Vai al contenuto

acronimo4

Utente
  • Numero contenuti

    477
  • Iscritto

  • Ultima visita

2 Seguaci

Su acronimo4

  • Rank
    Sognatore
  • Compleanno 4 gennaio

Informazioni Profilo

  • Genere
    Maschio
  • Provenienza
    como

Visite recenti

2.399 visite nel profilo
  1. acronimo4

    Refusi

    Stimolanti sì...uff! qui era inteso come divaganti: parole/noi divaganti per distrazione. Non era mia intenzione Anglares grazie per il commento, sempre utile!
  2. acronimo4

    Refusi

    commento Un passo in avanti, e poi il diniego. I passi indietro e poi immobili. Mossi in una danza imprevista, da stimolati parole. Poi erranti per distrazione. Soffocati da banali refusi. Mentre tu, senza penetrare, sancisci limiti.
  3. acronimo4

    Nero è l'azzurro del suo cielo

    Anglares ora passo io da te. Non ho letto la versione originale, che mi pare di capire tu abbia scritto in precedenza, ma questa mi sembra più che buona. Uno stile leggermente prosaico, diverso da ciò che ho letto di tuo in poesia. Non avevi partecipato al contest di poesia con qualcosa di più ermetico? Così ricordo. Ad ogni modo l’esercizio fa sempre bene e in effetti. Ce l’ho davanti agli occhi. La tua lirica: un esercizio ben riuscito. Belle immagini che prima travolgono e poi cullano il lettore sulle onde di un mare antico, La mia mano: fiumi che sgorgano in travolgenti onde. Mi abbandono a lei, occhi sgranati osservano i rivoli segreti delle mie emozioni. La forza che ha questo verso è che, senza mai citarli, mi parla di corpi, di pelle, contatto, di una mano che sfiora. E poi quel… i rivoli segreti delle mie emozioni, stupenda. È un intricato gioco di dita che sanno dove andare: aprono strade nei corridoi dell’animo. I corridoi come i tasti di un pianoforte, questa è l’immagine che mi appare. Le dita, la mano, verso che si ricollega a quello sopra e che aggiunge melodia ai ricordi Il vento non percuote ciò che non esiste, Bella! Le parole non si ascoltano, si cercano, governate da una regola invisibile. Bella anche questa! Il volo è così alto che il respiro arranca, sono dove da solo non posso arrivare. Lo sguardo si estende oltre la mia coscienza. Questa parte non mi convince molto invece. Voglio dire: il volo, mi ondeggi e mi culli tra le onde del mare e ad un tratto mi ritrovo in volo, così in alto che il respiro arranca. Forse era l’effetto che cercavi, eppure non mi convince. Capisco quello che vuole rappresentare (o almeno credo:) l’estasi. Ma in un componimento come questo, dove si susseguono - legate tra loro - metafore in cui sgorgano fiumi e navigano vascelli, un cambio repentino di immagini diverse e opposte al contesto potrebbe confondere, o meglio ritardarne la sua comprensione. Forse dico solo stupidaggini, ma a prima lettura a me è successo. Evaporiamo nelle nostre suggestioni. Finale bello! Una poesia delicata e oserei dire palpabile, una carezza piacevolmente ricevuta, un buon lavoro insomma. Anche se in effetti un pizzico di retorica, o forse meglio di eloquenza (perché i contenuti non mancano), con immagini forse troppo arcaiche, traspare. Io non sono da meno nei miei testi, ma ci sto lavorando per rendere il mio linguaggio più contemporaneo senza pero perdere il fascino dell’antico, che adoro. Motivo per cui la tua poesia mi piace. E’ un piacere leggerti.
  4. acronimo4

    Votazione Finale MI100

    Applausi! Tanti applausi! Ottima decisione: due vincitori. Grandi! Uno staff fantastico ha permesso un MI straordinario! I miei complimenti vanno ai vincitori e ai 4 finalisti tutti. Racconti meritevoli. E che dire dei partecipanti e dei folli!? Ragazzi non vi sto dietro, siete tutti molto bravi!
  5. acronimo4

    [MI100-4] Quant'è vecchio il mondo?

    @Plata volevo solo dirti che è un racconto che avrei voluto scrivere io, poca azione, molta riflessione e tante le metafore. Anche a sto giro mi tocca dirti: bravo Plata!
  6. Complimenti per le targhette, meritate. La follia ripaga sempre!
  7. acronimo4

    Votazione Finale MI100

    Un viaggiatore del tempo, di @Bango Skank
  8. acronimo4

    Al mio ritorno

    Già, perchè? refuso Perchè la migrazione è solo una metafora @chinotto grazie per essere passato e per i suggerimenti. Sì, lo sono @Elisabeta Gavrilina grazie per essere passata
  9. acronimo4

    Se tu fossi

    molto interessante, ci penserò su. @Anglares grazie per essere passato
  10. acronimo4

    [MI100-5] Guardaspalle

    @Macleo @Vincenzo Iennaco @M.T. @Cicciuzza @Joyopi @Cristina Grazie a tutti per il passaggio e i commenti
  11. acronimo4

    [MI100-7] Cioccolato che passione

    @Macleo @sefora @M.T. @Rica @Joyopi Grazie a tutti per i commenti, e per aver osato leggere il mio racconto La prossima volta farò di meglio, lo prometto!
  12. acronimo4

    [MI 100-1] Scrivi, scrivano

    Giusto un gusto personale Rica! Mi è piaciuto tanto, Profondo e poetico. Ho immaginato parlassi di te a tratti, e comunque molto sentito.Uno stile che mi attrae, una sorta di monologo tra sogno, ricordo e realtà. Bella l'idea dei frammenti, e del tempo che attraverso di essi fai scorrere velocemente. E dello scivolo verso il nulla più da dire del protagonista. Ottime le descrizioni nel primo frammento, odorano di buono. Anche il finale molto bello Tutto ben gestisto e con un ottima scrittura. Complimenti!
  13. acronimo4

    Votazione 4° Girone [MI100-7 e MI100-8]

    I miei voti: A bocca aperta di @Lizz Tutta colpa di Edoardo Fiandre di @Lo scrittore incolore Gli Hammersmith di @simone volponi
  14. acronimo4

    Votazione 3° Girone [MI100-5 e MI100-6]

    I miei voti: Riflesso di vita di @wyjkz31 Ipnosi profonda di @Macleo Aleph 1 di @Intro
  15. acronimo4

    [MI 100-8] Gli Hammersmith

    Racconto molto buzzatiano, con un finalle horror. Un bello spunto, riprendilo e ne verrà fuori un ottimo racconto.
×