Vai al contenuto

topspeed

Scrittore
  • Numero contenuti

    42
  • Iscritto

  • Ultima visita

Su topspeed

  • Rank
    Sognatore

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. topspeed

    Meucci Agency

    Non arrendetevi, il sito va in crash nei primi minuti poi tanti evidentemente rinunciano e dopo una decina di minuti se si tenta si riesce, io ce l'ho fatta al primo tentativo. Ah ovviamente sono stato rifiutato... forse anche per un problema con la sinossi, che nessuno sul sito dice dover essere di max 1995 battute (io avevo considerato le classiche 2 cartelle).
  2. topspeed

    La sinossi: discussione madre

    Sinossi scritta, risultato? 7000 e passa battute e ho ristretto il tutto talmente tanto (il romanzo è di 725 pp) che se fossi io l'editore lette 4 righe cestinerei tutto. Poi però sono tornato alle prime pagine di questa discussione e ho letto il post di @Noa leggendo fra le altre questa frase: "Pensate di essere un giornalista che recensisce un libro: mica si sofferma sul finale, i dettagli, tutti i personaggi, eccetera..." e mi chiedo, ma è proprio così? Posso davvero scriverla come fosse una recensione, senza alcun giudizio naturalmente, che analizza la trama citandone i particolari più salienti? Io ho sempre pensato di non poter ad esempio descrivere il romanzo tipo "Il romanzo tratta la storia di tizio che divorato dal rimorso degli errori passati e dal terrore di commetterne di nuovi attende invano per decenni che il futuro gli venga in soccorso" ma piuttosto dover riassumere in una cronistoria le vicende vissute da Tizio. Senza contare che se mi baso sulle dritte del primo msg dello Staff: 1) Elemento “esotico” del romanzo 2) Trama sintetica ma particolareggiata della storia 3) Descrizione dei personaggi 4) Tecnica adottata 5) Suggerimento di qualche titolo In pratica scrivo un altro romanzo...
  3. topspeed

    La sinossi: discussione madre

    @dyskolos Sì credo proprio sia necessario. Però se una CE chiede, come fanno spesso le più importanti, scheda, bio, sinossi e manoscritto completo? In effetti la mia domanda iniziale nasce proprio da questo presupposto: come attiro l'attenzione del lettore spingendolo a leggere il manoscritto se la sinossi, non rispettando la mia costruzione, risulta un qualcosa d'insulso?
  4. topspeed

    La sinossi: discussione madre

    @lauram probabilmente lo scoglio maggiore è il "quando". Nel romanzo infatti il prologo narra di fatti occorsi nel '39, così come altri 6 o 7 capitoli sparsi qua e la in mezzo ad altri 35 riguardanti invece i giorni nostri. Il problema è quello, come riassumo eventi che si scoprono d'improvviso oggi, non attraverso indagini ma tuffi nel passato riguardanti altri personaggi? Esempio: Cap. 10: 2019 Tizio indaga su un mister x di cui non conosce neppure le generalità, alla fine le ottiene ma ancora non conosce i fatti che lo riguardano. Cap. 11: 1939 Caio informato da un superiore viene a conoscenza del "segreto" di mister x e viene incaricato di catturarlo. Ecco, come spiego linearmente senza troppi passaggi o spiegazioni che mezza informazione la ottiene Tizio nel 2019 e l'altra mezza Caio nel 1939? Sarà certamente una stupidaggine ma iniziano a fumarmi le meningi.
  5. topspeed

    La sinossi: discussione madre

    @Marcello il messaggio è cristallino e l'ho assolutamente recepito, insomma la teoria è chiarissima e probabilmente con qualsiasi altro romanzo dalla struttura lineare riuscirei, il problema è la costruzione del mio, che purtroppo non posso chiarire in questa sede per ovvi motivi di spazio, interesse ecc. , che m'impedisce mentalmente uno sviluppo semplificato della trama. Con questo non voglio intendere di aver creato il capolavoro narrativo impossibile da riassume ma semplicemente di non esserne in grado proprio perché da autore non riesco a staccarmi da quella costruzione. In ogni modo i vostri consigli sono stati preziosissimi e per questo ringrazio te e @dyskolos sperando di poter mettere in pratica le vs dritte quanto prima!
  6. topspeed

    La sinossi: discussione madre

    @Marcello certo pensavo alle classiche 2000 battute, il problema come già detto è come strutturarlo, se seguire la struttura dei capitoli o illustrare la storia in modo lineare perdendo però tutta la "personalità" del romanzo...
  7. topspeed

    La sinossi: discussione madre

    @dyskolos Sono d'accordissimo con quello che dici, il problema è metterlo nero su bianco. Oltretutto, pensavo, redigendo una sinossi così snaturerei totalmente la costruzione del romanzo e a quel punto l'editore come capirebbe la bontà dell'idea? Sarebbe un po come fare la sinossi de "il sesto senso" e partire da "Malcolm fa lo psichiatra infantile e una sera di ritorno da una premiazione viene ucciso" . Per carità si può anche fare ma in qualche modo, da qualche parte, bisognerà chiarire che quest'informazione verrà nascosta fino alla fine, altrimenti davvero chi legge la prenderebbe per una boiata o quasi, o sbaglio?
  8. topspeed

    La sinossi: discussione madre

    Salve a tutti, chiedo il Vs aiuto per il classico problema sulla stesura della sinossi. Ho letto tutto il leggibile in merito, ergo diamo per scontate la differenza fra sinossi e quarta di copertina, la forma di riassunto esaustivo comprendente inizio, svolgimento e finale ecc. Il mio problema è creare la sinossi di 725 pagine infarcite di fashback e colpi di scena. Ho letto da qualche parte che la sinossi non deve tener conto di quelli che sono stratagemmi narrativi (quali i flashback appunto) e raccontare la storia così com'è, il punto è che trattandosi di un'indagine in cui i tasselli vengono fuori passo passo, raccontando la trama linearmente finirei per dare il finale alla prima riga, è corretto tutto ciò? Questa è una sinossi? Questo vogliono le CE? Altra possibilità è quella di redigerla seguendo un minimo la struttura narrativa, andando cioè dietro ai capitoli, ma a causa dei suddetti flashback e della quantità di personaggi credo finirei in un ginepraio. Voi che dite? Grazie!
  9. topspeed

    La raccomandata a se stessi ha davvero valore legale?

    @ElleryQ Perfetto, proprio come pensavo (e speravo). Grazie mille per tutto!
  10. topspeed

    La raccomandata a se stessi ha davvero valore legale?

    @ElleryQ Non avendo ancora pubblicato direi di sì, il problema forse sta nel manoscritto che mi sono già inviato per raccomandata ... cambiando anche un minimo particolare dovrò mica rifare tutto vero???
  11. topspeed

    La raccomandata a se stessi ha davvero valore legale?

    @ElleryQ In pratica ho mantenuto il titolo e diversi termini specifici (si parlava di un omicidio all'interno di un manicomio) cambiando però quasi del tutto la storia , i nomi dei protagonisti e la data del fatto.
  12. topspeed

    La raccomandata a se stessi ha davvero valore legale?

    @ElleryQ Mi hai fatto venire un dubbio atroce. Nel mio romanzo ho citato, sebbene cambiandone significativamente il contenuto, un articolo (di cui non ho trovato la firma) degli anni '30 apparso su un quotidiano... c'è il rischio, anche se remoto, di una contestazione? Magari del quotidiano stesso?
  13. topspeed

    La raccomandata a se stessi ha davvero valore legale?

    Mai avuto paura di una casa editrice (per cui un buon romanzo può essere solo fonte di guadagno senza bisogno di plagi ecc.), il mio sospetto va alle persone... Com'è ovvio la realtà sta nella seconda ipotesi ... le contromisure non sono limiti invalicabili ma solo ostacoli che si pongono rendendo le cose un po meno semplici al mariuolo di turno. Del resto tutti mettiamo l'antifurto all'auto o alla casa, pur sapendo che nei fatti serve a poco o nulla... Detto ciò, rimango molto perplesso da copyzero ... doveva essere gratis e invece ho pagato, mando mail e mi rispondono se va bene dopo 24h a monosillabi...avessi dato un'occhiata prima ad Aruba...
  14. topspeed

    La raccomandata a se stessi ha davvero valore legale?

    @Edmund DukeInteressante,mi daresti qualche delucidazione in merito? @ElleryQ GRAZIE
  15. topspeed

    Aiuto per brevissime traduzioni

    Ciao @Gianfranco P , per quale lingua ti proponi?
×