Vai al contenuto

Zenzeroebiscotti

Lettore
  • Numero contenuti

    10
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

1 Neutrale

Su Zenzeroebiscotti

  • Rank
    Sognatore

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. Zenzeroebiscotti

    Samuele Editore

    Io mai visti in libreria, neanche in quelle specializzate...boh!
  2. Zenzeroebiscotti

    Samuele Editore

    è strano perché sembrava una casa editrice di qualità, forse non riuscendo a vendere, fa pagare a caro prezzo opere che poi non promuove per poi reinvestire nella pubblicazione di altre opere in cui crede, purtroppo molti fanno così ormai
  3. Zenzeroebiscotti

    Edizioni Ensemble

    Condivido quasi tutto quello che hai detto anche se è opportuno fare delle precisazioni per quanto riguarda il mercato editoriale della poesia. Io sono dell'idea che se uno reputa valido il proprio lavoro e non riesca tuttavia a pubblicarlo con una casa editrice di qualità, abbia comunque il dovere etico di pubblicare in maniera gratuita anche con case editrici che pubblicano grandi quantitativi di libri, al fine di far circolare la propria opera, avere un riscontro e poi sarà la spietata selezione indotta dal mercato e dalle mode culturale a determinarne la sopravvivenza. Ormai rifugiarsi nella solitudine dell'attesa, nel risentimento del non essere pubblicati, pur avendo degli aspetti positivi, rischia di non permettere un riscontro sul proprio lavoro, qualsiasi libro non è mai perfetto, qualsiasi libro è qualcosa che può essere per certi versi acerbo, modificabile, specie alla prima pubblicazione. Penso che case editrici come la ensemble possano costituire un modo di avvicinarsi alla pubblicazione, senza tuttavia essere vere e proprie stamperie. Io sono assolutamente contrario all'editoria a pagamento, ho ricevuto un offerta da una casa editrice di poesia e mi han chiesto circa 1500 euro, un'altra mi ha chiesto l'acquisto di 50 copie più 180 euro per la distribuzione, proprabilmente il mio libro non lascerà traccia nel mare magnum della poesia italiana ma sento l'urgenza di comunicare al mondo questi versi, non è solipsismo o narcisismo ma la piena consapevolezza che qualsiasi atto poetico debba nascere da un'urgenza. Non capisco cosa intendi che pubblicare con ensemble possa costituire un furto di tempo, a mio avviso essendo gratuita può soltanto che essere un momento formativo non indifferente e anche se il guadagno è nullo, sempre meglio che pagare migliaia di euro per non avere alcun servizio.
  4. Zenzeroebiscotti

    Edizioni Ensemble

    Quello che scrivi è assolutamente vero, però io ho accettato queste condizioni e pubblicherò con loro, sarà pure vanity press a gratis, ma sempre meglio che lasciar marcire delle poesie nel proprio computer. Pubblicare in questo modo è un modo per far circolare la propria opera a costo zero e se il libro ha un potenziale commerciale, saranno le presentazioni a supportarlo
  5. Zenzeroebiscotti

    Pubblicare free ma con una casa che pubblica troppo o muoversi altrimenti?

    Io sono esordiente, queste case sono molto importanti, non publicherebbero mai una silloge di un esordiente totale di poesia contemporanea, secondo me. Qualche addetto ai lavori che possa consigliarmi tra Campanotto, Ensemble o altra casa?
  6. Zenzeroebiscotti

    Pubblicare free ma con una casa che pubblica troppo o muoversi altrimenti?

    Certo ma io essendo un esordiente e in un ambito come la poesia posso perlopiù rivolgermi all'editoria minima. Avresti qualche casa da consigliare? qualcuno ha opinioni su Campanotto ed Ensemble? ho letto tutto e il contrario di tutto onestamente. E sono dell'idea che sia meglio pubblicare una silloge free con casa editrice che ha un grande portafoglio autori piuttosto che lasciar marcire le poesie in un file word.
  7. Buonasera a tutti, ho scritto una silloge di poesia e ho ricevuto una proposta da ensemble editore, ma ho letto opinioni controverse riguardo a loro, già il fatto che pubblichino 50 libri all'anno di poesia un po' mi perplime. L'alternativa sarebbe di pubblicare con Campanotto editore acquistando una cinquantina di copie al 30%...non so come muovermi, la Campanotto mi sembra abbastanza prestigiosa per quanto riguarda la poesia, però ci sarebbe la questione del pagamento.
  8. Zenzeroebiscotti

    Pubblicare cartaceo poche copie con isbn

    Buongiorno, vorrei pubblicare un piccolo libro di 60 pagine in 5 copie per me e gli amici, con isbn, non voglio venderlo ma solo tenerlo per me e darlo agli amici. Quali piattaforme consigliate? grazie
  9. Zenzeroebiscotti

    Samuele Editore

    Non capisco come mai il fondatore di Samuele editore critichi l'editoria a pagamento in alcune interviste e poi faccia lui stesso editoria a pagamento, a questo punto questa casa editrice assume i tratti di una stamperia, magari più selettiva nella scelta ma ai prezzi che avete scritto risulta anche costosa. Potrei capire se l'editore chiedesse un contributo ma pretendere che qualcuno sborsi 1500 euro per pubblicare il proprio libro di poesia che se va bene venderà 100 copie, beh è un attentato al buon senso. Sarei curioso di sentire l'opinione di persone che hanno pubblicato con Samuele Editore, sia in maniera free che a pagamento e vedere poi se c'è stata una buona distribuzione. Premetto che non mi intendo di poesia ma non so quanto questa casa editrice sia distribuita al di fuori dei circoli dei super addetti ai lavori.
  10. Zenzeroebiscotti

    Ciao a tutti

    Buonasera, sono un lettore appassionato di saggistica (filosofia, arte, storia della fotografia), narrativa contemporanea e poesia. Grazie per avermi accettato nel forum!
×