Vai al contenuto

Filocullen

Scrittore
  • Numero contenuti

    16
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

1 Neutrale

Su Filocullen

  • Rank
    Sognatore

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. Filocullen

    Parlare di sé alla terza persona

    Si sì, ho usato il termine in terza persona impropriamenteGrazie ancora.
  2. Filocullen

    Parlare di sé alla terza persona

    Ciao, nel senso che non potrei dire, come mi hanno consigliato sopra: “Sono una persona che ama ascoltare gli altri, specie se hanno un’esperienza diversa dalla mia.”? Grazie.
  3. Filocullen

    Gerundio Presente/ Passato

    Ciao ok, grazie del consiglio, farò così! Solo che imbattendomi in questo caso di grammatica, invece a me sembra piuttosto interessante, perchè è qualcosa che senza saperlo, almeno io sbaglierei in generale costantemente, visto che a me suona così bene. Forse può dipendere dal fatto che usando il presente, implico che questo ancora accade, per cui "la mia formazione, portandomi a leggere vaie tipologie di libri (iniziandomi alla lettura), mi ha permesso..". Non so, magari invece è proprio sbagliato.
  4. Filocullen

    Gerundio Presente/ Passato

    Ciao, secondo voi in questa frase: “La mia formazione, portandomi a leggere varie tipologie di libri, mi ha permesso di..”. Posso usare il gerundio presente, “portandomi” o siccome parlo del passato, devo usare per forza “avendomi portato”? Perché un’insegnante di italiano mi ha detto che dovrei usare il gerundio passato, ma a me quello presente suona benissimo, quindi non capisco.... Grazie.
  5. Filocullen

    Parlare di sé alla terza persona

    Grazie mille dei consigli!
  6. Filocullen

    Parlare di sé alla terza persona

    Ciao, ho un dubbio su questa frase: ”Sono una persona che ama ascoltare i punti di vista degli altri, specie se provengono da chi ha un’esperienza diversa dalla mia”. Se costruisco la frase in terza persona, posso usare “mia” lo stesso? Grazie.
  7. Filocullen

    Quelli di/di/nulla

    Ok grazie e scusa.
  8. Filocullen

    Quelli di/di/nulla

    Ciao, ho un dubbio su questa frase! 1)In un gruppo tendo ad andare d’accordo con gli altri, così come tendo a osservare, ad ascoltare chi ho davanti per capirne i punti di vista, in particolare (QUELLI DI/DI O NULLA) chi ha un’esperienza differente dalla mia,... Secondo voi è da usare QUELLI Di/ DI/ oppure nessuna preposizione? Grazie
  9. Filocullen

    Avvertire una possibilità

    Ciao, per voi è più corretto dire: “una volta che avverto di avere la possibilità di..“.o “una volta che avverto la possibilità di..”...?
  10. Filocullen

    Ai o a dei?

    Ok grazie
  11. Filocullen

    Ai o a dei?

    E invece se considerassi: "Ho cercato di esprimere questa mia passione, innanzitutto imparando bene il francese, grazie al periodo trascorso a Parigi per un progetto aziendale, poi...". Voi la vedreste meglio così o con grazie ad un periodo?
  12. Filocullen

    Ai o a dei?

    ok grazie
  13. Filocullen

    Ai o a dei?

    Ciao, in questa frase: "Ho cercato di esprimere questa mia passione, innanzitutto imparando bene il francese, grazie ai mesi trascorsi a Parigi per un progetto aziendale, poi...". Se io prima di questo, non ho mai fatto alcun riferimento a questo periodo, alla Francia, secondo voi posso usare lo stesso l'espressione "ai mesi"...? Perchè ho la sensazione che dicendo così, mi dovrei riferire a qualcosa che dovrei aver già detto e quindi sarebbe meglio una forma tipo " grazie a dei mesi" o "grazie al periodo". Oppure invece si usa lo stesso? Grazie.
  14. Filocullen

    Storytelling: singolare o anche plurale?

    Ok grazie, concordo
  15. Filocullen

    Storytelling: singolare o anche plurale?

    Ciao, secondo voi é corretto l’uso al plurale di questo neologismo? Perché il treccani lo definisce solo come “arte del raccontare“, per cui secondo questa definizione, sembrerebbe di no, ma tanti la usano come sinonimo di narrazione, per cui ad esempio nel marketing, alcuni dicono costruire degli storytelling, costruire narrazioni. Per cui mi chiedevo, questo uso è da ritenersi scorretto? Se i dizionari riportano una cosa, e poi se ne fa un uso che devia da questa, è da ritenersi sbagliato? Grazie.
×