Vai al contenuto

Giuseppe Lisciandrello

Scrittore
  • Numero contenuti

    91
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

5 Neutrale

Su Giuseppe Lisciandrello

  • Rank
    Sognatore
  • Compleanno 04/01/1994

Informazioni Profilo

  • Genere
    Maschio
  • Provenienza
    Superverso

Visite recenti

1.689 visite nel profilo
  1. Giuseppe Lisciandrello

    Infinito - Il Risveglio Del Vuoto

    La "Lettere Animate editore" ha realizzato la copertina e non posso che ritenermi soddisfatto al riguardo. Credo proprio che loro credano molto in questo romanzo
  2. Giuseppe Lisciandrello

    Infinito - Il Risveglio Del Vuoto

    Pippowood, apprezzo con tutto il cuore il tuo pensiero. Come disse Dan Simmons, sono i sogni a renderci umani e a distinguerci dalle macchine. Io sogno, ma spero che ciò non significhi illudersi. Sono pur sempre un esordiente al suo primo romanzo. La mia unica speranza è vendere quel tantino che mi basta per potermi assicurare la pubblicazione del seguito, che sto per adesso stendendo, poiché vorrei invecchiare scrivendo.
  3. Giuseppe Lisciandrello

    Infinito - Il Risveglio Del Vuoto

    Steamdoll, in effetti la presentazione dei personaggi è una aggiunta a quella che dovrebbe essere la vera sinossi. L'ho aggiunta volutamente poiché tale romanzo non deve essere considerato solo per la sua connotazione fantasy, ma anche per il forte contrasto che vi è tra i due personaggi presentati. So che Daren, in particolare, è un ideale etico che molti potrebbero disprezzare o ritenere assurdo, ma egli è comunque presente per essere "contaminato" da un realista apatico come Eric. Daren passa da una concezione idealista ad una concezione più concreta della vita, mentre Eric fa l'esatto contrario. Ma non vorrei spoilerare troppo Quello che sto cercando di dire è che il romanzo può essere apprezzato sia dagli amanti del fantasy, sia da coloro i quali ricercano storie con una forte vena psicologica.
  4. Giuseppe Lisciandrello

    Infinito - Il Risveglio Del Vuoto

    Grazie, Lili.
  5. Giuseppe Lisciandrello

    Infinito - Il Risveglio Del Vuoto

    "Ho speranza per un futuro migliore" ... "Non so se riuscirai a credermi, ma sono certo che in un modo o nell'altro seguirai il tuo destino" Titolo: INFINITO - Il Risveglio Del Vuoto Autore: Giuseppe Lisciandrello Genere: Fantasy/Fantascienza Casa editrice: Lettere Animate ISBN: 9788868821609 Data di pubblicazione: luglio 2014 Pagine: 260 Prezzo: 1,99 € Ho creato una realtà dove la civiltà è crollata, dove la speranza è in frantumi. Poiché Loro, i Maxerse, hanno invaso le nostre città, hanno disseminato terrore e distruzione ed hanno ridotto l’umanità in macerie. Ma come sempre, nell’oscurità ottenebrante, esiste una scintilla di salvezza: sei ragazzi sono i Prescelti che dovranno salvare il mondo e riportare la pace. Ed ognuno di loro ha un Potere, che deve essere scoperto e sfruttato contro il nemico. Daren, Ken, Eric, Bradamante, Laura e Dissemel dovranno affrontare il tortuoso viaggio per giungere a Minor, pianeta di origine dei Maxerse, e distruggerlo per salvare il mondo intero. I Sei partono a bordo della Hope Trip ed intraprendono il loro cammino salvifico. Daren, il protagonista, è l’emblema dell’altruismo: è colui che si dona per amore senza chiedere nulla in cambio, che ha “speranza per un futuro migliore”. Eric è la sua controparte. Se Daren è il ragazzo della bontà e della moralità, Eric è il cinico apatico che lotta solo per sé. Tra i due si istaureranno numerosi dialoghi, nei quali l’uno riuscirà ad influenzare l’altro. Infatti, il romanzo non è solo un fantasy proiettato nel mondo della fantascienza, ma anche, sotto certi punti di vista, un romanzo di formazione. Una vicenda in cui epica, amore e fantascienza si mescolano in un’atmosfera dominata dal destino. Il romanzo è disponibile in formato e-book in più di 75 store su internet. Ovunque lo cerchiate, lo troverete. Vi passo qui il link per AMAZON: http://www.amazon.it/Infinito-Il-risveglio-del-vuoto-ebook/dp/B00M2BUJO2/ref=sr_1_2?s=digital-text&ie=UTF8&qid=1406289093&sr=1-2&keywords=lettere+animate+editore KOBO: http://store.kobobooks.com/it-IT/ebook/infinito-il-risveglio-del-vuoto ULTIMA BOOKS: http://www.ultimabooks.it/infinito-il-risveglio-del-vuoto
  6. Giuseppe Lisciandrello

    Lettere Animate Editore

    Do la mia testimonianza. Ho inviato il romanzo nel mese di dicembre. Ho ricevuto risposta positiva un mese dopo, con contratto allegato. Nonostante la proposta di pubblicazione sia solo per il formato digitale, accetto, dopo ben 3 mesi. Devo dire che sono stati cordiali, ma soprattutto pazienti... 3 mesi sono 3 mesi... Nel giro di qualche settimana, la casa editrice ha realizzato una copertina molto affascinante, compiuto l'editing e inviatomi nuovamente il file. Dopo averlo revisionato, ho dato il via alla pubblicazione. Da pochi giorni il mio romanzo è disponibile in formato e-book su moltissimi store e non posso che ritenermi soddisfatto sino ad ora. Posso parlarvi della loro disponibilità, della loro operosità, del buon rapporto di cooperazione che è nato tra me e la casa. Ogni giorno c'era una scambio di email, ora per i miei dubbi, ora per aggiornarci degli ultimi sviluppi. Non so come andrà d'ora in poi. Non so se la promozione avanzata dall'editore sarà sufficiente a vendere qualche copia, ma non mi resta che affidarmi all'abilità mostratami da loro sino ad ora.
  7. Giuseppe Lisciandrello

    Lettere Animate Editore

    Salve, ho da poco ricevuto una risposta dalla c.e. Sono gentilissimi e molto chiari. Io sono alla prima pubblicazione e spero di avere un buon rapporto con questa c.e. La pubblicazione sarebbe solo in e-book, e ovviamente non sono stati richiesti contributi. Inoltre verrà effettuato un lavoro di editing e una copertina adeguata all'opera. Una casa molto seria, insomma. Tuttavia dovrò aspettare ancora un po' prima di rispondere in maniera definitiva e firmare il contratto, poiché devo ancora attendere risposta da altre case. Spero che l'editore potrà pazientare, in virtù della sua cortesia.
  8. Giuseppe Lisciandrello

    cambio di narratore a metà romanzo

    La cosa più bella è trovarsi dinanzi ad un problema della trama. Per risolverlo ti metterai nei panni di un dio che gestisce le vite dei personaggi, e potrai fare di tutto, senza limite alcuno. E sono certo che riuscirai nel tuo intento e alla fine farai in modo che si incontrino E alla fine, quando avrai superato questo inghippo, ti sentirai un geniaccio
  9. Giuseppe Lisciandrello

    "Più di quanto..." o "Più di quante..."?

    Mi riferisco al tuo secondo esempio. Il "tantomeno" che funge da rafforzativo della negazione. Ho letto in diversi vocabolari online che esso va senza la negazione, poiché già è sottintesa. Il Treccani: non ho intenzione di cedere, t. se vuole impormelo con la forza. Il Sabbatini: non mi piace questo e t. quello In entrambi gli esempi tratti dai due vocabolari, assieme al "tantomeno" non c'è una negazione. Questa è presente solo a inizio frase o, comunque, nella principale. Mi chiedo dunque se sia errato accompagnare il "tantomeno" con un "né". Qual è la forma corretta? **Dubbi esistenziali**
  10. Giuseppe Lisciandrello

    "Più di quanto..." o "Più di quante..."?

    Altro grande dubbio: si dice "tanto meno" o "né tanto meno"? Quanti flash che mi faccio!
  11. Giuseppe Lisciandrello

    "Più di quanto..." o "Più di quante..."?

    Sarebbe più corretto "Avete molte più doti di quanto immaginiate" oppure "Avete molte più doti di quante immaginiate"? In poche parole, il "quanto" deve essere concordato con il sostantivo a cui si riferisce o no?
  12. Giuseppe Lisciandrello

    Le parole inutilizzabili

    Sentendo Lem Mac Lem dire ellittico, mi viene in mente "ellissoide", parole che all'inizio non volevo usare, ma che poi ho usato
  13. Giuseppe Lisciandrello

    cambio di narratore a metà romanzo

    Anch'io opterei per i 4 narratori, se fossi nel tuo caso. Ma devo ammettere che non amo le storie in cui il narratore coincide col personaggio - le narrazioni in prima persona, insomma. Comunque, dato che tu vuoi una cosa in prima persona, ti consiglio di usare i 4 narratori. Per risolvere il problema della "non-letterarietà" di due di loro, farei in modo che essi raccontino solo una minima parte di tutta la vicenda, o quanto meno possibile. Comunque sarebbe lo stesso un'ardua impresa, perché 4 narratori sono 4 menti diverse! Però avrei un altro consiglio per te, che potrebbe risultare interessante. Se seguirai il mio consiglio, uscirà fuori un romanzo con un intreccio molto più complicato, ma sarebbe un grande romanzo! Poi vabbé, tutto dipende anche dalla storia e dallo stile che userai. Comunque, ecco ciò che ti propongo. Inizia la narrazione a partire dalla seconda parte, quando entra in scena il secondo narratore. Tutta la prima parte del romanzo (quella raccontata dal primo narratore) l'esporrai come summa dei ricordi del secondo narratore. Faccio un esempio: il bandito (ovvero il secondo narratore) lo poni come unico narratore; la vicenda inizia nel momento esatto in cui tu hai previsto che lui diventi narratore e, nel suo corso, il bandito racconta tutto ciò che è avvenuto prima (cioè in quella che tu per ora hai scritto nella prima parte del romanzo). Lo puoi fare perché a quanto ho capito fino ad un certo punto i due narratori (detective e bandito) sono insieme, anche se poi si dividono per questioni etiche. Quindi in teoria, se sono stati assieme, quello che sa uno sa l'altro.
  14. Giuseppe Lisciandrello

    Adelphi

    Secondo te è più proficuo inviare prima la sinossi e inviare solo in seguito il manoscritto, solo se ti diranno che sono interessati? Io avevo intenzione di inviare tutto in una volta... :/ Non saprei, anche perché sono alle prime armi. Tu che mi consigli?
  15. Giuseppe Lisciandrello

    Il blocco dello scrittore

    In risposta a Messer Yattaman, è vero che non si scrive per scrivere, nella maggior parte dei casi. Però questo è il modello che prendo come riferimento. Ad ogni modo, forse non morirò se non scrivo, però di certo la scrittura mi aiuta a superare le difficoltà, ad affrontare la vita, a guarire nei momenti di malattia...
×