Vai al contenuto

Altrisogni

Utente
  • Numero contenuti

    41
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

0 Neutrale

Su Altrisogni

  • Rank
    Sognatore
  • Compleanno 15/09/2010

Contatti & Social

  • Sito personale
    www.altrisogni.it - http://altrisogni.blogspot.com

Informazioni Profilo

  • Genere
    Non lo dice
  • Provenienza
    dbooks.it
  • Interessi
    Narrativa italiana horror, sci-fi e weird

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. Salve a tutti ecco allora che postiamo e segnaliamo la nostra prima selezione editoriale. Altrisogni e dbooks.it cercano autori di fantascienza… speciali! La rivista digitale Altrisogni offre un'occasione importante e unica: una selezione editoriale per racconti lunghi di fantascienza aperta a tutti. I racconti selezionati tra quelli ricevuti verranno pubblicati in formato digitale dall'editore dbooks.it ed entreranno nella collana ebook I racconti del Purgatory Lounge. Il bando completo per partecipare a questa selezione è scaricabile gratuitamente da questo indirizzo: http://www.altrisogni.it/Archivio/Purgatory/BandoSelezione_Purgatory.pdf Può partecipare chiunque, e con più di un racconto, a patto che segua le regole del bando. La selezione per I racconti del Purgatori Lounge si chiude il 30 settembre 2013. Altrisogni è la prima rivista digitale (ebook) di narrativa horror, sci-fi e weird. Il 30 maggio è uscito il numero 6, al cui interno si trovano, oltre al bando per I racconti del Purgatory Lounge, un articolo sull'universo Steampunk, un approfondimento con consigli e tecniche di scrittura per la gestione dei personaggi nei racconti fantastici, l'intervista allo scrittore e sceneggiatore Samuel Marolla e ben sette racconti di esordienti ed autori affermati italiani. Per qualunque informazione consigliamo di consultare il blog ufficiale della rivista (http://altrisogni.blogspot.it), la pagina Facebook ufficiale (http://www.facebook.com/Altrisogni), oppure scrivere all'indirizzo altrisogni@dbooks.it. In alternativa, ovviamente, potete scriverci un messaggio privato qui. O anche pubblico, a seconda. Grazie per l'ospitalità e buona scrittura (ma anche buona lettura) a tutti.
  2. Molto bene, allora procediamo. Tuttavia non si tratta di un concorso, bensì di una selezione editoriale. Via, si posta grazie mille
  3. Salve a tutti possiamo postare, in quanto rivista, il bando di una selezione editoriale che abbiamo avviato assieme al nostro editore? Che modalità dobbiamo/possiamo seguire? Avendo un profilo attivo, possiamo postare direttamente noi nella sezione concorsi? grazie mille
  4. Altrisogni

    Consiglio per invio a rivista

    In effetti si direbbe che si tratta di qualcuno che fa proprio quel lavoro, allora dovrebbe essere proprio lecito inviargli materiale per posta. Un consiglio, però, assicurati che il materiale che invii rispetti i parametri di pubblicazione, ossia... manda narrativa del genere e delle dimensioni che la rivista pubblica. Un buon modo per non sbagliare è acquistare un numero di quella rivista, ovviamente, oppure conoscerla già molto bene.
  5. Altrisogni

    Libera creatività o pianificazione programmata?

    Accidenti, questo argomento vi ha proprio solleticato, eh! Evidentemente si tratta di un argomento che vi sta a cuore, mi fa piacere. Sta a cuore anche a noi, effettivamente. E complimenti: ne sta uscendo una bella discussione, quindi grazie Va bene, vediamo di contribuire ulteriormente, allora. Ovviamente abbiamo la nostra posizione, a riguardo. Per quanto ci riguarda il metodo che funziona per noi (e per chi vi sta scrivendo in prima persona in questo momento) è una miscela dei due atteggiamenti, con la pianificazione che fa da struttura portante per la libera creatività. Noi ci troviamo molto bene con un attento lavoro di worldbuilding in fase iniziale, stesura dei profili dei personaggi e delle loro motivazioni, preparazione di una trama dettagliata già suddivisa in capitoli in modo poi da poter controllare il bilanciamento tra situazioni d'azione, dialogo, ecc. Poi, in fase di prima stesura, si improvvisa. Insomma, come la condotta di una battaglia:il comando delinea il piano a livello strategico, i generali assegnano ordini a livello tattico, ma poi sono gli ufficiali sul campo che dovranno improvvisare, adattarsi e raggiungere lo scopo. Quest'ultima fase è molto importante, perché solo quando stai scrivendo a ruota libera ti rendi conto se quello che hai preparato "gira" oppure no. Volendo è anche come fare un viaggio: tutta la preparazione è la mappa+bagagli, ma poi, quando cammini, ti lasci prendere dal paesaggio, dai fiori, dalle taverne all'angolo con pane salame e vino... Abbiamo visto che più si procede in avanti sul piano della scrittura professionale, poi, e più la pianificazione non solo è importante, ma addirittura richiesta. In particolare quando si ha a che fare con la scrittura a progetto, quella che parte da setup e concept proposti all'editore o richiesti da esso. Quando capitano queste cose, la pianificazione è tutto, perché permette alla casa editrice di valutare se i "piani" proposti valgono la pena di un investimento. E se poi il progetto parte, se viene assegnato, be', allora griglie, schemi, scalette sono fondamentali. Per centrare il target, per rispettare i tempi, per mostrare all'editor che quello che stai producendo è conforme agli accordi... E poi c'è sempre spazio per improvvisare. Ci siamo confrontati su questo argomento con autori professionisti ed editori, per un articolo e abbiamo visto che pur non esistendo regole univoche e ferree, tendenzialmente a un certo livello si lavora così. Insomma, se scrivo per me posso anche non preparare nulla a priori e andare a braccio, ma se scrivo per qualcuno che attende il mio lavoro, allora è importante avere un "piano dei lavori" a cui narratore e committente possano e debbano fare riferimento.
  6. Altrisogni

    Libera creatività o pianificazione programmata?

    Salve, nel "nostro" viaggio come rivista ci stiamo imbattendo in due scuole di pensiero ben distinte in merito all'approccio alla scrittura. Secondo alcuni la scrittura è arte. Essendo arte, dovrebbe essere creatività in libertà e quindi imbrigliarla in pianificazione, scaletta, progetti e costruzione e lavoro programmato non sarebbe solo impossibile, ma anche profondamente sbagliato. Voi che fate? Improvvisazione ispirata o pianificazione meditata?
  7. Altrisogni

    Armi da guerra contemporanee

    Figurati, è un piacere. A noi ha colpito una frase detta da Danilo Arona: "l'orrore più efficace è quello che si basa sul plausibile e che scaturisce dal realismo". Crediamo si applichi a tutti i generi fantastici. La televisione e i telegiornali - purtroppo - possono dirti molto di come funzionano le cose a livello di guerra tra nazioni nei nostri anni. Per fortuna c'è anche YouTube. Basta inserire le chiavi di ricerca corrette ed è fatta. Cerca di inserirle in inglese, è meglio. Ci permettiamo anche una segnalazione, ma attenzione a storcere subito il naso: Battle Los Angeles. Americano, buffo, fracassone... ok, ma ti fa vedere come i Marine farebbero fronte a un'invasione aliena a Los Angeles. Trovi molti filmati. Sostituisci agli alieni i demoni, gli angeli i draghi o qualunque creatura fantastica e - SPANNOMETRICAMENTE - ti puoi fare un'idea di quello che potrebbe accadere. Poi, una cosa importante. Ovviamente tutto dipende dal tuo target. Stai preparando un romanzo per adulti da piazzare a Fazi? Molta ricerca, attenzione ai dettagli, molto studio sull'ambientazione. Hai in mente una storia per ragazzi per il Batttello a Vapore? Vai tranquilla (ma riduci il sangue)
  8. Altrisogni

    Armi da guerra contemporanee

    Crazy, forse la cosa migliore è scrivere il romanzo tranquillamente e nel frattempo cercare qualcuno che si intende di guerra moderna. Quando arrivi alla questione bellica, prepara una sequenza di eventi in merito a quello che vorresti accadesse. Poi chiedi aiuto a questo "consigliere militare" ti potrà dire come agiscono le nazioni, in che modo le forze armate moderne possono far fronte alle emergenze e come combattono. La questione è molto complicata e importante, perché se sbagli su elementi "reali" tutta la struttura crolla.
  9. Altrisogni

    Tablet Vs eBook Reader

    Secondo noi l'eReader è ottimo per i testi puri. Guerra e pace? eReader. Il signore degli anelli? eReader. Poesie? eReader. Tuttavia l'iPad è imbattibile per pubblicazioni con elementi aggiuntivi: una rivista tecnologica digitale con foto a colori (belle, immaginiamo una rivista di pittura o di viaggi) o animazioni (immaginiamo una rivista professionale di informatica con videotutoria)? iPad e tablet equivalenti. Sono davvero due strumenti differenti, devono essere usati in modo diverso. Un po' come dire... meglio una Smart o un Suv? Be', dipende: dobbiamo girare per i vicoli del centro di Milano (sì, anche in area C!) e parcheggiare in fretta? Smart. Dobbiamo fare un tour della Siberia? Be'... provateci con una Smart. Ma se lo fate, prendete appunti e poi fatene un racconto. Noi lo valuteremmo volentieri, sarebbe come minimo weird e forse anche un po' horror
  10. Altrisogni

    Per scrivere bisogna sporcarsi le mani - Grazia Gironella

    Brava Tar-alima! è proprio così che si fa. Vero, scrivere è arte, ma anche l'estro e la spinta artistica, senza gli strumenti e la conoscenza del loro uso difficilmente possono approdare a risultati. Complimenti.
  11. Ciao a tutti, vorremmo informare e invitare chiunque passi per questi lidi alla presentazione dell'antologia edbook Nel buio, realizzata in seguito all'omonimo concorso a tema fotografico-letterario. La presentazione si terrà a Milano, il 15 dicembre, al WOW spazio fumetto di viale Campania 12, a partire dalle 18:30. Di seguito il comunicato stampa. L’antologia Nel buio il 15 dicembre al WOW L’ebook che raccoglie le migliori opere del concorso foto-letterario Nel buio, curato da Altrisogni e D&N, viene presentato al WOW- Spazio Fumetto di Milano il 15 dicembre. Dal 15 dicembre diventerà disponibile per l’acquisto l’antologia in formato ebook legata al concorso foto-letterario Nel buio, indetto dalle riviste digitali Altrisogni e D&N. L’antologia elettronica Nel buio è edita da dbooks.it e pubblica i lavori di ben 28 autori, tra cui otto ospiti di rilievo selezionati tra professionisti della narrativa e della fotografia. L’antologia verrà presentata giovedì 15 dicembre 2011 al WOW – Spazio Fumetto, Museo del Fumetto di Milano, viale Campania 12, alle ore 18:30. Interverranno la redazione di Altrisogni, la redazione di D&N, l’editore dbooks.it e gli autori presenti nell’antologia. Il concorso Nel buio ha visto premiato Yuri Abietti, per il miglior racconto a tema, e Giuseppe Agnoletti, per la migliore fotografia a tema. Sono stati premiati anche altri nove scrittori e nove fotografi, classificatisi secondi a pari merito. Oltre a tali opere, l’antologia elettronica Nel buio presenta fotografie a tema di professionisti dell’obiettivo, quali Andrea Chelli, Andrea Rota Nodari e Paolo Cavanna, e racconti inediti a tema di cinque autori affermati della narrativa di genere italiana, ovvero Danilo Arona, Cristiana Astori, Alberto Cola, Stefano Di Marino e Clelia Farris. Di seguito, i nomi e i titoli delle opere dei venti partecipanti al concorso che si sono conquistati un posto di merito nell’antologia Nel buio. I VINCITORI - SCRITTURA: Yuri Abietti, con il racconto Il Grande Buio - FOTOGRAFIA: Giuseppe Agnoletti, con lo scatto Omaggio a Poe I SECONDI CLASSIFICATI a pari merito - SCRITTURA: Giuseppe Agnoletti (Ritorni); Mirko Dadich (Fine turno); Roberto Guarnieri (La via per le stelle); Anna Notti (Nel buio); Roberta Pizzuto (Voglio i tuoi occhi); Fiorella Rigoni (Aspettando la morte); Rubrus (Colori), Tanja Sartori (Blackout); James Carroll Wish (La fossa). - FOTOGRAFIA: Nicola Baldazzi (Oscurità latente); Gianluca Bocci (Pietra magica); Riccardo Bruni (senza titolo); Flavio Mariano (Io, Es e Super Io); Alfredo Negroni (Incontri a mezzanotte); Katiuscia Noseda (Blood brothers); Francesco Palmitessa (Dispetto); Antonio Putini (Sara at night); Simone Varisto (senza titolo). Ideato e organizzato da Altrisogni, rivista digitale italiana di narrativa horror, sci-fi e weird, e da D&N, rivista elettronica di ottica, fotografia ed eyewear, Nel buio è stato il primo concorso fotografico e letterario a tema, gratuito, per opere di genere horror, sci-fi e weird. ---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- Informazioni di contatto Altrisogni > altrisogni@dbooks.it - Blog: http://altrisogni.blogspot.com dbooks.it > info@dbooks.it - Sito: www.dbooks.it D&N > info@denonline.it - Sito: www.denonline.it WOW / Il Cerchio Nero > http://cerchionero.blogspot.com Alcuni dei classificati ci pare siano utenti di Writer's Dream A loro le nostre congratulazioni (ma anche agli altri). Siamo a disposizione per qualunque richiesta o informazione. Siamo contattabili via messaggio privato, oppure all'indirizzo email altrisogni@dbooks.it Grazie per lo spazio e ciao a tutti
  12. Altrisogni

    Altrisogni e Action in festa: 29 novembre, Milano

    Saluti a tutti. Scriviamo per segnalare una festa, in quel di Milano Martedì 29 novembre, al Baialuna di piazzale Susa 1, Altrisogni festeggerà il primo anno di attività. Festeggeremo assieme allo staff della rivista Action. Ci saranno autori, lettori, redattori e amici. Chiunque volesse passare a trovarci sarà il benvenuto. Per chi usa Facebook esiste anche un evento creato ad hoc. di seguito pubblichiamo parte del testo del comunicato stampa Martedì 29 novembre , a partire dalle ore 21:00 , presso il BaiaLuna Confusion Lounge , piazzale Susa 1, Milano, si terrà la speciale serata celebrativa organizzata dalle riviste digitali Action e Altrisogni . Tra gli ospiti della serata saranno presenti i noti scrittori Stephen Gunn , Francois Torrent , Stefano Massaron e Laura Iuorio . Sarà un’occasione per incontrare autori professionisti ed esordienti, redattori e lettori, parlare di cultura popolare e intrattenimento. Si mangerà una fetta di torta e si brinderà alla narrativa delle “emozioni forti” con i collaboratori delle due testate. Action e Altrisogni , riviste digitali edite da dbooks.it , festeggiano al BaiaLuna un nuovo modo di lavorare professionalmente sulla narrativa di intrattenimento e sulla cultura popolare. Action, ideata e diretta da Stefano Di Marino , prolifico autore che tra le tante collaborazioni vanta la presenza seriale su Segretissimo Mondadori, celebra il successo del suo primo numero. Altrisogni, ideata e diretta da Christian Antonini e Vito Di Domenico , festeggia un anno di attività tra mostri, alieni e creature bizzarre. Le due riviste pubblicano racconti inediti di autori italiani nei campi dell’action thriller e della spy story (Action) e dei generi horror, sci-fi e weird (Altrisogni). Lì dove Action si occupa di “azione a 360°” con articoli tematici e racconti d’autore, Altrisogni si propone come palestra e vetrina per le “giovani penne” ma anche come realtà editoriale di richiamo per autori affermati. Il BaiaLuna Confusion Lounge è il locale di Milano che unisce cucina di alto livello a dopocena esplosivi, tra divertimento ed energia. Si trova in piazzale Susa, 1 e insieme al ristorante offre un ambiente ideale per il lounge, i party e le serate tra amici. Per informazioni, contattateci pure in privato. Oppure mandate una mail a altrisogni@dbooks.it Grazie al WD per l'ospitalità e saluti a tutti: speriamo di vedervi (e tanti auguri a tutti)
  13. Altrisogni

    Intervista a una writersdreamer che ci sa fare

    eh! L'unico in tre numeri di Altrisogni per cui ci siamo sentiti di mettere un disclaimer sui contenuti e il linguaggio
  14. Altrisogni

    Intervista a una writersdreamer che ci sa fare

    Non si può Alain, è una micro-intervista fatta apposta per Facebook. A breve però ci sarà il nostro terzo numero, con il racconto di Tanja e la sua bio.
  15. Altrisogni

    Intervista a una writersdreamer che ci sa fare

    Salve, scusate, volevo segnalarvi una micro-intervista a un'autrice che ci sta piacendo molto, che scrive racconti brevi carichi di efficacia. Ed è - ovviamente - un'utente di queste pagine eccola http://www.facebook.com/home.php#!/note.php?note_id=205594502806882
×