Vai al contenuto

dr.caligari

Utente
  • Numero contenuti

    207
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

21 Piacevole

Su dr.caligari

  • Rank
    Sognatore

Informazioni Profilo

  • Genere
    Non lo dice

Visite recenti

1.724 visite nel profilo
  1. dr.caligari

    mary sue: parliamone.

    io la penso come romolo, il test è ovviamente fallace come ogni test (per questo sono cosi contrario ai test del Q.I. ,ma è un altra storia) perché appunto non contestualizza! daenerys è una mary sue grossa come unacas però nell'ambientazione di martin non risulta fastidiosa né caricaturale. la verità è che è tutto il contorno che rende un personaggio bello, brutto, banale,originale etc però il test è utile per distaccarsi un po' dall'innamoramento riguardo al proprio personaggio, e vederlo in modo più cinico .) asopo l'itagliano è pessimo perché l'originale è in inglese e la traduzione è stata fatta da qualcuno che aveva tra il 5 e il sei di italiano haha
  2. dr.caligari

    mary sue: parliamone.

    assolutamente! in effetti come tutti i test anche questo non può entrare veramente nel merito, perché sono convinto che un personaggio può essere in apparenza banalissimo e scontato ma poi col procedere della storia e del background risultare invece originale e "accattivante"
  3. dr.caligari

    mary sue: parliamone.

    nel mio romanzo ci sono vari protagonisti, uno è un mary sue gli altri no...in fondo non sono messo cosi male dai... che poi come dicevo molti dei grandi libri non superebbero il test xD insomma, pensaimo al signore degli anelli o le cronache del ghiaccio e del fuoco
  4. dr.caligari

    mary sue: parliamone.

    si certo, è un test che mette alla prova soprattutto la banalità dei personaggi e delle storie, però se ci si pensa bene le storie che hanno avuto molto successo sono quasi sempre popolate da mary sue...o no?
  5. dr.caligari

    La Congiura di Catilina

    io lessi catilina di massimo fini anni fa, è un punto di vista diversissimo dai soliti, te lo consiglio caldamente per avere una visione piu ampia ideologicamente
  6. dr.caligari

    Un bagno chimico dal futuro

    penso che nelle tue intenzioni volessi ispirarti allo stile surreale di dino buzzati e simili, giusto? secondo me è carino, però forse un po' troppo "calcato" e autocompiaciuto, alcune espressioni forzosamente grottesche o battute da film d'azione sembrano inserite a forza, e non mi piacciono molto. secondo me avrebbe funzionato anche meglio senza hitler e cessi chimici
  7. dr.caligari

    mary sue: parliamone.

    giurin giuretta ho cercato ovunque ma non ho trovato una discussione simile. se esiste perdonatemi Orbene (?) che ne pensate? io sono piuttosto combattuto. Se da una parte è vero che il classico personaggio mary sue è fastidioso e irritante, dall'altra la gran parte dei protagonisti o co-protagonisti delle grandi saghe fantasy-fantascientifiche (ma non solo!) non passerebbero questo famoso test (ovvero questo, potete divertirvi a fare il test per i vostri personaggi, o,come ho atto io, per i personaggi famosi della letteratura http://radioreiuky.altervista.org/mary/ ) in fondo un protagonista poco o nulla mary sue , specie in determinate ambientazioni, rischia di risultare piatto e banale, no? ammetto che sono un po' di parte, dato che uno dei protagonisti del mio romanzo è palesemente una mary sue, anche se non lo considero affatto un personaggio piatto o bidimensionale, anzi...
  8. dr.caligari

    Scrivere un romanzo..con carta e penna!

    oddio io non sono piu buono a scrivere xD il mio primo racconto lo scrissi con la macchina da scrivere, perché anche allora, quando i pc non erano usati, mi annoiavo mortalmente a scrivere a mano xD sono pessimo e per nulla romantico haha
  9. dr.caligari

    Gestione delle tempistiche ed espedienti

    ancheio ci penso spesso... dato che non uso il narratore onnisciente di solito semplicemente "taglio la scena" come fosse un film, e riprendo alla scena successiva senza nessun inframezzo né "un'ora dopo" o cose cosi, non so se è una tecnica sensata, ma io mi trovo bene (eventual lettori non so bhuabhua )
  10. dr.caligari

    l'ignorante pensa e osserva come il colto?

    invece di parlar di aria fritta vi posto qui un brevissimo stralcio del mio romanzo, in cui accade proprio questo. pov su una serva che parla col padrone, nella versione uno com'è ora e nella versione due come sarebbe se dovessi descrivere e pensare come farebbe lei VERSIONE 1: si leccò le labbra arse da un’ improvvisa violenta sete, versò un altro po’ di liquore nel bicchiere e lo bevve rapidamente. “ma i figli, insomma non ce ne avete di figli voi?” Indaco si voltò verso la finestra che dava sul mare. Istintivamente lo fece anche lei. La notte sembrava non raggiungere mai del tutto le vette dei palazzi della zona elegante del porto, soverchiata dalle luci pulsanti berillio. Le bandiere dipinte con il quadrifoglio di krea sventolavano in cima alle cupole dei palazzi più bassi, schioccando nell’aria come fruste. Presto le onde si sarebbero alzate e con tutta probabilità nessuna delle navi mercantili sarebbe partita, l’indomani mattina. VERSIONE 2: improvvisamente aveva tantissima sete, perciò si versò dell'altro liquore e bevette tutto d'un fiato. “ma i figli, insomma non ce ne avete di figli voi?” Indaco si voltò verso la finestra che dava sul mare e lei fece lo stesso. Anche se era notte fonda le strade del porto non erano buie, anzi erano piene di luci. C'era molto vento e le bandiere col quadrifoglio di Krea sventolavano in cima ai palazzi. L'indomani mattina di sicuro le navi dei mercanti non partivano. a me la seconda versione non piace so che ora piace il telegrafismo e lo schema soggetto-verbo complemento oggetto-punto, ma non è il mio stile ahime, credetemi che ho lavorato un sacco per renderlo più semplice perché all'inizio ero molto peggio comunque ora credo di aver trovato una specie di compromesso stilistico che non mi dispiace alla fin fine
  11. dr.caligari

    l'ignorante pensa e osserva come il colto?

    ah scusa tu sephora non ci siamo capiti non so, sono parecchio indeciso su questa cosa. In effetti nella gran parte del romanzo, quando "la telecamera" è in mano a una persona poco colta, tendo istintivamente a scrivere anche i pensieri indiretti e le descrizioni di ciò che vede il personaggio in modo più "semplice" in alcuni punti però mi viene difficile, soprattutto perché mi pare che l'atmosfera generale ne perda parecchio, boh.
  12. dr.caligari

    l'ignorante pensa e osserva come il colto?

    scusate non so come dirlo ma NON E' NARRATORE ONNISCIENTE xD scusate il caps ma questa è la terza volte che lo scrivo! io uso il pov su un personaggio, alla terza persona, al passato remoto! è una cosa piuttosto comune tra l'altro, lo fa anche martin o altri grandissimi a cui naturalmente non sarei degno di spazzolare i peli delle ascelle XD poi non salto mai da un pov all'altro, o almeno tento disperatamente di non farlo, non capisco dove vedete il narratore onnisciente e i salti di pov ...anzi se lo vedete avvertitemi perché allora il mio intero libro è da butare ! poi ragazzi questa è una frasetta che quando ho scritto cosi a caso mentre scrivevo il post, giusto per far capire, ho anche detto "esempio scemino" non sto dicendo che è alta letteratura o sia scritta bene, né che il mio stile sia per forza apprezzabile. era una richiesta di consigli "tecnici"
  13. dr.caligari

    l'ignorante pensa e osserva come il colto?

    Marcello si, hai perfettamente ragione! in alcune parti mi trovo a mio agio a cambiare il tono della scrittura adeguandolo alla classe sociale/culturale del protagonista, ma non è necessario effettivamente che sia sempre così! poi concordo assolutamente a chi dice che si tratta di pippe mentali esagerate, ma io credo di esserne il re assoluto per il resto non mi pare di aver utilizzato termini astrusi o pomposi sinceramente, sono tutti termini e forme verbali normalmente utilizzati anche nel colloquiale...
  14. dr.caligari

    l'ignorante pensa e osserva come il colto?

    scusate non so come si modificano i commenti : solitamente scrivo con punto di vista (telecamera) su un personaggio in terza persona al passato remoto, raramente mi discosto da questo metodo ^_^
  15. dr.caligari

    l'ignorante pensa e osserva come il colto?

    uhm in realtà ho specificato che il punto di vista è di maria, non si tratta di narratore onnisciente, il "lettore" vede solo ciò che vede maria e come lo vede lei. Per questo ho il dubbio!
×