Vai al contenuto

Fourby79

Scrittore
  • Numero contenuti

    27
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

18 Piacevole

1 Seguace

Su Fourby79

  • Rank
    Sognatore

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. Fourby79

    The more you write

    Ciao, piacere di conoscerti. Il genere che tratti è per me di enorme interesse. Non vedo l'ora di leggere qualcosa!
  2. Fourby79

    Ei

    Benvenuto!
  3. Fourby79

    Le grandi case editrici leggono gli invii spontanei?

    Grazie per le indicazioni, andrò sicuramente a vedere i post. Con metodo "economico" mi riferivo all'impiego razionale del tempo e dei mezzi disponibili. Ora sono curiosa però di andare a leggere cosa avete già scritto sull'argomento. Personalmente non ho mai cercato di arrivare alle case editrici, non l'ho mai vista come una via possibile per me. Mi piace poter condividere quello che scrivo. In linea generale mi piace l'atto della condivisione. Il massimo che ho fatto è stato pubblicare da sola un e-book su Amazon, ma generalmente pubblico brani sui social. Forse però, sto andando fuori tema rispetto all'argomento del post Grazie ancora per le indicazioni.
  4. Fourby79

    Le grandi case editrici leggono gli invii spontanei?

    Ciao. Probabilmente hai ragione, come dicevo non ne so nulla delle dinamiche dell'editoria. Il caso diretto di questo amico, che ha pubblicato un libro con Feltrinelli dopo tre anni che mandava manoscritti, potrebbe essere effettivamente frutto della fortuna (c'è da dire che senza la sua tenacia, anche la fortuna avrebbe potuto far poco: il manoscritto nelle mani della persona giusta al momento giusto non ci sarebbe mai arrivato). Prima di questo libro aveva pubblicato un altro romanzo, sempre con un invio spontaneo, presso una casa editrice più piccola (ma si parla di molti anni fa). Comunque sia, sono d'accordo sul fatto che questa non sia la via più "economica" per chi vuol fare lo scrittore professionista.
  5. Fourby79

    Tutto quel buio

    E' un brano toccante. Riesci a far entrare il lettore in modo così efficace nell'ossessione di lei che, quando afferra le forbici non riesci a convocare con grande convinzione la tua parte più razionale, quella che dovrebbe spingerti a dire: non farlo. Ora però vorrei leggere il seguito.
  6. Fourby79

    Cosa state leggendo?

    Non sono brava a fare la critica ai testi, ma posso dirti che lo si legge in una notte. E' riuscito a trasformare la banalità di una vita come le altre, in qualcosa di straordinario. Le cose che ci annoiano delle nostre giornate, in quel romanzo si trasformano in scintille che ti spingono a sfogliare una pagina dopo l'altra il libro e a chiuderlo con enorme dispiacere.
  7. Fourby79

    Categorie di persone maggiormente invise agli scrittori

    Mi ha fatto morire dal ridere. Comunque va a braccetto con quelli che ti contattano sui social chiedendoti se gli mandi il PDF.
  8. Fourby79

    Cosa state leggendo?

    Fammi sapere!
  9. Fourby79

    Ciao a tutti!

    Grazie per avermi ricordato e condiviso questo pezzo.
  10. Fourby79

    Le grandi case editrici leggono gli invii spontanei?

    Cito una "mia" esperienza. Magari si tratta di un'eccezione alla regola, non lo so, ma è successo. Ho un caro amico che ha scritto un libro bellissimo. Ha mandato per tre anni a diverse case editrici il suo manoscritto senza mai ricevere risposta. Dopo tre anni, quando ormai non se lo aspettava più, riceve una telefonata da Feltrinelli! Ora il suo romanzo è in libreria
  11. Fourby79

    Che tipo di feedback ricevete?

    Ciao, ho pubblicato anche io un e-book su amazon. Circa un mese fa. Ne sono state scaricate poco più di 500 copie e quasi 4000 pagine lette tramite i programmi KU e KOLL. Recensioni totali 15, di cui tre di amici. Quindi effettive diciamo 12. Non sapevo bene cosa aspettarmi sul numero di feedback. Al momento sono tutte recensioni positive, ma conoscendo il mio libro e sapendo che non si tratta di un "capolavoro" (anche se ci sono molto affezionata), me la sono spiegata così: solo le persone a cui è piaciuto molto hanno avuto voglia di scrivere due righe, a tutte le altre è risultato più o meno indifferente e si sono astenute. Forse, al momento, non c'è stato nessuno che è arrivato a detestarlo. Io effettivamente recensisco solo in due casi: se qualcosa mi è piaciuta molto o se non mi è piaciuta per niente. Tu poni la questione se i feedback negativi siano o meno veritieri. Ovviamente non lo posso sapere nemmeno io, ma la domanda è: perché qualcuno dovrebbe voler mettere una recensione estremamente negativa non credendo a ciò che dice, cioè sapendo di mentire? La cosa che potrebbe succedere, forse, è che qualcuno scarichi un libro con determinate aspettative dovute al titolo, alla copertina, all'estratto e agli altri giudizi e poi non vedendo le aspettative mantenute se ne senta "deluso" ed esageri nel giudicarlo negativamente. Io, prima di pubblicarlo, mi sono chiesta mille volte se ero pronta ad affrontare le critiche spietate che avrebbero potuto farmi. Alla fine ho fatto un bel respiro e mi sono detta, ma sì, non sarà la fine del mondo! Facci sapere quando pubblichi il tuo libro!
  12. Fourby79

    Ci sono autori iscritti che parlano di relazioni?

    Ciao a tutti, è la prima volta che scrivo un post su questo sito e non sono sicura sia questa la sezione giusta. Mi piacerebbe sapere se tra gli autori iscritti c'è qualcuno che racconta in modo specifico di relazioni (più o meno problematiche) e se è possibile trovare i loro libri qui o su Amazon. Sono interessata a leggerli
  13. Fourby79

    Cosa state leggendo?

    Qualcuno ha letto "Nessuno esca piangendo" di Marta Verna? E' un libro che ho nel carrello ma che non mi convinco definitivamente a comprare.
  14. Fourby79

    Cosa state leggendo?

    Lo stavo giusto guardando ieri su amazon il libro di Fabio volo. Ci sono tornata su più volte perché mi interessava l'argomento ma non ero molto convinta di lui come scrittore. Se dici che è bello me lo scarico oggi! Io ho appena finito di rileggere per la terza volta "Stoner" di Williams un libro che se non avete letto dovete assolutamente acquistare. Un vero capolavoro. Ho iniziato "Il codice della creatività" di Marcus du Sautoy, ma si tratta di un saggio, e ho sul comodino da iniziare Augusto sempre di Williams.
  15. Fourby79

    Ciao a tutti!

    Grazie e piacere di conoscerti
×