Vai al contenuto

Guglielmo Fio

Scrittore
  • Numero contenuti

    2
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

1 Neutrale

Su Guglielmo Fio

  • Rank
    Sognatore
  1. Guglielmo Fio

    Bibliotheka Edizioni

    Ho pubblicato con loro. È una casa editrice rigorosamente a pagamento. Non credete a chi vi dice che ha inviato il manoscritto e gli é stata proposta una pubblicazione gratuita. Editare gratuitamente non fa assolutamente parte della loro politica aziendale. I costi per pubblicare con Bibliotheka Edizioni si aggirano intorno ai mille euro. Garantiscono un accurato lavoro di editing e di correzione delle bozze, ma vi posso assicurare, per esperienza personale, che lavorano decisamente male. Come tutti gli editori a pagamento, se ne sbattono se il libro esce pieno zeppo di refusi e di errori, tanto loro hanno intascato i soldi dell'autore. Dopo la pubblicazione spariscono, non si fanno più sentire e non spendono un solo centesimo per pubblicizzare le opere. Anche questa casa editrice é da evitare come tutte le case editrici a pagamento.
  2. Guglielmo Fio

    Viola Editrice

    Esperienza decisamente negativa. Ho scelto di pubblicare con loro dopo avere sborsato la bellezza di oltre mille euro che loro giustificano dicendo che questi soldi vanno ai correttori di bozze (a loro dire un servizio esterno che loro stesse pagano). Ho scoperto che non hanno correttori di bozze esterni, ma sono loro stesse (madre e figlia) che "correggono" le bozze, se così si può dire. Quando mi hanno restituito il testo, sostenendo che fosse stato corretto, conteneva ancora tantissimi errori; anche e soprattutto errori macroscopici che io avevo volutamente inserito per vedere se poi i loro "correttori" se ne fossero accorti. Hanno fatto un lavoro frettoloso e mal fatto, per nulla attento e accurato. Nonostante le correzioni che ho tenato di apportare io, correggendomi il testo da solo, é andato in stampa con tanti refusi. Poi loro si difendono sostenendo che l'autore, prima di andare in stampa, deve concedere il "visto si stampi". Troppo comoda come scusa! Deve essere l'editore a realizzare un lavoro sopraffino di editing e correzione bozze; lavoro che loro non svolgono assolutamente. Ho contattato altri autori che hanno pubblicato con loro e mi hanno espresso le stesse delusioni e le stesse lamentele. Molti dei loro libri, usciti di recente, sono pieni di refusi e di errori. Non pubblicherò mai più con loro. *Editato dallo Staff*
×