Vai al contenuto

Alienik

Lettore
  • Numero contenuti

    108
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

1 Neutrale

5 Seguaci

Su Alienik

  • Rank
    Sognatore
  • Compleanno 01/01/1990

Contatti & Social

  • Sito personale
    IG: @fra_mor

Informazioni Profilo

  • Genere
    Uomo
  • Provenienza
    Catania

Visite recenti

1.747 visite nel profilo
  1. Alienik

    Richieste cancellazioni Racconti e Poesie

    Buonasera, chiedo la cancellazione di questo racconto, grazie https://www.writersdream.org/forum/forums/topic/40266-in-ricordo-dei-futuri-capelli-perduti-13/?tab=comments#comment-710980 https://www.writersdream.org/forum/forums/topic/40267-in-ricordo-dei-futuri-capelli-perduti-23/?tab=comments#comment-710982https://www.writersdream.org/forum/forums/topic/40269-in-ricordo-dei-futuri-capelli-perduti-33/?tab=comments#comment-710985
  2. Alienik

    In ricordo dei futuri capelli perduti [1/3]

    @Michele G. Grazie del passaggio, spero vorrai darmi un parere anche sulle altre parti. Alla prossima @Giuseppe Grosso Ciponte mi fa davvero piacere che che il mio racconto, nonostante tutto, ti abbia convinto ad essere letto e commentato. Non sei il primo che mi fa notare che forse la parte del "monologo" non funziona, o funziona male. Io l'avevo progettata proprio così, ma adesso sto meditando qualche modifica. Grazie della lettura e del commento
  3. Alienik

    In ricordo dei futuri capelli perduti [1/3]

    @gmela grazie della lettura e dei commenti Hai ragione quella battuta del barista è proprio forzata, anche io non la sopporto. La cambio subito. Il finale dai barbieri è volutamente maleducato, perché Marco è brillo e parla senza freni, e il barbiere risponde di conseguenza. Ma forse devo rendere tutto più chiaro. Grazie anche per le altre annotazioni ne terrò conto in fase di revisione. @ViolanteS ma che scuola, troppo gentile Avevo sbagliato a pubblicare le altre parti, ma adesso sono state riaperte se ti va di leggerle. Grazie della lettura
  4. *Racconto cancellato su richiesta dell'utente*
  5. *Racconto cancellato su richiesta dell'utente*
  6. *Racconto cancellato su richiesta dell'utente*
  7. Alienik

    Come gli uccelli (Parte 2)

    Nota "tipografica": nei dialoghi dovresti usare il tratto lungo "–" non il meno "-". E solo all'inizio della battuta. Non mi convince. I dialoghi sono buoni. Qui però ho avuto qualche difficoltà a riallacciarmi al discorso precedente e capire che parlavano del tè. Rimasero lì a bere ancora un bel po'. No qui non mi piace. Da riformulare o tagliare. Rileggendo, tutta questa parte non mi convince. Da semplificare, poco leggibile. Ho provato a riformularla per darti uno spunto. Numero uno. Per esteso. Il parto avviene a partire dalla testa, così sembra che sia nato al contrario. Un bambino in posizione podalica è una condizione pericolosa. A meno che non sia una "particolarità" voluta visto il seguito. Anche in questa parte c'è da fare un po' di lavoro sugli incisi. Anche questa è scritta bene non ho particolari commenti. Si aspetta il seguito con curiosità
  8. Alienik

    Come gli uccelli (Incipit)

    Ok qui sono fastidioso: le maree sono causate principalmente dalla luna, quindi non riesco a immaginare una notte completamente buia. Lo so, è cercare il pelo nell'uovo, non mi odiare Trovo che questa parte sia scritta molto bene. Il lettore viene messo lui stesso in viaggio, e viene proprio voglia di andarci a Madera. Inoltre Arvo è introdotto in modo molto pertinente. Ci mostri tanto di lui dicendo molto poco. Forse meglio "scritta"? Questa descrizione mi pare un po' generica. Qualsiasi vita è fatta di colpi di scena, ghirigori e tutto il resto. Visto che questo Arvo è un personaggio così particolare, cercherei dei termini più caratterizzanti. Ghirigori? Ok ci può stare anche se non mi convince. Forse più che espressione, "estensione" può rendere meglio? Molto bello. È scritto tutto molto bene. Il testo è evocativo e incuriosisce. Più si legge più si vuole conoscere la storia di Arvo. Come ti hanno fatto notare c'è da lavorare un po' sugli incisi. Complimenti
  9. Alienik

    La pasta col ketchup [2/4]

    È proprio un horror. Malata, non so. Malata mi fa pensare a qualcuno debole, quindi che si trattiene abbastanza. Forse: "Come una dipendenza" ? Avevo detto che il personaggio è un po' stereotipato, e ci sta tutto. Penso che ogni italiano si senta coinvolto, soprattutto quando gli toccano la pasta. Non ho particolari commenti. Questa parte è davvero divertente, bravo
  10. Alienik

    La pasta col ketchup [1/4]

    Bel titolo Mi sembra superfluo. frase fatta. Intendi Skavsta o la Svezia? In questo caso, Paese. La lettura mi è venuta un po' pesante, semplificherei. In generale, non mi convince questa parte, una carrellate descrittiva con troppe immagini così in sequenza. sono qui. Mi ha fatto sorridere Mi è piaciuto. Si percepiscono le impressioni del protagonista. Ho qualche dubbio sulla punteggiatura, troppi due punti e punto e virgola, ma forse è una questione di gusti personali. La scrittura è pulita e la narrazione fila bene. Il protagonista mi sembra la figura di un italiano un po' stereotipata, ma vediamo che succede, continuo
  11. Alienik

    La cosa più grossa

    A me è piaciuto molto e penso sia scritto davvero bene. Non è un racconto in senso classico, è chiaro. Ma fin da subito mi sembra di avere di fronte un ragazzino delle medie, forse un po' meno sveglio, un po' meno "normale" degli altri, che racconta un (apparentemente) tipico episodio scolastico. E dal suo punto di vista così "bamboccione" emerge una storia orribile. Penso che se a uno studentello chiedessi di raccontarmi qualcosa, lo farebbe esattamente così: ripetizioni a valanga e un flusso di informazioni continuo e disomogeneo. Mi è piaciuto perché non penso sia facile scriverlo, e comunque c'è del lavoro dietro. Detto questo qualche punto in posizione strategica l'avrei messo. "L'ho telefonato" è un meridionalismo che conosco abbastanza, però in genere chi lo usa poi non si esprime con termini come "trafelato". In effetti alle medie dovresti parlare di professoressa non di maestra. Mi è venuto in mente che comunque potresti sfruttare questa cosa per caratterizzare ulteriormente il personaggio, facendogli dire qualcosa come "la maestra, che poi alle medie si chiama professoressa, ma io a volte ancora mi confondo a chiamarla così, la maestra, dico, la professoressa, ogni volta incaricava uno di noi, “Portare i compiti a casa di un compagno malato è importante, tutto dovete farlo”. Scusa, è un'idea che mi è balenata così. Complimenti e a rileggerti
  12. Alienik

    Consiglio su Incipit

    Ciao ragazzi, ho rimaneggiato questo incipit così tante volte che adesso non riesco più a capire cosa (e se) funziona e non. Ne riporto tre versioni, datemi una mano A Francesca non piaceva vedermi fumare e mi chiedeva sempre di smettere di annerirmi i polmoni in quel modo. Io le dicevo che le persone, ossessionate dal mito della giovinezza e della salute, stavano perdendo il contatto con la natura effimera delle cose. Per rimanere vivi bisognava sporcarsi. Lei ribatteva che mi sporcavo troppo spesso. Francesca mi chiedeva di continuo di smettere di annerirmi i polmoni con le sigarette. Io le spiegavo che l’ossessione per la salute e la giovinezza faceva perdere il contatto con la natura effimera dell’esistenza. Invece, l’unico modo per rimanere vivi era sporcarsi. Lei ribatteva che mi sporcavo troppo spesso. Francesca mi chiese quando avrei smesso di annerirmi i polmoni con le sigarette. Io le dissi che l’ossessione per la salute le faceva perdere il contatto con la natura effimera delle cose. Per rimanere vivi bisognava sporcarsi. Lei ribatté che mi sporcavo troppo spesso.
  13. Alienik

    Mary Rose

    Per gusto personale non amo le frasi impostate così, preferirei "MR arrivò" o "vidi arrivare MR" Dovresti provare a mostrare la bellezza senza dichiararla così esplicitamente. Ad es. con la caratterizzazione che fai dopo Forse sbavato, sbafare ha un altro significato In questo modo sembra che li esibisca volontariamente. Se invece è un fatto accidentale, in seguito all'essersi tolta la maglia, direi qualcosa tipo "non curante" me l'ero immaginata giovane Questa frase non mi convince, non so, c'è qualche forzatura. Uno stacco troppo netto tra la lingua, l'essere californiana e lesbica. In generale il primo paragrafo è quello che rivedrei di più per renderlo più fluido. toglierei la virgola Non so se parlare di subcultura in ambito sessuale sia l'espressione più idonea, è un dubbio che mi è venuto leggendo Taglierei Cercherei un'espressione meno abusata. Es.: irriverente, sfacciata? Semplificherei. Magari il secondo "uomini" puoi cambiarlo in "maschi" Anche qui semplificherei: e tutta la sua serenità interiore si sfaldava Questa parte finale è quella che mi è piaciuta di più. Non è scritto male, più che altro semplificherei alcune parti. Sarebbe interessate leggere il contesto generale in cui si inserisce il frammento. A rileggerti
  14. Alienik

    Come baciano le streghe

    Grazie @lucille94 Esatto Volevo che il mistero fosse più sul come non sul chi. Laura è supina. Anche io ho riflettuto sulla chiarezza di questa parte, forse si può intervenire per renderla più diretta ed efficace. Grazie davvero per aver letto e commentato
  15. Alienik

    Come baciano le streghe

    @Roberto Ballardini Verissimo Giusto. Grazie di aver letto e dei suggerimenti! @Claudia87 È una cosa a cui ho pensato anche io, forse in fase di revisione dovrei attenzione di più questa parte. Ti ringrazio @Matt_Verba In parte hai ragione ma non direi proprio "pubblicitario". Nel senso che la città, nelle mie intenzioni, ha un suo peso nella storia. Mentre scrivevo immaginavo Erzia, con le sue storie e leggende, quasi come il terzo personaggio del racconto. Grazie per aver letto e commentato
×