Vai al contenuto

Cerca nel Forum

Risultati per i tag 'letteratura per ragazzi'.

  • Cerca per Tag

    Tag separati da virgole.
  • Cerca per Autore

Tipo di contenuto


Il mondo dell'editoria, senza filtri.

  • Inizia qui la tua avventura nella community
    • Regolamento del Forum
    • Ingresso
    • Bacheca
  • Il mondo dell'editoria
    • Case Editrici
    • Piattaforme Print on Demand
    • Agenzie Letterarie
    • Freelance
    • Questioni legali
    • Concorsi ed Eventi esterni
    • Varie ed eventuali
  • Officina
    • Narrativa
    • Poesia
    • Contest del Writer's Dream
    • I migliori racconti del WD
    • I nostri libri
  • Documentazione
    • Scrivere
    • Leggere
  • Area Relax
    • Agorà
    • WD Club
    • Il blog del Writer's Dream

Categorie

  • Arte, cinema e fotografia
  • Azione e avventura
  • Biografie, diari, memorie
  • Fantascienza, Horror, Fantasy
  • Gialli e Thriller
  • Letteratura non di genere
  • Letteratura erotica
  • Letteratura Rosa
  • Bambini e ragazzi
  • Società e Scienze sociali
  • Storia
  • Poesia

Categorie

  • Arte, cinema e fotografia
  • Azione, avventura
  • Biografia, diari e memorie
  • Fantascienza, Horror e Fantasy
  • Gialli e Thriller
  • Letteratura Erotica
  • Letteratura Rosa
  • Letteratura non di genere
  • Bambini e Ragazzi
  • Società e Scienze sociali
  • Storia
  • Poesia

Calendari

  • Presentazione in Libreria
  • Concorso Letterario
  • Corso di scrittura
  • Altro
  • Evento del Writer's Dream

Cerca risultati in...

Cerca risultati che...


Data di creazione

  • Inizio

    Fine


Ultimo Aggiornamento

  • Inizio

    Fine


Filtra per...

Iscritto

  • Inizio

    Fine


Gruppo


Sito personale


Skype


Facebook


Twitter


Provenienza


Interessi

Trovato 207 risultati

  1. Kikki

    Fatatrac

    Nome: Fatatrac Sito: http://www.fatatrac.it/?pag=home Catalogo: http://www.fatatrac.it/collane.asp?pag=catalogo&Lingua=IT&idCat=1&div=1 Modalità di invio dei manoscritti: http://www.fatatrac.it/casa_editrice.asp?pag=casa_editrice Distribuzione: http://www.fatatrac.it/condizioni.asp?pag=condizioni Facebook: https://www.facebook.com/fatatrac/ La casa editrice è un marchio di Edizioni del Borgo, che a sua volta è una partecipata di Giunti
  2. Kikki

    Edizioni del Borgo

    Nome: Edizioni del Borgo Sito: http://www.edizionidelborgo.com/?pag=home Catalogo: http://www.edizionidelborgo.com/download.asp?pag=catalogo Modalità di invio dei manoscritti: http://www.edizionidelborgo.com/contatti.asp?pag=contatti Distribuzione: http://www.edizionidelborgo.com/distribuzione.asp?pag=distribuzione Facebook: assente Edizioni del Borgo è partecipata da Giunti ed è la casa editrice madre del marchio Fatatrac.
  3. Kikki

    Vanvere Edizioni

    Nome: Vanvere Edizioni Sito: http://www.vanveredizioni.com/ Catalogo: http://www.vanveredizioni.com/index.php/pubblicazioni.html Modalità di invio dei manoscritti: http://www.vanveredizioni.com/index.php/contatti.html Distribuzione: "non specificato" Facebook: "assente"
  4. Kikki

    Kalandraka

    Nome: Kalandraka Generi trattati: infanzia, cartonati, illustrati Modalità di invio dei manoscritti: non specificato. La responsabile di Kalandraka Italia è Lola Barcelò Morte che risponde a info@kalandraka.it Distribuzione: http://www.kalandraka.com/it/distribuzione/ Sito: http://www.kalandraka.com/it/novita/ Facebook: https://www.facebook.com/pages/Kalandraka-Italia/313708361972852
  5. mina99

    Raminga [MI 124 - Fuori concorso]

    Veronica uscì da scuola ridendo, la cartella rosa che le saltava sulla schiena e la gonna bianca che danzava al vento. Salutò le amiche e andò verso il parcheggio, dove i genitori aspettavano i figli. Si guardò attorno, in cerca dell’auto di suo papà, e camminò un breve tratto senza trovarla. Quando passò accanto a un Suv nero il finestrino si abbassò. Veronica rabbrividì e fece per tirare dritto, ma una voce la fermò. «Aspetta! Sono un’amica di tuo papà.» Veronica si voltò, sospetta, e vide chi aveva parlato. Al volante del Suv c’era una donna con gli occhiali da sole che le sorrideva. Aveva una giacca di pelle scura e portava i capelli, biondi, tagliati corti. Ciò che colpì Veronica fu una lunga cicatrice sulla guancia sinistra e sul naso. «Non ti ho mai vista», borbottò Veronica, senza comunque accennare ad andarsene. «Bene! Sei una bambina intelligente. Non preoccuparti, io e tuo papà siamo amici di vecchia data. Mi ha chiesto di passarti a prendere come favore personale.» Veronica annuì e si guardò brevemente intorno. Nessuno badava a loro. Decise di fidarsi della donna: qualcosa nei suoi modi era familiare. Andò a lasciare lo zaino nel bagagliaio e intanto ebbe l’idea di cercare se ci fosse qualcosa di sospetto: trovò solo una confezione di lattine di tè alla pesca (il suo preferito!). «Prendine pure una», le gridò la donna, come se le avesse letto il pensiero, «ma sbrigati». Cinque minuti dopo sfrecciavano a tutta velocità tra le stradine del paese. La donna aveva una rana grassa e verde appollaiata sulla spalla e Veronica la guardò con curiosità. «Lei è Kim», disse la donna. «Cra», disse Kim. «Dove stiamo andando? Questa non è la strada verso casa», disse Veronica con voce flebile. «Sei veramente una bimba intelligente!» La donna fece un sorriso raggiante, compiaciuta. «È tanto che ti tengo d’occhio, sai?» Avevano imboccato la strada che portava alla campagna. «Fammi scendere. Chi sei?» Veronica si era rannicchiata sul sedile, spaventata. «Solo una raminga. Non aver paura. Non di me.» Kim saltò in grembo a Veronica e lei fece un urlo acuto. La donna rise. «E neanche di Kim, non ti farà alcun male. Credo che le piaci, sai?» La strada correva dritta davanti al Suv e le ultime case si aprirono sull’aperta campagna, una distesa di giallo e oro. Il terreno iniziava a essere accidentato e intorno all’auto che sfrecciava forte si sollevavano nuvole di polvere. «Dove stiamo andando?», chiese ancora Veronica, mentre carezzava Kim. La donna sospirò. «Credo che siamo inseguite, sai?» La bambina trasalì. «E da chi?» La donna tacque. Dopo un po’ disse: «Tu sei speciale. Molto più di quel che credi.» «E tu come lo sai?», fece Veronica con tono impertinente. La donna sorrise. «Lo so. Dimmi, ti è mai successo qualcosa di strano?» «Be’…» Abbassò lo sguardo. Nessuno le aveva mai fatto questa domanda in tono così diretto, né lei ci aveva mai pensato su seriamente. Ma ora, in effetti… Decise di parlare. «Qualche volta. Certe volte so delle cose che non dovrei sapere. Papà dice che sono una bambina sveglia. Capisco come si sentono le persone e capisco quello che pensano. Certe volte durante le verifiche, quando non so le risposte, qualcuno me le sussurra dentro la mia testa e d’improvviso le so. Ma niente di strano.» La donna annuì senza togliere lo sguardo dalla strada. Non sembrava per niente turbata, e questo stupì Veronica. «Cosa intendi con “cose che non dovresti sapere”? Ti ricordi qualcosa in particolare?» «Be’… Non lo so. Una volta, quando ci siamo trasferiti, papà non trovava più la scatola con i suoi documenti del lavoro. Gli ho detto che quello del trasloco l’aveva lasciata nel sottoscala, e alla fine era veramente lì, anche se io non ci ero mai stata: lo sapevo e basta. Un’altra volta stavo guardando un libro sugli uccelli e ho detto a papà che volevo vedere un pettirosso e all’improvviso tre pettirossi si sono schiantati contro la finestra e sono morti e io ho iniziato a perdere sangue da naso. Papà ha avuto paura e anche io e mi ha detto di non dirlo a nessuno. Perché mi stai chiedendo queste cose?» La donna fissò per un istante la strada sterrata che si stendeva tra le campagne davanti a loro. «È normale avere paura. Non è una debolezza, ma una forza. Sei una bambina molto speciale. Non devi diventare come i bulli che ti tormentano a scuola, solo trovare il coraggio nella tua paura.» Le diede un pugno affettuoso alla spalla e Kim gracidò. «Come sai dei bulli?» «Te l’ho detto, è un po’ che ti tengo d’occhio». Si tolse gli occhiali, si voltò a guardarla e le fece l’occhiolino. Veronica trasalì. Ma certo! Avevano gli occhi uguali, i capelli dello stesso colore… E la cicatrice corrispondeva a quella sul volto della donna che papà le aveva fatto vedere in quella vecchia fotografia. Lei era… «Mamma?» «Fa strano sentirsi chiamare così». La donna sospirò. «So cosa stai pensando. Ma avevo cose da controllare, su cui indagare… Non è una scusa, lo so, e se sei arrabbiata lo capisco. Ma ho vegliato su di te tutto il tempo.» Veronica notò un’espressione tesa sul suo volto di cui non si era accorta prima. “Credo che siamo inseguite”. La strada e la campagna attorno a loro erano deserte e in lontananza si vedeva il bosco, che costeggiava tutta la campagna fino a toccare il paese dietro di loro. Lei non sapeva esattamente come sentirsi. Era spaventata, come sempre, e tutto ciò che voleva al momento era correre in qualche angolo buio e piangere. Il fantasma della sua vita, la donna che non aveva mai conosciuto, era piombata senza preavviso nella sua vita. Come doveva sentirsi? «Ma, se tu…» Non fece in tempo a finire la frase. Qualcosa si schiantò contro il parabrezza e l’auto sbandò da un lato e dall’altro. Veronica urlò e si rannicchiò sul sedile. Una grossa figura umanoide si dibatteva sul cofano dell’auto. «Vai dietro!», gridò la donna. Veronica ubbidì e si accucciò sui sedili posteriori e scoppiò a piangere. La figura che li aveva aggrediti si girò a fissarla con occhi rossi, fiammanti. La bambina, che si era portata le mani al viso, guardò tra le fessure delle dita. La creatura era nera e aveva i capelli lunghi, come alghe. Sul petto portava il simbolo di un serpente che si morde la coda. Sfondò il vetro con un pugno e i suoi artigli si allungarono flessibili nel tentativo di raggiungere Veronica. «Non toccarla!», urlò la donna. Afferrò Kim e la strinse forte in mano. La rana aprì la bocca e ne uscì un immenso raggio bianco che colpì in pieno la creatura e la scaraventò sulla strada. L’auto sfrecciò a massima velocità oltre. Kim fece un rutto e ne uscì una nuvoletta di fumo. «Cos’era quella cosa?», chiese Veronica a mezza voce, incapace di muoversi. La donna stava ansimando. «Sono qui per te, per i tuoi doni. Non è sola, ce ne sono altre sei. Dovremmo essere al sicuro, per ora; ce li siamo lasciati dietro sulla strada.» Fece una breve pausa, come per riordinare i pensieri. «Vedi, piccola… Non ti ho detto tutta la verità. Adesso ascoltami; so che ti sarà difficile credermi, ma ascoltami. Molti anni fa sono arrivata qui, ho conosciuto tuo padre e, be’, sì, sono tua madre. Ma il fatto è che sono arrivata dal futuro. C’è stato un incidente e io sono finita qui per sbaglio. Vedi… Nel futuro sarai tu a salvare l’umanità da quei…» Fece un gesto vago con la mano. «Ed è per questo che ce ne sono sette che ci stanno dando la caccia». Veronica non rispose e rivolse lo sguardo al cielo oltre il finestrino. Non sapeva cosa pensare, se crederci o meno. Il rumore dell’auto che sfrecciava sulla strada, superando buche e sassi e sollevando un polverone, era rilassante e lei si trovò ben disposta a riflettere. Tutto ciò che le era stato detto era ridicolo, ma… Ripensò alla cosa che era piombata sull’auto e aveva sfondato il vetro. Non aveva altra scelta se non crederci. Anche se su un punto era ferma: lei non avrebbe mai salvato il mondo. A malapena riusciva a salvare sé stessa dalle verifiche di matematica, si disse. Come poteva una bambina come lei fare qualcosa del genere? Lo sapeva benissimo: non era speciale. Procedettero per un po’ lungo la strada, in silenzio. Era ormai pomeriggio inoltrato quando la strada li portò dentro il bosco. Lì furono costrette a rallentare, perché le buche aumentarono e le curve erano parecchie. «Stai pronta al peggio», disse la donna. Aveva ragione. Dal nulla qualcosa caricò contro l’auto e la scaraventò in aria. Atterrò sul tettuccio e i finestrini finirono in pezzi. «Veronica! Stai bene? Dobbiamo uscire!» La bambina sentiva la testa che le pulsava dolorosamente, ma riuscì a strisciare fuori velocemente. La donna, con Kim in mano, prese a correre a tutta velocità, seguita da Veronica. Lei si voltò e vide le creature sgusciare fuori da uno squarcio violaceo a mezz’aria. Si lanciarono subito all’inseguimento. La donna sparò qualche colpo con Kim, ma servì solo a rallentarli. Veronica aveva il fiatone e inciampava di continuo sulla strada accidentata. «Devi fermarli», le gridò la donna. Non fosse stata terrorizzata a morte sarebbe scoppiata a ridere. Come poteva fermarli? Li guardò. Sette creature nere come la notte, tutte con lo stesso simbolo del serpente che si morde la coda, lanciate al suo inseguimento. Qualcuna aveva i tentacoli, qualcun’altra gli artigli, e qualcuna procedeva a quattro zampe. Veronica era certa: non ce l’avrebbe mai fatta. I colpi di Kim impazzavano, ma le creature stavano guadagnando terreno. «Avanti, avanti, avanti! Puoi farcela, Veronica. Credo in te.» Le creature si disfecero in numerosi filamenti scuri e si riunirono in un immenso mostro tentacolare. Questi ruggì e si scagliò contro Veronica. Lei chiuse gli occhi. “Credo in te”. Sua madre credeva in lei, si ripeté. Era terrorizzata, sì, e accolse la paura a cuore aperto. Si voltò. Di botto tutti gli alberi sulla strada si curvarono e crollarono addosso alla creatura, seppellendola sotto tonnellate di legno in un tonfo assordante. Veronica fissò la scena, sbigottita e ansimante. Si accorse di star perdendo sangue da naso quando vide le gocce nella polvere. Poi svenne. Quando riaprì gli occhi, era sdraiata sulla giacca di pelle di sua madre, accanto a un torrente placido. «Devi ucciderlo». Veronica si alzò a sedere, indolenzita, e vide la donna seduta con le spalle poggiate a un albero. «Come?» «Devi ucciderlo. Hai visto cosa puoi fare, no?» «Io… Non posso.» Abbassò lo sguardo. «Certo che puoi! Farai cose straordinarie, quando imparerai a credere in te stessa. Straordinarie. Sei la nostra unica speranza, sai? Stiamo andando avanti su questa strada, è vero, ma se non sei tu a cambiare, la strada ti riporterà sempre nello stesso posto.» Veronica non rispose e si guardò la gonna, ormai sudicia e strappata. Non era sicura di aver capito quelle parole, ma sapeva che volevano essere di conforto, e le bastava. «Ascolta, ma…» Si fermò un attimo. «Mamma. Tu mi conoscevi? Nel futuro, intendo.» La donna fece un sorriso vago. «Be’, in un certo senso. Ma è un segreto.» E le fece la linguaccia. Veronica sorrise. «Stavo pensando che possiamo viaggiare nel tempo, magari. Possiamo fargli una trappola quando non se lo aspettano, invece che continuare a scappare. No?» «Sei proprio una bambina intelligente», le fece l’occhiolino. «Purtroppo non possiamo. Neanche dal futuro da cui vengo, l’uomo è in grado di viaggiare nel tempo: te l’ho detto, il mio è stato un incidente, un caso unico. E anche se fosse…» Il suo sguardo si incupì. «Non so perché, ma tu perderesti i tuoi poteri.» La donna si alzò in piedi e si stiracchiò. «Bene, vado a controllare se la strada è sicura. Tra poco ripartiamo.» Si allontanò. Veronica andò a sedersi sulla riva del ruscello e vi trovò Kim a farsi il bagno. «Ciao», le disse. «Cra». Veronica arrossì e si guardò attorno. Il sole stava tramontando, tingendo di oro le foglie degli alberi. L’aria era piacevole e il sottobosco era pieno di foglie cadute e muschio. Faceva un buon profumo. Il suono dell’acqua che corre era rilassante. «Sei una rana molto coraggiosa». «Cra». La guardò con occhi stupidi. «Vorrei tanto essere come te. Mi sento così… inutile. Tu e la mamma vi state mettendo in pericolo per salvarmi e tutto ciò che riesco a fare e piangere e scappare. Vorrei non essere così debole…» «Cra». «Già, forse hai ragione. Forse posso diventarlo, no? Chissà cos’ha in serbo per noi la strada. Ma è veramente così facile?» «Cra». «Sei proprio una bella rana, sai? Mi chiedo se diventerai una principessa, se ti bacio». «Cra». Veronica allungò le mani e prese Kim. Lei sbatté le palpebre e la fissò. La bambina chiuse gli occhi, allungò le labbra e avvicinò lentamente la rana. «Che stai facendo?» Veronica trasalì e alzò lo sguardo. Incrociò quello di sua madre. «Ecco, ecco…» «Su, rimettiamoci in strada». Ripresero la marcia a buon ritmo. Le ombre iniziavano ad allungarsi nel bosco, sinistre come spettri. «Tra poco dovremmo essere fuori, spero», mormorò la donna. Gli alberi iniziavano a diradarsi. Proseguirono ancora a lungo, finché non sbucarono in una stradina asfaltata. Veronica si guardò attorno, stupita, e riconobbe alcune case del suo paese. «Ma come… Com’è possibile? Abbiamo girato in tondo?» La notte fu squarciata da un verso disumano seguito dal rumore di alberi che si abbattevano. Le due si lanciarono un breve sguardo di intesa e si rivolsero assieme verso il bosco da cui erano appena uscite. Veronica chiuse gli occhi. Inspirò, espirò. Era spaventata, ma forse aveva trovato un certo coraggio, nella paura. Era pronta. Il mostro emerse dal bosco e la battaglia ebbe inizio. La donna sparava colpi all’impazzata con Kim, mentre Veronica aveva trovato il modo di usare le proprie mani per attaccare con raggi di energia. Il mostro rispondeva scagliando decine di tentacoli rapidi e taglienti, che cercavano una falla nella loro difesa. Erano brave, assieme, ma capirono di non esserlo abbastanza: la creatura era troppo veloce e forte. Un tentacolo ferì Veronica alla spalla. Altri colpirono ripetutamente la donna. Lei si parò davanti alla bambina. «Speravo di non doverlo fare, ma non ho altra scelta. Ti affido Kim.» Si voltò verso Veronica e le fece un sorriso sincero. Nonostante la cicatrice, pensò Veronica, era veramente bella. Si stupì di quanto sembrasse serena, in pace. Poi lasciò andare Kim, si lanciò contro la creatura, estrasse dal giubbotto una granata e tirò la cinghia, stringendo il corpo dell’avversario. A Veronica il tempo sembrò fermarsi. «No, mamma!» Il mostro ruggì. L’esplosione fu assordante e abbagliò la notte. Gli alberi finirono in pezzi e presero fuoco. Urla gorgoglianti testimoniarono la sofferenza della creatura. Si spensero lentamente. Veronica crollò in ginocchio e scoppiò a piangere. Restò così qualche istante, poi sentì un suono davanti a lei. Passi. Alzò la testa e vide la creatura, ansimante, avanzare verso di lei zoppicando. Metà faccia e un braccio non c’erano più e perdeva liquido nero dalle ferite. Ma aveva ancora alcuni tentacoli. Veronica si alzò in piedi e si asciugò le lacrime. Un tentacolo cercò di colpirla; lei lo afferrò e lo ruppe. Scagliò un raggio di energia. Il mostro si avvicinò, tentando di ucciderla con la forza della disperazione. Un tentacolo la colpì in viso e un dolore acuto le investì la guancia sinistra e il naso. Guardò il mostro, il viso grondante di sangue, e urlò a tutta la voce: «MUORI!» L’aria si piegò sulla creatura e la schiacciò sotto una pressione titanica; il mostro provò a scappare, ma fu tutto inutile. Fu ridotto a un puntino di buio in mezzo all’aria, poi più nulla. La bambina restò a fissare il vuoto per qualche istante, respirando pesantemente. Ce l’aveva fatta. Lei ce l’aveva fatta. Si strappò un lembo di gonna e lo usò come benda per il taglio. Diede le spalle al bosco in fiamme. «Andiamo, Kim». Se la posò su una spalla e si rimise in strada.
  6. Kikki

    Splen Edizioni

    Nome: Splen Edizioni Generi trattati: http://www.splen.it/splen-edizioni/ Modalità di invio dei manoscritti: http://www.splen.it/lavora-con-noi/inviaci-il-tuo-manoscritto/ Distribuzione: http://www.splen.it/splen-edizioni/ Sito: http://www.splen.it/ Facebook: https://www.facebook.com/splenedizioni
  7. Liliana2

    Fabbrica dei Segni

    Nome: Fabbrica dei Segni Generi trattati: infanzia Modalità di invio dei manoscritti: https://fabbricadeisegni.it/negozi/editoria/content/11-le-nostre-proposte Distribuzione: Messaggerie Sito: https://fabbricadeisegni.it Facebook: https://www.facebook.com/fabbricadeisegni/
  8. Riccardo Bertoldi

    New-Book Edizioni

    Nome: New Book Edizioni Generi valutati: thriller, giallo, rosa, storico, per ragazzi. Invio manoscritti: http://www.new-bookedizioni.it/contatti.php Distribuzione: librerie fiduciarie, Amazon, IBS e altri store on-line Sito: http://www.new-bookedizioni.it/ Facebook: https://www.facebook.com/New-Book-Edizioni-389523121122968/
  9. dfense

    Beisler Editore

    Nome: Beisler Editore Generi trattati: https://www.beisler.it/chi-siamo/ Modalità di invio dei manoscritti: https://www.beisler.it/contatti/ Distribuzione: non specificata Sito: https://www.beisler.it/ Facebook: https://www.facebook.com/beisler.editore/
  10. Barbara Marelli

    La famiglia Casteldrake

    Titolo: La famiglia Casteldrake Autore: Barbara Marelli Casa editrice: La Fabbrica dei Segni ISBN-13: 978-1508599562 Data di pubblicazione (o di uscita): Marzo 2016 Prezzo: (della versione cartacea e/o digitale): cartaceo € 12,00 ebook € 4,99 Genere: Letteratura per bambini Caratteri: circa 70.000 Quarta di copertina o estratto del libro: Tanto tempo fa in un castello sperduto nel bosco vivevano... Un Re e una Regina! Penserete voi... Beh, non esattamente... Un Principe e una Principessa! Vi piacerebbe eh? Invece... Abitava il castello una famiglia di draghi: i Casteldrake! Link all'acquisto: https://www.amazon.it/famiglia-Casteldrake-Barbara-Marelli/dp/8899317135/ref=sr_1_1?s=books&ie=UTF8&qid=1550502579&sr=1-1&keywords=casteldrake https://fabbricadeisegni.it/prodotto/la-famiglia-casteldrake/
  11. Liliana2

    agenzie letterarie infanzia

    Buonasera, sto cercando un'agenzia specializzata (o interessata) in lavori per l'infanzia. Ne ho cercate on line e l'unica che ho trovato chiede un form da compilare piuttosto scoraggiante. Un'altra che ho contattato mi ha risposto solo all'informazione sul preventivo. Il mio manoscritto è di circa 70.000 caratteri e non rientrava tra le lunghezze standard inserite nel loro sito quindi ho chiesto un preventivo personalizzato. Mi hanno risposto in due giorni e quando ho replicato che avrei voluto sapere in cosa consisteva la scheda di valutazione non mi hanno più risposto. Per venire alla domanda, conoscete agenti che siano "reali" e non solo siti inanimati dove sono ben esposte le tariffe e non molto altro? Grazie
  12. cia78

    Morphema edizioni

    Nome: Morphema edizioni Generi: vari Modalità di invio manoscritti: via mail a fabio@morphema.it Distribuzione: / Sito: http://www.morphema.it/edizioni/ Facebook:https://www.facebook.com/Morphema-Editrice-1576074885964050/ Buonasera, sto cercando informazioni su questa casa editrice. Vorrei soprattutto capire se è free o a pagamento. Qualcuno ha notizie da condividere? Grazie mille.
  13. Edmalo

    Alla ricerca di Lyset

    Titolo: Alla ricerca di Lyset Autore: Martina Longhin ISBN: versione cartacea 9788827862704, versione digitale 9788827866665 Data di pubblicazione: 21 dicembre Prezzo: €15 cartaceo, €3,99 digitale Genere: Fantasy Pagine:268 Quarta di copertina: Nelle fredde e lontane terre del nord, scavato nella roccia sulla parete a strapiombo sul mare, c'è l'unico sentiero che porta al tranquillo regno di Farreg, dove da molti anni regna l'amatissimo re Alvis. Ma sta per scadere il suo mandato ed Eskil, Frey, Gunnar e Reidar sono i quattro valorosi giovani che lui ha scelto come suoi possibili successori. Solo chi tra loro sarà capace di portargli Lyset, sarà eletto nuovo sovrano. Tra enigmi da risolvere, incontri con personaggi misteriosi e attraversamenti di luoghi stupefacenti, i quattro giovani vivono delle avventure che fanno nascere sentimenti profondi, ma che rivelano anche delle inaspettate verità... Un libro pensato per i ragazzi, ma che saprà appassionare anche quegli adulti che amano volare sulle ali della fantasia. Link all'acquisto: https://www.youcanprint.it/fiction-per-ragazzi-fantasy-e-magia/alla-ricerca-di-lyset-9788827866665.html https://www.youcanprint.it/fiction-fantasy-generale/alla-ricerca-di-lyset-9788827862704.html
  14. Titolo: La Principessa degli Elfi – La Maledizione Autore: Licia Oliviero Serie: Trilogia "La Principessa degli Elfi" ("La Principessa degli Elfi"; "La Principessa degli Elfi - La Rivolta"; "La Principessa degli Elfi - La Maledizione”) Casa editrice: StreetLib Self Publishing ISBN ebook: 9786050367393 ISBN cartaceo: 9788826415581 Data di pubblicazione: 23 Marzo 2015 (ebook); 8 giugno 2017 (cartaceo) Prezzo ebook: 2,99€ Prezzo cartaceo: 18,99€ Genere: Fantasy Pagine: 456 Quarta di copertina: È passato del tempo da quando gli Elfi della Luce hanno vinto la battaglia contro le forze dell’Oscurità e per loro la vita è tornata a scorrere serena e tranquilla, ma la pace non è destinata a durare. Amos è determinato ad annientare coloro che lo hanno sconfitto, attuando una terribile vendetta: improvvisamente dal regno della Luce i bambini iniziano a sparire senza lasciare traccia. Layra, Anter e Ally si troveranno di nuovo al centro della tempesta, stavolta nel regno degli Elfi Oscuri, lontani dai loro affetti e da chi possa offrire loro aiuto. Siamo alla resa dei conti, ma sconfiggere Amos sembra impossibile finché la maledizione che lo lega a Layra è attiva, tuttavia non è l’unico ostacolo. Fra alleati inaspettati e terribili segreti sepolti nel tempo, la Luce riuscirà a trionfare anche questa volta? Estratto del libro: Layra indietreggiò di un passo e le braccia di Anter ricaddero lungo i suoi fianchi. Si guardarono, occhi negli occhi, e lei riconobbe nei suoi la testardaggine. Serrò le labbra, reticente a dar voce al proprio tormento, poi però le parole vennero fuori da sole: «Ho paura, d’accordo? Ho paura che ti succederà qualcosa, che ti perderò, o che perderemo Ally. Se i miei poteri sono così eccezionali, perché non riesco a proteggervi? Sono stanca di avere paura, ma non riesco a smettere! Ho una brutta sensazione, ce l’ho da prima che varcassimo il confine! Vorrei essere un’eroina, lo vorrei con tutta me stessa, ma non lo sono! Non lo sono.» Lo sguardo di Anter si addolcì e lui dovette costringersi a non correre subito da lei e prenderla tra le braccia, avvertiva la distanza che li separava come un dolore fisico. «Non sai quanto ti sbagli. Lo sei, lo sei proprio perché sai che le cose potrebbero andare male. È facile essere coraggiosi quando tutto va bene e le persone che ami sono al sicuro. Il difficile comincia proprio quando la sicurezza viene a mancare. Tu però non ti sei arresa, hai continuato a combattere. Ad ogni fallimento ti sei rialzata, lo hai sempre fatto, e sei andata avanti senza perdere la speranza.» Qualcosa nello sguardo di Layra cambiò, fu come se si fosse accesa una luce di consapevolezza. Avere paura andava bene, voleva dire che si rendeva conto dei pericoli che avrebbero corso, era sufficiente non farsi bloccare dai propri timori. Anter si accorse subito di ciò che pensava e tornò ad abbracciarla forte. Lei sospirò, poi infilò le mani sotto la sua maglietta e lo strinse a sua volta, le mani sulla sua schiena, pelle contro pelle. «Ho avuto un momento di debolezza.» ammise lei, poggiando la guancia sulla sua spalla. Lui sorrise e confermò: «Sì, ho sentito dire che capita anche agli eroi.» Link all'acquisto: Amazon (ebook e cartaceo): https://www.amazon.it/Principessa-degli-Elfi-Maledizione/dp/8826415587/ StreetLib Stores (ebook e cartaceo): https://stores.streetlib.com/it/licia-oliviero/la-principessa-degli-elfi-la-maledizione/ Kobo (ebook): https://www.kobo.com/it/it/ebook/la-principessa-degli-elfi-la-maledizione-1 Google play (ebook): https://play.google.com/store/books/details/Licia_Oliviero_La_Principessa_degli_Elfi_La_Maledi?id=m6WJBwAAQBAJ (Solo su questo store il prezzo dell'ebook è di 3,37€) Sito web: http://laprincipessadeglielfi.weebly.com/ Pagina Facebook: www.facebook.com/LiciaOliviero Profilo G+: https://plus.google.com/u/0/+LiciaOliviero Link Goodreads: https://www.goodreads.com/book/show/25234991-la-principessa-degli-elfi-la-maledizione
  15. Kikki

    Guido Tommasi Editore

    Nome: Guido Tommasi Editore Generi trattati: cucina Modalità di invio dei manoscritti: non specificato - info@guidotommasi.it Distribuzione: https://www.guidotommasi.it/guido-tommasi-editore/per-i-librai Sito: https://www.guidotommasi.it/ Facebook: https://www.facebook.com/GuidoTommasiEditore/ Nome: Lupo Guido Editore Generi trattati: https://www.guidotommasi.it/lupo-guido/collane/catalogo-lupoguido Modalità di invio dei manoscritti: non specificato - info@lupoguido.it Distribuzione: https://www.guidotommasi.it/guido-tommasi-editore/per-i-librai Sito: https://www.guidotommasi.it/lupo-guido Facebook: https://www.facebook.com/LupoGuidoLibri/ Nome: Dumont Generi trattati: viaggi Modalità di invio dei manoscritti: non specificato - info@guidotommasi.it Distribuzione: https://www.guidotommasi.it/guido-tommasi-editore/per-i-librai Sito: https://www.guidotommasi.it/dumont Facebook: https://www.facebook.com/GuidoTommasiEditore/ Nome: Luxe City Guide Generi trattati: guide di viaggio Modalità di invio dei manoscritti: non specificato - info@guidotommasi.it Distribuzione: https://www.guidotommasi.it/guido-tommasi-editore/per-i-librai Sito: https://www.guidotommasi.it/luxe-city-guides Facebook: https://www.facebook.com/GuidoTommasiEditore/
  16. Leonor Ash

    Ogni giorno come il primo giorno

    Titolo: Ogni giorno come il primo giorno Autore: Giorgia Penzo Collana: Narrativa Nord Casa editrice: Casa editrice Nord ISBN: 8842930792 Data di pubblicazione: 31 maggio 2018 Prezzo: € 9,99 (digitale), € 16,90 (cartaceo) Genere: Narrativa Young Adult Pagine: 359 Quarta di copertina: Petra e Cloe erano diversissime – una ribelle, insicura, chiusa in se stessa; l’altra solare e amata da tutti – eppure unite da un legame profondo e sincero. E, adesso che è rimasta da sola, Petra fa una promessa alla sorella: vivrà anche per lei, s’impegnerà a migliorare e a non buttare più la sua esistenza. Niente più feste sfrenate, niente più alcol, niente più brutti voti a scuola. Ma è tutto così maledettamente difficile, con la famiglia che cade a pezzi e tutto il mondo che le urla in faccia che è colpa sua se Cloe è morta in un incidente d’auto. Ma Petra non si arrende e, spinta da una forza di volontà che non sospettava di avere, affronta un percorso di rinascita, aiutata prima da Lore, una compagna di classe scozzese arrivata in Italia per uno scambio culturale, e poi da Dario, uno studente universitario che le fa ripetizioni di matematica in vista dell’esame di maturità. Dario, un ragazzo enigmatico e affascinante, che la sorprende in ogni occasione e che le apre le porte di un futuro nuovo, radioso. Ma che allo stesso tempo nasconde un passato oscuro che presto tornerà a reclamare il suo prezzo, mettendo in discussione tutto ciò che Petra ha costruito fino a quel momento… I problemi a scuola, il rapporto con i genitori, l’amore, le fughe, i traguardi, le delusioni, il bisogno di trovare il proprio posto nel mondo: per Petra, senza più Cloe ma con Dario al suo fianco, ogni giorno sarà come il primo giorno della sua nuova vita. Link all'acquisto: http://bit.ly/OgniGiorno_AMZ
  17. Erick

    Glifo Edizioni

    Nome: Glifo Edizioni Generi trattati: arte, teatro, narrativa per ragazzi (non accettano: poesie, racconti e romanzi storici) Modalità di invio dei manoscritti: http://glifo.com/it/glifo/proposte-di-pubblicazione Distribuzione: http://glifo.com/it/glifo/libri-glifo-edizione-dove-trovarli Sito: http://glifo.com/it Facebook: https://www.facebook.com/glifoedizioni/ Realtà fondata da due giovani dotati di grande entusiasmo. Di recente hanno ricevuto anche l'endorsement de "Il Fatto Quotidiano" con un bell'articolo.
  18. Kikki

    Sinnos

    Nome: Sinnos Generi trattati: illustrati, ragazzi, young adults, graphic novel Modalità di invio dei manoscritti: https://www.sinnos.org/contatti/ Distribuzione: https://www.sinnos.org/contatti/ Sito: https://www.sinnos.org/ Facebook: https://www.facebook.com/sinnos.editrice/
  19. dfense

    Errekappa Edizioni

    Nome: Errekappa Edizioni Generi trattati: Letteratura per ragazzi, saggistica Modalità di invio dei manoscritti: non specificata Distribuzione: http://www.errekappa.net/i-nostri-distributori/ Sito: http://www.errekappa.net/ Facebook: https://www.facebook.com/errekappaedizionicasaeditrice/
  20. Uly Penny

    Tre amici

    Titolo: Tre amici Autore: Mariangela Licciardello Casa Editrice: Apollo Edizioni ISBN: 978-88-94921-59-5 Data di pubblicazione: Ottobre 2018 Prezzo: 7,00 euro Genere: letteratura per l' infanzia Pagine: 36 Quarta di copertina: Poldina è una bambina molto timida e riservata. Lei parla a voce bassissima, talmente piano che pochi ne conoscono il suono. Cammina volando leggera sulle cose, quasi fosse in punta di piedi, ed è fin troppo discreta. Spesso le capita di passeggiare fra la gente come se fosse invisibile agli occhi altrui e ha sempre paura di disturbare qualcuno. È sempre stata così e non conosce altro modo d ’essere. Per questo passa le giornate da sola, ma soffre la solitudine ogni giorno di più e le piacerebbe avere amici con cui giocare… Link all'acquisto: https://www.apolloedizioni.it/epages/146609.sf/it_IT/?ObjectPath=/Shops/146609/Products/978-88-94921-59-5
  21. Uly Penny

    Il cuore della mamma

    Immagine di copertina: Titolo: Il cuore della mamma Autore: Mariangela Licciardello Casa Editrice: Apollo Edizioni ISBN:978-88-94921-58-8 Data di pubblicazione: Ottobre 2018 Prezzo: 7,00 euro Genere: letteratura per l' infanzia Pagine: 32 Quarta di copertina: Kim è nata in Vietnam, in una grande casa, affollata di bambini e di voci. Ci sono bambini piccoli e bambini grandi. Kim è una delle bambine più grandi. Lei si ricorda di essere sempre stata tra quelle mura. Quella casa e le colline verdi che la circondano sono l’ unico mondo che finora Kim ha conosciuto… Link all' acquisto: https://www.apolloedizioni.it/epages/146609.sf/it_IT/?ObjectPath=/Shops/146609/Products/978-88-94921-58-8
  22. Ezbereth

    Io, tu, l'altro. Laboratorio per bambini al Pisa Book Festival

    In viaggio con Amir al Pisa Book Festival con un laboratorio ludico per bambini; al mio fianco sarà Andrea Iacomini, Giornalista e Portavoce Unicef Italia. Fate partecipare i vostri bambini, faranno un'esperienza indimenticabile. Il laboratorio è a numero chiuso, occorre prenotare. Sabato 10 novembre ore 18,00 Spazio Junior del Pisa Book Festival.
  23. Alexmusic

    Rassegna della Microeditoria 16sima edizione

    Fino a
    Piccoli editori, selezionati con cura da un'organizzazione attenta e collaudata, vi aspettano per mostrarvi il meglio della loro produzione, sabato e domenica dalle 10,00 alle 20,00. L'ingresso è libero ed è in funzione un eccellente servizio di bar ristorazione. Tra gli altri saranno presenti alcuni soci e autori di Aporema Edizioni. Per ulteriori informazioni ecco i link per pagina facebook e sito internet.
  24. Uly Penny

    Il cuore della mamma e Tre amici

    Sabato 10 novembre 2018 dalle ore 17:00 alle 18:30 presso la LIbreria Presenza ci sarà la presentazione e la lettura dei libri per bambini di Mariangela Licciardello. Vi aspettiamo per un pomeriggio d' arte e allegria insieme all' autore! Leggerà i libri uno specialissimo reader, Valerio Achille Semenzin e alla fine un simpatico omaggio per i bambini intervenuti. Vi aspettiamo numerosissimi!!!
  25. Vanish

    Autoconsolazione da scrittura

    Titolo: Autoconsolazione da scrittura Autore: Vanessa Costa Collana: Fuoriclasse Casa editrice: Argento Vivo Edizioni ISBN: 9788894249682 Data di pubblicazione (o di uscita): 29 Settembre 2018 Prezzo: 10 euro Genere: Narrativa Pagine: 80 Quarta di copertina: Una giovane ragazza fa della scrittura la sua più solida fonte di autoconsolazione. Riesce ad esprimersi solo scrivendo, ogni testo è una piccola grande confessione. Intima ed introspettiva scrive di se stessa per necessità. Il filo conduttore dell’intero libro è il bisogno impellente di raccontarsi senza filtri. Un diario intimo che con naturalezza si è composto anno dopo anno, accompagnando la scrittrice nel suo percorso di vita e custodendo le riflessioni di una ragazza che cresce, ama, soffre, si interroga costantemente. Link d'acquisto: http://www.argentovivoedizioni.it/scheda.aspx?k=autoconsolazione-da-scrittura
×