Vai al contenuto

Black

Moderatore
  • Numero contenuti

    4.936
  • Iscritto

  • Ultima visita

Su Black

  • Rank
    Editor & Traduttore

Contatti & Social

Visite recenti

10.491 visite nel profilo
  1. Addio, Writer's Dream. :rosa:

    1. Ayame

      Ayame

      Non si possono manco lasciare reaction. Però rispondere sì :asd:

      Quindi rispondo: :buhu: 

    2. Snowfall
  2. Black

    [Editor, Traduttore] Adriano Russo

    Il Writer's Dream chiuderà a breve, ma voi potrete continuare a trovarmi su Costruttori di Mondi, sul mio sito e sui social (Facebook e Instagram). A presto, e buona scrittura a tutti!
  3. Black

    Compleanni nel WD

    @Marcello
  4. Black

    Le ripetizioni: sempre errori da eliminare?

    Non so se è questo il tuo caso, ma alcuni editor suddividono l'editing in varie tipologie: contenutistico, strutturale, stilistico, eccetera. Forse, come dici tu, l'editor in questione si sta concentrando solo sulle questioni più tecniche, tralasciando gli aspetti contenutistici. Bisogna anche considerare se si tratta di un editor indipendente o di uno che lavora per una casa editrice; in quel caso deve sottostare a un normario interno e per l'autore è più difficile contestare (nel senso di avere l'ultima parola) la forma finale del testo. Personalmente, trovo che un editing parziale non giovi a un testo, anzi rischia di creare problemi come quelli che hai riscontrato tu. Un editing completo analizza parola per parola, ma anche le frasi, i periodi e i paragrafi nel loro insieme, in modo da rendere il romanzo nella sua interezza armonico, scorrevole e omogeneo. In questo esempio, più che altro, ti chiederei: "Sono necessarie tutte queste similitudini?". Trovo anche bizzarra l'associazione fra le ali delle farfalle e le schegge di granata; le prima mi danno un'idea di delicatezza e fragilità, le seconde invece di violenza e morte (sono proprio le schegge di una granata a ferire e uccidere). Prendi la mia critica con le pinze: si tratta soltanto di un estratto e nell'insieme potrebbe funzionare molto di più. Sono d'accordo con te. Per amor di sintesi mi sono limitato a quei tre verbi, ma trovo accettabili anche "sussurrare" o "gridare", per esempio, se usati con parsimonia. Sicuramente, se non si capisce già dal contesto, usare "disse" al posto di "mormorare" stravolge il significato della frase. Non piace neanche a me, in effetti.
  5. Black

    Le ripetizioni: sempre errori da eliminare?

    Se può rincuorarti, quasi tutti gli altri editor con cui ho interagito o studiato sono d'accordo con me. Dire, domandare e rispondere sono verbi neutri e spingono il lettore a concentrarsi sul resto della frase (e quindi sul dialogo) e sul suo significato e le sue sfumature. Usare sinonimi pur di evitare le ripetizioni, magari sfruttando termini poco comuni o persino astrusi, finisce per appesantire il testo, renderlo poco chiaro e "raccontare", tell, quel che il dialogo o le azioni dovrebbero "mostrare", show (come vedi tutto può essere ricondotto allo show, don't tell ). Il modo migliore per non ripetere questi sintagmi è non usarli, preferendo magari delle azioni compiute dal personaggio durante il dialogo oppure, se si capisce chi sta parlando, lasciare soltanto il dialogo stesso piuttosto che usare dei sinonimi (piccolo OT chiarificatore: "piuttosto che" inteso come "invece di" e non come "oppure", significato che non gli appartiene).
  6. Black

    Càmice/camice.

    @Befana Profana In generale è come dici tu, ovvero l'accento non va inserito. Se però il termine è ambiguo e non è immediatamente chiaro nel contesto, meglio mettere l'accento. @Edmund Duke Nel caso di camice non dovrebbero sussistere ambiguità, quindi scrivilo pure senza accento.
  7. Black

    Richieste abilitazione Narrativa over 18

    @leonreno83 Abilitato.
  8. Black

    Le ripetizioni: sempre errori da eliminare?

    Quoto questo passaggio di @Marcello: Vorrei però aggiungere che non sempre una ripetizione ritenuta necessaria dall'autore lo è davvero, e anche se a volte la si inserisce di proposito non è detto che si ottenga l'effetto sperato o che risulti azzeccata. È difficile rendersene conto nel momento in cui la si scrive, quindi è importante lasciar passare del tempo e analizzarla in fase di editing (anche personale, senza rivolgersi a qualcun altro), provando delle alternative (non necessariamente sinonimi: anche omissioni, riformulazione delle frasi ecc.) fino a trovare la più efficace. Detto questo, meglio ripetere che abusare in sinonimi. Riprendendo un esempio di @Silverwillow, identificare un personaggio con una varietà di termini finisce per confondere il lettore, che non sa più a chi si riferisce quel determinato aggettivo; meglio allora usare una sola alternativa al nome proprio del personaggio, o possibilmente nessuna. Lo stesso vale per sintagmi come esclamò, annunciò, pronunciò, inquisì, esordì, protestò, spiegò, sottolineò, asserì... I cari, vecchi disse, domandò e rispose sono sufficienti.
  9. Black

    [Editor, Traduttore] Adriano Russo

    Segnalo di avere un posto disponibile a partire da metà gennaio circa. Chi fosse interessato può contattarmi tramite il form sul mio sito oppure usando l'indirizzo email all'inizio del topic.
  10. Black

    Segnalazioni problemi tecnici

    Sì, è capitato a molti utenti, compreso lo Staff. La piattaforma tende a ricalcolare in automatico i punti reputazione degli utenti; se un utente cancella il proprio profilo, tutti i punti reputazione che ha assegnato (quindi sia quelli positivi sia quelli negativi) vengono eliminati dal conteggio. Nessun folletto natalizio maligno, quindi... o forse sì? Questo invece è strano. Se si tratta di un caso isolato, magari è come dici tu e c'è stato qualche problema di connessione durante l'invio. Scrivici se succede ancora!
  11. Black

    Ti cerco ancora

    @Crystal Poet Ho visto che hai lasciato un commento qui, ma non è sufficiente per la pubblicazione in Officina. Dai un'occhiata al regolamento di sezione per capire che tipo di commento è richiesto. Ricordati anche di inserire un link al commento all'inizio del testo che vuoi pubblicare. Chiudo. Se farai un nuovo commento, inviamene il link tramite messaggio privato e riaprirò la tua poesia.
  12. Black

    Bettina

    Regolarizzato. @@Monica Ricordati che il link al commento va inserito all'inizio del racconto. Se il tuo testo non è regolarizzato come in questo caso, puoi inviare il link tramite messaggio privato a un membro dello staff, come già spiegato da @Kikki. Non aprire nuovi topic solo per inserire il link. Questa volta ho sistemato io.
  13. Black

    Dubbi su cartelle editoriali

    La "cartella" è una semplice unità di misura. Non va conteggiata a priori (cioè suddividendo di proposito il testo in cartelle), ma a posteriori, dopo aver ultimato il testo. Per farlo è sufficiente calcolare il numero totale di caratteri del romanzo (o del singolo capitolo, se necessario) e dividerlo per 1.800. Un romanzo di 540.000 caratteri, per esempio, avrà 300 cartelle.
  14. Black

    Traduzione in Inglese del proprio romanzo

    Io applico una tariffa di 0,08€ a parola, che corrisponde quasi alla media (la quale da poco si è alzata a 0,09€ a parola). Le tariffe tendono comunque a oscillare: potresti trovare tariffe pari a 0,06€ a parola come anche a 0,20€ a parola.
  15. Black

    [Editor, Traduttore] Adriano Russo

    @Kikki @AnnaL. Grazie a voi. È stato un bellissimo viaggio anche per me, perché mi ha permesso di conoscere e approfondire eventi storici di cui si parla poco in "questa parte" di mondo. Vi auguro buona fortuna per questo primo romanzo, e buona scrittura per il resto della trilogia. @GioLeo82 Grazie anche a te, ma non voglio prendermi tutti i meriti: il romanzo era già molto buono in partenza e ti sei impegnato parecchio per risolvere le problematiche evidenziate dalle agenzie. Buona fortuna, e tienimi aggiornato! @Pincopalla Ti ringrazio.
×