoi occhi si chiudano e il sonno lo abbracci. Quando ormai il sole gli accarezza la schiena con mani infuocate, Bill sente delle voci. “Sono uomini” pensa Bill stupito mentre alza la testa di scatto facendo un mezzo giro sul suo corpo lungo da lumacone. Gli umani fanno un balzo e scoppiano in una risata fragorosa e un po' nervosa, ma piena di stupore. Bill li guarda con curiosità. Non c'è odore di pericolo, solo un po' di timore e molta meraviglia. Bill saluta spalancando la bocca e lasciando uscire un forte verso di saluto. Le bocche degli uomini diventano enormi per poi chiudersi in risate gorgoglianti. Qualcuno punta addosso a Bill un oggetto nero e gli gira intorno, la foca lo segue con lo sguardo mentre quello si china e si avvicina al suo muso con curiosità. La foca muove il corpo a balzi cercando di raggiungere la scatolina nera tra le mani dell'uomo, ma quello salta all'indietro e si allontana. «Ma dove vai?» grida la foca. «Fammi vedere. Voglio vedere!» Bill si volta verso le altre persone e scopre che sono molte più di prima. Alcuni sono bassi, altri sono alti. Tutti sono coperti da colori che alla foca non ricordano niente che abbia mai visto. Alcuni di loro tengono in mano altre scatoline, chi nere, chi bianche. Bill striscia a scatti verso di loro, che però si allontanano. Bill non è molto bravo a muoversi fuori dall'acqua. In mare è un vero missile, ma sulla terra ferma assomiglia più a un grosso lumacone che si sposta alla velocità di una tartaruga. «Non andate via, non lasciatemi solo» li prega Bill spaventato. «Ho perso la mia mamma, non la trovo più. Avete visto la mia mamma? Non so più tornare a casa mia». Gli umani non capiscono e si allontanano un po' di fretta. Alcuni si sdraiano e spalmano i loro corpi di un liquido che sparge nell'aria calda un odore dolce e po' denso. Un uomo pieno di colori strani torna verso la foca e gli lancia qualcosa quasi sul muso. Bill lo annusa. Non lo riconosce. Lo tocca con il naso, ma non gli ricorda niente. Altre cose strane volano nella sua direzione, Bill decide di provarne alcune e alla fine se le mangia tutte assaporando questi strani e nuovi sapori. Non tutti buoni a dire il vero. Gli uomini in piedi vicino alla foca sono felici e Bill grida un sonoro grazie che li fa scoppiare a ridere. La foca si bagna il muso nel mare e poi torna a sdraiarsi; non passa molto tempo prima che si appisoli di nuovo. Quando torna ad aprire gli occhi alcuni umani sono nel mare e Bill decide di andare a giocare con loro. Si trascina fino all'acqua e si lascia catturare dalla risacca; si spinge con la coda e in due colpi di pinna si ritrova a strusciarsi contro una pelle morbida e po' arrossata che si irrigidisce immediatamente. La foca sbuca in superficie dopo aver fatto qualche giravolta intorno al corpo agitato. La faccia che si ritrova di fronte non è felice, è spaventata. L'uomo grida spalancando la bocca e sbattendo le braccia sull'acqua. La foca non capisce cosa sta cercando di dirle l'uomo. Urla anche lei e gli dà una spinta per invogliarlo a giocare. «Gioca con me!» grida Bill. Si immerge di nuovo dando qualche colpo di muso e di pinna alla schiena dell'umano che sobbalza e si mette a nuotare con movimenti disordinati. «Giochiamo a rincorrerci allora. Mi piace!» Bill insegue il corpo che si dirige verso la spiaggia, ma per lui va troppo lento e non si diverte. La foca è molto veloce e lo tocca, lo spinge, lo insegue, gli passa sotto la pancia e tra le gambe. Appena arrivati a riva l'uomo scappa all'asciutto con il fiato grosso. Puzza di paura adesso. «Non andare via, per favore! Torna a giocare, ti lascio vincere questa volta!» A quanto pare però l'umano non capisce e mostra ai suoi simili i punti del corpo dove Bill l'ha toccato. La foca non capisce. Fa un ultimo verso di saluto e poi si butta triste verso il mare. Deve trovare la sua mamma. Per tutta la giornata la foca nuota e nuota. Entra ed esce dalle grotte sottomarine, si butta nei cespugli fitti di alghe spaventando i pesciolini che schizzano arrabbiati fuori dalle lingue verdi. Controlla ogni pietra e ogni roccia, ma la sua mamma non c'è. “Deve essere successo qualcosa” pensa Bill preoccupato. “Se no la mamma mi avrebbe già trovato”. Dopo qualche ora di ricerche Bill fa uno spuntino ingoiando in un sol boccone un grasso polipo dalle sfumature rosate che provava a nascondersi dentro a un vecchio copertone. Con la pancia piena, la foca ha bisogno di una spiaggia assolata per distendersi un po'. Per fortuna quest'isola è piena di rive comode e Bill torna all'aria aperta. Di nuovo viene accolto da forti esclamazioni e risate; di nuovo tante scatoline nere e bianche vengono puntate verso il suo muso dalle mani di umani coperti di colori sgargianti. Bill li guarda tutti per un po' e poi lancia il suo saluto. Ancora una volta scoppiano risate fragorose e le scatoline si fanno più vicine. Bill è un po' infastidito, ma decide di fare finta di niente. È stanco e triste. Non ha più voglia di giocare. Si mette a pancia all'aria e si lascia accarezzare la coda dalle onde lente e tiepide. “Dove sarà la mia mamma? Dove sarà casa mia? Qui nessuno capisce quello che dico e nessuno vuole giocare con me”. Poco tempo dopo il sole si tuffa nel mare, il cielo si tinge di rosa e di arancione, gli umani raccolgono le loro cose e lasciano la spiaggia deserta. Solo alcuni sembrano indecisi: lo guardano, si avvicinano, dicono parole incomprensibili, ma poi anche loro vanno via. Bill è di nuovo solo e cerca di pensare a cosa fare. Su questa isola non può stare, ma non può neanche nuotare verso il mare aperto e sperare di trovare casa sua. “Magari la mamma è già là che mi aspetta. Forse è preoccupata per me”, Bill cerca di consolarsi, ma l'agitazione e la paura sono più forti e la foca scoppia in un pianto pieno di singhiozzi e di lacrimoni. «Foca, squak squak» grida un gabbiano arruffato appollaiato su una roccia vicina. «Cos'è questo baccano che fai? Mi hai svegliato i piccoli e adesso chi li fa riaddormentare, eh?» Il gabbiano strilla infuriato e agitando le ali, ma Bill è così disperato ormai che non alza nemmeno gli occhi. Vedendo che i suoi strepiti non danno risultati, il gabbiano si avvicina alla foca e gli solletica la testa con le sue lunghe piume. Niente, Bill non ha nessuna reazione. Il gabbiano allora si avvicina un po' di più e gli solletica il naso. Finalmente la foca starnutisce e smette di piangere, poi tira su con il naso e ricomincia a singhiozzare. «Chi sei, foca? Perché piangi così forte?» chiede il gabbiano con la voce preoccupata. La foca alza lo sguardo stupita e si ritrova un pennuto a pochi centimetri dal naso gocciolante. Dopo un momento di silenziosa sorpresa Bill comincia a gridare e piangere nello stesso tempo, facendo versi fortissimi che fanno rizzare le penne del gabbiano sulla testa e sulla coda. «Non urlare, non urlare per favore!» il gabbiano sbatte le ali infastidito e facendo aria al muso di Bill. «Comincia dall'inizio che non ho capito un accidente dei tuoi strepiti». Bill si asciuga il naso e gli occhi e racconta al gabbiano tutta la storia dall'inizio. Il gabbiano non lo interrompe nemmeno una volta. Lo ascolta con pazienza sottolineando i momenti di tensione della storia con gridolini acuti di incredulità. Alla fine, l'uccello apre le ali e fa qualche passo molto pensieroso; Bill segue la sua piccola passeggiata muovendo la testa da destra a sinistra. «Andrò io, Bill la foca» esclama il gabbiano. «Credo di sapere dove si trova la tua isola. Andrò a chiamare rinforzi e spero di trovare anche la tua mamma». «Davvero? Grazie mille, signor gabbiano!» Bill è incredulo e davvero felice. Finalmente si torna a casa. Finalmente qualcuno è riuscito a capire che ha bisogno di aiuto. Senza perdere nemmeno un istante, il gabbiano lancia un grido e spicca il volo verso le stelle. Pochi istanti dopo Bill non riesce già più a distinguerlo. Passano le ore mentre la notte si fa sempre più scura e la luna attraversa il cielo da parte a parte. Bill non sa che fare: è troppo agitato per riaddormentarsi, andrebbe a fare una nuotata, ma ha paura di allontanarsi e di perdersi il ritorno del signor gabbiano. Fa avanti e indietro lungo la spiaggia nell'acqua bassa, ad ogni rumore volta lo sguardo verso il mare aperto. «Eccomi Bill la foca» esclama all'improvviso una voce stridula sopra alla sua testa. «Ho tro...» «Bill!» «Mamma!» Bill si butta tra le pinne della mamma che nuota verso di lui a grande velocità. «Mamma, mamma stai bene! Avevo paura di non vederti più... mi sono perso... e la barca..., e la rete..., e l'elica..., e le scatoline nere...» «Piano, parla adagio mio piccolo Bill», la mamma lo accarezza e lo bacia mentre Bill vuole raccontare tutto quello che ha visto, sentito e provato negli ultimi giorni. Il signor gabbiano li guarda soddisfatto e poi torna al suo nido a consolare i suoi figli. Poco dopo le onde cambiano rumore, il signor gabbiano mette la testa fuori dal nido e vede le due foche che nuotano fianco a fianco verso il mare aperto. «Arrivederci signor gabbiano, grazie! Ci venga a trovare all'isola delle foche un giorno» grida Bill guardando verso la spiaggia. «Squak, squak» grida il signor gabbiano agitando le ali in un saluto.
  23. Ngannafoddi

    Edizioni Arianna

    Nome: Edizioni Arianna Generi trattati: Fiabe per piccini, Favole per adulti, Poesia, Romanzi di Sicilia, Narrativa... http://edizioniarianna.it/casa-editrice-siciliana/ Modalità di invio dei manoscritti: info@edizioniarianna.it Distribuzione: http://edizioniarianna.it/contatti/ Sito: http://edizioniarianna.it/ Facebook: https://www.facebook.com/EdizioniArianna/ Casa editrice che pone la sua attenzione soprattutto sui nuovi talenti letterari e artistici del panorama siciliano. I loro libri nascono sulle Madonie. Organizzano molti eventi e presentazioni. Di più non so. Mìzzica!
  24. Aporema Edizioni

    Identità Provvisoria

    Titolo: IDENTITA' PROVVISORIA Autore: Iolanda Stella Corradino Casa editrice: Aporema Edizioni ISBN: 978-88-942182-5-1 Settembre 2017 Prezzo: € 12,90 cartaceo Genere: Biografia - Intervista - Storia Moderna - Didattico Pagine: 112 Illustrazioni a colori e in bianco e nero, schede di verifica per eventuale uso scolastico Link all'acquisto Di cosa parla Giovanni Napolano ha 18 anni quando nell’estate del 1943 decide di arruolarsi nella Marina Militare Italiana. Viene inviato a Pola, in Croazia, e mentre altrove divampa l’euforia per la liberazione americana, i Tedeschi invadono la città, sequestrando l’intero equipaggio della nave sulla quale è imbarcato. Giovanni si ritrova così a trascorrere due anni d’inferno nel campo di lavoro di Magdeburgo, in Germania. Vive la sua “identità provvisoria” da militare italiano, un numero tra i tanti nei campi di concentramento nazisti. Questo libro ne ricostruisce la storia, raccontata dalla viva voce del protagonista stesso, che fonde la sua personale storia con la memoria collettiva del mondo.
  25. Ezbereth

    Cinquestorie antiche e moderne, per tipi svegli

    Titolo: Cinquestorie antiche e moderne, per tipi svegli. Autore: Melania Soriani Casa editrice: Amazon Media EU S.à r.l. ASIN: B073X1VB2J Data di pubblicazione : 21 novembre 2016 Prezzo: Cartaceo euro: 6,50 Ebook euro: 2,99 Genere: Libri per bambini 6 - 12 anni Pagine: 132 Quarta di copertina : Cinquestorie è un libro che racconta le vicende di eroi diversi che mostrano coraggio e determinazione inseguendo i propri sogni. Troverai la storia di Ruadh il goffo che non esita a sacrificare la vita per salvare il suo villaggio. Conoscerai Laoise che insegue il sogno di aprire una scuola per guerriere. Oppure potrai divertirti con le avventure di Firmino, un ragazzino scapestrato che al momento giusto sa prendere decisioni importanti e parte all’avventura in compagnia della strega Sciatta per aiutare la Contea di Biscotto. Accanto a queste storie dal sapore antico si affiancano due vicende dei nostri giorni: la prima, quella di Francesco, che vi trasporterà in un mondo davvero singolare dove ogni cosa prende vita, anche la più impensata. La seconda narra invece di un personaggio che tutti ben conosciamo e che ogni giorno, presi dagli impegni quotidiani, strapazziamo a nostro piacimento. Il povero Signor Punto, troverà il modo di andare in vacanza? Tutto vi sarà svelato al momento giusto… se saprete attendere. Link all'acquisto: Ebook Amazon N.B. Oggi e domani (25 e 26 agosto 2018) in offerta gratuita. Regalatelo ai vostri bambini e non dimenticate di lasciare una recensione. Baci a tutti! Ez
×