Vai al contenuto

roberto.zito

Scrittore
  • Numero contenuti

    16
  • Iscritto

  • Ultima visita

Su roberto.zito

  • Rank
    Alexander Hamilton

Visite recenti

185 visite nel profilo
  1. roberto.zito

    Ticonzero

    Ciao @jacopa Del Gado, non so se posso dirlo in questa sede comunque si trattava davvero di una grossissima realtà editoriale. Devo ritenermi comunque soddisfatto, il romanzo è stato letto e valutato, purtroppo non come speravo. In ogni caso sì, dovrei stravolgere tutta la parte finale per rendere la storia diversa da come l'ho intesa e non voglio, sia per una questione di tempistiche sia, lo ammetto, per una mia mancanza. Non ho l'ispirazione per scrivere un altro finale diverso da quello che ho sempre ideato. Attendo di sapere se ci saranno nuovi responsi in futuro. Male che vada, ci ho comunque provato.
  2. roberto.zito

    Ticonzero

    Purtroppo un grosso, grossissimo editore ha dato parere negativo. Forse, lavorando sulla seconda parte del manoscritto, potrei avere qualche speranza ma non credo di volerlo fare, perderebbe la propria identità di romanzo di formazione. Come sempre impeccabile la Gavazzi, ha sollecitato gli editori e mi ha prontamente mandato i loro responsi. Vedremo con l'anno nuovo cosa accadrà, non nego di essere col morale un po' a terra.
  3. roberto.zito

    Ticonzero

    Io purtroppo non ho aggiornamenti dal mese scorso, tutto fermo.
  4. roberto.zito

    Ticonzero

    Mi spiace davvero tanto, @jacopa Del Gado. Incrocio le dita per le altre due case editrici.
  5. roberto.zito

    Emersioni

    @leonardo.sanzo ciao Leonardo, ho ricevuto anche io una mail molto simile, dopo sei mesi dall'invio del manoscritto. In tutto questo tempo il romanzo è già stato modificato più volte, per cui ho chiesto se posso rimandarglielo, qualora fossero ancora interessati. Attendo risposta.
  6. roberto.zito

    Edizioni e/o

    @leonardo.sanzo anche io ho ricevuto la stessa mail e ieri sera ho compilato nuovamente il form, ma al momento non ho ricevuto alcuna mail di conferma. Nel form era indicato che la pagina poteva bloccarsi in fase di invio ma che comunque il manoscritto sarebbe stato mandato, speriamo.
  7. roberto.zito

    Ticonzero

    Al momento nessuna novità, sono in attesa di responso da due case editrici e forse se ne parla a ottobre.
  8. roberto.zito

    Ticonzero

    Perdonatemi per la latitanza ma sono in viaggio in questi giorni. Sì, ho ricevuto una prima risposta ma negativa, per le altre forse se ne parla a settembre. Per i generi non saprei davvero, dovreste chiedere a Riccarda. Speriamo davvero che arrivi un sì, grazie per l'incoraggiamento. 🙂
  9. roberto.zito

    Ticonzero

    Sì, esattamente. Poi potresti citare l'episodio all'interno del romanzo che reputi più forte o emotivamente di impatto. Io non l'ho fatto perché si trattava della scena finale del romanzo ma Riccarda ha trovato che proprio quella scena fosse l'idea forte.
  10. roberto.zito

    Ticonzero

    Mi ripetevo la stessa cosa anche io, motivo per il quale non ho mandato nulla a nessuno per quasi dieci anni. Poi durante il lockdown mi sono detto "ma sì, proviamoci, che ci frega". E una risposta è arrivata. Purtroppo è anche arrivato il primo rifiuto da uno degli editori contattati da Ticonzero, ma va bene così, almeno non ho rimpianti.
  11. roberto.zito

    Ticonzero

    Nel mio caso l'idea forte l'ha trovata la stessa Riccarda nel romanzo, io ero stato più generico scrivendo semplicemente il genere del romanzo e l'intreccio di base. Se nel tuo romanzo c'è un momento che reputi molto forte, specificalo.
  12. roberto.zito

    Ciao a tutti

    Sì ma più nel dettaglio il protagonista del musical di Lin Manuel-Miranda.
  13. roberto.zito

    Ciao a tutti

    Mi presento ufficialmente al forum dopo mesi passati a spulciarlo da cima a fondo: mi chiamo Roberto, vivo in Sicilia dove faccio l'insegnante di Lettere alle medie. Ho scritto racconti, alcuni hanno vinto premi, altri li ho tenuti nel cassetto. Ho anche scritto un romanzo circa dieci anni fa, per l'impazienza di pubblicarlo mi feci truffare alla grande da un piccolo editore che, una volta incassata la somma di editing e acquisto copie, sparì. Insomma, il romanzo non venne mai pubblicato e per la vergogna abbandonai la scrittura. Nel corso dei mesi di lockdown continuavo a sentire una certa insoddisfazione dentro di me. Sapevo cos'era: il romanzo. Dovevo riprovarci, stavolta con la saggezza e la consapevolezza di questi ultimi dieci anni. Così sistemo due, tre cosette del manoscritto e lo invio nuovamente. Arrivano alcune risposte da editori piccoli e medi ma, con mia grande sorpresa, ricevo anche una proposta di rappresentanza da un editor che vorrebbe trovarmi una casa editrice tra quelle big. Ho accettato la proposta e qui si ferma il racconto, adesso staremo a vedere. Dimenticavo: se sono arrivato a questo traguardo è stato anche grazie al forum, per cui ringrazio sinceramente tutti gli utenti.
  14. roberto.zito

    Ticonzero

    Hai ragione, perdonami, rimedio subito.
  15. roberto.zito

    Ticonzero

    Cara Jacopa, ti ringrazio. Non voglio illudermi di poter approdare alla casa editrice dei miei sogni, per me è già tanto essere valutato positivamente da un editor. Poi da qui alla pubblicazione entrano in gioco tanti altri fattori. Ovviamente auguro anche a te di farcela e teniamoci aggiornati sui futuri sviluppi.
×