Vai al contenuto

Marina0506f

Utente
  • Numero contenuti

    24
  • Iscritto

  • Ultima visita

2 Seguaci

Su Marina0506f

  • Rank
    Sognatore

Informazioni Profilo

  • Genere
    Donna
  • Provenienza
    Roma
  • Interessi
    Leggere, dipingere. Amo gli animali e la musica. Patita dei Muse :)
  1. Marina0506f

    James E. L. - Cinquanta sfumature di (serie)

    E infatti è lì che ho fatto il danno mi sa!
  2. Marina0506f

    James E. L. - Cinquanta sfumature di (serie)

    Assolutamente vero ma magari nelle sue capacità anche lei avrà messo passione e sacrificio non credi? Non è che tutti i libri che vediamo sugli scaffali siano grandi opere, una buona fetta non lo sono ma sminuire il lavoro degli altri non credo serva a crescere in qualunque campo nella vita. Si impara a scrivere leggendo libri validi ma perchè condannare e catalogare chi legge per puro svago?
  3. Marina0506f

    James E. L. - Cinquanta sfumature di (serie)

    Assolutamente non mi riferivo a te! @Lem Mac Lem non volevo offendere nessuna categoria umana trattandosi di una mia semplice opinione! Se non sei un abile scrittore e davvero non hai qualcosa da comunicare o da trasmettere "secondo me" sì, scrivi solo grandi polpettoni, di quelli che ti fanno chiudere il libro nemmeno a metà. Beata te che hai in libreria solo capolavori e che non ti sia mai capitato nella vita di leggere un libro che non vedevi l'ora di terminare per disperazione. Intendevo quelli di polpettoni, non il genere in particolare. Un libro può trattare qualunque argomento, se scritto bene non si molla fino alla fine. Ritornando alle 50 sfumature, non mi sembra di aver scritto che sia un capolavoro, semplicemente un'idea geniale in quanto a fruttare soldi, unendo la storia romantica con il sesso (dopo questa trilogia sono partiti a raffica libri copia-incolla imitandoli) così come la storiella del vampiro che brilla al sole e vegetariano, una cavolata ma innovativo (anche in quel caso via a mille saghe simili per imitare). Il concetto era: so che i miei libri spezzeranno a metà l'opinione pubblica ma alla fine farò i miei bei soldini poiché, anche chi lo detesta, l'ha letto o dato una sbirciata per sola curiosità. Non è un mistero che ci sia chi scrive pensando al conto in banca e non al valore dell'opera. Cosa ho letto o non ho letto non lo sai, visto che non ci conosciamo, quindi non entrare nel personale, non è il caso giusto? Il dibattito si può avere solo se si é abbastanza umili da accettare l'opinione altrui e rispondendo con educazione se non la si condivide, senza dare dell'ignorante con pochi neuroni alle persone. Probabilmente mi sarò espressa male ma la tua aggressività è eccessiva.
  4. Marina0506f

    James E. L. - Cinquanta sfumature di (serie)

    Mi ha dato fastidio sotto molteplici aspetti in primis sminuire parecchio la figura femminile in quel modo. Eppure trovo più agghiacciante non rispettare l'opinione altrui e definire ignorante e senza cervello chi la pensa in modo differente! Wau questo è un forum di grandi scrittori arrivati e ricchi di cervello in grado di giudicare ed offendere gli altri.
  5. Marina0506f

    Tutorial per Scrivener

    Ti suggerisco due possibilità. 1) Ricreare il progetto in struttura Scrivener, spezzettando in capitoli il testo del file .doc (con il semplice copia e incolla) e di lì generare il file ePub. 2) Generare il file ePub con il plugin Writer2ePub (http://lukesblog.it/ebooks/ebook-tools/writer2epub/) installato in LibreOffice o OpenOffice. Ti ringrazio allora vado di copia e incolla! Speravo in un sistema più rapido aimè
  6. Marina0506f

    James E. L. - Cinquanta sfumature di (serie)

    Esattamente credo sia questo il punto fondamentale. Adesso che sia scritto bene o male, che piaccia oppure no, resta di fatto che ha stra-venduto. Allora la questione è il perché. Io credo che la gente ne abbia le scatole piene dei polpettoni pieni di significati nascosti, di quei libri che fanno riflettere sulla vita, sui rapporti con figli, padri ecc. Quelli sulla guerra, i drammi, la storia ecc. La lettura deve essere svago non solo cultura ragazzi. In spiaggia non mi va di leggere il cavaliere sul destriero che torna dalla battaglia e mi fa due maroni così. La lettura è soggettiva al massimo. Odio leggere chi commenta associando cultura = letteratura. Ma perché non posso essere laureata e amare leggere romanzi come 50 sfumature? E chi lo dice? Per caso esiste un parametro di giudizio sulla mia intelligenza in base a cosa leggo? Saranno cavoli miei se i grandi della letteratura mi fanno sbadigliare e le storie leggere e spensierate mi fanno sorridere no? Il mondo è bello perché varia, altrimenti nelle librerie si troverebbero tutti mattoni storici o 50 sfumature! Io ho letto tutta la trilogia in questione. Sincerità? Ho pensato appena finito il libro: geniale. Questa donna, senza fasciarsi la testa con una storia complicata e senza particolari capacità, si è fatta strada avendo successo e paradossalmente sono state proprio le critiche negative a farle pubblicità. Tutti ne parlano male ma alla fine quasi tutti lo hanno letto. Se non è geniale!
  7. Marina0506f

    Dove fate i vostri acquisti?

    Io scarico dallo store della Kobo mentre per il cartaceo ordino on line su LaFeltrinelli, aprofittando della percentuale degli sconti
  8. Marina0506f

    Tutorial per Scrivener

    Help! A farla breve il mio pc mi ha definitivamente salutato (con tanto di libro appena finito dentro!). Per fortuna avevo salvato il file formato doc su una chiavetta ma ora, rimettendo Scrivener sul nuovo pc, mi ritrovo il libro in un unico file. Quando lo converto in epub non è più presente l'indice con la divisione per capitoli. C'è un metodo per poterlo creare manualmente? Lo uso da poco e non sono abbastanza pratica!
  9. Marina0506f

    ebook e autopubblicazione

    Sto quasi per terminare un romanzo appena sfornato da una delle più note CE (non faccio nomi). Ebbene ho riscontrato parecchi errori grammaticali, di punteggiatura e l'impaginazione sul Kobo fa alquanto pena. Allora mi chiedo: se tanto mi da tanto e questi fanno anche i preziosi nel prendere in considerazione gli esordienti perchè non fruttano milioni, perchè non mettere i propri lavori su Amazon o qualsiasi piattaforma Self Publishing? Ne acquisto davvero tanti di ebook, il cartaceo ormai lo prendo solo per quelli preferiti e di questi errori ne trovo sempre. La punteggiatura cambia da file a file non c'è una regola fissa, ognuno fa quello che gli pare con punti, virgole, rientri, spazi ed altro. L'editor è essenziale è vero ma chi non ha soldi da spendere? Non tutti possono magari permettersi il lavoro di un professionista e sinceramente non è mica detto che portino migliorie al romanzo. Grammatica a parte, se c'è un editor è meglio ma il fai da te non lo trovo così orrendo. Ovvio non verrà mai un lavoro professionale ma ripeto, se per professionale si intendono gli epub che vendono alcune big ne faccio anche a meno. Se un romanzo piace e viene notato, la gente ne parlerà comunque sul web ed il passaparola è la pubblicità migliore a parer mio. Se hai scritto una roba indecente puoi anche aver fatto il miglior editing di questo mondo, il risultato sarà ugualmente scarso.
  10. Marina0506f

    Grazie a chi leggerà

    Benvenuta anche da parte mia
  11. Marina0506f

    Tutorial per Scrivener

    Ho provato in tutti i modi sto andando letteralmente al manicomio Non faccio che passare il file da Scrivener a Word, poi a Sigil che puntualmente non mi passa il formato perché trova errori ed io con i codici vari sono una frana! Writer2ePub non lo conosco, proverò anche quello accidenti!
  12. Marina0506f

    Tutorial per Scrivener

    Io lo sto usando e da due giorni ho finito il mio romanzo. Il problema è che quando si converte il libro in epub sposta tutto! Su questo sto incontrando molte difficoltà ed una guida in Italiano sarebbe davvero utile Sono sicura che sfrutto un quinto delle potenzialità del programma!Per esempio non capisco come mai non mi escono i capitoli nell'indice, dovrebbe farlo in automatico.
  13. Marina0506f

    Software di scrittura creativa

    Io uso Scrivener e lo adoro. Permette di prendere appunti su qualsiasi cosa, creare le schede dei personaggi e delle varie ambientazioni (quando si scrivono storie con molti personaggi, aiuta a non perderli per strada!). Insomma è utile per creare la struttura stessa del libro. L'editor è simile a Word. Si possono impostare margini, interlinee, rientri ecc. La conversione in vari formati di file è semplice e veloce. Si può ottenere il libro pronto per stamparlo oppure in formato epub ed anche mobi per Kindle. Sono soldini ben spesi secondo me.
  14. Marina0506f

    Peccati di penna

    Appena diventata membro del blog che trovo meraviglioso! Non tutti danno tanto spazio agli esordienti. Complimenti.
  15. Marina0506f

    eccomi!

    Certo sarà un piacere
×