Vai al contenuto

Floriana

Sostenitore
  • Numero contenuti

    1.784
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

226 Strepitoso

Su Floriana

  • Rank
    Sognatore
  • Compleanno 30/11/1985

Informazioni Profilo

  • Genere
    Donna
  • Provenienza
    Varese
  • Interessi
    Scrivere ciò che mi suggerisce la mia anima..

Visite recenti

7.626 visite nel profilo

Aggiornamento Stato

Vedi tutti gli stati di Floriana

  1. Oggi volevo scrivere un papiro ma ho deciso di essere sintetica per quanto io posso esserlo. Sintetizzo: scavare. Io scavo, non cammino.
    Bisogna scavare se si vuole trovare qualcosa che ha l’odore del senso. Non si deve limitarsi a dire: io sono felice, io sono triste. Capita a tutti momenti così, è umano! Lo sforzo maggiore viene dopo. In tutto quello che si fa e che si sente bisogna sempre scavare. L’ultima settimana di novembre ho scavato in molte buche. Sono sulla soglia dei trentaquattro passi di vita, è difficile spiegare a chiunque questo mio “camminare” eppure lo faccio tutti i giorni. Se sto in superficie, non vedo nulla, qualche volta vedo la tristezza in persona. Un abito da sposa che non potrò mai indossare, dei bambini che non potrò mai avere, i vecchi amici che sono spariti ecct… Così inizio a scavare buche molto profonde. Straccio l’abito bianco e oltre ci trovo un puro amore. Auguro a tutti di innamorarvi senza pensare al matrimonio. Amate per il sempice gusto di dire: TI AMO PERCHÈ VIVI, vivi anche presso di me, basta andare a fondo nei sentimenti. Spesso sono nel buio più profondo le cose più meravigliose. Molte volte ho avuto paura di cercare. Scavare a mosca cieca si può, solo se davvero tocchi il fondo, puoi rinascere. Alcune cose mi hanno segnata nel profondo. La voglia di maternità è stata soddisfatta da ciò che scrivo. Sogno di diventare madre in pagine. Trovare in una vetrina qualunque traccie di me, per me sarà il massimo e sono arrivata a questa conclusione solo scavando tra desideri e lacrime. Ho scavato in basso, molto in basso per trovarmi in realtà a conoscere l’incredibile sapienza del cielo. Ora posso dire a tutti che sei un po' anche il mio amico. Bisogna scavare, scavare e scavare… Tempo fa ho perso una persona davvero importante, era come una sorella per me. La mia Lucrezia, mi manca ogni giorno ma non ci posso fare nulla per come sono andate le cose. Chi avrà sbagliato? Sarà sempre una domanda senza risposta. In tutto c’è la vita che comanda. Una vita che a volte, ti blocca. Per anni sono stata ferma e non ho più scavato. Il vero tesoro arriva da solo, senza fare nulla di speciale, ha la capacità di renderti ricco. Lei nana com’è ti scruta, ti sorride e incomincia a viverti. Poi un giorno qualunque ti dice: “Sei la mia sorella maggiore” e tu non sai che dire, se crederla o no. Lasci passare del tempo, cerchi di capire o semplicemente cerchi una rassicurazione. Inizi a scavare, crei mura che alla fine crollano grazie a lei. Ci riprovi ma lei col suo bene ti rafforza ancor di più quella convinzione di stare al settimo cielo. La mia Gaia, mi ha ridato la certezza che esiste un legame senza sangue… Il mio regalo di compleanno quest’anno sei tu, grazie perché ci sei, perché mi fai sentire bene, come una vera sorella maggiore. Spero che mi considerai sempre così ma se così non fosse, scaverò ancor di più per comprendere ogni cosa. Ti voglio bene vita nuova!

    1. mercy

      mercy

      Ne approfitto per farti gli auguri di buon compleanno, Floriana.

      :auguri:

    2. Kikki

      Kikki

      Cara Flo, che bel papiro! Hai ragione, molte volte bisogna proprio toccare il fondo per cominciare a capire che ci sono cose che valgono la pena ovunque intorno a noi e che bisogna concentrarsi su quelle. Scavare è una buona cosa, la cosa difficile è accettare che incontrerai radici, pietre, fiumi sotterranei, grotte nascoste, vermi, forse qualche scheletro, magari qualche tesoro dimenticato, rideri di altre epoche e qualche fondamenta lasciata a metà. Saranno comunque tutte cose tue.

      Evviva la vita nuova e buon compleanno :libri:

    3. Emy

      Emy

      Cara Flo, amica di penna, non sai quanto mi hanno commosso le tue parole, e in qualcuna mi sono persino ritrovata. Anch'io in questi giorni sto facendo parecchie riflessioni simili, come spesso mi capita alla vigilia del compleanno (che per me arriverà fra qualche giorno). Lo scavare è necessario, farlo di tanto in tanto ti fa ritrovare pezzi di te che non sapevi nemmeno di aver sotterrato dentro. La vita, nonostante difficoltà, è bella e va vissuta fino in fondo. Bisogna abbattere i muri per vedere la luce. Buon compleanno e che sia l'inizio di un ciclo pieno di gioia perché sei una bella persona e te la meriti. Un forte abbraccio! :hug:

×