Vai al contenuto
  • Chiara


    Ospite

    Era una donna come tante, a prima vista, ma in lei si celava qualcosa, dietro i suoi occhi blu profondo, che come il mare nei loro abissi sconosciuti, nascondevano segreti.

    Era una donna sposata con figli, una cosidetta famiglia normale.

    Lavorava come impiegata, le piaceva il suo lavoro, era precisa e a casa dava il suo meglio come calinga.

    Chiara, questo era il suo nome, ma in lei nulla era trasparente, nascondava, tramava, desiderava altro, un altro uomo. 

    "La vita è davvero tutta qua?"

    Si domandava, quello che aveva non le bastava, se non che, un giorno...

    "È lui! Fabio, il mio grande amore!"

    Pensò Chiara mentre incontrò per caso Fabio, un suo ex collega di lavoro. 

    " Ciao Chiara, come stai? Ti trovo bene? Mi fa piacere vederti, quanti anni..."

    "Eh sì, tanto tempo è passato ma sai" disse con un po' di malizia "io non ti ho mai dimenticato. E che dire dei nostri pranzi insieme a sparlare del capo, quante risate."

    "Già" disse lui imbarazzato e aggiunse "in verità ho sempre avuto una specie di cotta per te."

    Chiara era al settimo cielo, il mio treno sta passando qui e ora, devo prenderlo, pensò.

    "Anche io ho sempre avuto una cotta per te!" disse lei " Perdiamoci l'uno nell'altro, partiamo, io sono tua, tu sei mio, niente è più importante!"

    "Dimentichi le nostre famiglie" le ricordò Fabio "e poi io comincio ad avere una certa età, non me la sento, scusa davvero ma devo andarmene.

    Non pensare più a noi, non possiamo e non voglio. Ciao Chiara."

    Chiara rimase stupita, sembrava così vicina la sua felicità, poteva quasi toccarla e invece...non possiamo e non voglio.

    Il mondo le crollò addosso, tutto quel tempo sprecato a pensare a lui, triste e malinconica se ne tornò a casa.

    A casa Giulia la sua bambina le corse incontro abbracciandola e Chiara solo allora si rese conto di quello che aveva detto a Fabio...partire, abbandonare tutto.

    Sentendosi in colpa abbracciò forte forte sua figlia e si ripromise di non pensare ad altro se non a lei, l'unico vero tesoro che doveva essere nascosto dietro il suo sguardo.


    Libro Collegato: Capitolo Precedente: Capitolo Successivo:


    Feedback utente

    Commenti raccomandati

    Non ci sono commenti da visualizzare.



    Per favore accedi per lasciare un commento

    Potrai inserire un commento dopo aver effettuato l'accesso.



    Accedi Ora

×