Vai al contenuto

Luna69

Operatore Editoriale
  • Numero contenuti

    2
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

2 Neutrale

Su Luna69

  • Rank
    Sognatore

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. Luna69

    Le case editrici pagano le royalties?

    Esatto, non è sempre facile avere rendicontazioni puntualmente dalle librerie, gli autori dovrebbero capire che mettere d'accordo tutti i librai non è cosa semplice. Chi è onesto questo lo specifica, anche se l'autore spesso non sente ragioni.
  2. Ciao Ellery, infatti è quello che ho detto: opinioni, non accuse né giudizi. Forse la mia educazione mi impone d'essere più rigida, ma io non mi permetto di sentenziare quando non conosco. Volevo solo dire questo poiché mi sembrava uno sterile passaparola. Poi mi sono accorta che era di vecchia data. Ma non importa, le persone vanno rispettate, sempre.

    Anche tale, pur se sono entrata oggi per caso, è il mio personalissimo e umilissimo parere.  Buona serata a tutti voi.

    1. ElleryQ

      ElleryQ

      Grazie @Luna69, buona serata anche a te. Quando vuoi passare dal forum sei benvenuta e se ti va di presentarti in Ingresso, come segnalato, noi siamo qui per accoglierti. :)

    2. Luna69
  3. Luna69

    Divina Follia

    Buongiorno, io non sparerei su editori che non conosco e con cui non ho avuto a che fare. Trovo scomodo e di cattivo gusto sparlare. Prima di poter dire bisognerebbe toccare con mano. Qualche libro di Divinafollia io l'ho letto e mi è piaciuto, curato, distribuito in tantissime librerie e ben corretto. Ovviamente le CEAP hanno i loro motivi e sistemi per lavorare. Sappiate che anche i grandi editori hanno avuto collane a pagamento. Però era importante il nome, no? No. Ognuno guardi al suo, faccia un esame di coscienza e soprattutto gli emergenti siano più umili. Forse, dico forse, otterrebbero di più. Perdonate la schiettezza, ma chi legge, sguazzando nel settore, molte cose le conosce e le vede. Ci sono troppi "autori", pochi lettori. Io per lavoro leggo tutto il giorno, sui siti di auto-pubblicazione, per esempio, c'è da inorridire. Un libro va curato, rimaneggiato, rivoltato come un calzino. Finché si permettono tali schifezze… beh, a chi si prende cura dell'Autore (meritevole) io mi inchino.
×