Vai al contenuto

Capitano Alatriste

Scrittore
  • Numero contenuti

    3
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

0 Neutrale

Su Capitano Alatriste

  • Rank
    Sognatore

Informazioni Profilo

  • Genere
    Maschio
  • Provenienza
    Roma Milano
  • Interessi
    Architettura, Design, Arte, Lettura, Scrittura, Mototurismo, Musica, Sport, Bricolage,

Visite recenti

562 visite nel profilo
  1. Capitano Alatriste

    Un saluto a tutta la comunità

    Grazie Luca, 'novellino' come me. Diamoci da fare. Ne approfitto per chiedere alla comunità se qualcun altro oltre me ha partecipato lo scorso anno o parteciperà quest'anno al concorso de ilmiolibro.it. Io, con lo stesso romanzo, parteciperò al Calvino; quello sarà un bel banco di prova.
  2. Capitano Alatriste

    Un saluto a tutta la comunità

    Grazie a tutti dell'accoglienza; sono convinto che mi troverò bene qui. Ora cerco di orientarmi un po', ma non sarà difficile; la struttura del sito è molto ben fatta e si vede che c'è del lavoro serio fatto nel tempo. Grazie dell'apprezzamento dell'avatar Unius; sono un fedele lettore di Arturo Perez-Reverte e mi è venuto naturale. Ma dimmi: devo temerti come supercritico? Ci potrà essere qualche duello di cappa, spada e congiuntivi tra Mendoza e Alatriste?
  3. Capitano Alatriste

    Un saluto a tutta la comunità

    Ciao a tutti gli abitanti di questo luogo di delizie e palpiti, "fresco" di ferie, trovo il tempo, dopo avervi meramente sfruttato da tempo aggirandomi come invisibile nel forum, di iscrivermi e provare a ricambiare con il mio modesto contributo. Con un occhio al 'terribile' regolamento ( che ho letto, tutto, lo giuro!) cercherò di dominare la mia anarchia relazionale in virtù di uno scambio che sia il frutto della mia libertà di espressione nel rispetto di quella altrui. Premetto: non sono molto pratico di forum, non ho simpatia per gli smiley, non sono all'avanguardia in quanto ad acronimi tipici locali. Ma sono un appassionato 'dialogatore' (mi si passi il termine) che cerca con curiosità il confronto con chi gli è affine. Sposo appieno la filosofia NO EAP di WD ( visto? ci provo con gli acronimi ) e sono un fiero sostenitore della pubblicazione indipendente ( alla faccia delle logiche editoriali solo commerciali ), ma con un doveroso vaglio professionale. Scrivere è un diritto inalienabile, pubblicare no; te lo devi meritare. Come tutti voi, ho scritto qualcosa. Quella di maggior nota è un romanzo che ha avuto una gestazione di oltre un decennio. Finché, lo scorso luglio, ho deciso di pubblicarlo su ilmiolibro.it e di farlo partecipare al concorso che prometteva al vincitore una pubblicazione con Feltrinelli. Non ho vinto, ma è stata un'esperienza comunque straordinaria ( su 2600 partecipanti il mio romanzo è arrivato tra i 30 finalisti ) anche se le logiche di quella comunità sono improntate troppo sul voto di scambio alla 'volemose bene'. Che dire d'altro? Continuo a scrivere e cerco di farlo nella maniera più indipendente possibile. Sto scrivendo un nuovo romanzo, lavoro alla versione eBook del precedente, per il quale ho ricevuto una proposta di contratto da una CE selezionata da WD come NO EAP che sto valutando ma non sono convinto, e spero, in questo girone dantesco di dannati alla scrittura, di conoscere gente interessante con la quale condividere, chissà, qualche bella soddisfazione. Un saluto a tutti; ci vediamo nel forum. Capitano Alatriste
×