Vai al contenuto

Cerca nel Forum

Risultati per i tag 'letteratura per ragazzi'.

  • Cerca per Tag

    Tag separati da virgole.
  • Cerca per Autore

Tipo di contenuto


Il mondo dell'editoria, senza filtri.

  • Inizia qui la tua avventura nella community
    • Regolamento del Forum
    • Ingresso
    • Bacheca
  • Il mondo dell'editoria
    • Case Editrici
    • Piattaforme Print on Demand
    • Agenzie Letterarie
    • Freelance
    • Questioni legali
    • Concorsi ed Eventi esterni
    • Varie ed eventuali
  • Officina
    • Narrativa
    • Poesia
    • Contest del Writer's Dream
    • I migliori racconti del WD
    • I nostri libri
  • Documentazione
    • Scrivere
    • Leggere
  • Area Relax
    • Agorà
    • WD Club
    • Il blog del Writer's Dream

Categorie

  • Arte, cinema e fotografia
  • Azione e avventura
  • Biografie, diari, memorie
  • Fantascienza, Horror, Fantasy
  • Gialli e Thriller
  • Letteratura non di genere
  • Letteratura erotica
  • Letteratura Rosa
  • Bambini e ragazzi
  • Società e Scienze sociali
  • Storia
  • Poesia

Categorie

  • Arte, cinema e fotografia
  • Azione, avventura
  • Biografia, diari e memorie
  • Fantascienza, Horror e Fantasy
  • Gialli e Thriller
  • Letteratura Erotica
  • Letteratura Rosa
  • Letteratura non di genere
  • Bambini e Ragazzi
  • Società e Scienze sociali
  • Storia
  • Poesia

Calendari

  • Presentazione in Libreria
  • Concorso Letterario
  • Corso di scrittura
  • Altro
  • Evento del Writer's Dream

Cerca risultati in...

Cerca risultati che...


Data di creazione

  • Inizio

    Fine


Ultimo Aggiornamento

  • Inizio

    Fine


Filtra per...

Iscritto

  • Inizio

    Fine


Gruppo


Sito personale


Skype


Facebook


Twitter


Provenienza


Interessi

Trovato 213 risultati

  1. SABATO 10 NOVEMBRE alle 10.30 nella BIBLIOTECA RUGANTINO (Roma, Torre Maur a) si terrà la presentazione di AUTOCONSOLAZIONE DA SCRITTURA ! SONO SUPER FELICE! Chiunque volesse partecipare è il benvenuto!
  2. Kikki

    Parapiglia edizioni

    Nome: Parapiglia edizioni Generi trattati: http://www.parapigliaedizioni.it/portfolio/ Modalità di invio dei manoscritti: http://www.parapigliaedizioni.it/contatti/ Distribuzione: non specificato Sito: http://www.parapigliaedizioni.it/ Facebook: https://www.facebook.com/Parapigliaedizioni
  3. Kikki

    Edizioni Lina Brun

    Nome: Edizioni Lina Brun Generi trattati: http://www.edizionilinabrun.it/chi-siamo/ Modalità di invio dei manoscritti: non specificato http://www.edizionilinabrun.it/contatti/ Distribuzione: non specificato Sito: http://www.edizionilinabrun.it/ Facebook: www.facebook.com/Edizioni-Lina-Brun
  4. dfense

    Giazira scritture

    Nome: Giazira scritture Generi trattati: http://www.giazira.it/it/pages/collane.htm Modalità di invio dei manoscritti: http://www.giazira.it/it/pages/presentaci-il-tuo-manoscritto.htm Distribuzione: http://www.giazira.it/it/pages/distribuzione.htm Sito: http://www.giazira.it/ Facebook: https://www.facebook.com/Giazira-scritture-587063977974568/
  5. Ezbereth

    In viaggio con Amir approda al Book Pride di Genova

    Buongiorno a tutti! Il progetto legato al libro In viaggio con Amir sarà allo Stand 19 del Book Pride di Genova. A tutti i bambini che vorranno portare a casa il libro con le avventure di questo piccolo amico sarà offerto un piccolo omaggio. Vi ricordo che il libro raccoglie fondi per l'accoglienza dei bambini profughi che giungono in Italia. Il resoconto dei proventi raccolti e la sua destinazione sarà reso pubblico sul sito che espone in progetto e tutto sarà fatto nella massima trasparenza. Se per qualsiasi motivo non potete venirci a trovare, non vi preoccupate, avete un'altro modo per aiutarci. Come? Contattatemi e vi spiegherò tutto. Vi aspettiamo, sabato 29 settembre allo stand 19 a partire dalle 15,00. Venite numerosi!
  6. Kikki

    Matilda editrice

    Nome: Matilda editrice Generi trattati: https://www.matildaeditrice.it/ad-aspiranti-collaboratoritrici Modalità di invio dei manoscritti: https://www.matildaeditrice.it/contatti Distribuzione: https://www.matildaeditrice.it/i-nostri-distributori Sito: https://www.matildaeditrice.it/ Facebook: https://www.facebook.com/matildaeditrice/?fref=ts
  7. Kikki

    EDT

    Nome: EDT Generi trattati: http://www.edt.it/catalogo/ Modalità di invio dei manoscritti: non specificato sul sito, io ho mandato qualcosa a a Luisella Arzani direttore editoriale Giralangolo l.arzani@edt.it che mi era stata segnalata, risponde sempre ed è molto gentile Distribuzione: http://www.edt.it/area_librai/distribuzione-promozione/ Sito: http://www.edt.it/ Facebook: https://www.facebook.com/giralangolo/
  8. dfense

    Edizioni Officine Gutenberg

    Nome: Edizioni Officine Gutenberg Generi trattati: Narrativa, fantascienza, letteratura per l'infanzia, testi biografici su importanti personaggi del loro territorio (Piacenza) Modalità di invio dei manoscritti: non specificata Distribuzione: non specificata Sito: http://www.edizioniofficinegutenberg.it Facebook: https://www.facebook.com/EdizioniOfficineGutenberg/
  9. Kikki

    Bill, la foca

    [Rimosso su richiesta dell’autrice]
  10. Ngannafoddi

    Edizioni Arianna

    Nome: Edizioni Arianna Generi trattati: Fiabe per piccini, Favole per adulti, Poesia, Romanzi di Sicilia, Narrativa... http://edizioniarianna.it/casa-editrice-siciliana/ Modalità di invio dei manoscritti: info@edizioniarianna.it Distribuzione: http://edizioniarianna.it/contatti/ Sito: http://edizioniarianna.it/ Facebook: https://www.facebook.com/EdizioniArianna/ Casa editrice che pone la sua attenzione soprattutto sui nuovi talenti letterari e artistici del panorama siciliano. I loro libri nascono sulle Madonie. Organizzano molti eventi e presentazioni. Di più non so. Mìzzica!
  11. Aporema Edizioni

    Identità Provvisoria

    Titolo: IDENTITA' PROVVISORIA Autore: Iolanda Stella Corradino Casa editrice: Aporema Edizioni ISBN: 978-88-942182-5-1 Settembre 2017 Prezzo: € 12,90 cartaceo Genere: Biografia - Intervista - Storia Moderna - Didattico Pagine: 112 Illustrazioni a colori e in bianco e nero, schede di verifica per eventuale uso scolastico Link all'acquisto Di cosa parla Giovanni Napolano ha 18 anni quando nell’estate del 1943 decide di arruolarsi nella Marina Militare Italiana. Viene inviato a Pola, in Croazia, e mentre altrove divampa l’euforia per la liberazione americana, i Tedeschi invadono la città, sequestrando l’intero equipaggio della nave sulla quale è imbarcato. Giovanni si ritrova così a trascorrere due anni d’inferno nel campo di lavoro di Magdeburgo, in Germania. Vive la sua “identità provvisoria” da militare italiano, un numero tra i tanti nei campi di concentramento nazisti. Questo libro ne ricostruisce la storia, raccontata dalla viva voce del protagonista stesso, che fonde la sua personale storia con la memoria collettiva del mondo.
  12. Ezbereth

    Cinquestorie antiche e moderne, per tipi svegli

    Titolo: Cinquestorie antiche e moderne, per tipi svegli. Autore: Melania Soriani Casa editrice: Amazon Media EU S.à r.l. ASIN: B073X1VB2J Data di pubblicazione : 21 novembre 2016 Prezzo: Cartaceo euro: 6,50 Ebook euro: 2,99 Genere: Libri per bambini 6 - 12 anni Pagine: 132 Quarta di copertina : Cinquestorie è un libro che racconta le vicende di eroi diversi che mostrano coraggio e determinazione inseguendo i propri sogni. Troverai la storia di Ruadh il goffo che non esita a sacrificare la vita per salvare il suo villaggio. Conoscerai Laoise che insegue il sogno di aprire una scuola per guerriere. Oppure potrai divertirti con le avventure di Firmino, un ragazzino scapestrato che al momento giusto sa prendere decisioni importanti e parte all’avventura in compagnia della strega Sciatta per aiutare la Contea di Biscotto. Accanto a queste storie dal sapore antico si affiancano due vicende dei nostri giorni: la prima, quella di Francesco, che vi trasporterà in un mondo davvero singolare dove ogni cosa prende vita, anche la più impensata. La seconda narra invece di un personaggio che tutti ben conosciamo e che ogni giorno, presi dagli impegni quotidiani, strapazziamo a nostro piacimento. Il povero Signor Punto, troverà il modo di andare in vacanza? Tutto vi sarà svelato al momento giusto… se saprete attendere. Link all'acquisto: Ebook Amazon N.B. Oggi e domani (25 e 26 agosto 2018) in offerta gratuita. Regalatelo ai vostri bambini e non dimenticate di lasciare una recensione. Baci a tutti! Ez
  13. Kikki

    Il mostro sotto il letto

    *Racconto cancellato su richiesta dell'utente*
  14. Eleonora Zaupa - Dèvera

    Etereo amore (1600 caratteri)

    Questo è un incipit per un concorso. Avete suggerimenti? Migliorie? Grazie! Ho ventitré anni e sono qui da sempre, per quanto posso ricordare. Non credo di aver mai vissuto altrove; e sapete una cosa? Sono stanco di essere qui. Lo ero fino a prima che lei nascesse. Lei, oh, lei. La mia prima nota colorata nella mia grigia esistenza. Lei è nata nella mia casa. È cresciuta nella mia casa. Adesso ha la mia età, e l'inevitabile è accaduto. La amo. Tutta colpa della mia condizione: sono legato a questo posto e non posso andarmene. Ho tentato così tante volte di parlarle, di toccarla… ma non ci sono mai riuscito dopo il suo quinto compleanno. Quando era piccola giocavamo spesso assieme, riusciva a vedermi; mi chiamava Tommy. Sua madre le diceva che doveva smetterla e lo fece davvero, alla fine. Da quel momento ero caduto una seconda volta nel limbo. Quel limbo di solitudine che sono costretti quelli come me. I bambini sono la cosa più bella che ci possa capitare, quando si vuole della compagnia. Tuttavia, quando compiono cinque anni, torna tutto come prima. Non ricordo più il motivo per cui sono qui; adesso so solo che vivo per lei. Ricordo però il momento esatto in cui la mia vita cambiò. In cui la mia vita finì. Ero stato ucciso. Mio padre voleva bene a mia madre, così tanto che era geloso di me. Era tornato a casa zuppo di pioggia e di alcol, e imbrattò il pavimento del mio sangue. Da quel momento sono costretto in questa casa, intrappolato tra queste mura che ogni giorno mi ricordano l'ultimo giorno di vita… anche se non il motivo per cui sono ancora qui. Adesso, l'unica cosa che voglio, è dirle che l’amo. Credo di essere uno scherzo della natura… uno spirito malato. Uno spirito può amare una persona ancora viva?
  15. Marshall85

    Il bosco di Connemara

    Era un autunno di tanto tempo fa. Clark e la sorellina Bette, per raggiungere la scuola, erano soliti imboccare un piccolo il centro del paese, dove si trovava la scuola. I due fratelli incontratisi a metà strada con Michy, una loro compagna di classe, ripresero il cammino ma, dopo pochi passi, la loro attenzione fu attirata da una farfalla che svolazzava attorno a Clark con insistenza. Il bambino cercò inutilmente di allontanarla con le mani, ma era come se quella farfalla, dai mille colori, volesse dire loro qualcosa. Fu così che decisero di seguirla. Si misero a correre e si ritrovarono in uno strano sentiero, completamente diverso da quello che li avrebbe dovuti portare a scuola. “Dove vorrà portarci questa farfalla?” disse Bette. Clark intuì che la farfalla non si era fermata in un posto qualunque, bensì vicino ad un’imponente quercia e disse: “Guardate la quercia! Si sta sradicando dal suolo”. Questo enorme albero, davanti agli occhi sbalorditi dei ragazzi, cominciò a sradicarsi dal suolo, formando una grande apertura sotto di sé. Spinti dalla curiosità, i fanciulli, si avvicinarono alla voragine e vennero improvvisamente risucchiati, scivolando lungo una discesa buia e presto si ritrovarono sul fondo. In quel luogo ogni cosa si mostrava diversa: davanti a loro apparivano una miriade di fiori variopinti, acque cristalline che zampillavano lungo i torrenti e tanti animali di specie diverse, si muovevano liberamente e felici lungo i sentieri. La sorellina Bette meravigliata disse: “Non ci posso credere al posto delle mani ho due ali azzurre che brillano”. “Io invece ho una coda che scodinzola. BAU BAU”. Anche Michy non si trovava più nel suo corpo da bambina: “Sono un orsetto bruno con il pelo tutto arruffato”. Alcuni animali del bosco si radunarono vicino ai nuovi amici, e una volpe, dal pelo argentato, raccontò loro che quel luogo incantato era invisibile agli occhi degli umani. “Tanto tempo fa, esisteva solo il Bosco di Sopra; purtroppo certi uomini non avevano rispetto di noi abitanti del bosco e fu quindi una nostra necessità rifugiarci in un posto più sicuro, dove regnasse il rispetto e la tranquillità”. La piccola Michy, le chiese: “come possiamo renderci utili una volta usciti dalla quercia? La volpe insegnò loro una parola magica: “E.R.A che significa EDUCAZIONE, RISPETTO E AMORE. Perché solo se amiamo la natura e gli animali possiamo amare anche noi stessi!”. Ormai la luce del giorno cominciava a dare spazio alla sera e tutti e tre erano contenti ed emozionati all’idea di trasmettere quell’importante messaggio, E.R.A, agli altri bambini della contea e ai loro rispettivi genitori. Fu così che Clark, Bette e Michy, salutarono la volpe e tutti gli animali, ringraziandoli del loro insegnamento e per il bellissimo tempo trascorso insieme e, sempre guidati dalla farfalla, ritornarono nel Bosco di Sopra riprendendo le loro sembianze umane.
  16. Writer85

    Grandezza carattere da utilizzare

    Buonasera a tutti. Vorrei chiedere un'informazione riguardo l'impaginazione per la stampa di un libro e cioè : Che corpo carattere va utilizzato per un libro che verrà stampato in formato 13x19 cm? Il carattere 12 risulterebbe troppo grande o va bene ? Grazie!
  17. Kikki

    Bao Publishing

    Nome: Bao Publishing Generi trattati: fumetti, illustrati per l'infanzia, young adult https://baopublishing.it/contact-us/ Modalità di invio dei manoscritti: https://baopublishing.it/contact-us/ Distribuzione: non specificato Sito: https://baopublishing.it/ Facebook: https://www.facebook.com/baopublishing
  18. Kikki

    Lola finale

    *Racconto cancellato su richiesta dell'utente*
  19. Kikki

    Lola 2/2

    *Racconto cancellato su richiesta dell'utente*
  20. Kikki

    Lola 1/2

    *Racconto cancellato su richiesta dell'utente*
  21. Kikki

    Settenove

    Nome: Settenove Generi trattati: bambini ragazzi, prevenzione della violenza di genere Modalità di invio dei manoscritti: http://www.settenove.it/contattaci Distribuzione: http://www.settenove.it/spazio-librerie Sito: http://www.settenove.it/ Facebook: https://www.facebook.com/settenove.it
  22. dfense

    Fasi di Luna Edizioni

    Nome: Fasi di Luna Edizioni Generi trattati: Principalmente letteratura per l'infanzia e per ragazzi, in tutte le sue forme Modalità di invio dei manoscritti: http://www.fasidiluna.com/contatti Distribuzione: http://www.fasidiluna.com/distribuzione Sito: http://www.fasidiluna.com Facebook: https://www.facebook.com/fasidilunaedizioni/
  23. Natasha Bezuchova

    Edizioni Maddali e Bruni

    Nome: Edizioni Maddali e Bruni Generi trattati: Narrativa non di genere, Narrativa per ragazzi, Saggistica, Manualistica Modalità di invio dei manoscritti: via e-mail, solo nei mesi di gennaio, luglio e novembre (info@edizionimaddaliebruni.it). Al manoscritto vanno allegate sinossi e notizie dell'autore. Distribuzione: Libro Co. Italia Sito: http://www.edizionimaddaliebruni.it/ Facebook: https://www.facebook.com/MaddalieBruniEdizioni
  24. Teresa_00

    Nel riflesso di un dipinto

    Mi sveglio da questo sogno fugace che divora le mie membra. È già mattino. Un filo di vento passa oltre i buchi della finestra, la tenda rossa si muove leggiadra nelle sue delicate grazie. Fuori piove, il cielo è ricoperto da nuvole bianche e fitte, le montagne ormai in autunno hanno alberi color arancio, rosso, viola e color prugna, alte e formose ricoperte da un pesante strato di nebbia che le coccola come una tenera coperta. Mi alzo dal letto e vado ad aprire la finestra, l’aria è fresca e pulita. L’odore della pioggia padroneggia l’aria. Si sentono le foglie strusciare per terra e gli uccellini cantare. Mi chiedo sempre cosa ci sia oltre quelle montagne, oltre questo cielo, oltre questa vita, oltre questa incompleta essenza dell’essere liberi. Mi muovo nelle mie vesti bianche ornate di pizzo, camminando a piedi nudi sul pavimento ghiacciato, mi giro su me stessa a braccia aperte. Gira tutto e sorrido. Perché la mia follia è la mia pazzia, perché quel che sono per me vale più di mille maschere, felice nelle mie braccia, nelle braccia della mia follia, perché l’arte è la mia Dea, perché la mia speranza è il mio elisir quotidiano, perché vivo e oso immaginando di essere libera da questa gabbia di matti, ricoperti dalle loro odiose regole, odiose routine, odiosi esseri incapaci di vedere oltre ciò che non si vede, esseri vuoti che vietano a loro stessi di vivere l’arte. Bussano alla porta. Mia mamma entra con la sua graziosa delicatezza, ricoperta dal quel vestito verde che ondeggia ad ogni suo passo. Le sorrido – Madre buongiorno- vado verso di lei. – Buongiorno Ilenia. Questa mattina vedo che sei di buon umore?- sorrise come sempre, le si accendono gli occhi ogni volta che lo fa. – Si madre!. Ho fatto un bellissimo sogno. Io non ero qua, ero oltre i prati e cavalcano il mio cavallo nero. Mi dirigevo verso ovest nella città del Re Leon De Las Purders, ero una pittrice che stupiva la corte. Davanti a me un pubblico di nobili osservava i miei quadri con l’espressione meravigliata. Ero felice- le dissi appoggiando le mani sul petto. -Non ricominciamo con la solita storia, non puoi rovinare la reputazione della tua famiglia- disse severamente. -Ma madre sapete meglio di me che queste pareti premono la mia vita, non riesco a vivere chiusa dentro questo palazzo. Sono diventata grande, perciò ho il diritto di vivere la vita- le risposi avvicinandomi a lei. -Arriverà un giorno dove sarai libera di essere ciò che desideri, ma ora non puoi. Ti ho dato la possibilità di esprimerti con la pittura e lo hai fatto. Ora dai me l’opportunità di proteggerti- disse con gli occhi lucidi. -Madre da cosa dovete proteggermi ancora? Mi avete tolto tutto- dissi con un nodo alla gola. -Ti proteggo dall’arte, fuori da queste mura la gente lo vede come un atto di stregoneria. Io non voglia che la tua vita finisca per un dipinto. So che sei bravissima, ma le persone hanno il veleno negli occhi. Ti vedrebbero come una strega- disse sfiorandomi una guancia con la sua mano calda. -Madre perché dicono questo della pittura? Gli artisti non sono demoni, ma angeli che liberano i propri sogni- gli confessai guardando l’orizzonte. -Non sei tu sbagliata né la tua arte, ma lo sono le persone che con la loro ignoranza rovinano i miracoli- disse sospirando. -Quanto tempo ancora dovrò aspettare prima che io possa diventare una pittrice che vive il mondo?- domandai sentendo il dolore che premeva nel petto. -Quando tuo fratello Albero salirà al trono del regno metterà fine a questa ingiustizia, sai che tuo padre non te lo permetterà mai di fare ciò che vuoi. È un re che ignora ciò che ha attorno, non vede valore nelle cose. Ma arriverà un giorno dove potrai essere libera e vera- disse abbracciandomi. Era cosi confortante il suo calore sulla pelle, affondai il viso sulla sua spalla e il profumo invase il mio cuore. Le voglio bene e finché lei sarà al mio fianco a sostenermi i sogni non voleranno via.
  25. Titolo: Le memorie di Roksteg - il risveglio di Lephisto Autore:Federico Fubiani Editore: Argento Vivo edizioni Pagine: 332 ISBN: 9788894249644 Genere: fantasy, avventura Formato: cartaceo Prezzo: 15 € Trama Dopo una rapida descrizione del “cattivo” e delle vicende legate alla nascita dei cinque protagonisti, che sono accomunati da un simbolo impresso sulla pelle, il narratore li riprende ormai adolescenti e desiderosi di esplorare il mondo al di fuori del loro piccolo paese. L’esplorazione inizia dalla foresta che circonda Roksteg nella quale affronteranno la loro prima avventura che cementerà l’amicizia che li lega. In seguito i cinque protagonisti si troveranno a investigare su misteriose uccisioni e sparizioni avvenute nella foresta. Come in ogni buon fantasy che si rispetti, i protagonisti dovranno lottare con tutte le proprie forze per risolvere il mistero, contrastare i piani del folle studioso che mira a risvegliare Lephisto e far trionfare il bene. La costruzione della trama è lineare e chiara con credibili rapporti di causa/effetto fra le diverse parti; a mio avviso c’è qualche forzatura nell’ultima parte ma nulla che pregiudichi la resa complessiva tenuto conto del genere di appartenenza (se fosse stato un romanzo giallo, la valutazione sarebbe stata diversa) Per contro, rimane inspiegata la funzione del simbolo impresso sulla pelle dei protagonisti e che li contraddistingue dalla nascita: poiché all’inizio della narrazione era stato presentato come un particolare rilevante, si tratta di una mancanza fastidiosa. Contenuti La lotta fra il bene e il male, tipica del fantasy, e il passaggio dall’adolescenza all’età adulta dei protagonisti sono i temi sviluppati nel romanzo. La predilezione per le parti d’azione a scapito dell’approfondimento dei contenuti e alcune particolarità dei personaggi, che riprenderò in seguito, rendono il libro adatto a un pubblico giovanile o a chi desidera una lettura d’evasione. Ambientazione e personaggi La caratterizzazione dei personaggi è molto graduale e ho cominciato ad affezionarmi ai protagonisti solo dalla metà circa del romanzo, complice anche il fatto che tutta la prima parte è una specie di lunga introduzione all’intreccio che prenderà il via solo nella seconda parte. Nella seconda parte l’attenzione e l’empatia aumentano e si legge con il desiderio di scoprire cosa accadrà e come andrà a finire. L’ambientazione presenta i canoni tipici del genere con elementi di carattere medievale, come i castelli, l’assenza di tecnologia, la presenza di nani ed elfi. Un guizzo di originalità c’è per quanto riguarda le “abilità” dei personaggi, che sono tipiche dei giochi di ruolo: abbiamo il guerriero, la ladra, il mago, la chierica e la ranger. Per chi conosce i giochi di ruolo è un aspetto simpatico che dà la sensazione di “leggere un videogioco” ma forse potrebbe lasciare disorientato chi non li conosce. Stile e forma La scrittura è semplice e molto lineare. L’assenza di fronzoli va più che bene nelle scene d’azione, che si visualizzano facilmente, mentre al di fuori di queste la scrittura spesso risulta piatta e poco coinvolgente. Non aiuta la presenza di alcuni refusi e una tendenza a bistrattare il congiuntivo che avrebbero potuto essere corretti in fase di editing senza grosse difficoltà. Giudizio finale In conclusione si tratta di un romanzo fantasy ibridato con elementi tipici dei giochi di ruolo in un mix che ho trovato molto simpatico. Si tratta di una lettura leggera e che consiglio solo agli amanti del genere che non si focalizzano troppo sulla forma.
×