Vai al contenuto

Kuno

Moderatore
  • Numero contenuti

    5.423
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Giorni vinti

    64

Kuno ha vinto il 10 febbraio

Kuno ha inserito il contenuto più apprezzato di quel giorno!

Reputazione Forum

4.292 Più unico che raro

Su Kuno

  • Rank
    Ferro da stiro chiodato
  • Compleanno 07/07/1996

Informazioni Profilo

  • Genere
    Uomo
  • Provenienza
    Sacco nero

Visite recenti

19.463 visite nel profilo
  1. Kuno

    Diventa Sostenitore

    Bentornata e benvenuta @Shiki Ryougi!
  2. Kuno

    L'umano dietro la luce

    @Ton tutti vogliono un cane. Cioè, nella lista mentale dei pro e dei contro la seconda colonna supera la prima di un paio di chilometri, è chiaro, per questo molti si convincono di non volere un cane. Ma in realtà lo vogliono lo stesso. Ammettilo!
  3. Kuno

    Lista, Giuria e Annunci

    Per il mese di dicembre, la giuria composta da @Emy e @L@ur@ ha scelto: C’è gente che festeggia di @ITG Complimenti all’autore!
  4. Kuno

    Le perle di massimopud. L'album.

    C’è chi può e chi non può: massimopuòd.
  5. Kuno

    Le perle di massimopud. L'album.

    Massimopud è il miglior utente non ancora bannato della storia forum. Il che lo mette nella top 500 dei migliori di sempre.
  6. ciao,mi puoi dare una mano per il mio tema d'italiano?

     

  7. Gentilissime bovine, vi appioppo in ritardo il post di chiusura di cui tutti, senza dubbio, sentivate tanto la mancanza. Ho a disposizione il pc solo il sabato e la domenica e da telefono non riesco più a fare un tubo. Qualche anno fa neanche lo avevo un pc: scrivevo racconti, leggevo e interagivo con il forum solo via telefono. Fa ridere perché gli schermi degli smartphone erano esageratamente più piccoli di quelli di oggi, le tastiere touch meno reattive e smart e le versioni mobile dei siti uno schifo unbelievable incredibile. Comunque, cinque racconti. L'altro giorno @Marcello mi ha accolto consumando tutte le emoticon da festeggiamento che abbiamo in catalogo: dice che è un record, addirittura meno partecipanti di quel vecchio MI al quale partecipò nell'ottantadue. Erano in sette, ma poi uno si ritirò per guardare El Salvador - Ungheria, girone 3 dei mondiali. @queffe, naturalmente, ha subito approfittato dell'occasione per vantarsi di quella volta in cui vinse una tappa del Ferragosto d'Inchiostro. Perché era l'unico partecipante. Poi @Miss Ribston ha guardato delle curve colorate su una tabella e ha dichiarato che febbraio 2020 è stato il mese più fiacco degli ultimi anni per numero di... visite? post? interazioni varie? fotomontaggi di niko? Comunque sembrano dati importanti. @Sira è ammutolita dopo aver confrontato il numero di partecipanti con l'esagerata quantità di visite al topic del contest. Alla fine qualcuno ha gridato sconvolto che l'ultimo gennaio è stato il più caldo mai registrato. Non sono sicurissimo che questo abbia qualcosa a che fare con il contest, ma chi può saperlo. In ogni caso, faccio di nuovo i miei complimenti a @Lo scrittore incolore per la vittoria. Ora recupero la medaglietta e te l'appiccico addosso. Complimenti anche agli altri autori, tutti molto bravi: @Befana Profana, @Macleo, @Alberto Tosciri, @ITG. Spero di non aver dimenticato nessuno (*ba dum tss*). Ringrazio i tre-quattro disgraziati che mi hanno aiutato a risolvere il pari merito. E @Niko Vi mungo forte, ciao
  8. Kuno

    Compleanni nel WD

    Che romantici, il WD ed io festeggiamo l’anniversario il giorno di San Valentino Sette anni insieme. Auguri a noi.
  9. E insomma, il campionone del Mezzogiorno d’Inchiostro EXTRA-LARGE è: @Lo scrittore incolore Complimentoni! La classifica: @Lo scrittore incolore 2 voti (+ il voto della “giuria improvvisata”) @ITG 2 voti @Befana Profana 1 voto @Alberto Tosciri e @Macleo 0 voti. Ora sono in giro, al telefono. Stasera ripasso con più calma per appiccicare la medaglietta alla firma del vincitore, scrivere un lungo post di amenità e commentare i racconti in gara. Ciao.
  10. Kuno

    [MIXL] Il sole non scalda

    Purtroppo posso lasciare solo un commento brevissimo, ma ci tenevo a passare. La storia è... semplice: metti a confronto due uomini con peccati “di dimensioni” diverse, con moralità “di dimensioni” diverse, che vivono in luoghi di dimensioni diverse (qui senza virgolette). In questo senso è divertente il modo in cui hai giocato con la traccia, l’ho molto apprezzato. Due sole piccolissime note: 1. Qui usi davvero molto spesso i puntini di sospensione, anche quando non servono. Forse la fretta. Ad alcuni lettori danno fastidio, a me ad esempio sono sempre sembrati un sintomo di pigrizia, ne trovo tanti in testi che sembrano scritti tanto per passare il tempo, senza voglia, senza impegno. Naturalmente so che non è questo il caso, perché ho letto molti tuoi racconti. Però sì, diciamo che il testo è meno curato del solito. 2. Nella conversazione con frate Giordano, Don Gabriele sparisce. Capisco che volevi concentrarti proprio sulla storia del frate, dopo aver dedicato la prima parte del racconto a Don Gabriele, ma forse si può provare a rendere più credibili gli interventi di Don Gabriele, che invece nella conversazione come l’hai presentata ha il solo scopo di spezzare di tanto in tanto il racconto del frate con battute spesso di una sola parola (perché?, poi?, come?, continua.) Per i miei gusti è un po’ troppo evidente la funzione di questi interventi all’interno del testo. Si vede troppo che sono lì solo perché servivano all’autore. Vabbè, sono quelle piccolezze che noto per sbaglio... Mi è piaciuto!
  11. Kuno

    [MIXL] Edometro

    Commento brevissimo. Per essere scritto di fretta, il racconto è più che buono, bilanciato, presenta alcune belle immagini e temi non facili da affrontare. Quello che mi convince meno è che non sempre riesci a trasformare le tante metafore del testo in immagini concrete, credibili e coerenti tra loro. È un racconto che resta molto sull’astratto, difficile da “vedere”. I simboli sono tanti, tutti molto ”facili” (anello=matrimonio, finestre=evasione/contatto con l’esterno, eccetera), e ammassati insieme secondo me non funzionano benissimo: è difficile immaginarsi davvero questa donna che vive nell’anello, è troppo evidente che l’anello e le finestre e le lacrime e tutto il resto sono solo tante metafore e non cose concrete. Secondo me un racconto del genere funziona invece se il lettore può apprezzarlo o trovarlo “credibile” anche senza cogliere (o dopo aver dimenticato...) che i vari oggetti e personaggi della storia sono in realtà dei simboli.
  12. Abbiamo un pari merito in cima alla classifica: ci sentiamo tra poco per la proclamazione del vincitorone del contest. Ebbene sì, lassù c'è posto per un ciccione solo
  13. Kuno

    [N2019-3B] Come un osso spolpato

    Grazie @Lo scrittore incolore!
  14. Grazie @TuSìCheVale!
  15. Mi sono fatto un pdf per leggere offline e senza distrazioni. Se volete lo trovate qui: link.
×