Vai al contenuto

Cerca nel Forum

Risultati per i tag 'saggistica'.

  • Cerca per Tag

    Tag separati da virgole.
  • Cerca per Autore

Tipo di contenuto


Il mondo dell'editoria, senza filtri.

  • Inizia qui la tua avventura nella community
    • Regolamento del Forum
    • Ingresso
    • Bacheca
  • Il mondo dell'editoria
    • Case Editrici
    • Piattaforme Print on Demand
    • Agenzie Letterarie
    • Freelance
    • Questioni legali
    • Concorsi ed Eventi esterni
    • Varie ed eventuali
  • Officina
    • Narrativa
    • Poesia
    • Contest del Writer's Dream
    • I migliori racconti del WD
    • I nostri libri
  • Documentazione
    • Scrivere
    • Leggere
  • Area Relax
    • Agorà
    • WD Club
    • Il blog del Writer's Dream

Categorie

  • Arte, cinema e fotografia
  • Azione e avventura
  • Biografie, diari, memorie
  • Fantascienza, Horror, Fantasy
  • Gialli e Thriller
  • Letteratura non di genere
  • Letteratura erotica
  • Letteratura Rosa
  • Bambini e ragazzi
  • Società e Scienze sociali
  • Storia
  • Poesia

Categorie

  • Arte, cinema e fotografia
  • Azione, avventura
  • Biografia, diari e memorie
  • Fantascienza, Horror e Fantasy
  • Gialli e Thriller
  • Letteratura Erotica
  • Letteratura Rosa
  • Letteratura non di genere
  • Bambini e Ragazzi
  • Società e Scienze sociali
  • Storia
  • Poesia

Calendari

  • Presentazione in Libreria
  • Concorso Letterario
  • Corso di scrittura
  • Altro
  • Evento del Writer's Dream

Cerca risultati in...

Cerca risultati che...


Data di creazione

  • Inizio

    Fine


Ultimo Aggiornamento

  • Inizio

    Fine


Filtra per...

Iscritto

  • Inizio

    Fine


Gruppo


Sito personale


Skype


Facebook


Twitter


Provenienza


Interessi

Trovato 117 risultati

  1. Ospite

    Tic edizioni

    Nome: Tic edizioni Generi: Saggistica, Narrativa, Poesia Modalità di invio manoscritti: Non specificato Contatti: info@ticedizioni.com Distribuzione: http://ticedizioni.com/?page_id=51 Sito web: http://ticedizioni.com/ Facebook: https://www.facebook.com/ticedizioni/ segnalata via email, inviato contatto il 06.11.14
  2. Ospite

    Stampa Alternativa

    Nome: Stampa alternativa Genere valutati: Inchiesta giornalistica, Saggistica(anche musicale), Erotismo, narrativa Pubblicazione: Senza contributo Invio manoscritti: http://www.stampalternativa.it/manoscritti.php Distribuzione: http://www.stampalternativa.it/librerie.php Sito: http://www.stampalternativa.it Facebook: https://www.facebook.com/stampaalternativa.nuoviequilibri
  3. Ospite

    Archinto

    Nome: Archinto Genere: epistolari, saggistica, racconti di viaggio, biografie, classici, guide alla religione, alla filosofia, alla storia, alla psicologia Invio Manoscritti: non specificato Distribuzione: http://www.archinto.eu/index.php/librerie/ Contatti: http://www.archinto.eu/index.php/contattaci/ Sito: http://www.archinto.eu/ Facebook: https://it-it.facebook.com/pages/Rosellina-Archinto-editore/542663212476037
  4. Ospite

    Sironi Editore

    Nome: Sironi editore Genere trattati: Narrativa di intrattenimento, testi teatrali, documenti storici, diari, inchieste Modalità d'invio manoscritti: http://www.sironieditore.it/contatti/contatti.php Sito: http://www.sironieditore.it
  5. Don Chisciotte

    Edizioni Ambiente

    Nome: Edizioni Ambiente Generi trattati: Inchieste, noir, ecomafia, ambiente Modalità d'invio manoscritti: Non pervenute. Sito web: http://www.edizioniambiente.it
  6. Writer's Dream Staff

    Albeggi Edizioni

    Nome: Albeggi Edizioni Generi: Saggistica, Salute Modalità di invio manoscritti: http://www.albeggiedizioni.com/Attivit--e-contatti.html Distribuzione: Goodfellas Sito web: http://www.albeggiedizioni.com/ Pagina Facebook: https://www.facebook.com/ALBEGGI-EDIZIONI-221666487892386/
  7. comitato carlo vittone

    Premio Carlo Vittone

    Fino a
    Premio Carlo Vittone Bando della II Edizione, 2016/2017 Con riferimento alle modalità di partecipazione qui di seguito specificate ed al regolamento pubblicato sul sito www.carlovittone.it, viene bandita la seconda edizione 2016/2017 del “Premio Carlo Vittone”. Il premio, intitolato alla memoria di Carlo Vittone, è stato istituito due anni fa e vuole proseguire nel suo scopo di ricordare ed onorare la sua figura e il suo operato di letterato, docente e scrittore attraverso l’elaborazione di opere narrative inedite. Tema dell’edizione 2016/2017 Il viaggio.Il viaggio rende il pensiero dinamico e ciò aiuta a capire meglio noi stessi e il mondo che abitiamo. Modalità di partecipazione Partecipanti: tutti i cittadini italiani. Per i minori è richiesta la firma del genitore o dell’esercente la patria potestà. Tipologia: elaborazione di un racconto scritto in lingua italiana della lunghezza massima di 20.000 battute, spazi inclusi. Il racconto deve essere di propria creazione, realizzato per l’occasione e inedito, cioè non deve essere mai stato pubblicato prima in qualsiasi forma e non deve aver partecipato ad altri concorsi o premi. Il racconto non dovrà in alcun modo riportare il nome dell’autore, pena l’esclusione dal concorso. Invio: i racconti dovranno essere inviati tramite messaggio di posta elettronica all’indirizzo info@carlovittone.it come allegato in un file formato .rft o .doc. Allegati: oltre al racconto, dovranno essere allegati la scheda di partecipazione, la liberatoria e la ricevuta del versamento della quota di partecipazione. Termine di consegna: gli elaborati e la documentazione completa dovranno pervenire entro e non oltre il 31 marzo 2017 entro le h. 18:00, pena l’esclusione dal Premio. Sarà inviata al partecipante conferma scritta a mezzo e-mail della regolare iscrizione al Premio e della ricezione dell’elaborato. Quota di partecipazione: Euro 5,00, devoluta quale contributo spese del Premio a copertura dei costi per l’organizzazione dell’evento. Il versamento della quota dovrà essere effettuato con bonifico bancario intestato a: Comitato Carlo Vittone presso Credito Artigiano – agenzia 1 – Monza IBAN : IT 53 R0521620405000000004633 BIC SWIFT : BPCVIT2S con causale “Iscrizione Premio Carlo Vittone 2016/2017” ed indicazione del nominativo dell’autore dell’opera. Pubblicazione I partecipanti autorizzano la pubblicazione e l’utilizzo delle opere inviate per tutte le attività che i promotori riterranno opportune, senza aver nulla a pretendere come diritto d’autore, pur conservando tutti i diritti e la proprietà intellettuale degli elaborati. Una selezione dei racconti inviati sarà pubblicata in ebook e distribuita gratuitamente a cura de La rivista che Vorrei, media partner del Premio. Responsabilità I partecipanti si assumeranno ogni e qualsiasi responsabilità in merito all’originalità delle loro elaborazioni, in relazione ad eventuali violazioni di diritti di brevetto, di marchio, di autore ed in genere di privativa altrui, manlevando e tenendo indenne il Comitato Carlo Vittone di tutti gli oneri conseguenti e inerenti, incluse le spese eventualmente sostenute per la difesa in giudizio, qualora venga promossa, nei confronti dello stesso, azione giudiziaria da parte di terzi. Premi Per tutti gli elaborati ricevuti sarà compito del Comitato sottoporle al giudizio della Giuria in forma anonima. Sono previsti premi in denaro : un Primo di euro 300,00, un Secondo di Euro 200,00 e un Terzo Premio di Euro 100,00 a seguito di una selezione di 10 finalisti, i cui nominativi saranno pubblicati tempestivamente sul sito www.carlovittone.it. Inoltre ai primi 10 finalisti verranno consegnati un attestato di partecipazione e una pubblicazione del prof. Carlo Vittone. I premiati sono invitati a ricevere personalmente il conferimento del premio in sede di cerimonia di premiazione. In caso di necessità è possibile delegare, con richiesta scritta, persone di propria fiducia al ritiro. La Giuria I componenti della Giuria saranno resi noti qualche giorno prima della cerimonia di premiazione sul sito www.carlovittone.it. Il giudizio della Giuria è insindacabile ed inappellabile. La Giuria ha altresì la facoltà eventuale di non assegnare qualificazioni qualora gli elaborati non fossero ritenuti meritevoli. La classifica dei meriti verrà stilata dalla Giuria e sarà pubblicata sul sito www.carlovittone.it. Il Comitato non è tenuto in alcun modo a divulgare i nomi dei partecipanti non rientranti nella classifica al Premio. Premiazione Luogo e data della celebrazione della II Edizione del Premio verranno comunicati sul sito www.carlovittone.it. Il Comitato Carlo Vittone si riserva la facoltà di apporre tutte le eventuali necessarie modifiche al presente bando in qualsiasi momento, a salvaguardia di una più valida riuscita della manifestazione. La partecipazione al concorso comporta la piena e incondizionata accettazione del regolamento pubblicato sul sito www.carlovittone.it pena l’esclusione dal concorso e la divulgazione del proprio nome e cognome in caso di classifica ai soli fini inerenti al Premio.
  8. Ospite

    Raffaello Cortina Editore

    Nome: Raffaello Cortina Editore Generi pubblicati: Antropologia, Bioetica, Diritto, Filosofia, Media e nuove tecnologie, Medicina, Neuroscienze, Pedagogia, Politica, Psichiatria, Psicologia, Sessuologia, Sociologia, Storia, Religioni, Umorismo, Veterinaria Invio manoscritti: http://www.raffaellocortina.it/contattaci.html. Distribuzione: http://b2b.raffaellocortina.it/ Sito: http://www.raffaellocortina.it/ Facebook: https://www.facebook.com/RaffaelloCortinaEditore
  9. cristin@

    Bonomi Editore

    Nome: Bonomi editore Genere: Saggistica Invio Manoscritti: http://www.bonomieditore.it/pubblica-con-noi/ - info@bonomieditore.it Distribuzione: Mescat - Macroedizioni sito web: http://www.bonomieditore.it/ Facebook: https://it-it.facebook.com/bonomieditore/
  10. visionnaire

    Capone Editore

    Nome: Capone editore Genere: cultura salentina e pugliese, storiografia, cartografia, archeologia, guide turistiche Invio Manoscritti: non specificato Contatti: caponeeditore@libero.it Distribuzione: non specificata Sito:http://caponeditore.blogspot.it/ Facebook: https://it-it.facebook.com/CaponeEditoreLecce/
  11. Don Chisciotte

    Edizioni Il Punto D'incontro

    Nome: Edizioni il punto d'incontro Genere: salute, psicologia, spiritualità, cartomanzia e divinazione, narrativa, libri per bambini, saggistica Invio Manoscritti: https://www.edizionilpuntodincontro.it/contattaci Distribuzione: Messaggerie Libri; http://www.edizionilpuntodincontro.it/librerie Sito: http://www.edizionilpuntodincontro.it Facebook: https://it-it.facebook.com/ilpuntodincontro/
  12. The Simon One

    Maria Pacini Fazzi Editore

    Nome: Maria Pacini Fazzi Editore Generi valutati: Storia e arte lucchese, bibliografia, storia della letteratura, sociologia, filosofia, teatro, libri di cucina Invio manoscritti: http://www.pacinifazzi.it/manoscritti/ ; mpf@pacinifazzi.it Distribuzione: Fastbook Sito: http://www.pacinifazzi.it Facebook: https://it-it.facebook.com/pages/Pacini-Fazzi-Editore-Lucca/111519122218977
  13. Alexander91

    Grafologia e sessualità - Lidia Fogarolo

    Per conto della nostra Carla Barbara (che pare avere qualche problema tecnico nell'aprire la discussione) posto il suo consiglio bibliografico riguardo a: Titolo: Grafologia e sessualità Autore: Lidia Fogarolo Editore Graphe Anno di pubblicazione: 2015 In catalogo Disponibile in ebook: La versione inglese uscirà prestissimo in ebook, non ancora quella italiana Disponibile negli store dell'usato: No, è nuovo, appena uscito Numero ISBN: ISBN/EAN 9788897010777 Prezzo: € 16,58 (invece di € 19,50 con promozione valida fino al 22/03/2015) Numero di pagine: 216 Sinossi (la quarta di copertina): Un’analisi psicologica, sociale e culturale del comportamento sessuale condotta tramite gli indicatori segnici individuati dal grafologo italiano Girolamo Moretti: questo è il percorso seguito da Lidia Fogarolo nel suo saggio Grafologia e sessualità. Utilizzando questo filo di Arianna, l’Autrice distingue la spinta sessuale legata allo slancio passionale (segno Slanciata), quella dovuta all’affettività languida (Pendente), o all’intenerimento erotico (Aperture a capo A-O), o alla materialità del sentimento (Marcata) o alla maggiore attrazione per il mondo delle forme (Accurata). Un viaggio che si serve, come esempi concreti, di un centinaio di scritture, per la maggior parte appartenenti a personaggi famosi: questo per favorire la comprensione del legame che esiste tra alcuni segni grafologici e i corrispondenti tratti di personalità, agiti con particolare visibilità da soggetti che appartengono all’immaginario collettivo, quali Napoleone, Darwin, Hitler, Freud, Picasso, tanto per fare qualche nome. Grazie alla particolarità e alla ricchezza di questo strumento interpretativo, ne risulta di molto arricchita la comprensione della complessità dell'esperienza umana. Indice dei capitoli: non disponibile, ci sarà appena avrò la copia prenotata Note (di Carla Barbara) – Ho frequentato corsi di grafologia tenuti dall’autrice e utilizzo altri suoi manuali di grafologia . Sono rimasta incantata dalla sua esposizione e sto comprando tutti i suoi libri. Il libro in oggetto è un’analisi grafologica chiara, semplice ma appassionante della sessualità umana a partire dalla scrittura. Molto interessante lo studio della caratteristiche attraverso le scritture di personaggi famosi, da Marylin Monroe a Freud.
  14. Titolo: Omosessuali Moderni Sottotitolo: Gay e lesbiche in Italia Autore: Marzio Barbagli - Asher Colombo Editore: Il Mulino Anno di pubblicazione: Edizione rivista 2007 In catalogo - SI Disponibile in ebook NO Disponibile negli store dell'usato - SI Numero ISBN 978-88-15-11861-5 Prezzo € 18,00 Numero di pagine 368 Sinossi (la quarta di copertina) Che cosa sappiamo, al di là degli stereotipi, degli uomini e delle donne che amano persone dello stesso sesso? Come mostra questo libro, l'opinione pubblica italiana nei confronti degli omosessuali sta rapidamente cambiando, ma soprattutto sono cambiati i comportamenti di gay e lesbiche. Il "coming out", la diffusione dei luoghi pubblici di incontro, l'elaborazione politica e culturale segnalano la nascita di un'identità omosessuale, accompagnata da richieste esplicite di riconoscimento e diritti che sono, come nel caso dei Dico, terreno di scontro. Nel volume, ampiamente aggiornato per questa edizione, gli autori raccontano come gay e lesbiche vivono la loro condizione; ricostruiscono il processo che ha portato alla nascita degli omosessuali moderni; offrono uno sguardo comparato su altri paesi; in particolare fanno il punto sulle diverse legislazioni nazionali in materia, oltre che sul numero di unioni civili e di divorzi tra gay e tra lesbiche in Europa. Indice dei capitoli Presentazione alla seconda edizione Premessa I La ricerca dell’identità: 1. Ricordi d’infanzia 2. L’attrazione omoerotica 3. Il primo rapporto omosessuale 4. Il primo rapporto eterosessuale 5. Dirlo a se stessi 6. Desideri stabili 7. Fluidità erotica 8. Bisessuali 9. Pensieri suicidi II Uscire allo scoperto 1. “Usciti allo scoperto” e “velati” 2. Dirlo: a chi? 3. Dirlo in famiglia 4. Le reazioni dei familiari: madri e padri, figli e figlie 5. Verso l’accettazione 6. Dirlo fuori casa 7. Mantenere il segreto III Freni e controlli sociali 1. Fattori che favoriscono od ostacolano il “coming out” 2. Fattori che influiscono sul percorso di “coming out” 3. La plasticità erotica negli uomini e nelle donne 4. Defezione e protesta IV. La sessualità 1. la frequenza dei rapporti sessuali 2. Il numero dei partner sessuali 3. “ci sono tanti modi…”: il mito del sesso anale e le altre pratiche tra uomini 4. “Ma cosa fanno due donne assieme?” 5. I ruoli sessuali 6. Attivo e passivo: cosa significano oggi? 7. Dove si incontrano i partner 8. Etnografia del sesso impersonale 9. La sospensione della normalità 10. Il sesso impersonale a pagamento V Il mondo omosessuale 1. Locali sociali e ricreativi 2. L’associazionismo 3. Economie gay e lesbiche 4. I luoghi del sesso 5. Quando non c’erano i locali esclusivi 6. Geografia dell’offerta 7. Geografia della domanda 8. I frequentatori del mondo gay e lesbico 9. Capitali gay 10. La scena omosessuale in Italia e in Europa VI Famiglie gay e lesbiche 1. Coppie e convivenze 2. Riti e simboli 3. La divisione del lavoro 4. La gestione delle risorse economiche 5. Coppie chiuse e aperte 6.Figli 7. Padri e madri 8. La fragilità delle famiglie omosessuali VII La nascita degli omosessuali moderni 1. Omosessuali ieri, omosessuali oggi 2. Gli ufficiali di notte e il “vizio nefando” 3. Atti e identità 4. La pederastia in Italia 5. La crisi del modello pederastico classico 6. L’amore per i ragazzi: da Krupp a Pasolini 7. L’inversione sessuale 8. La nascita degli “invertiti” in Europa e in Italia 9. Storia di Caterina Vizzani 10. “Invertite” e “camionare” 11. I luoghi e i partner degli “invertiti” 12. Una strage culturale 13. Un’anima femminile in un corpo maschile 14. Gli omosessuali moderni VIII Dal codice penale al codice civile 1. Gli omosessuali e la famiglia 2. Le cause di una svolta 3. Matrimoni, quasi matrimoni e semi-matrimoni 4. Registrazioni e riti 5. Demografia delle famiglie omosessuali 6. Le ultime fasi di un lungo processo 7. I tempi del cambiamento Appendice. Ricerche svolte e fonti Riferimenti bibliografici Note Una lettura per me illuminante. A parte che si tratta dell'unico (o quasi) studio esaustivo sull'omosessualità in Italia dal profilo sociologico e in senso stretto è altamente scientifico nel suo dipanarsi, ritengo che questo libro contenga tutti gli elementi ancora attuali per capire il fenomeno dell'omosessualità in Italia, da intendersi non come condizione personale ma come condizione nella società: spiragli, storia, discriminazione, rivendicazioni. Nulla è lasciato al caso. Di sicuro è indicato per tutti coloro che vogliono scrivere di omosessualità senza averne avuto esperienza diretta (in senso lato e in senso stretto) e soprattutto dedicata a chi vuole scrivere di omosessualità, anche italiana, con cognizione di causa. Un libro che a me culturalmente ha dato molto. E come sappiamo, i due sociologi (che chi ha fatto un certo tipo di studi, come me, conosce) sono una garanzia.
  15. Titolo: Amori venali. La prostituzione nell'Europa medievale Autore: Jacques Rossiaud Editore: Laterza Anno di pubblicazione: 2010 (prima edizione italiana: 2013) In catalogo: Sì Disponibile in ebook: No Disponibile negli store dell'usato: Sì Numero ISBN: 978-88-581-0594-8 Prezzo di copertina: 24 euro Numero di pagine: 361 + XXVII Dal risvolto di copertina: Donne di strada e grandi cortigiane, ruffiane e mezzane, case chiuse private e pubblici bordelli: fino al XVI secolo il mondo degli amori venali è onnipresente e tollerato. Gli uomini di governo e di Chiesa considerano la prostituzione inestirpabile e naturale, una forma di risposta spontanea alla miseria dei tempi e l’arma più efficace di lotta contro il caos. La Chiesa gregoriana, pur instauratrice di un ordine coniugale rigoroso, accetta la concupiscenza maschile e ammette donne votate al peccato. La giustificazione è quella del male minore: minore rispetto alla violenza, allo stupro, all’adulterio, all’incesto. L’elemento monetario aggiunge paradossalmente all’insieme un elemento positivo; il denaro, questo nemico di Dio, è l’amico della donna venale: giustifica e legittima la sua pratica e fa di lei una lavoratrice che riceve il prezzo della sua fatica. Rese socialmente visibili, le prostitute pubbliche si ritengono in grado, in Alta Germania come in Linguadoca, di far fronte agli abusi e di reclamare i propri diritti. Perfettamente integrate? Certamente no. Ma in grado di diventarlo? Probabilmente. Ma il tempo di promozione del corpo finisce bruscamente a metà del XVI secolo quando, sullo sfondo di disastri sociali e di guerre religiose, il clero della Controriforma decide di porre fine alla tolleranza. Da allora viene attuata una strategia repressiva fatta di incarceramenti, punizioni ed esclusioni. Gli anni 1550-1560 si aprono così su un mondo completamente diverso. Indice: Introduzione I. Le prostituzioni medievali: semplice presentazione dei fatti II. Sessualità e società del basso Medioevo III. Strutture e attori dell'amore venale IV. Le strade della venalità V. Il mestiere VI. Successi venali VII. I regni di Sodoma VIII. Le prostitute e la città Per concludere Note Bibliografia Referenze iconografiche Indice dei nomi Indice dei luoghi Note: Questo è un saggio che ho trovato illuminante. Svela un lato dell'epoca medievale molto interessante per diverse ragioni, due su tutte: va al di là della semplicistica equazione medioevo=repressione della sessualità e ne svela realtà e compromessi; fornisce un affresco utile a chi si interessa di storia dei generi (perché molto emerge della concezione del maschile, del femminile e persino di come s'inserisse l'omosessualità in questo quadro). Nonostante si occupi di medioevo - e lo faccia con rigore, senza anacronismi e a mente aperta - è un libro ricco di spunti ancora attuali. Può essere anche utile a chi crea un mondo fantastico per i suoi romanzi: in particolare i capitoli IV e V (ma anche il VI e l'VIII), forniscono uno scorcio dettagliato del mondo della prostituzione, parlando di come le donne diventavano prostitute, quali donne diventavano prostitute, che prospettive avevano e in che modo vivevano.
  16. Titolo: Destini femminili Autore: Olwen Hufton Editore: Mondadori Anno di pubblicazione: 1996 In catalogo: NO Ebook: no Disponibile negli store dell'usato: sì ISBN: 9788804365716 Prezzo: da sei a trenta euro Pagine: 440 Sinossi (quarta di copertina): Come hanno resistito e vissuto le donne all'interno dei ruoli tradizionali che la società in Europa - tra il Rinascimento e la ricoluvione industriale - imponeva loro? La risposta a questa domanda è la materia di una nuova e rivoluzionaria storia delle donne in Europa occidentale, tr ail 1500 eil 1800. Due sono i punti di vista dell'opera, differenti e complementari. Da u nlato ci racconta i diversi stadi della vita femminile, dall'infanzia all'adolescenza, dal matrimonio alla maternità, alla vedovanza; dall'altro ci presenta tutto l'ampio spettro delle collocazioni economiche e sociali delle donne - dalla contadina alla nobildonna dall'operaia alla borghese, non dimenticando le 'marginali': la prostituta, la suora, l'agitatrice politica, la strega. [...] Dalla fine del Medioevo agli albori dell'età moderna, un affresco completo e dinamico della vita e della condizione femminile: un lavoro di sintesi che unisce l'erudizione a una grande leggibilità e si impone come una pietra miliare nella storiografia contemporanea. Indice dei capitoli: Introduzione: I limiti del possibile e il problema del cambiamento Pag. 25 Capitolo primo: La costruzione della donna Pag 55 Capitolo secondo: Il piano strategico: obiettivo matirmonio Pag 88 Capitolo terzo: Trovare un partner: questione di scelta Pag 118 Capitolo quarto: Mogli Pag 151 Capitolo quinto: Madri Pag 188 Capitolo sesto: Vedove Pag 217 Capitolo settimo: Diverse, d isonorate e maltrattate Pag 258 Capitolo ottavo: Mantenute e prostitute Pag 286 Capitolo nono: Le donne e il diavolo Pag 310 Capitolo decimo: Ubbidienti alla tua volontà Pag 362 Capitolo undicesimo: Gentildonne epistolografe, scribacchine sfrontante, forzate della penna, prime saggiste Pag 395 Capitolo dodicesimo: Ribelli e sovversive Pag 421 Capitolo tredicesimo: Epilogo Note: Questo libro mi è stato utilissimo per abbattere tanti pregiudizi forse inevitabili, data la nostra mentalità moderna, ma che ostacolano tantissimo chiunque voglia scrivere di società arcaiche, nelle quali il matrimonio è un obiettivo come per noi lo è laurearci, dove i figli possono morire in qualsiasi momento (ma non è vero che a loro non importasse, anzi), dove occorre stare attenti a cose a cui noi non penseremmo affatto. Consigliato per la quantità di informazioni che fornisce e per capire meglio un ambiente così diverso dal nostro.
  17. Ospite

    I riti di passaggio - Arnold Van Gennep

    Titolo: I riti di passaggio Autore: Arnold van Gennep Editore: Bollati Boringhieri Anno di pubblicazione: 1909 In catalogo - SI Disponibile in ebook - NO Disponibile negli store dell'usato - SI numero ISBN: 8833923282 Prezzo di copertina: 12 euro Numero di pagine: 245 Sinossi (la quarta di copertina): Pubblicata nel 1909 l'opera sui riti di Arnold Van Gennep ha segnato una svolta decisiva negli studi delle culture primitive e del folclore ed è stata alla base di un radicale rinnovamento dello studio antropologico del rituale. Da allora è stata fonte cui hanno attinto storici delle religioni, sociologi ed etnologi. Come ebbe a dire Furio Jesi, "I riti di passaggio" è un libro dal peso paragonabile a quello del "Ramo d'oro" di Frazer... in un'opera come questa si torna a contatto con una ricerca scientifica assolutamente viva, priva di zone inerti e di sclerosi erudite: con un patrimonio di metodo e di genialità "indisciplinata" da cui oggi siamo molto lontani". Nella letteratura di etnologia e antropologia "I riti di passaggio" si impone tra i primi. Introduzione di Francesco Remotti. Indice dei capitoli: appena ho un secondo lo metto, che devo fare una prova con sto post. Note: Questo libro lo consiglio soprattutto a chi vuole scrivere romanzi di genere fantasy o storico. Il concetto di rito di passaggio è alla base di tutte le società preindustriali, ed è arrivato perfino a noi, mutuato e desacralizzato, ma ancora riconoscibilissimo. Fa parte del cammino dell'eroe, che supera infinite prove di iniziazione, tutte elencate e spiegate in quest'opera basilare.
×