Vai al contenuto

Dago

Scrittore
  • Numero contenuti

    63
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

12 Piacevole

1 Seguace

Su Dago

  • Rank
    Sognatore

Informazioni Profilo

  • Genere
    Non lo dice

Visite recenti

2.029 visite nel profilo
  1. Dago

    Newton Compton Editori

    Ciao! Allora, andiamo con ordine: la promozione credo sia la nota dolente (lato autore) non solo per quanto riguarda NC ma per tutte le CE, grandi o piccole che siano. Suppongo però che la percezione di poca assistenza in fase di promozione da parte dell’autore sia, appunto, una percezione. Se qualcuno pensa che una CE che sforna circa 300 libri l’anno abbia tempo, modo e convenienza economica di distrarre fondi e risorse per organizzare più di uno/due presentazioni del libro di un esordiente è fuori strada, a meno che la CE non abbia individuato in quel preciso autore un cavallo su cui puntare. A quel punto il manoscritto va alle fiere internazionali addirittura prima della pubblicazione. Nessuno mai, in NC, mi ha mai chiesto di “impegnarmi di più” nella promozione del romanzo. In ogni modo, in linea generale, ogni scrittore pubblicato avvertirà che la sua casa editrice avrebbe potuto fare molto di più per il suo libro che, se ben promosso, avrebbe potuto ambire a chissà quali vendite, premi e fama 😃. Dal punto di vista, invece, della promozione in TV, Radio, giornali, siti internet e blog vari dipende da azienda ad azienda e da quanto è bravo il singolo ufficio stampa. Quello di NC è particolarmente bravo, o almeno lo è stato nel nostro caso. Le cifre che fai sulla tiratura della prima edizione sono più che corrette. La ristampa dipende da tantissimi fattori che spesso -ovviamente- non riguardano la qualità del libro. Per quanto riguarda la mia esperienza, sono soddisfattissimo anche della rendicontazioni. Le informazioni sono chiare e ben scritte. Quindi, in sintesi: per essere un romanzo d’esordio, il libro è stato curato bene e con professionalità. Certo, se cercate la casa editrice di nicchia, come molti hanno osservato, questa non lo è. Il mio (nostro, è scritto a quattro mani) è puro entertainment, non abbiamo ambizioni letterarie esagerate. Quello che ci interessa è che la storia funzioni. Perché alla fine uno scrittore deve raccontare storie che funzionino. In genere il successo di un libro (successo relativo, ovviamente, parlo di libri fino a 20.000 copie vendute e mi sto allargando assai) nasce e muore nel giro di un mese. Passato quello, in un industria editoriale bulimia come duella italiana, direi che il tempo è scaduto. Spero di essere stato esaustivo. Non metto il link in firma perché mi pare sia vietato dal regolamento. Grazie e a presto, e scusate eventuali errori dovuti -ma sì, incolpiamo lui- alla tastiera dell’iPhone.
  2. Dago

    Newton Compton Editori

    Detto che, ovviamente, i contenuti dei contratti sono riservati e sottoposti a tutte le normative esistenti sulla privacy.
  3. Dago

    Newton Compton Editori

    Eccolo. Rispondo alle domande che volete, tranne ovviamente a quelle che riguardano soldi e/o dati sensibili di qualsiasi tipo. Anzi, chiedo scusa a quei due o tre che mi hanno mandato messaggi ma nell'ultimo anno ho frequentato pochissimo il forum.
  4. Titolo: Erano due bravi ragazzi. Una storia Autore: Mattia Giuramento, Emiliano Scalia Casa editrice: Newton Compton ISBN: 8854193739 Data di pubblicazione: 15 set Prezzo: 9.90 € la versione cartacea, 2,99 € la versione ebook Genere: thriller, crime Pagine: 381 Fabrizio appartiene alla Napoli bene, è figlio di un medico molto noto. Andrea invece viene da Miano, un quartiere di periferia, dove la camorra la fa da padrone. S'incontrano per caso a una festa e quell'incontro segna l'inizio e la fine di tutto. Perché i due, pur così diversi, si piacciono, e quando Fabrizio, seguendo Andrea, si trova coinvolto in un duplice omicidio, invece di scappare subisce il fascino di quel che non conosce. E la scalata ai vertici della criminalità è breve: Fabrizio e Andrea conquistano la fiducia di Totonno, il boss di Miano, e cominciano a lavorare per lui. Ma sono giovani, quel che hanno non gli basta: puntano più in alto e convincono Totonno a fare affari coi cartelli messicani. All'inizio tutto procede bene, poi, lentamente, qualcosa nel meccanismo che hanno messo a punto s'inceppa. Sequestri di droga, denunce sui giornali, morti scomode ed ecco che il sodalizio col boss si spezza. E la vendetta, quella più crudele, si scatena. Link all'acquisto: https://www.amazon.it/Erano-bravi-ragazzi-storia-camorra/dp/8854193739/ref=tmm_hrd_swatch_0?_encoding=UTF8&qid=&sr= http://www.ibs.it/code/9788854193734/giuramento-mattia-scalia-emiliano/erano-due-bravi-ragazzi.html http://www.mondadoristore.it/Erano-due-bravi-ragazzi-Emiliano-Scalia-Mattia-Giuramento/eai978885419373/ http://www.libreriauniversitaria.it/ricerca/query/Erano+due+bravi+ragazzi.+Una+storia+di+camorra/reparto/libri-italiani Ecc ecc...
  5. Dago

    Newton Compton Editori

    @Ngannafoddi lo farei volentieri, ma io sono passato attraverso un agente...
  6. Dago

    Newton Compton Editori

    Avevo tralasciato per non sembrare (troppo) di parte. NC tiene prezzi bassi (per le novità parliamo di circa la metà delle altre CE) e pubblica moltissimo. Parliamo di una ventina di titoli al mese, forse di più. Vuole essere popolare, vendere e guadagnare soldi. Gli editori sono imprenditori, prima di tutto, e devono fare profitti. un sacco di gente ha iniziato a leggere i classici grazie a loro. Giorni fa ho comprato la nuova edizione Einaudi di Anna Karenina. L'ho presa per la nuova traduzione, ma costa 28,00 €! Per una persona che lavora sono tanti soldi. La stessa opera, con la vecchia traduzione, NC la vende da 0,49 (versione eBook) a 7,49.
  7. Dago

    Newton Compton Editori

    Ciao a tutti. Mi inserisco nella discussione perché NC è il mio editore. Nessuno di noi, suppongo, vorrebbe vedere il suo libro nei supermercati. Vorrebbe ammirarlo esposto nelle grandi librerie e in quelle indipendenti, celebrato nei festival e nelle rassegne, letto nei circoli e preso come esempio di genere. Questo, però, prima di vederlo pubblicato. Una volta che il libro esce, vi assicuro che l'unica cosa che che vorrete è che venda. E in quest'arte Newton Compton è maestra assoluta. Si può discutere sul loro catalogo, sulle scelte editoriali e su milioni di altre cose. Ma Newton Compton VENDE. Ce l'ha come mission e gli riesce alla perfezione. Nel mio caso (non vengo dal web), nulla di vero.
  8. Dago

    TZLA - Trentin e Zantedeschi

    Ciao! La CE è la Newton Compton.
  9. Dago

    Ceccacci literary agency

    Io, un mese e mezzo dopo aver loro inviato il manoscritto, ho ricevuto questa risposta. Probabilmente è abbastanza standard, ma non è certamente il nulla. "Gentili XXXX ed YYYYY, vi ringraziamo per averci inviato il vostro manoscritto, tuttavia dopo averlo attentamente letto e considerato non lo abbiamo trovato nelle nostre corde. Come potete immaginare, per iniziare un rapporto di rappresentanza ci deve essere una forte convinzione per il bene di entrambe parti. Le auguriamo di trovare presto una giusta collocazione. Cordialmente"
  10. Dago

    TZLA - Trentin e Zantedeschi

    Me la prendo perché tirare il sasso e nascondere la mano, accusare a casaccio tutti e nessuno, è un atteggiamento che non mi piace. Nella vita, nel lavoro e nelle lettere. Grazie EvilQueen, grazie mille.
  11. Dago

    TZLA - Trentin e Zantedeschi

    Non mi piace per niente il "chi ha orecchie per intendere intenda". È un linguaggio deresponsabilizzante. Se hai nomi da tirare fuori fallo. Altrimenti, forse, meglio tacere.
  12. Dago

    TZLA - Trentin e Zantedeschi

    In che senso?
  13. Dago

    TZLA - Trentin e Zantedeschi

    Rispondo per quanto mi riguarda: nemmeno un euro sborsato né per la lettura né per nessun altro motivo. Grazie!
  14. Dago

    TZLA - Trentin e Zantedeschi

    Ciao a tutti. La scorsa settimana, grazie alla TZLA, abbiamo firmato un contratto con una grossa casa editrice. La ricerca è stata lunga e ha portato -di tanto in tanto- a qualche illusione. Ma alla fine ci siamo riusciti. Non posso che essere soddisfatto dell'agenzia e dei suoi titolari.
  15. Dago

    Factotum Agency

    Se non sei in grado di valutarlo da sola, un avvocato ti potrà aiutare.
×