Vai al contenuto

Aladino

Utente
  • Numero contenuti

    37
  • Iscritto

  • Ultima visita

Su Aladino

  • Rank
    Sognatore

Informazioni Profilo

  • Genere
    Maschio
  • Provenienza
    Voghera (PV)

Visite recenti

1.571 visite nel profilo
  1. Aladino

    Mi dispiace...

    Benvenuto
  2. Aladino

    I capitani

    commento : Lasciate che vi guardi e pensi alle mie cose, lasciate che io odori il profumo delle rose, che quando finiranno sarà sempre più forte il succo dell'amore non quello della morte. Malvagi personaggi chiudete quella porta perchè la gente giusta non prende la via storta. Lasciateci pensare politici falliti, che con il nostro cuore saremo sempre uniti. Lasciate che vi osservi e ghigni con me stesso, perchè la gente buona ha perso troppo spesso. Fateci sognare ad un mondo un po diverso, perchè quello di oggi è già troppo disperso. Parlo per la gente che legge ad ogni sguardo, che ascolta dentro agli occhi il suono di un bugiardo. Anche ai ragazzini che crescono innocenti e leggono nei libri politici un po' lenti, perchè queste persone con gli occhi un poco spenti e la lingua troppo accesa lavorano le menti. Non fatevi ingannare da questi malandrini, restatevene sordi nei giochi da bambini. Allora io vi dico con rabbia e con amore, lasciateci le ali, lasciateci anche il cuore. Prendetevi le mani, voi stessi ad uno ad uno e quindi capirete chi è il vero "qualcuno". Dovete anche sapere, prima che spicchi il volo, voi siete capitani... sulla nave di nessuno.
  3. Aladino

    Pecora nera

    Molto significativa . Mi ha catturato parecchio la frase finale " io ti guarderò passar", perchè è proprio con quell'atteggiamento che si "combattono" le pecore del gregge, ignorandole. Concordo con il commento di Rhea ,perchè le pecore nere sono sempre quelle che possono cambiare il mondo. Le altre, invece, sono tante teste con un solo cervello , che seguono e non rischiano, Prive di carattere e convinte di essere nate con la ragione in tasca. Tu continua ad essere una pecora nera e alla fine, forse, qualcun' altra pecorella deciderà di seguire il tuo percorso. Complimenti molto bella
  4. Aladino

    D8

    Benvenuta
  5. Aladino

    Ciao a tutti

    Benvenuto
  6. Aladino

    presentazione

    Benvenuta
  7. Aladino

    Ciao

    Benvenuta :)I
  8. Aladino

    I confini della mente

    Concordo assolutamente mi piace molto leggere quindi leggerò con vero piacere qualcosa di tuo
  9. Aladino

    Fratello lupo -capitolo I

    immaginavo nessun problema l' ho modicato in open office per il futuro
  10. Aladino

    I confini della mente

    Ciao monè farò tesoro dei tuoi consigli grazie sei stato molto gentile e come già detto in precedenza sono qui per imparare ,sopratutto a scrivere correttamente.Grazie ancora
  11. Aladino

    Fratello lupo -capitolo I

    Grazie Valeria ho già corretto gli errori e ti sono grato. Sono una sciammia in grammatica , con tutto il rispetto per le scimmie Nei prossimi capitoli troverai molti errori simili a questi tra cui le virgole staccate. Una domanda ma non è possibile correggere lo scritto dopo averlo pubblicato , perchè non trovo il tasto modifica o forse non c'è proprio. Grazie ancora
  12. Aladino

    Ciao

    Benvenuta
  13. Aladino

    I confini della mente

    coomento : Ho cercato un mondo nuovo,coperto di colori e ricco di odori. Laddove nessuno ti mente, dove niente è impossibile. Cercavo ovunque quel posto e lo trovai,varcando i confini della mia mente,senza il timore di cadere. Ho camminato coi giganti, nuotato con sirene e volato con le più grandi aquile mai viste, su monti altissimi. Ero libero e volteggiavo con il vento,guardando il sole. Respiravo il profumo dei fiori,sdraiato su campi immensi e puri . Ho cavalcato animali di ogni genere e poi...poi incontrai lei . Vidi subito un grande amore attraverso i suoi occhi. Ci capimmo senza alcuna parola,senza nemmeno un sussurro. Solo io ,lei e tutto il meraviglioso mondo che stavo vivendo...creando. Le dissi che stavo sognando un mondo così da quando ebbi il coraggio di correre, senza mai fermarmi. Lei mi guardava e sorrideva,mentre parlavo. Le raccontai tutta la mia vita, passo per passo,secondo per secondo. Non vi era nulla di sbagliato in quel momento,niente poteva toglierci quel meraviglioso istante. Intorno a noi solo il rumore della natura ,il cinguettio degli uccelli,lo zampillare dell'acqua che scorreva lenta e inesorabile al nostro fianco. Parlammo per ore ,nemmeno il silenzio disturbò i nostri pensieri. Le chiesi da dove veniva,infondo non sapevo nulla di lei. Semplicemente dal tuo cuore,mi rispose. Rimasi perplesso, ma capì cosa voleva dirmi. Sei frutto della mia mente quindi , come tutto questo? indicando intorno a noi. Le domandai. Annuì con grande calma e sempre con un immensa dolcezza. Tutto quello che vedi ,tutto quello che senti , sei tu che l' hai creato , con un tuo pensiero e con la tua costanza,mi disse. Quindi questo è tutto un sogno?-Domandai.- Ogni cosa nella vita lo è , la tua casa ,la tua famiglia, te stesso..tutto quello è il tuo ricordo , un ricordo che solo tu hai scelto ,per cercare di liberare il passato da una grande sofferenza ,che ancora stai vivendo,rispose. Comprendevo ogni parola come se tutto mi fosse chiaro, come se ogni sua risposta , fosse la domanda che volevo farle. Ti farò un ultima domanda, prima di lasciarti andare,dissi. Tutto questo quando finirà? Quando tu lo vorrai. -Rispose e proseguì.- Non esiste un tempo dove siamo ora,niente è impossibile,sei tu che decidi come muoverti...nessuno ti potrà dire cosa fare. Non c'è differenza tra questo mondo e quello che vivi,entrambi sono un tuo sogno ed entrambi aspettano che sia tu a muoverlo. Qui hai creato il tuo mondo futuro ,un mondo senza dolore, un mondo perfetto. Fissandola negli occhi annuì e mi voltai per andarmene. Dopo qualche passo mi chiamò ancora e mi chiese: Sei sicuro di voler ritornare in quella sofferenza? Ti dimostrerò cosa sa fare un mio pensiero. -Risposi.- Lei sorrise, io mi voltai ...per l'ultima volta. Ripresi il mio cammino da dove ero venuto . Varcai ancora i confini della mia mente, senza timore di cadere ed entrai, di nuovo,nella mia vita. Convinto di quello che potevo fare, consapevole di cosa potevo creare. Ora so dove andare,ora so...cosa fare!
  14. Aladino

    miriam

    Lo trovo stupenda! Carica di sensiblità, realtà e consapevolezza. Ho visto miriam come due persona separate. La prima in una realtà cruda e aspra che la costringe a ripetere le medesime cose ormai assuefatta dalla quotidianità della sconfitta. La seconda, quella che mi ha emozionato molto, una Miriam sicura di non essere solo una donna dimessa e delusa e consapevole di poter vivere una seconda possibilità nel sogno , in un mondo nuovo , diverso...il suo! complimenti vivissimi davvero bravo.
  15. Aladino

    Ehilà

    Benvenuto
×