Vai al contenuto

Ratalos

Scrittore
  • Numero contenuti

    131
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

81 Popolare

6 Seguaci

Su Ratalos

  • Rank
    Sognatore

Visite recenti

1.910 visite nel profilo
  1. Ratalos

    Lista case editrici medie

    Certo anche l'attività sui media e la soprattutto la distribuzione sono importantissimi, ma guardiamo anche il catalogo.
  2. Ratalos

    Lista case editrici medie

    Scusate se faccio la figura del pessimista, ma voglio essere solo realista, alcune non hanno in catalogo nemmeno un autore italiano (parlo di narrativa).
  3. Ratalos

    Lista case editrici medie

    Ottimo. Comunque insisto che sono per lo più inavvicinabili per un comune "emergente". Sbaglio?
  4. Ratalos

    Autopubblicarsi senza rimpianti.

    Ok grazie @Wanderer queste sarebbero le medie, sotto ci sono le medio piccole
  5. Ratalos

    Autopubblicarsi senza rimpianti.

    I grandi editori li conoscono tutti. Già sui medi si potrebbe stare a discutere per capire chi sono e i medio piccoli allora? Mi potete fornire qualche esempio e qualche nome per capire di cosa e di chi stiamo parlando? Sempre se si può...
  6. Ratalos

    Lorem Ipsum

    @dunquesh direi che la tua testimonianza toglie purtroppo ogni residuo dubbio.
  7. Ratalos

    Autopubblicarsi senza rimpianti.

    Sono due sogni differenti il problema è che sono oscuramente e intimamente legati. Bisogna continuare comunque a scrivere per il piacere di farlo nella quasi certezza che pochi poi leggeranno? E' un quesito non da poco che negli ultimi tempi mi assilla come fosse una condanna.
  8. Ratalos

    Autopubblicarsi senza rimpianti.

    @Wanderer io ti seguo con interesse, però scusa è chiaro che tutti vorrebbero il meglio e pubblicare con un grosso editore che ti renda anche ricco e famoso, il problema è che ciò non è facilmente realizzabile, per non dire che è quasi impossibile. Tu stesso me lo hai confermato in un post di qualche giorno fa, l'editoria che conta per chi non ha agganci di sorta è blindata, ma anche quella che ha anche solo un minimo di convenienza per l'autore e di nobiltà editoriale lo è. Forse meno, ma non è facile entrare neanche in quella. E quindi piuttosto che niente, allora forse è meglio piuttosto. O no? Se vuoi andare che so in America con una bicicletta o un gommone difficilmente ci arriverai, ma se ti puoi permettere solo quelli, ci provi... Intanto ti metti in viaggio e non credo che andrai troppo lontano, ma almeno ti muovi. Io il Self Publishing lo vedo così.
  9. Ratalos

    Lorem Ipsum

    Ripeto quello che ho postato qualche tempo fa. Se dal loro sito si scorrono i libri che questa agenzia rappresenta o che ha fatto pubblicare, si nota che nel settore della narrativa i romanzi provengono quasi essenzialmente da pochi autori già affermati se non dalla socia titolare dell'agenzia stessa, è chiaro che un semplice autore "emergente" se ci tiene ad avere una valutazione, se non costa troppo, la può richiedere, ma viste le premesse mi sembra che abbia già in partenze molte poche possibilità di essere rappresentato.
  10. Cioè 120 euro più iva per la sola impaginazione? Ma che cos'è un romanzo o un libro di illustrazione?
  11. Purtroppo non è semplice e poi dipende dal genere che fai e paradossalmente anche vendere molto con il self publishing potrebbe indurre l'editoria che conta ad accoglierti tra la sua cerchia ristretta.
  12. Concordo pienamente ed è proprio questo presupposto, questa fiducia e questa garanzia di qualità che ti porta a trovare dei nuovi lettori e a permetterti di uscire dalla solita cerchia di parenti e amici. Il problema è che a CE del genere, anche se piccole, non ci arrivi con la sola bontà del testo se non hai già un piede nel modo editoriale.
  13. Secondo me non si deve generalizzare perché c'è editore ed editore. Ci sono editori anche medio piccoli che hanno una nobiltà editoriale e il fatto di pubblicare con loro potrebbe portare a un'effettiva promozione e magari a scovare qualche nuovo lettore, ma se vado a sfogliare i loro cataloghi mi accorgo che i loro autori sono soprattutto giornalisti, professori universitari, oppure hanno già pubblicato con delle grosse Ce o capo bibliotecari eccetera. Insomma con questi io ci pubblicherei eccome, ma ho la sensazione che essendo per l'editoria solo un volgare "peones", al di là della qualità del testo, molto probabilmente non ce la farò. Riuscirò invece più facilmente a pubblicare con piccoli editori che non fanno promozione o quasi, che pubblicano molti e troppi libri scadenti e si accontenteranno delle copie che potrò vendere ad amici e parenti. E quindi anche se non sono EAP, può darsi che a questo punto io preferisca auto pubblicarmi, così il libro me lo potrò gestire più liberamente e senza tempi morti.
  14. Ratalos

    Walkabout

    Tra tutte le schede di valutazione che ho ricevuto dalle agenzie, la loro è di gran lunga la migliore.
  15. Ratalos

    Lorem Ipsum

    Guardando i libri che hanno fatto pubblicare, mi sembra che la narrativa non rientri più di tanto nei loro piani.
×