Vai al contenuto

It'salwaysaJoke

Utente
  • Numero contenuti

    17
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

2 Neutrale

2 Seguaci

Su It'salwaysaJoke

  • Rank
    Sognatore
  • Compleanno 18/02/2000

Informazioni Profilo

  • Genere
    Donna
  • Provenienza
    Siberia

Visite recenti

941 visite nel profilo
  1. It'salwaysaJoke

    Hello!

    Hahahaha... Muaha... Haha... Ahm... Ciao e non mi chiamo Sawa, comunque...
  2. It'salwaysaJoke

    Salve a tutti da un principiante!

    Benvenuto! Spero che tu ti possa trovare bene qui! (?)
  3. It'salwaysaJoke

    Con l'anima scalza

    Ciao, questa è la prima poesia che commento! Posso dire che questa è una bella poesia, che non sono riuscita a capire fino in fondo, ma... credo sia dovuto alla mia giovane età. Non mi convince bene il ritmo... infatti: Non so.. non mi convince qui il tuo andare a capo. Hai scelto poi, delle belle parole che secondo me sono puramente ad effetto... ecco: "esala un respiro" " non fu colpa del vento." Queste espressioni danno alla poesia un tocco, a mio parere di lettrice, molto bello. Toh naturalmente commento da ignorante, esprimo solo ciò che credo sia giusto per me!
  4. It'salwaysaJoke

    Hello!

    Ciao e benvenuto! Anche io sono nuova e condivido la passione per la scrittura come te... solo che sono anche un tantino più giovane! Sono davvero belle le parole che hai scritto mentre descrivevi le emozioni che provi mentre scrivi e sono curiosa di leggere qualcosa di tuo! Welcome
  5. It'salwaysaJoke

    Come il Tramonto

    Grazie mille per i consigli e per le belle cose... ti ringrazio...
  6. It'salwaysaJoke

    Come il Tramonto

    Ciao e grazie mille per i commenti positivi! Mi sono resa conto di aver scritto un po' distrattamente e quindi non l'ho proprio curato... comunque grazie tantissimo!!! 1-Sul 2-Taglierei Sì verrebbe decisamente meglio come dici... avevo scritto 'quel muretto' proprio perché Piazza del Popolo è piena di muretti, ma evidentemente è molto più fluido così! Grazie! Cercherò di migliorare!
  7. It'salwaysaJoke

    Come il Tramonto

    Grazie... Non capisco come sia uscito fuori... scusa
  8. It'salwaysaJoke

    Come il Tramonto

    http://www.writersdream.org/forum/topic/21851-dream-a-little-dream/ Salve a tutti. Questo è davvero un frammento molto breve ed è l'incipit di una storia che sto scrivendo al momento... insomma, ragazzi, distruggetemi a vostro piacimento. - - - - Ho sempre sperato in un amore degno di una favola; un amore degno di essere chiamato tale, un amore platonico e disinteressato, come quello dei cartoni della disney - disse Cassy a sua sorella . Sua sorella Lara era seduta come lei su quel muretto di Piazza del Popolo, con una sigaretta in bocca e poca voglia di parlare. - Sai, ti invidio - continuò Cassandra cercando di invogliare Lara alla parola - sembri così forte, così ribelle, vorrei essere come te. Vorrei essere una principessa ribelle, bella e forte. Vorrei non sentire il bisogno di innamorarmi, invece non faccio altro che aspettare il principe azzurro... Lara accese un altra sigaretta e la diede da fumare a Cassy sfilandosi gli occhiali da sole, Cassandra fece due tiri, ma poi cominciò a tossire diventando viola. - Cogliona - disse Lara strappandole dalla mano il mozzicone e buttandolo a terra. - Perché? - Tu sei come una vogue blu. - Che intendi dire? - C’è chi ti accende e comincia a fumarti fino all’ultima briciola di nicotina - disse Lara aspirando - e c’è chi inesperto fa due tiri e comincia a tossire, proprio come hai fatto tu un momento fa. Sono sicura però che un giorno imparerai pure tu a fumare. Cassandra si sentì finalmente ispirata, guardò il cielo che al tramonto le sembrava dipinto dal sole. Gli occhi freddi di Lara le sembrarono incandescenti e si pinsero del colore del tramonto. Sembrava avvolta da cento mila pensieri, come se le sue stesse amare parole l’avessero ferita irreversibilmente. - Sai - disse prima di spegnere la sigaretta - anche io, cara Cassy, speravo in un amore come quello che dici tu, ma credo che possa esistere solo nei cartoni animati della disney. Non aspettare un cazzo di nessuno, goditi la vita finché puoi. Detto questo Lara rammaricata scese dal muretto e se ne andò, lasciando Cassandra ipnotizzata dalle sue frasi, indecisa se seguirla o rimanere là immobile. Alla fine, Lara scese e cominciò a camminare dietro di lei come una bambina insicura e impaurita dalla strada. L’andatura di Lara invece non poteva essere più decisa. Arrivata a casa, Cassandra cercò di sforzarsi per pensare ad altro, cercava di non pensare alla tristezza che le ispirò pochi minuti prima Lara, cercò di lasciare quei pensieri dove gli aveva trovati o riconsegnarli direttamente a sua sorella. Anche se non era più possibile.
  9. It'salwaysaJoke

    Dream a little dream

    Ciao! L'ho trovato molto piacevole e invogliante alla lettura, soprattutto, quoto un po' tutto quello che hanno detto gli altri e aggiungo a mia volta che questo è uno dei pochi racconti che ho letto nella mia vita e che sono riuscita a finire senza morire dalla noia. Molto bello. Mi è piaciuto soprattutto il modo con cui lo hai scritto che è molto semplice e riesce ad arrivare in maniera schietta alle persone. Ciao.
  10. It'salwaysaJoke

    Lys si presenta

    Ciao. Posso solo dire che la storia mi è sembrata molto carina, anche se dal basso della mia scarsa conoscenza, posso solo dirti che leggendo tutti quei dialoghi, soprattutto quelli iniziali mi sono abbastanza confusa su chi parlava e chi non. Spero che metterai il continuo della storia!
  11. It'salwaysaJoke

    Ciao... :)

    Graziee!
  12. It'salwaysaJoke

    Ciao... :)

    Grazie a Panzer, a Lili e a Marcello! Ciao e grazie per il benvenuto! Ho letto, ma rileggerò più attentamente il vostro regolamento nel rispetto di tutti! Non vorrei infrangere per sbaglio qualche regola ed essere bannata! Sarebbe uno shock. Ah e grazie anche per i consigli, ho sbagliato qualcosa nella presentazione? Ehi Marcello! Grazie mille per il benvenuto! Comunque mi piacerebbe provarci... dopo molti alti e bassi finalmente mi è tornata la voglia di scrivere, speriamo!
  13. It'salwaysaJoke

    Ciao... :)

    Grazie mille a tutti per il benvenuto e le belle cose! E' quasi commovente per me! Haha Wow, hahaha! Ora che ci penso meglio hai ragione, avrebbe suscitato molta più curiosità... la prossima volta opterò per granata! Grazie a tutti comunque!!! Sono felice che la mia presentazione vi sia piaciuta!
  14. It'salwaysaJoke

    Ciao... :)

    Grazie mille Dark e MadScientist! Pensa che come primo commento mi sarei aspettata qualcosa come: "Ritornatene a casa!" Oppure: "Fai schifo! " Invece è anche meglio delle mie aspettative! Anche io vorrei vederle... le mie opere... hahaha Scherzi a parte, quando avrò scritto qualcosa di concreto e sarò certa di ciò non esiterò a pubblicare! Ma tu non esitare a commentare!
  15. It'salwaysaJoke

    Ciao... :)

    Salve a tutti i gentili utenti. Di me si possono dire tante cose, a volte abbastanza discutibili, ma di certo parlando di me c'è sempre qualcosa da dire. La prima che trova difetti in se stessa sono io e sinceramente non lo faccio per autocritica, ma ho sempre pensato che è meglio sentirsi dire prima tante cattiverie da sé piuttosto di essere presi alla sprovvista da tanta altra gente. Non ho doti particolari, infatti non sono un genio della scrittura, sono solo una comune mortale che ha tanto tempo libero. Non ho nemmeno una di quelle folli personalità delle quali tanti esseri osano vantarsi e anche se posso dire di cavarmela negli studi, non significa che io abbia un gran cervello; e per finire, non sono poi così bella per fare l'attrice o la modella. Ho tanti di quei difetti caratteriali ed estetici però, che non esistono tempi logistici per poterli elencare. Sì lo so, ora penserete tante cose del tipo: "ecco! Ora grazie a questo strano modo di scrivere cercherà di arruffianarsi qualche utente! " E in effetti non vi biasimo. Sono una di quelle persone che è brava a fare poche cose e una di queste cose è inventare storie. So che forse potrebbe sembrare poco umile dire che io sia brava a fare una cosa piuttosto che un'altra, ma forse è la verità. Sono una persona comune che sa fare veramente bene solo una cosa. Questa cosa non è scrivere, sia chiaro. Un conto è inventare e un conto è saper scrivere quello che si è inventato, anche se provare non costa nulla. Scusate per la squallida introduzione, passerò subito ai fatti, ma prima vorrei aggiungere una cosa che credo sia abbastanza rilevante, almeno per me... Credo che questa mia età sia un'età bastarda, ma non perché si cambia fisico eccetera, eccetera... ma per il cervello che si ha. Mi sono resa conto, molte volte, di essermi illusa sul mio futuro, di avere dei sogni e quant'altro, che poi alla fine, mi chiedo se davvero si sarebbero potuti realizzare. Quando ero un po' più piccola sognavo di diventare una scrittrice, ma non una scrittrice come tutte le altre, una di quelle brave, una di quelle famose; non era poi solo un sogno, io ne ero certa di quello che sarei dovuta diventare. Poi, diventai un po' più grande, e iniziando le superiori, mi resi conto che le mie certezze non avevano nessuna vera base, e che ero stata una vera e propria cogliona. Vidi in giro tanta gente che sembrava essere già di successo, sembrava già essere brava, ma veramente brava, vidi un po' meglio il mondo e, scusate la frase fatta, ma mi cadde addosso. Quando qualcuno veniva da me e mi chiedeva: "Ciao bimba. Cosa vuoi fare da grande?" Io rispondevo sicura, quasi come se fossi già una professionista: "Scrittrice." Fino a poco tempo fa invece, quando qualcuno mi chiedeva: "Ehi ragazzina. Sai già cosa fare tra cinque anni?" Io non rispondevo, sviavo la domanda, oppure rispondevo: "Non lo so." Ora, alla stessa identica domanda, ho ricominciato a rispondere: "Scrittrice." Non perché sono consapevole di essere più brava di allora, che poi francamente non è vero, ma perché credo che sia davvero, in fondo.. ma in fondo, in fondo... ciò che io voglia fare davvero. Non più per sfondare, non più per soldi (anche se farebbero comodo) non più perché è figo e fuori dal comune, non perché portare gli occhiali è da intellettuali, ma perché l'idea di vivere in un mondo costruito da me stessa mi alletta, penso che poi... senza un stimolo o uno straccio di sogno, non sia possibile nessun lavoro. Neanche quello più umile. Detto questo, vi chiedo scusa davvero, per la noiosissima e pesantissima presentazione ma è da tanto che aspettavo il momento di poter rendere pubblici questi miei pensieri (ma poi perché?) ... ma veniamo a noi. Vi evito il mio nome e mi presento: sono una bimbetta (il t9 mi ha corretto per 5 volte e avrebbe voluto che scrivessi "Bombetta" ma sarebbe risultato più inquietante...) di quasi 15 anni, frequento un liceo classico a Roma e ho origini Russe. Non leggo molto per pigrizia (già, lo ammetto) e da grande vorrei essere scrittrice.
×