Vai al contenuto

alberto

Utente
  • Numero contenuti

    7
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

0 Neutrale

Su alberto

  • Rank
    Sognatore

Informazioni Profilo

  • Provenienza
    Venedig

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. alberto

    365 Racconti sulla fine del mondo

    Ho un racconto, scritto qualche anno fa, che si intitola proprio "La fine del mondo". Però, oltre ad avere un titolo forse troppo calzante per questo concorso, è lungo quattro pagine. E non vedo il modo per accorciarlo, sig.
  2. alberto

    Arduino Sacco

    Una cosa non capisco: se si va all'home page della casa editrice c'è scritto che ogni autore può pubblicare senza l'esame di una commissione (e c'è anche il contratto già pronto). Per cui che differenza fa con la nuova proposta di pubblicare coloro che sono stati rifiutati da una casa editrice famosa?
  3. alberto

    Nabu

    Ebbi un contatto con loro diversi anni fa. Avevano ricevuto due miei manoscritti tramite un mio compagno di università. Mi scrissero: "Abbiamo avuto i Suoi testi da X e li abbiamo letti con molto interesse, formandoci un'impressione piuttosto favorevole". Seguiva un resoconto molto positivo dei due libri. Chiesi allora cosa si dovesse fare, quali fossero le loro condizioni. Mi risposero di inviare un altro libro e che i costi erano di 500.000 lire (250 sotto i 26 anni). All'epoca non avevo un altro libro a disposizione e, anche se lo avessi avuto, mi spiaceva spendere dei soldi soltanto per sentirmi incoraggiato a scrivere ancora. Ripensandoci oggi mi dispiace non aver chiesto loro maggiori delucidazioni riguardo quei due libri, anche perché, poco tempo dopo, caddi tra le fauci di una delle più feroci EAP . Ma di questo vi racconterò nell'apposita sezione.
  4. alberto

    Caravaggio

    Nel 2008 ho ricevuto una proposta editoriale da questa casa editrice. Nel contratto, tra i vari obblighi dell'autore, c'era questo: 6) L'Autore si impegna a: ... e) Acquistare un totale di <150 copie> della propria Opera, al prezzo di copertina di 14,00 euro, da scontare dell'8%, ovvero dei diritti d'autore, per un importo complessivo pari a 1937,00 euro, spese incluse, da corrispondere secondo le seguenti modalità: prima tranche di 900 euro entro trenta giorni dalla stipula del contratto; seconda trance di 1037 euro da corrispondere entro quindici giorni dal visto di stampa. In caso di inadempienza l'Editore avrà il diritto di estinguere il presente contratto trattenendo presso di sè le spettanze già ricevute come risarcimento dei dani. A questa proposta ho cortesemente rifiutato, non so se dal 2008 siano cambiate le cose.
×