Vai al contenuto

segugio delle parole

Utente
  • Numero contenuti

    39
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Giorni vinti

    1

segugio delle parole ha vinto il 20 dicembre 2013

segugio delle parole ha inserito il contenuto più apprezzato di quel giorno!

Reputazione Forum

42 Piacevole

Su segugio delle parole

  • Rank
    Sognatore

Informazioni Profilo

  • Genere
    Maschio

Visite recenti

1.013 visite nel profilo
  1. segugio delle parole

    R. Vivian Literary Agency

    Di esperienze dirette in merito non mi pare di averne lette. Un autore che frequenta il forum, però, ha inviato un romanzo di fantascienza e ha ottenuto il contratto di rappresentanza (e la pubblicazione). Mia deduzione: dovrebbe non avere preclusioni per la letteratura fantastica. Poi, immagino, dipenda anche dalle richieste del mercato.
  2. segugio delle parole

    Piergiorgio Nicolazzini

    Confortanti le parole di @Busca. Attestano come, se l'opera è davvero valida, si possa sperare di avere uno sbocco presso un editore o un contratto di rappresentanza con un'agenzia letteraria (e che agenzia: reputo Nicolazzini uno dei migliori tre agenti italiani). In bocca al lupo a lui e una bella iniezione di fiducia per noi.
  3. segugio delle parole

    Aspettative di vendita

    Il mio ultimo romanzo è uscito all’inizio del 2020. Ho avuto modo di organizzare una presentazione prima che la pandemia mandasse tutto a gambe all’aria. Come correttamente sottolineato da qualcuno in un post precedente, se l’autore misconosciuto viene privato della possibilità di sfruttare le presentazioni, “fare numeri” diventa difficile. Dobbiamo poi capire cosa intendiamo per “fare numeri”. Va da sé che tiratura iniziale e capacità distributive della casa editrice influiscano tanto sul risultato finale, così come va tenuto conto del contesto attuale: il mercato editoriale negli anni è venuto notevolmente contraendosi. Se nel 2006, quando pubblicai il mio primo romanzo (con una casa editrice diversa dall’attuale) poco più di milletrecento copie (tutta la prima tiratura e parte della seconda) al mio editore di allora apparvero un buon risultato e niente più, al giorno d’oggi sono convinto che con vendite simili si brinderebbe, se non a champagne, quantomeno a spumante . My two cents
  4. segugio delle parole

    Il sepolcro di Encelado di Michele Giannone

    Da ieri disponibile pure in versione e-book, reperibile sia sul sito della casa editrice http://www.dark-zone.it/prodotto/il-sepolcro-di-encelado/ che su Amazon https://www.amazon.it/sepolcro-Encelado-Michele-Giannone-ebook/dp/B08B7S36RS/ref=sr_1_4?__mk_it_IT=ÅMÅŽÕÑ&crid=KC8625HR9YP7&dchild=1&keywords=il+sepolcro+di+encelado&qid=1592484412&sprefix=il+sepolcro+di%2Caps%2C1258&sr=8-4
  5. segugio delle parole

    Dark Zone

    Su Amazon i romanzi della casa editrice sono presenti comunque (sia in cartaceo che in versione e-book). Nelle librerie fisiche ci finisci (per parafrasarti), ma non in tutte; soltanto in alcune con le quali la casa editrice ha accordi. Per il resto - e anche sulla base delle mie precedenti esperienze - pensare che una casa editrice medio-piccola possa fornire ogni libreria d'Italia anche solo di una copia del romanzo di ogni suo autore va contro la realtà dell'editoria. Se poi tu, riferendoti ad Amazon, intendi il self-publishing, io dico che si tratta di una soluzione che rispetto ma alla quale per il momento non penso di ricorrere.
  6. segugio delle parole

    Vale la pena di inviare qualcosa in periodo di coronavirus?

    Dallo scambio avuto via mail con un agente letterario, la risposta sembrerebbe no. Agenzie ed editori possono anche prendere in carico nuove opere ai fini della valutazione ma - sosteneva - i tempi sono più lunghi del solito e l'abituale trafila sconvolta da quanto è acacduto. Fidandomi del suo giudizio, mi sono riservato di aspettare qualche mese prima di sondare il terreno col mio nuovo romanzo.
  7. segugio delle parole

    R. Vivian Literary Agency

    Io no. Ma, avendo ormai spedito il materiale richiesto alcuni mesi fa, ci ho messo la classica pietra sopra. Ho come l'impressione - leggendo le esperienze precedenti - che, benché con la Vivian non si siano tempi certi (o brevi), se non si ha risposta a stretto giro di posta, ci siano poche possibilità di aver suscitato il suo interesse (impressione, eh, anche perché sul sito si dice che una risposta a chi le ha proposto il proprio romanzo verrà comunque data).
  8. segugio delle parole

    Dark Zone

    Premessa, a scanso di equivoci: io sono un autore della Dark Zone. Concordo con quanto detto da ciesse sopra. La presenza fisica nelle librerie (o in gran parte di esse) per il piccolo/medio editore è un miraggio che si scontra con la dura realtà. Impossibile sperare di apparire a scaffale (se non - e parlo per esperienza personale - su quelli delle librerie della città dell'autore, dove si può contare sull'effetto traino legato alla "fama" dello stesso). D'altro canto, la Dark Zone lavora bene: il prodotto libro è ottimo, la distribuzione - su richiesta - funziona e la casa editrice si dà tanto da fare sui social e nelle fiere. Dal mio punto di vista, posso dirmi decisamente soddisfatto.
  9. segugio delle parole

    Perché avete scritto un libro?

    Io ebbi la fologorazione a undici anni. Già letti diversi romanzi per l'infanzia, m'imbattei ne "Lo Hobbit" e, dopo averlo terminato, maturò in me l'idea balzana che oltre che leggerle le storie, volevo anche provare a raccontarle. Romanzi, dissi subito a me stesso, con la presuntuosa, irragionevole, inscalfibile certezza che quello fosse il passo che più si addiceva a quello che intendevo nararre. Da allora (sono passati poco meno di quarant'anni) non ho mai smesso di scrivere. Ne avrò completato una decina di romanzi, a cui aggiungere un'altra manciata di opere iniziate ma mai concluse. Tre ho anche avuto la fortuna di vederli pubblicati. Non ci vivo di scrittura, va da sé, ma il piacere che provo quando - in fase di stesura - mi piazzo ogni mattina alle cinque davanti al PC e quando poi, ultimata l'opera, me la rileggo va oltre ogni ambizione editoriale. Il piacere puro di raccontare, quello stesso nato tanti anni fa e che mai ha smesso di pulsare dentro di me: sempre e solo di quello si tratta.
  10. segugio delle parole

    R. Vivian Literary Agency

    Più o meno situazione analoga alla mia. Inviato il romanzo alla fine dello scorso Settembre ma non ho mai ricevuto alcuna risposta. Non ho sollecitato l'agenzia, anche perché - da quanto traspare dalle esperienze lette qui - è evidente che con la Vivian non esiste una tempistica certa: c'è chi riceve risposta nall'arco di qualche giorno; chi - come me e te - forse dopo svariati mesi.
  11. segugio delle parole

    Firmacopie presso le librerie Mondadori

    In Sicilia
  12. segugio delle parole

    Firmacopie presso le librerie Mondadori

    Io sto organizzando una presentazione presso un bookstore Mondadori della mia zona con annesso firmacopie. La titolare del negozio mi ha chiesto quante persone ritenessi avrebbero potuto partecipare all'evento e, sulla base delle indicazioni da me fornite, ha provveduto a ordinare un certo numero di copie del mio romanzo. Tuttavia, nessuna imposizione da parte sua: delle copie invendute (benché, ovvio, io spero non ne resti alcuna) si farà carico la libreria e non il sottoscritto.
  13. segugio delle parole

    Le mirabili scuse dei librai per non ordinare dalle piccole case editrici

    Esco fresco fresco da un'esperienza che, purtroppo, non fa altro che confermare quanto espresso da Aporema Edizioni. Il mio romanzo, non essendo stato pubblicato con una big, non si può trovare a scaffale ma è ordinabile. Al di là delle garanzie del mio editore (di cui mi fido), avendo voluto testare di persona, ne ho avuto la controprova chiedendo alla Mondadori Bookstore di Bologna dove mi trovavo in vacanza e successivamente - rientrato a casa - in quella del paese in cui vivo e in uno limitrofo. Con la Mondadori del paese in cui invece lavoro la musica cambia. Dopo che un paio di potenziali acquirenti erano andati a richiederlo, ottenendo la laconica risposta che "non risultava ordinabile", mi reco di persona per avere lumi in merito. La solerte libraia (?) quando le espongo il problema, spiega che a lei il libro compare sulla schermata ma non può essere ordinato perché non ci sono copie in magazzino. A supportare la sua affermazione - di fronte alle mie perplessità i nmerito - arriva persino a mostrarmi la schermata del PC "Vede qua? Uno ordinabile ha a fianco il tasto verde; il suo é invece grigio. Nessun dubbio: non è momentanemante dipsonibile". Lo stesso pomeriggio contatto l'altro Bookstore Mondadori e mi confermano che lì il romanzo è disponibile. Lo spiego all prima Mondadori e mi sento dire che l'unica spiegazione possibile è che nel frattempo (quindi a distanza di qualche ora dal succitato confronto) lo abbiano rimesso in commercio. Rinuncio a insistere. Un'altra libreria indipendente del paese in cui lavoro provvederà a fornirne copia a chi vorrà acquistarlo (la proprietaria, che conosco da anni, mi ha garantito che non ci sono problemi) ma non posso esimermi dal notare come in una situazione simile sia difficile, realmente difficile riuscire a vendere (a prescindere dalla qualità o meno dell'opera). Non basta neanche la buona volontà: a fronte di un atteggiamento simile da parte dei librai, al potenziale lettore è richiesto un vero e proprio atto di fede.
  14. segugio delle parole

    Il sepolcro di Encelado di Michele Giannone

    Titolo: Il sepolcro di Encelado Autore: Michele Giannone Casa editrice: Dark Zone ISBN: 9788899845926 Data di pubblicazione: 23 Dicembre 2019 Prezzo (versione cartacea): € 14,90 Genere: Thriller Pagine: 320 Quarta di copertina o estratto del libro: Una I e una V vergate col sangue sulla parete di un appartamento accanto al cadavere di un uomo. Ma a Rocca Etnea l’eco di quell’omicidio appare destinata a spegnersi presto. Luca Barresi era il contabile di un clan locale. Prima o poi avrebbe fatto una brutta fine, lo sapevano tutti. Dario Greco, Sostituto Procuratore originario di Rocca, si è visto affidare il fascicolo. Delle indagini in realtà non gli importa molto. Ha lasciato il paese anni prima, ma adesso il caso Barresi gli offre il pretesto per tornarci e affrontare i fantasmi del passato. Quando al primo omicidio ne segue un altro, ancora più brutale, Greco si rende però conto che a Rocca un pazzo sta colpendo seguendo un macabro rituale. Sul biglietto rinvenuto sul luogo del delitto, infatti, l’assassino ha lasciato scritto un nome: Enceladus. Chi si nasconde dietro questo personaggio mitologico? E qual è il nesso tra gli omicidi e l’eruzione dell’Etna ormai prossima? In un paese che teme di vedersi cancellato dalla lava, tra gente abituata all’omertà, Greco si trova così ad affrontare una difficile corsa contro il tempo alla ricerca di indizi che gli permettano di scoprire l’identità dell’assassino e fermarlo prima che colpisca ancora. Link all'acquisto: http://www.dark-zone.it/prodotto/il-sepolcro-di-encelado/
  15. segugio delle parole

    Plesio Editore

    Confermo. Rispondono anche in caso di rifiuto (a me hanno pure fornito un paio di righe di motivazione).
×