Vai al contenuto

Black

Moderatore
  • Numero contenuti

    5.515
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Giorni vinti

    29

Tutti i contenuti di Black

  1. Black

    Grazie a Writer's Dream perché...

    Grazie, Writer's Dream, per essere stato un porto sicuro per anime affini. Grazie per averci dato la possibilità di sognare e di credere nelle nostre passioni, di confrontarci e di migliorare. Grazie agli altri membri dello Staff, a chi mi ha accolto fra loro ben cinque anni fa, a chi mi ha insegnato tanto e a chi mi è stato accanto nei momenti difficili; e grazie agli utenti di questa magnifica oasi scrittevole, con molti dei quali ho stretto un rapporto di amicizia o anche solo di stima e rispetto reciproco. Grazie, WD, per ciò che sei stato e rimarrai per sempre.
  2. Black

    Compleanni nel WD

    @Marcello
  3. Black

    Le ripetizioni: sempre errori da eliminare?

    Non so se è questo il tuo caso, ma alcuni editor suddividono l'editing in varie tipologie: contenutistico, strutturale, stilistico, eccetera. Forse, come dici tu, l'editor in questione si sta concentrando solo sulle questioni più tecniche, tralasciando gli aspetti contenutistici. Bisogna anche considerare se si tratta di un editor indipendente o di uno che lavora per una casa editrice; in quel caso deve sottostare a un normario interno e per l'autore è più difficile contestare (nel senso di avere l'ultima parola) la forma finale del testo. Personalmente, trovo che un editing parziale non giovi a un testo, anzi rischia di creare problemi come quelli che hai riscontrato tu. Un editing completo analizza parola per parola, ma anche le frasi, i periodi e i paragrafi nel loro insieme, in modo da rendere il romanzo nella sua interezza armonico, scorrevole e omogeneo. In questo esempio, più che altro, ti chiederei: "Sono necessarie tutte queste similitudini?". Trovo anche bizzarra l'associazione fra le ali delle farfalle e le schegge di granata; le prima mi danno un'idea di delicatezza e fragilità, le seconde invece di violenza e morte (sono proprio le schegge di una granata a ferire e uccidere). Prendi la mia critica con le pinze: si tratta soltanto di un estratto e nell'insieme potrebbe funzionare molto di più. Sono d'accordo con te. Per amor di sintesi mi sono limitato a quei tre verbi, ma trovo accettabili anche "sussurrare" o "gridare", per esempio, se usati con parsimonia. Sicuramente, se non si capisce già dal contesto, usare "disse" al posto di "mormorare" stravolge il significato della frase. Non piace neanche a me, in effetti.
  4. Black

    Le ripetizioni: sempre errori da eliminare?

    Se può rincuorarti, quasi tutti gli altri editor con cui ho interagito o studiato sono d'accordo con me. Dire, domandare e rispondere sono verbi neutri e spingono il lettore a concentrarsi sul resto della frase (e quindi sul dialogo) e sul suo significato e le sue sfumature. Usare sinonimi pur di evitare le ripetizioni, magari sfruttando termini poco comuni o persino astrusi, finisce per appesantire il testo, renderlo poco chiaro e "raccontare", tell, quel che il dialogo o le azioni dovrebbero "mostrare", show (come vedi tutto può essere ricondotto allo show, don't tell ). Il modo migliore per non ripetere questi sintagmi è non usarli, preferendo magari delle azioni compiute dal personaggio durante il dialogo oppure, se si capisce chi sta parlando, lasciare soltanto il dialogo stesso piuttosto che usare dei sinonimi (piccolo OT chiarificatore: "piuttosto che" inteso come "invece di" e non come "oppure", significato che non gli appartiene).
  5. Black

    Càmice/camice.

    @Befana Profana In generale è come dici tu, ovvero l'accento non va inserito. Se però il termine è ambiguo e non è immediatamente chiaro nel contesto, meglio mettere l'accento. @Edmund Duke Nel caso di camice non dovrebbero sussistere ambiguità, quindi scrivilo pure senza accento.
  6. Black

    Richieste abilitazione Narrativa over 18

    @leonreno83 Abilitato.
  7. Black

    Le ripetizioni: sempre errori da eliminare?

    Quoto questo passaggio di @Marcello: Vorrei però aggiungere che non sempre una ripetizione ritenuta necessaria dall'autore lo è davvero, e anche se a volte la si inserisce di proposito non è detto che si ottenga l'effetto sperato o che risulti azzeccata. È difficile rendersene conto nel momento in cui la si scrive, quindi è importante lasciar passare del tempo e analizzarla in fase di editing (anche personale, senza rivolgersi a qualcun altro), provando delle alternative (non necessariamente sinonimi: anche omissioni, riformulazione delle frasi ecc.) fino a trovare la più efficace. Detto questo, meglio ripetere che abusare in sinonimi. Riprendendo un esempio di @Silverwillow, identificare un personaggio con una varietà di termini finisce per confondere il lettore, che non sa più a chi si riferisce quel determinato aggettivo; meglio allora usare una sola alternativa al nome proprio del personaggio, o possibilmente nessuna. Lo stesso vale per sintagmi come esclamò, annunciò, pronunciò, inquisì, esordì, protestò, spiegò, sottolineò, asserì... I cari, vecchi disse, domandò e rispose sono sufficienti.
  8. Black

    [Editor, Traduttore] Adriano Russo

    Segnalo di avere un posto disponibile a partire da metà gennaio circa. Chi fosse interessato può contattarmi tramite il form sul mio sito oppure usando l'indirizzo email all'inizio del topic.
  9. Black

    [Editor, Traduttore] Adriano Russo

    Nome: Adriano Russo Professione: Editor, Correttore Bozze, Valutatore Manoscritti e Traduttore Sito Ufficiale: https://editoradrianorusso.com Facebook: https://www.facebook.com/editor.russo/ Instagram: @editor.russo Partita IVA: 05672650875 Mi occupo di editing, correzione bozze, valutazione di manoscritti e traduzione da italiano a inglese e da inglese a italiano. Non ho limiti di genere e accetto romanzi e racconti, anche in raccolte. Mi occupo anche di saggi e manuali. Editing: https://www.editoradrianorusso.com/editing/ Correzione Bozze: https://www.editoradrianorusso.com/correzione-bozze/ Scheda di Valutazione: https://www.editoradrianorusso.com/scheda-di-valutazione/ Traduzione: https://www.editoradrianorusso.com/traduzione/ Amo la letteratura, il mondo editoriale e il mio lavoro. Nella nostra collaborazione metterò il cuore e punterò alla massima qualità. Il mio obiettivo è soddisfare le tue esigenze; per questo motivo non risparmierò critiche sincere quando necessario e sarò sempre disponibile per ogni chiarimento. Poiché la tua opinione è per me di primaria importanza, mi aspetto un confronto continuo e t'invierò periodicamente le cartelle già completate. Puoi richiedere un preventivo o inviarmi il tuo manoscritto all'indirizzo email riportato in alto. Offro senza alcun obbligo una prova gratuita di editing (3-4 cartelle, 1800 caratteri spazi inclusi) o di traduzione (1-2 cartelle, 1800 caratteri spazi inclusi). Se sarai soddisfatto continueremo la nostra collaborazione. Per eventuali chiarimenti sono disponibile anche sul Writer's Dream, raggiungibile tramite Messaggio Privato nel mio profilo.
  10. Black

    Segnalazioni problemi tecnici

    Sì, è capitato a molti utenti, compreso lo Staff. La piattaforma tende a ricalcolare in automatico i punti reputazione degli utenti; se un utente cancella il proprio profilo, tutti i punti reputazione che ha assegnato (quindi sia quelli positivi sia quelli negativi) vengono eliminati dal conteggio. Nessun folletto natalizio maligno, quindi... o forse sì? Questo invece è strano. Se si tratta di un caso isolato, magari è come dici tu e c'è stato qualche problema di connessione durante l'invio. Scrivici se succede ancora!
  11. Black

    Ti cerco ancora

    @Crystal Poet Ho visto che hai lasciato un commento qui, ma non è sufficiente per la pubblicazione in Officina. Dai un'occhiata al regolamento di sezione per capire che tipo di commento è richiesto. Ricordati anche di inserire un link al commento all'inizio del testo che vuoi pubblicare. Chiudo. Se farai un nuovo commento, inviamene il link tramite messaggio privato e riaprirò la tua poesia.
  12. Black

    Bettina

    Regolarizzato. @@Monica Ricordati che il link al commento va inserito all'inizio del racconto. Se il tuo testo non è regolarizzato come in questo caso, puoi inviare il link tramite messaggio privato a un membro dello staff, come già spiegato da @Kikki. Non aprire nuovi topic solo per inserire il link. Questa volta ho sistemato io.
  13. Black

    Dubbi su cartelle editoriali

    La "cartella" è una semplice unità di misura. Non va conteggiata a priori (cioè suddividendo di proposito il testo in cartelle), ma a posteriori, dopo aver ultimato il testo. Per farlo è sufficiente calcolare il numero totale di caratteri del romanzo (o del singolo capitolo, se necessario) e dividerlo per 1.800. Un romanzo di 540.000 caratteri, per esempio, avrà 300 cartelle.
  14. Black

    Traduzione in Inglese del proprio romanzo

    Io applico una tariffa di 0,08€ a parola, che corrisponde quasi alla media (la quale da poco si è alzata a 0,09€ a parola). Le tariffe tendono comunque a oscillare: potresti trovare tariffe pari a 0,06€ a parola come anche a 0,20€ a parola.
  15. Black

    [Editor, Traduttore] Adriano Russo

    @Kikki @AnnaL. Grazie a voi. È stato un bellissimo viaggio anche per me, perché mi ha permesso di conoscere e approfondire eventi storici di cui si parla poco in "questa parte" di mondo. Vi auguro buona fortuna per questo primo romanzo, e buona scrittura per il resto della trilogia. @GioLeo82 Grazie anche a te, ma non voglio prendermi tutti i meriti: il romanzo era già molto buono in partenza e ti sei impegnato parecchio per risolvere le problematiche evidenziate dalle agenzie. Buona fortuna, e tienimi aggiornato! @Pincopalla Ti ringrazio.
  16. Black

    Immunità Virus.

    @Marco93 Sposto in Trame & Dintorni, dato che non si tratta di una ricerca. Tutto dipende da come decidi di costruire la storia. La trama di base non è originale, ma puoi aggiungere qualcosa di unico che la faccia risaltare rispetto ai romanzi che affrontano le stesse tematiche. Io sono Leggenda (il romanzo, non il film con Will Smith; la trama è molto diversa) è un ottimo esempio da questo punto di vista: un'epidemia ha trasformato molti umani in vampiri, aumentandone l'aggressività senza però privarli della loro intelligenza. Il finale sovverte le aspettative, mostrandoci il punto di vista di quelli che consideravamo i "cattivi". The Last of Us (il videogioco) sfrutta una premessa più classica, anche se approfondisce nel dettaglio il processo di trasformazione (e gli infetti non sono veri e propri zombie, dato che sono ancora vivi) e la usa soltanto come base d'appoggio per raccontare una storia in cui sono gli umani i veri mostri. Orgoglio e Pregiudizio e Zombie (il romanzo, ma il film dovrebbe avere una trama simile) segue la classica invasione di zombie, ma con una differenza: la trama riprende quella di Orgoglio e Pregiudizio. Come vedi, ci sono vari modi per rendere più originale un tema abusato come quello degli zombie. Cerca di individuare anche tu ciò che rende unico il tuo romanzo rispetto agli altri.
  17. Black

    Golem Edizioni

    Intendi dire che il tuo contratto non prevede costi da parte tua o sei a conoscenza di cambiamenti interni alla CE (e che quindi non riguardano solo te)? Nel primo caso, una casa editrice a doppio binario si definisce così proprio perché può offrire sia contratti che prevedono costi sia contratti che non ne prevedono.
  18. Black

    IoScrittore

    Giusto, ma lo ha già fatto; inutile ripeterlo. Adesso torniamo in topic; se volete discutere dell'uso e dell'abuso delle reazioni, potete aprire un topic in Assistenza o in Agorà.
  19. Black

    IoScrittore

    @Sir Joe Sei pregato di non creare più post consecutivi. Siamo già a pagina 130; meglio non allungare il numero di pagine senza motivo. Scrivi tutto in un unico post, come fanno gli altri utenti. Per quanto riguarda le reazioni, permettono agli utenti di esprimere ciò che pensano dei vari commenti. Si può anche non essere d'accordo, ma è inutile giudicarle: una faccina che ride è solo una faccina che ride, non serve attribuirle altri significati. In ogni caso, non è questo il topic adatto in cui discuterne, quindi ti chiedo di limitarti all'argomento principale.
  20. Black

    Quanto scrivete?

    @Ngannafoddi @dyskolos In italiano, novella e racconto tendono a coincidere per quanto riguarda la lunghezza; la differenza sta più che altro nei contenuti e nel modo in cui vengono strutturati (la novella è realistica, per esempio). In inglese, novella indica invece il romanzo breve (o il racconto lungo). Il significato inglese è stato poi "importato" in Italia, e oggi si tende a usare novella anche in questo senso. Se non siete ancora abbastanza confusi, novelletta indica sia una novella breve, sia un componimento musicale.
  21. Black

    Compleanni nel WD

    Tantissimi auguri @Miss Ribston! ... e pure a @Sira e a @Befana Profana, a cui non li avevo ancora fatti!
  22. Black

    Young Adult a Capitoli

    Cosa li rende diversi da un punto di vista "fisico"? Hanno un codice genetico differente rispetto a quello normale, delle cellule particolari, allergie o punti deboli non riscontrati nelle persone comuni, o viceversa delle immunità a determinate sostanze... su questo hai l'imbarazzo della scelta, anche se decidi di usare un approccio meno scientifico (per esempio, potrebbero manifestare i loro poteri in situazioni di forte pressione, se vengono torturati psicologicamente, se si ritrovano a fare scelte importanti...). Mi è sorta un'altra domanda: perché alla competizione partecipa soltanto quella fascia d'età? Vuoi scrivere uno YA, d'accordo, ma è necessario che ci sia una motivazione credibile nel contesto narrativo. Se decidi di eliminare la competizione, il governo attuale potrebbe individuare i Conduttori in giovane età ed "educarli" personalmente. Potrebbe dividerli in base alla fascia d'età, e questo potrebbe essere un motivo per cui i personaggi su cui concentri la narrazione sono così giovani. Se invece decidi di mantenere la competizione, trova un motivo per cui partecipa solo questa fascia. Ti consiglio di alzare l'asticella; è una motivazione un po' debole. In Hunger Games i distretti sono sottomessi dal governo centrale e i ragazzi sono costretti a uccidere per sopravvivere. Nei distretti più ricchi i ragazzi si offrono volontari, ma lì c'è una visione distorta dei Giochi (e quei personaggi sono tutti antagonisti); negli altri distretti i ragazzi si ritrovano ad aumentare la possibilità di essere scelti non perché vogliono, ma perché devono: ogni "nomina" aggiuntiva permette al ragazzo o a un membro della sua famiglia di non morire di fame. Gale, all'inizio della storia, ha giù quarantadue nomine. In Battle Royale, la questione è simile: i ragazzini sono costretti a lottare fra loro per sopravvivere. Se si rifiutano, vengono uccisi. Non devi seguire necessariamente questa strada, ma ti conviene optare per una motivazione più forte. Se gli abitanti dei Quadranti sono poveri e vivono in territori ostili, mentre New Greenwich si presenta come un paradiso in terra, allora ecco che il loro candidarsi volontariamente diventa più credibile, quasi necessario.
  23. Black

    Young Adult a Capitoli

    Mi trovo a concordare con @Miss Ribston, non tanto per la somiglianza con testi già esistenti (molte trame si somigliano se riassunte; il rischio però c'è, quindi non sono nemmeno in disaccordo), quanto piuttosto sul "senso" della trama. Ci sono alcune domande a cui dovresti risponderti (a te stesso, più che a noi): 1) Perché sono necessari i Conduttori per estrarre la Melassa? 2) Perché è necessaria questa competizione per individuarli? Perché non esiste un metodo migliore e meno cruento (immagino che gli altri 990 partecipanti muoiano...)? 3) Perché questi mille partecipanti si candidano volontariamente? Perché è così importante per loro vivere a New Greenwich? A parte questo, si sente una certa disomogeneità nella trama, come se fossero due storie distinte: la prima è quella relativa alla competizione, la seconda agli eventi successivi. Racchiudere tutto in un unico manoscritto rischia di trattare superficialmente entrambe le parti; viceversa, se hai pensato di sviluppare la trama in due testi distinti... beh, dovrai assicurarti che entrambe le parti abbiano uno sviluppo completo (come accade con Hunger Games: esiste una trama unica che collega i tre romanzi, ma ogni romanzo ha anche un proprio arco narrativo).
  24. Intervento di Moderazione: L'utente @Iperione è stato bannato per mancato rispetto del regolamento (che lui stesso ha accettato al momento dell'iscrizione) e non potrà più rispondere a questa discussione. Per evitare incomprensioni, mi preme evidenziare che decisioni importanti come i richiami e i ban vengono attuate dopo averne discusso internamente con tutto lo Staff; non sono mai quindi dovuti ad antipatie personali o a tentativi di scatenare polemiche. Ricordo agli altri utenti che non è possibile rispondere a un intervento di moderazione; se avete domande, potete contattarci tramite MP.
×