Vai al contenuto

Gianfranco66

Scrittore
  • Numero contenuti

    100
  • Iscritto

  • Ultima visita

Tutti i contenuti di Gianfranco66

  1. Gianfranco66

    Alessandra Bazardi

    Dopo aver risposto in privato a Jacopa, voglio comunicare la mia esperienza con questa agente. Una volta inviato il mio romanzo alla sua attenzione e ricevuto una scheda di valutazione lusinghiera, corredata di sinossi dettagliata, ho avuto con lei un breve scambio di mail. A un certo punto le sue risposte sono arrivate concise e in ritardo e ho cominciato a dubitare di lei, malgrado avessi applicato i suoi suggerimenti circa le modifiche da apportare al testo. Ieri sera, però, mi sono arrivate due sue mail. In una mi comunicava che le correzioni andavano benissimo, all'altra ha allegato un contratto di rappresentanza piuttosto interessante. Mi è parsa senz'altro una prova di professionalità da parte sua. Spero che non mi smentiscano gli sviluppi di questo rapporto.
  2. Gianfranco66

    Riscrivimi

    Per quanto mi riguarda, posso esprimere un giudizio pienamente positivo su questa agenzia. Ho consegnato loro un mio manoscritto e dopo un mese mi è arrivato un giudizio soddisfacente con alcune critiche costruttive. Non ho pagato un centesimo.
  3. Gianfranco66

    "La metà del gigante"

    Segnalo una bella recensione sul mio romanzo "La metà del gigante" al seguente link: www.gliamantideilibri.it/la-meta-del-gigante-gianfranco-cambosu Informo anche che questo mese e in quello successivo proseguirò le presentazioni del libro. Lunedì 24 novembre sarò a Dorgali (NU) presso la Sala Consiliare con l'attore e regista sardo Gavino Poddighe, mentre sabato sei dicembre incontrerò gli studenti dell'ITC di Macomer (NU) alla Mostra del Libro che si tiene annualmente nella stessa città.
  4. Gianfranco66

    "La metà del gigante"

    La metà del gigante Trama Nella Sassari degli anni Novanta il trentenne Pietro Aglientu, bibliotecario e aspirante scrittore, frequenta il corso di scrittura di Riccardo R. Golia, suo futuro editore, che però tiene i contatti con lui solo tramite lettere, non apparendo mai. Lisa e Barbara, collaboratrici dell'editore, chiedono a Pietro di ripercorrere attraverso le sue storie il proprio passato. Un semplice esercizio scrittorio diventerà così un esercizio di vita, l'esplorazione del suo mondo, a partire da quello oscuro dell'infanzia. Comincerà a ricostruirlo attraverso lettere e fotografie, alcune delle quali inquadrano una popolare festa sassarese, la Faradda. In mezzo alla folla di tanti anni prima scorge un misterioso individuo che ha una familiarità intraducibile. Passato e presente finiranno per incrociarsi tra storie di sesso e tradimenti. Gina, giovane e tormentata amante del padre, fornirà un primo indizio a Pietro a proposito della sua vera identità. E poi Ornella, l'anziana postina, che in un modo alquanto singolare lo indurrà ad andare avanti. A Napoli, in mezzo all'umanità derelitta dei Quartieri Spagnoli, il suo viaggio arriverà al capolinea. Sarà qui, in uno squallido albergo, che avverrà l'incontro unico, rivelatore e sconvolgente con Golia. A quel punto anche i nomi acquisteranno un significato. • Genere: romanzo mainstream • Prezzo: € 16,50 • Editore: Barbera • Collana: Centocinquanta • Distribuzione: Messaggerie Libri • Data uscita:29/05/2014 • Pagine: 208 • Formato: brossura • Lingua: Italiano • EAN:9788878996649 • Disponibilità: tutte le librerie d’Italia, Amazon, IBS, Deastore, Libreria Universitaria, Wuz…
  5. Gianfranco66

    Murena Letteraria

    Prego, figurati!
  6. Gianfranco66

    Murena Letteraria

    Ebbi a che fare con questa agenzia nel 2007. All'epoca avevo un romanzo già pronto che venne pubblicato solo due anni più tardi da un editore medio-piccolo (gratis e senza il suo aiuto). L'impatto iniziale fu buono ed entusiasmante perchè dopo circa una ventina di giorni mi consegnarono una scheda di lettura molto lusinghiera su quell'inedito e mi convinsero anche a partecipare a un premio letterario da loro bandito per racconti inediti. Addirittura lo vinsi e mi fecero capire che avrebbero potuto piazzare il mio romanzo con un buon editore. Purtroppo la condicio sina qua non consisteva nel sottoporlo prima a un editing per la modica cifra di 700-800 euro. Oggi si potrebbe pensare che non fosse poi così alta, ma bisogna considerare che avevano già precisato che l'editing sarebbe stato leggero e che comunque nel 2007 era una cifra non tanto bassa per un'agenzia che già da allora non mostrava grandi numeri o contatti con editori. Il mio rifiuto mi premiò, in quanto probabilmente non avrebbero mosso un dito. Seppi infatti che altri autori si erano rivolti alla stessa agenzia e ne avevano ottenuto pareri altrettanto lusinghieri senza però mai pervenire alla pubblicazione. Un caso? Temo di no. Della scheda che avevo ricevuto mi aveva colpito l'assenza della benchè minima critica. Non credo ai lavori perfetti e certamente all'epoca non lo era neppure il mio, che poco dopo sottoposi ad altri controlli e a un editing (meno costoso) di un'altra agenzia. Ho notato anch'io che il sito non è mai stato aggiornato e mi risulta che sia così almeno dal 2007.
  7. Gianfranco66

    "La metà del gigante"

    Lunedì 18 agosto proseguirò il mio ciclo di presentazioni de "La metà del gigante" alla Libreria Cyrano di Alghero (SS). Mi presenterà la collega e amica Patrizia Sotgiu. L'inizio è previsto per le ore 21.
  8. Gianfranco66

    "La metà del gigante"

    Grazie, Freccetto.
  9. Gianfranco66

    "La metà del gigante"

  10. Gianfranco66

    "La metà del gigante"

    Domani farò la seconda presentazione del libro alla libreria Mieleamaro di Nuoro. L'orario di inizio è previsto per le 18.
  11. Gianfranco66

    Otago

    Su questa agenzia voglio anche aggiungere che il titolare è anche editore della casa editrice bolognese La Linea.
  12. Gianfranco66

    Otago

    La mia esperienza con questa agenzia risale a circa un anno fa e non fu delle migliori. Inviai un romanzo per ricevere una scheda di valutazione che mi arrivò con un ritardo di oltre un mese rispetto alla data prevista. Da tenere presente che già in partenza prevedevano due mesi di tempo e un costo di 250 euro. Accanto a qualche consiglio di modesta utilità ricevetti delle annotazioni superflue. Sorvolo sul giudizio finale circa il mio lavoro - considerato non proponibile a nessun editore (nonostante lo stesso romanzo sia risultato qualche tempo fa finalista di un premio nazionale bandito da una c.e. media) - perchè bisogna rispettare le opinioni altrui. In definitiva, l'impressione che mi rimase fu di scarsa professionalità.
  13. Gianfranco66

    Parallelo45 Edizioni

    La mia esperienza è uguale a quella di Lapidus e di Maratoneta, vale a dire soddisfacente. L'editore si è rivelato onesto e corretto nei miei confronti, e penso che sia una bella soddisfazione per chi si affida a un piccolo editore che sopravvive con le proprie forze. Un bel dieci e lode anche per le copertine. Riguardo ai refusi, ce n'è qualcuno anche nel mio romanzo, ma del resto ne ho riscontrato anche in romanzi pubblicati da Bompiani e da altri big dell'editoria, che hanno o avrebbero sicuramente più mezzi a disposizione per evitarli.
  14. Gianfranco66

    Parallelo45 Edizioni

  15. Gianfranco66

    Parallelo45 Edizioni

    La mia impressione di professionalità e correttezza della Parallelo45, a pochi giorni di distanza dall'uscita in libreria del mio romanzo, ha trovato conferma anche negli scambi di opinioni con altri autori che hanno pubblicato con questa. Compatibilmente con i limitati mezzi a disposizione, l'editore si è prodigato in ogni modo sfruttando le diverse possiblità che la rete offre. Certo, la visibilità nelle librerie è apprezzabile solo nel territorio dell'autore, ma l'editore è velocissimo nel rifornire quelle librerie (anche al di fuori della regione dello scrittore) che fanno richiesta di copie. Tutto ciò per non limitarsi al suo distributore nazionale, Libro CO, che purtroppo è molto piccolo. Devo dirlo in tutta onestà, l'editore è uno che crede profondamente nella bontà del suo lavoro e gli dedica molto più tempo di altri suoi colleghi più grandi.
  16. Gianfranco66

    Parallelo45 Edizioni

    Confermo, in qualità di autore che sta per pubblicare con questa casa editrice (fra pochissimi giorni il mio romanzo sarà in libreria), la sua serietà. Di recente ho letto un romanzo storico della P45 e devo dire che è ben curato anche nella grafica e nella copertina, che ricordano un po' Neri Pozza. Con l'editore, che non conoscevo, ho la possibilità di avere contatti frequenti via mail per ogni esigenza.
  17. Gianfranco66

    Parallelo45 Edizioni

    Complimenti vivissimi anche a Maratoneta, al quale mi unisce pure l'appartenenza alla stessa terra.
  18. Gianfranco66

    Parallelo45 Edizioni

    Grazie Catorcio, complimenti anche a te. Il tuo quando dovrebbe uscire?
  19. Gianfranco66

    Parallelo45 Edizioni

    Ti faccio un grosso in bocca al lupo, Sanguy, anche perché sono parte in causa. Infatti ho firmato pure io un contratto con la Parallelo45 in questi giorni. Non so di preciso quando uscirà il mio romanzo, ma l'editore mi ha parlato di un periodo compreso tra maggio e luglio.
  20. Gianfranco66

    Del Vecchio editore

    Io li ho conosciuti alla scorsa edizione della fiera di Torino. A quanto mi risulta, non chiedono soldi e sono piuttosto piccoli. Infatti sono distribuiti da Ali, che non garantisce certo la loro presenza in tutto il territorio nazionale.
  21. Gianfranco66

    Fratelli Frilli

    Pur avendo pubblicato con loro gratis, due anni fa, verso la fine del 2010 non hanno accettato di pubblicare un'altra mia storia dello stesso genere. Il che conferma che escludono il contributo e l'acquisto di copie.
  22. Gianfranco66

    Nutrimenti

    Anche a me hanno risposto dopo una decina di giorni o poco più. Avevo inviato per e-mail la sinossi di un mio romanzo noir e mi avevano scritto molto cortesemente che non si occupano di questo genere.
  23. Gianfranco66

    Cosa state leggendo?

    Sto leggendo "Stirpe" di Marcello Fois.
  24. Gianfranco66

    Diritto di prelazione

    Scusate, ma mi pare di capire che "diritto di prelazione" e "diritto di opzione" coincidano. Nel caso del mio contratto, firmato per una casa editrice medio-piccola due anni fa, ho acconsentito a quest'ultima clausola, risultando così vincolato alla casa per dieci anni. Nel contratto si dice che sarò obbligato a presentare all'editore per questo periodo ogni romanzo di tipo noir o regionale (quello che mi ha pubblicato li contempla entrambi). Non è scritto, però, a quali sanzioni penali andrei incontro nel caso mi rivolgessi prima a un altro editore e, naturalmente, venissi da questo pubblicato.
  25. Gianfranco66

    Cosa state leggendo?

    Sto finendo di leggere "LEIELUI" (il titolo compare proprio così in copertina) di Andrea de Carlo. La trama riportata in quarta di copertina può trarre in inganno e lasciare intendere che si tratti di un semplice intreccio sentimentale. In realtà è una storia con un climax crescente e per nulla banale, nella quale un uomo e una donna scoprono di se stessi una varietà di sfumature psicologiche che hanno condizionato la loro vita. I capitoli, fino a un certo punto, si alternano riportando ora il punto di vista dell'uno ora quello dell'altra. Sono un estimatore di questo autore e devo dire che questa è una delle sue opere migliori, narrata in modo magistrale.
×