Vai al contenuto
  • Pensieri 2 - Stessa Lingua


    GuglielmoMori

    La parte migliore della giornata di oggi è stata una conversazione, o forse quel che mi ha portato alla conversazione. Parole non dette, soprattutto. Con altre persone.

    Muro contro muro.

    Persone che non vogliono sentire ragioni, le tue ragioni. Tu che non vuoi sentire le loro.

    La cosa brutta del “non detto” è che viene detto nella nostra mente. Diamo per scontato. O semplicemente non abbiamo altri che ci rispondano e ci diamo ragione. Facile così. Beh, in realtà no. Così è tutto più difficile.

    Dopo una bella giornata di muri alzati, di capricci, di scarsa comunicazione, di lingue diverse, mi trovo a fare quello che volevo. Arrabbiato, perché va sempre così. Sempre a non parlare la stessa lingua, anche se vogliamo dire la stessa cosa. Sempre a non ascoltare l’altro. Stavolta non avrei ascoltato io. Non ne vado fiero. Sempre a ricercare il limite tra capire l’altro e giustificarlo. Sempre che esista.

    Ero lì, dove volevo essere. Stavo cercando di far funzionare un aggeggio interattivo, senza successo. Questo perfetto signor nessuno, mai visto prima, mi spiega come fare.

    Ed ecco che parte tutto.

    Basta poco. Parliamo per dieci minuti nemmeno. Del più e del meno, di cose si e cose no e forse. Che liberazione. Liberazione per una conversazione che non avevo avuto tutto il giorno, per aver ascoltato. Per riuscire finalmente a parlare. Evviva le persone! Niente muri, stessa lingua. Che soddisfazione parlare. Che soddisfazione comunicare! La comunicazione è tutto, non siamo soli. Quante cose si possono imparare dagli altri? Non c’è altro modo per imparare. Quante cose si possono capire su sé stessi dagli altri? “Io sono qui, ti vedo e ti ascolto.” Che meraviglia.

    E non serve altro.


    Libro Collegato: Capitolo Precedente: Capitolo Successivo:


    Feedback utente

    Commenti raccomandati

    Non ci sono commenti da visualizzare.



    Per favore accedi per lasciare un commento

    Potrai inserire un commento dopo aver effettuato l'accesso.



    Accedi Ora

×