Vai al contenuto

Mimmo72

Scrittore
  • Numero contenuti

    8
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

5 Neutrale

Su Mimmo72

  • Rank
    Sognatore

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. Mimmo72

    Ali Ribelli Edizioni

    Dopo contatto telefonico mi è stato detto che il formato cartaceo era possibile solo nel caso ci fossero ordini, il numero per garantire la stampa non me la ricordo però la casa editrice preferiva lavorare sul ebook. Il contratto però che mi hanno proposto non prendeva in esame la possibilità di stampare il libro in formato cartaceo ma solo quello digitale, come ho detto prima per la stampa del formato cartaceo era un accordo telefonico con il proprietario della casa editrice. Spero di esserti stato utile Ciao Mimmo
  2. Mimmo72

    Ali Ribelli Edizioni

    Io sono stato contattato prima dell'estate, la mia impressione è più che positiva anche il contratto è standard e si ha la possibilità di confrontarsi. Io non ho accettato solo perché lavorano su ebook mentre il mio interesse primario e il cartaceo.
  3. Mimmo72

    Freccia d'oro

    Non era mia intenzione fare polemica, ma sono sempre avuto la certezza che questo forum avesse una funzione di aiuto, un luogo dove portare le proprie esperienze e magari i propri errori per fare sì che altri aspiranti autori non li commettano. Leonardo chiariamo subito che io mi considero un autore e non uno scrittore saranno sottigliezze ma per me è importante, questa casa editrice con cui ho firmato un contratto mi ha posto condizioni che non si ritrovano nelle sue lamentele, a questo punto mi chiedo perché tre pagine di commenti e tu sei l'unico a muovere certi malumori? Io non ho mai letto ne sentito che una casa editrice usasse il suo tempo a fare correzioni e consigli sul testo senza un contratto tra le parti, o sei un ragazzo fortunato come diceva giovanotti o qualcos'altro. Se si parla di promozione basta andare sulla pagina Facebook della casa editrice per sincerarsi invece che iniziative ne creano non ho mai avuto il sentire di persone ferme o che non provassero in qualche modo a pubblicizzare i propri libri. Sulla bellezza delle copertine il tuo giudizio vale 1 come il mio, uno dei miei autori preferiti R.A. Salvatore nei libri editi da Armenia quelli di Drizzt Do'Urden non spiccavano come bellezza ma sapevi il peso del suo contenuto. Io sono intervenuto perché i tuoi commenti erano ben lontani da ciò che conosco io di questa casa editrice e delle esperienze di altri autori su questo forum. Non siamo dei critici di case editrici penso che il compito sia quello di portare la propria esperienza senza fuorviare con giudizi personali generati dal nulla.
  4. Mimmo72

    Freccia d'oro

    Punto 1 Francamente 150 copie di tiratura non mi sembrano così poche, e poi ci sono le ristampe non credo che sia così cassante. Ho esempi di alte tirature che dopo un anno lo scrittore viene completamente abbandonato dalla casa editrice perché non riesce a vendere tutta la tiratura, penso che per degli esordiente è meglio partire piano sfruttando le ristampe. Poi è ovvio che è un escamotage della case editrici per non investire capitali ingenti su degli esordienti. Per la questione del tempo non lo so nella mia piccola esperienza ho visto risposte entro un mese o dopo sei mesi per me è già una vittoria ricevere delle risposte sia negative che positive. Punto 2 A me l'editing lo fanno non lo so magari sei davvero "bravo" e non lo sai. Punto 3 Non so di che potere parli, le case editrici di sicuro non ti porteranno dalla De Filippi o a Porta a Porta con un plastico del libro. La copertina a me è stata data la possibilità di costruirmela da me ovviamente l'accettazione spetta alla casa, non so se con quei bruttini ti riferisci alle copertine o al tipo di stampa. Comunque conosco uno scrittore mediamente famoso che nella sua copertina del libro ha messo un medaglione con la testa di un lupo su sfondo verde, la casa editrice è la Nord e lui è Sapkowski mi sa che io e te non siamo nemmeno degni di allacciargli le scarpe. Mi spiace leggere frasi del tipo "dipende da uno cosa aspira" Perché è chiaro che tutto vorrebbero pubblicare con una grande casa editrice e fare tour promozionali in italia ed Europa, tutti vorremmo andare in televisione a parlare del sacrificio che abbiamo fatto per scrivere il nostro romanzo e quanto abbiamo sofferto per i momenti di sconforto dove avremmo voluto buttare tutto quanto nel cesso. Ma come vale nella vita non tutti diventeremo calciatori Notai o ginecologo delle dive, nella vita bisogna provare anche partendo dal basso senza che nessuno si senta in diritto di dirmi che non ho aspirazione. buona fortuna per il tuo libro spero che le grandi case editrici si accorgano del tuo grande genio Mimmo
  5. Mimmo72

    Freccia d'oro

    Complimenti Rototom, io sto aspettando il contratto con le modifiche che ho concordato. In bocca al lupo. Mimmo
  6. Mimmo72

    Freccia d'oro

    Scusate ma cosa intendete totalmente Free? Perchè a me hanno proposto oltre le copie citate di acquisto telefonicamente al 40 50% di sconto e sul contratto magicamente al 30. Ma oltre questo c'era le Royalty pagate dopo la vendita di 100 copie e il pagamento dopo aver superato le 100 euro di Royalty, la possibilità della casa editrice di recedere al contratto unilateralmente con 30 giorni di anticipo e la possibilità di cedere i diritti a terzi senza nessun corrispettivo all'autore. Francamente queste sono cose poco corrette per la mia piccola esperienza, tralasciando le quisquilie dei libri venduti nelle ferie che non farebbero parte delle vendite pagate all'autore.... Scusate ma letto il contratto ho davvero davvero avuto un disgusto profondo..
  7. Mimmo72

    Salve a tutti

    Mi considero uno scribacchino un pò atipico, il mio background nasce sui giochi di ruolo online. ho incominciato lì a scrivere perché per crearti il personaggio dovevi inventare una storia e poi all'interno del Forum c'erano possibilità di interazione fra giocatori scrivendo e collegandoti a storie di altri. Quindi posso affermare con estrema franchezza che è il Fantasy il mio laghetto felice, ho appena finito di scrivere il mio primo romanzo che non è propriamente un fantasy puro ma più incentrato sullo storico dal titolo evocativo di Atto di Fede. Io sto prendendo tempo per analizzare e vedere le esperienze fatte da altri per scegliere con cura la mia strada per arrivare alla pubblicazione. Grazie a tutti a presto Mimmo
  8. Mimmo72

    Salve a tutti

    Sono giunto da poco su questo forum e devo dire che è molto utile leggere le esperienze di altri, soprattutto per non incorrere in brutte sorprese o in cocenti delusioni. A presto Mimmo
×