Vai al contenuto

Camphora

Utente
  • Numero contenuti

    27
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

3 Neutrale

Su Camphora

  • Rank
    Sognatore
  • Compleanno 11/11/1986

Contatti & Social

  • Sito personale
    http://camphortree.altervista.org/blog/

Informazioni Profilo

  • Genere
    Donna
  • Interessi
    leggere, scrivere, editoria,

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. Prendi la DeLorean e scappa Autori: Davide Bacchilega, Marco Candida, Eva Clesis, Vito Ferro, Roberto Gagnor e Michela Cantarella, Enzo Gaiotto, Manuela Giacchetta, Elia Gonella, Andrea Malabaila, Christian Mascheroni, Gianluca Mercadante, Claudio Morandini, Gianluca Morozzi, Daniele Pasquini, Giorgio Pirazzini, Giuseppe Sofo, Daniele Vecchiotti, Paolo Zardi. A cura di Andrea Malabaila Editore: Las Vegas edizioni Genere: Raccolta di racconti di vario genere Pagine: 158 Data di uscita: 13 maggio 2015 Disponibilità del formato: ebook e cartaceo. Sinossi:
  2. Camphora

    Richieste cambio Nome Utente o Cancellazione Account

    Argh! Camphora è ancora disponibile?
  3. Camphora

    Richieste cambio Nome Utente o Cancellazione Account

    Se possibile vorrei cambiare nome da Cinnamom a Carlotta, sia visualizzato sia per il login. Grazie
  4. Nome Romanzo: Ho sposato mia suocera - Memorie di un genero esaurito Autore: Stefano Grimaldi Editore: Las Vegas edizioni Genere: Comico Pagine: 118 Disponibilità del formato: ebook e cartaceo Sinossi: Questo diario va somministrato a chi soffre del mal di suocera. Non è un farmaco in grado di rimediare con un sorso alla patologia, ma un sostegno a cui aggrapparsi nei momenti di crisi. La protagonista forse non esiste, o forse esiste un po’ in tutte le case del mondo, ma è nata per dare sollievo a un’enorme categoria umana: quella dei generi esauriti, che ogni giorno combattono con il coltello in mezzo ai denti. Devono sapere che non sono soli. Sul loro stesso pianerottolo, probabilmente, si sta consumando un dramma identico. E c’è da giurare che anche dall’altro capo del mondo stia avvenendo qualcosa di molto simile. L’idea della lotta collettiva è da sempre l’unico rimedio contro la sofferenza individuale. L'autore: Stefano Grimaldi è nato nel 1979 a Torino, ed è lo pseudonimo sotto il quale si nasconde un genero esaurito. Vive a Torino, ma ha molti simili in giro per il mondo. Con questo libro, spera di offrire un po’ di conforto a tanti uomini nelle stesse condizioni. “Ho sposato mia suocera” è il suo esordio nella narrativa. Qui il topic dedicato. RECENSITO
  5. Camphora

    Ho sposato mia suocera di Stefano Grimaldi

    Ho sposato mia suocera Memorie di un genero esaurito Autore: Stefano Grimaldi Data pubblicazione: marzo 2015 Pagine: 118 Editore: Las Vegas edizioni Isbn: 9788895744315 (Cartaceo) 9788895744674 (Digitale) Questo diario va somministrato a chi soffre del mal di suocera. Non è un farmaco in grado di rimediare con un sorso alla patologia, ma un sostegno a cui aggrapparsi nei momenti di crisi. La protagonista forse non esiste, o forse esiste un po’ in tutte le case del mondo, ma è nata per dare sollievo a un’enorme categoria umana: quella dei generi esauriti, che ogni giorno combattono con il coltello in mezzo ai denti. Devono sapere che non sono soli. Sul loro stesso pianerottolo, probabilmente, si sta consumando un dramma identico. E c’è da giurare che anche dall’altro capo del mondo stia avvenendo qualcosa di molto simile. L’idea della lotta collettiva è da sempre l’unico rimedio contro la sofferenza individuale. Stefano Grimaldi è nato nel 1979 a Torino, ed è lo pseudonimo sotto il quale si nasconde un genero esaurito. Vive a Torino, ma ha molti simili in giro per il mondo. Con questo libro, spera di offrire un po’ di conforto a tanti uomini nelle stesse condizioni. “Ho sposato mia suocera” è il suo esordio nella narrativa. Qui potete trovate la scheda completa. Qui c'è la rassegna stampa. Qui un assaggio del libro.
  6. Camphora

    Legge italiana contro Amazon

    Perché le biblioteche pagano subito, pagano bene e perché tanto non sono dieci prestiti in biblioteca che ti fanno perdere le vendite. O forse perché se un lettore trova il tuo libro in biblioteca comunque significa che ti conosce o ti conoscerà quindi tutto sommato ne vengono molti vantaggi. Certo poi non sono tutti lungimiranti. Peggio per loro. Noi lavoriamo meglio con le biblioteche che con le librerie e non solo per quanto riguarda la vendita dei libri. Magari è per questo.
  7. Camphora

    Legge italiana contro Amazon

    Sembra che nei paesi dove hanno imposto il prezzo fisso (per davvero, non come in Italia) i prezzi si siano abbassati. In Inghilterra dove il prezzo è libero le piccole librerie non sopravvivono, i prezzi sono più alti, la proposta è diminuita. MI permetto di proporvi questo articolo che più o meno spiega come funziona, anche se per come è formulata la legge oggi come oggi serve a poco e a niente. E sì, è stata approvata proprio contro amazon ma a legge dovrebbe essere riesaminata fra un anno. http://leggesulprezzodellibro.wordpress.com/2011/07/25/perche-la-legge-sul-libro-non-va-contro-i-lettori/#more-1422
  8. Camphora

    Legge italiana contro Amazon

    State guardando questa legge nell'ottica in cui gli sconti che vi fanno siano veri sconti, ma non è così. E' come la storia dei saldi: quando non ci sono i saldi vi fanno pagare una cosa il doppio di quello che dovrebbe costare (e ci guadagnano due volte). Poi vi fanno il 30% di sconto (e ci guadagnano uguale perché vendono di più). Il limite agli sconti dovrebbe impedire ai grossi editori di fare i furbi obbligandoli a decidere un prezzo che quello deve rimanere. Vogliono vendere? Metteranno i libri a 10 euro da subito. Non che prima te lo fanno pagare 15 e poi di dicono che ti fanno lo sconto. Per il resto state tranquilli per come l'hanno fatta questa legge, ci saranno sconti tanto come prima e sempre da parte dei soliti che hanno in mano librerie, distribuzione e case editrici e non hanno bisogno di preoccuparsi del margine di guadagno.
  9. Camphora

    Scrittori senza laurea...

    Magari una volta. Oggi uno può studiare e informarsi sulle stesse materie e allo stesso livello di un laureato. E lo dico perché faccio Lettere e vedo quanto possono essere ottusi, ignoranti e con pochi interessi alcuni dei miei compagni. Poi ovvio, se uno ha interesse per un determinato campo è facile che avendone le possibilità prosegua gli studi. Ma non è secondo me vincolante in termini di cultura e di pubblicazione.
  10. Camphora

    Scrittori senza laurea...

    Parlo per quella che è la mia esperienza. No, la laurea non c'entra proprio nulla. E neanche un diploma se è per questo. Abbiamo un autore che ha una cultura immensa e ha la terza media. E in effetti non c'entra il partito politico, la religione, il sesso, ecc. C'entra che uno sia bravo a scrivere e che abbia scritto una bella storia.
  11. Camphora

    Las Vegas edizioni

    Il motivo per cui abbiamo tolto la possibilità di inviare manoscritti via mail è che molti inviavano qualsiasi cosa senza neanche darsi pena di visitare il sito. Mail che venivano mandate a cento editori. Ora se volete andare sul sicuro cercatevi uno dei nostri libri in biblioteca o in libreria e leggetevelo. Vi farete un'idea più completa di cosa pubblichiamo e di come lavoriamo. Sul sito trovate gli incipit di tutti i nostri libri.
  12. Camphora

    Las Vegas edizioni

    Cioè il fatto che non sei passato o quello che abbiamo pubblicato? Mi rendo conto che sia un po' complicato rientrare nelle nostre linee ma abbiamo cercato di proporre qualcosa che in genere dalle case editrici che fanno YA non viene proposto (non come regola quanto meno). Devo dire che siamo in difficoltà a trovare nuovi testi per questa collana ma confidiamo nel fatto che qualcuno ci manderà quello che cerchiamo. Comunque buon natale.
  13. Camphora

    Las Vegas edizioni

    Vai tranquillo. Ti aspettiamo. @Roberto grazie
  14. Camphora

    Las Vegas edizioni

    @Peppe pubblichiamo romanzi che non siano di genere o in cui il genere sia stravolto o sfiorato. Diciamo che se il romanzo in questione corrisponde perfettamente all'identikit di giallo/noir/rosa è meglio risparmiarsi la spedizione.
  15. Camphora

    Las Vegas edizioni

    Siamo passati come distributore a PDE.
×