Vai al contenuto

Kingless

Scrittore
  • Numero contenuti

    28
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

24

Su Kingless

  • Rank
    Sognatore

Informazioni Profilo

  • Genere
    Uomo

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. Kingless

    IoScrittore

    Personalmente ho accettato di proseguire nella valutazione, pur non essendo in finale, proprio per potermi confrontare direttamente con la scrittura dei miei "pari". La scritta "potrai ricevere in valutazione fino a 15 romanzi" mi ha fatto pentire seduta stante 😣
  2. Kingless

    IoScrittore

    Personalmente sono rimasto piacevolmente sorpreso dai giudizi. Escluso un singolo giudizio che sembrava non aver neanche letto l'opera, gli altri si sono rivelati decisamente costruttivi. Non ho riscontrato la negatività acida tanto temuta, anzi, più di una recensione mi ha regalato un sorriso. Specialmente considerando che l'incipit è oggettivamente la parte più debole del mio romanzo, posso ritenermi più che felice. Indubbiamente vi è una componente elevatissima di "fortuna" con la C, ma tutto sommato è un'esperienza da fare. Non so se è ancora contro il regolamento dichiarare nomi e titoli, ma mi piacerebbe tanto parlare con alcuni recensori e alcuni autori recensiti. Nel frattempo grazie di cuore a chi ci ha messo il tempo e la passione.
  3. Kingless

    IoScrittore

    Auguri a chi è passato e in bocca al lupo per la finale:
  4. Kingless

    IoScrittore

    D'accordissimo in tutto e per tutto. Nessuno ha il diritto di decidere chi può e non può praticare un determinato hobby, tanto più sotto forma di insulto malcelato e malevolo proveniente da un recensore anonimo senza alcuna credenziale (come lo siamo tutti noi scrittori in erba). Personalmente ho trovato un solo incipit per il quale ho trovato enorme difficoltà nel mantenere un atteggiamento costruttivo. Questo perché il testo trasudava odio verso le persone sovrappeso, verso le donne, verso gli stranieri; e non era una questione limitata ai dialoghi attribuibili ai personaggi, era un tono gratuito e onnipresente, già evidente nella sinossi.
  5. Kingless

    IoScrittore

    Bhè, in media uno su dieci dovrebbe passare in finale, poteva esser peggio Poi vincere è un'altra storia, ma, come dici tu, va presa più come un laboratorio di scrittura collettiva, con tutto quello che ne consegue.
  6. Kingless

    IoScrittore

    Indubbiamente. Vi sono autori di tutte la varietà e con modalità e velocità di scrittura molto diverse tra loro. Esplorando su WD dovrebbero esserci anche delle testimonianze dirette di partecipanti che hanno completato l'opera solo dopo essere stati ammessi in finale. Personalmente non sarei mai in grado di farlo, ma è sicuramente possibile; per alcuni autori è anche preferibile avere una deadline che li spinga a scrivere velocemente.
  7. Kingless

    IoScrittore

    Guarda il 3 vorrei averlo scritto anche io 😂 Indizio sul 2: Baby (è inconfondibile) Indizio sul 3: Gommone
  8. Kingless

    IoScrittore

    Certo! L'avvio della storia vede il ritrovamento di resti umani. Questo tra l'altro è l'unico incipit tra i primi cinque che credo rileggerò ancora una volta perché sono stato interrotto durante la lettura e potrebbe meritare di più.
  9. Kingless

    IoScrittore

    Sono arrivato a metà degli incipit a me assegnati (invidio la vostra velocità 😣) 1. Fantasy - Protagonista con cicatrice lungo il viso. Media voti: 8 2. Narrativa Generale - La storia ruota attorno ad un incidente. Media voti: 6.5 3. Narrativa Generale - L'inizio di un complicato viaggio attraverso il mare. Media voti: 9 4. Sentimenti - Protagonista affetta da una sindrome molto singolare. Media voti: 5 5. Narrativa generale - La storia ruota attorno ad un lago. Media voti: 7.5
  10. Kingless

    IoScrittore

    Ad esser sinceri in quel gruppo sembrano insofferenti verso qualunque cosa non sembri scritto dal figlio di Elsa Morante e Umberto Eco
  11. Kingless

    Premio Dea Planeta [29/02/2020]

    Annunciata la vincitrice del torneo: Articolo qui Anche in questo caso sembra trattarsi di un'autrice già affermata che ha pubblicato con CE di gran rilievo; ci abbiam provato dai! In bocca al lupo a tutti per i prossimi concorsi, ragazzi
  12. Kingless

    IoScrittore

    Grazie a tutti per le risposte! Effettivamente l'unica è focalizzarsi sugli elementi che prescindono dal genere. Al di là della qualità del testo, in questo modo si possono fornire indicazioni utili. Nella mia testa l'obiettivo di questo concorso rimane sempre esclusivamente quello di migliorarci a vicenda. Dare un giudizio affrettato o "ignorante" del genere letterario potrebbe anche spegnere la passione di uno scrittore magari alle prime armi. Aiutarlo a capire dove poter migliorare invece lo porterà a scrivere ancora e meglio. Anche perché penso davvero che chi realmente scrive bene ed ha talento verrà comunque fuori, perseverando. Per gli altri ci sarà un cassetto nel quale riporre il tutto, ma non deve necessariamente essere un cassetto semivuoto o colmo di amarezza. Detto questo, torno a spolverare il mio cassettino 😄
  13. Kingless

    IoScrittore

    Una domanda generale: come vi muovete per la valutazione di generi non familiari? Personalmente non ho mai letto un "sentimentale" e non penso di avere gli strumenti per fornire una critica costruttiva agli incipit di quel genere.
  14. Kingless

    IoScrittore

    Ho appena letto un'incipit che mi ha sinceramente emozionato; molto potente e con una visiona chiara di quello che desidera comunicare, pur se con qualche pecca sintattica trascurabile. L' opera tratta di un viaggio affollato e di una spiaggia, per dirla cripticamente. Mi auguro davvero venga selezionato.
  15. Kingless

    IoScrittore

    Ci auguriamo tutti di averti come lettrice e critica allora Anche io sto provando ad elaborare dei giudizi quanto più approfonditi e costruttivi possibile; abbiamo tutti tanto da imparare e non c'è occasione migliore di questo concorso per farlo. Inoltre credo davvero che si possa essere oggettivi, onesti e costruttivi senza essere "crudeli". Esporre il proprio testo al mondo è come mettersi a nudo su un palco e credo ci voglia la giusta sensibilità nelle recensioni.
×