Vai al contenuto

Nativi Digitali Edizioni

Editore
  • Numero contenuti

    1.107
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Giorni vinti

    9

Nativi Digitali Edizioni ha vinto il 27 aprile 2017

Nativi Digitali Edizioni ha inserito il contenuto più apprezzato di quel giorno!

Reputazione Forum

561 Magnifico

Su Nativi Digitali Edizioni

  • Rank
    Sognatore

Contatti & Social

  • Sito personale
    www.natividigitaliedizioni.it
  • Skype
    marco.frullo

Informazioni Profilo

  • Genere
    Non lo dice
  • Provenienza
    Bologna
  • Interessi
    Editoria digitale, ebook, cultura giovanile, internet, letteratura in generale

Visite recenti

5.445 visite nel profilo
  1. Nativi Digitali Edizioni

    L'ultima che hai detto! Anche se magari qualche spazio nella seconda metà del 2018 lo possiamo ancora trovare. A risentirci presto.
  2. Nativi Digitali Edizioni

    Ciao, comunico a tutti che per i prossimi mesi abbiamo già definito il piano editoriale e pertanto i "cancelli" per la valutazione di nuove proposte rimarranno chiusi per un po', probabilmente fino a maggio. Tutti i testi "in attesa" riceveranno risposta il prima possibile.
  3. Quando l'editore ti dice... (decalogo ironico ma non troppo)

    Bellissimo decalogo, temo piuttosto veritiero e quindi "tragicomico" dal vostro punto di vista Giusto per fare l'avvocato del diavolo, ruolo che in questo forum ormai mi giunge naturale, preciso solo che per la 7° l'editore non può farci molto (e può dire lo stesso del distributore) e per la 3° nel nostro caso abbiamo smesso di rispondere con giudizi critici ma costruttivi per colpa dei vostri "colleghi" che hanno risposto con insulti e "lei non sa chi sono io" a chi ha impiegato ore a leggere i loro libri... quindi a volte è solo una questione di prospettive
  4. Come scrivere una lettera di presentazione a un editore

    A noi fa piacere sentire dove ci hanno conosciuti, ma sappiamo di essere piccoli e non molto noti! Dipende dall'editore ma non credo che nessuno si offenderà.
  5. Fantasy di moda

    D'accordissimo. Il "world building" nel fantasy per me è alla base di tutto, che sia tolkeniano, "martiniano", urban o quello che è. Riguardo alla domanda originale: nell'ottica del self-publishing e della piccola editoria forse quello che "tira" di più, almeno a livello di vendite, è l'urban fantasy nelle sue varie sfumature, soprattutto se strizza l'occhio al romance e quindi al pubblico femminile. Detto questo, esistono tante nicchie di pubblico e, dal momento che la scrittura e la pubblicazione di un libro richiedono tempo, non è affatto facile inseguire le mode
  6. Rapporto tra scrittore ed editor.

    Non l'ho visto ma me lo segno, grazie per il consiglio! Riguardo al rapporto tra i due, sicuramente le dinamiche del mondo che conosco io (la piccola editoria) sono ben diverse da quelle dai grandi gruppi editoriale, ma a me piace l'idea di un rapporto in un certo senso anche e confidenziale, dato che comunque l'autore, volente o nolente, mette parecchio di se stesso in un romanzo, e perché sono fermamente convinto che, anche in ambito professionale, il rapporto tra due persone è senz'altro migliore se c'è un certo livello di fiducia e stima reciproca. Detto questo, come editor, non mi permetterei mai di immischiarmi nelle faccende private di un autore
  7. Nativi Digitali Edizioni

    In effetti non hai tutti i torti, dobbiamo riscrivere quelle frasi per renderle più chiare... si riferiscono agli autori che evidententemente inviano email "a pioggia" a liste di contatti che trovano online senza neanche conoscere gli editori in questione, un fenomeno purtroppo piuttosto comune (e che non conviene neanche agli autori, perché rischiano di attirare l'attenzione di editori a pagamento o "furbetti" vari!). Se un autore seleziona qualche editore che sembra idoneo al proprio romanzo e li contatta temporaneamente, per noi non c'è niente di male Figurati, a risentirci presto.
  8. Nativi Digitali Edizioni

    Ciao Sandrina, i tempi per la lettura dell'estratto sono variabili, diciamo dai 10 giorni al mese. Per la lettura completa, di solito garantiamo da uno a tre mese, anche in questo caso dipende dalla mole di lavoro del periodo. Detto questo, se vuoi assolutamente pubblicare entro sei mesi da oggi, ti anticipo che con noi sarà con ogni probabilità impossibile, come credo con gran parte degli altri editori. Per i motivi specificati da @EleonoreD. e perché per un lavoro ben fatto serve il giusto tempo. Tra parentesi, forse c'è stata un'incomprensione, dato che non mi risulta sia mai stata data indicazione da parte nostra di inviare le proposte solo a noi e non ad altri editori contemporaneamente.
  9. Nativi Digitali Edizioni

    Ok grazie per la testimonianza, meglio che dia una controllata al form allora! Comunque sì Firefox Quantum è stato una svolta, rapidissimo! In realtà non abbiamo poi tanti arretrati quindi non ti preoccupare, inoltre se dovessimo diventare EAP cambieremmo almeno nome in Nativi Digitali Tipografia
  10. Nativi Digitali Edizioni

    Ciao e grazie per l'opinione positiva, a risentirci presto Una curiosità: il browser è andato in crash subito dopo l'invio dell'estratto attraverso il form? Non credo di aver mai testato il sito per IE essendo appartenendo al #teamfirefox o al massimo #teamchrome, ma in effetti è ancora un browser piuttosto usato, se ci sono effettivamente incompatibilità vedo di risolverle PS: ne approfitto per avvisare gli autori che vogliono mandarci una proposta che i "cancelli" non resteranno aperti ancora per molto, dato che abbiamo già quasi completato il piano editoriale per il 2018 (ovviamente tutti i testi che abbiamo ricevuto finora saranno letti).
  11. Promuovere con una pagina facebook

    Secondo me avete ragione entrambi, dipende dalla "strategia" che si vuole adoperare, dando per scontato che buttare lì link e copertine senza una strategia serve ovviamente a poco. Generalmente è vero che oggi il profilo personale è più efficace di una pagina, almeno per un autore poco conosciuto (a meno che non abbia un bel budget per le inserzioni, per le quali è necessaria la pagina), tenendo sempre conto che magari uno vuole scindere la propria identità virtuale "privata" (si fa per dire!) da quella "pubblica" di autore, e in quel caso ha più senso usare la pagina.
  12. Curiosità sull'editor e i corsi

    Concordo. Non essendo quella di editor una professione "regolamentata" da ordini professionali, esistono varie strade per diventarlo, anche perché un conto è fare l'editor per il grande editore che è spesso una mini-celebrità nell'ambiente, e l'editor per il piccolo editore che purtroppo spesso è poco più che un volontario. Ma occuparsi di editing richiede comunque certe competenze e predisposizioni che è bene non sottovalutare. Un corso, se serio e con docenti qualificati (ma vale per tutti i corsi, che sono un investimento di denaro e tempo), può risultare un'opportunità interessante, come lo può essere uno stage o un po' di esperienza da autodidatta, ogni persona sarà predisposta a una strada diversa, l'importante è guardarsi bene intorno prima di prendere decisioni.
  13. Aprire una casa editrice: consigli

    Eh, bella domanda Ovviamente dipende da quello che si vuole fare e dall'efficienza con cui il budget viene speso. I costi di "startup" sono particolarmente ridotti ma questo probabilmente già lo sapevi. Inoltre tu hai il vantaggio di avere già un tuo "network" che non è certo banale perché è la cosa più faticosa da costruirsi per chi è nuovo. Noi siamo una tra le tante realtà "a basso rischio" citate da @camparino e devo dire che non avevamo mai sentito particolare esigenza di avere un po' di capitale alle spalle... fino a pochi mesi fa, cioè da quando abbiamo deciso di alzare un po' la posta in gioco con prodotti davvero innovativi, e quindi impegnativi da realizzare e costosi da promuovere. Tornando indietro, prima di provare a concretizzare questa idea avrei cercato più finanziamenti a proposito di ciò devo dire che quasi tutti gli errori che abbiamo commesso in questi anni sono dovuti a scarsa/insufficiente pianificazione. Quindi il consiglio che posso dare nel mio piccolo è: non si pianifica mai abbastanza!
  14. Nativi Digitali Edizioni

    Segnalo a chi è interessato a leggere qualcuno dei nostri libri che è un buon momento per farlo, visto che da oggi inizia il nostro Calendario dello Sconto: un'offerta al giorno fino a Natale. Spieghiamo tutto nei dettagli qui: http://bit.ly/avvento17
  15. Promozione romanzo di genere fantasy-fantascienza

    Oltre a confermare quanto scritto da Joyopi (soprattutto relativamente ai contatti con i blogger, incluso chi è attivo anche solo su Instagram dove è particolarmente attivo il pubblico under25), se c'è un budget (anche piccolo) dietro proverei anche con le inserzioni a pagamento su Facebook, che permettono di profilare con efficacia il target, ovviamente con i contenuti giusti.
×