Vai al contenuto

CALESSE

Scrittore
  • Numero contenuti

    17
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

4 Neutrale

2 Seguaci

Su CALESSE

  • Rank
    Sognatore

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. CALESSE

    C’era una volta e c’è una regina rosa

    Grazie mille per il tuo commento. Ho scritto il racconto in una giornata, credo fosse luglio dell'anno scorso. A quanto mi ricordo dopo aver letto una fiaba di Charles Perrault e dopo aver pranzato fuori in giardino. In seguito ho ricollegato queste cose con un premio letterario che facevano nella mia zona in toscana, dove non mancano castelli e rocche merlate. I cavalieri dovranno dimostrare le loro virtù artistiche o filosofiche per convincere Mortadella a darsi in sposa a uno solo di loro, ma le sorprese sono dietro l'angolo. Purtroppo non posso postare tutto il racconto, non vorrei avere problemi con la casa editrice.
  2. CALESSE

    C’era una volta e c’è una regina rosa

    Autore: Vari Casa editrice: Edizioni del Loggione ISBN: 9788893471114 Data di pubblicazione: 17 dicembre 2019 Prezzo: 3,00 € (Kindle) Genere: Vari Pagine: Estratto del mio racconto: "La stirpe del gusto" Nelle colline verdeggianti e assolate sorgeva una torre rapata e fortificata, e sulla cima un gran salone addobbato a festa con il pavimento di cotto e di ceri crudi incastonati nelle mura merlate, ma prive di quei fantastici uccelli canterini. Un odore intenso di cibarie volava dappertutto nell’aria e dintorno alla tavola sfoggiava, orgogliosi del loro rango, un consiglio di quattro cavalieri seduti alla tavola tremebonda; questo era il suo nome inciso su entrambe le gambe. Lor signori erano accompagnati da un vento giocondo che li circondava e faceva scintillare ancor di più le corazze nei loro petti. Uno scarafaggio senza corazza, ma nero corvino, scorazzava nei quattro angoli di questo spazioso salone. A capotavola, con il suo elmo piumato e l’armatura dorata, siedeva lui, Artufo, il primo Cavoliere con le sue chiome dall’odore aspro, segno di autorità. Esso era stato votato da un assemblea di mille umili e sagge verdure, e pure da mille e uno cavalieri senza gloria ma con le macchie di virtù, per il suo valore in battaglia e per la sua collezione di stupende bottiglie incise in Valdarno. Artufò alzò lo sguardo e gonfiò il petto, ci mancò poco che rompesse la corazza che gli era costata una mezza fortuna. La sua bocca magistrale si spalancò rimbombando nella valle e proferì parole. «Cavalieri sacri e sagaci del gusto!! Siamo oggi qui riuniti in questa giornata baldanzosa e raggiosa, per trovare un degno marito a mia sorella e…» Detto ciò venne interrotto bruscamente alla sua sinistra dal cavaliere Malus Educandido che dal suo fiato salato sfrollò una frase sfogliata. «Ma chi è costei?! Non l’abbiamo mai scorta! Bah!» detto tutto ruttò come un pirata in crisi d’astinenza da rum. Artufo rispose arcando le sopracciglia folte. «Adesso la vedrai scostumato e…» Venne interrotto di nuovo da un gesto dell’indice di Dulcis in Fundis: il più accorto filosofo tra i cavalieri. https://www.amazon.it/dp/B082VPLTVW/?coliid=I3MPZA60BS1H63&colid=R0RFFDNWES52&psc=0&ref_=lv_ov_lig_dp_it
  3. CALESSE

    Voodoo - Andrea Zanotti

    Promette bene
  4. CALESSE

    Il gusto della stirpe

  5. CALESSE

    Il gusto della stirpe

    Salve a tutti. Questo è un estratto di un racconto che ha vinto un premio letterario in quel di Modena, lo scorso Settembre. E' stato pubblicato poi a Dicembre su amazon, insieme ai racconti di altri autori. Buona lettura. Nelle colline verdeggianti e assolate sorgeva una torre rapata e fortificata, e sulla cima un gran salone addobbato a festa con il pavimento di cotto e di ceri crudi incastonati nelle mura merlate ma prive di quei fantastici uccelli canterini. Un odore intenso di cibarie volava dappertutto nell’aria e dintorno alla tavola sfoggiava, orgogliosi del loro rango, un consiglio di quattro cavalieri seduti alla tavola tremebonda; questo era il suo nome inciso su entrambe le gambe. Lor signori erano accompagnati da un vento giocondo che li circondava e faceva scintillare ancor di più le corazze nei loro petti. Uno scarafaggio senza corazza nero corvino, scorazzava nei quattro angoli di questo spazioso salone. A capotavola, con il suo elmo piumato e l’armatura dorata, siedeva lui, Artufo, il primo cavoliere con le sue chiome dall’odore aspro, segno di autorità. Esso era stato votato da un assemblea di mille umili e sagge verdure e pure da mille e uno cavalieri senza gloria ma con le macchie di virtù, per il suo valore in battaglia e per la sua collezione di stupende bottiglie incise in Valdarno. Artufò alzò lo sguardo e gonfiò il petto, ci mancò poco che rompesse la corazza che gli era costata una mezza fortuna. La sua bocca magistrale si spalancò rimbombando nella valle e proferì parole. - Cavalieri sacri e sagaci del gusto! Siamo oggi qui riuniti in questa giornata baldanzosa e raggiosa, per trovare un degno marito a mia sorella e… - Detto ciò venne interrotto bruscamente alla sua sinistra dal cavaliere Malus Educandido che dal suo fiato salato sfrollò una frase sfogliata. - Ma chi è costei?! Non l’abbiamo mai scorta! Bah! - detto tutto ruttò come un pirata in crisi d’astinenza da rum. Artufo rispose arcando le sopracciglia folte. - Adesso la vedrai scostumato e… - Venne interrotto di nuovo da un gesto dell’indice di Dulcis in Fundis, il più accorto filosofo tra i cavalieri.
  6. CALESSE

    Irina

    Salve Monica, dò il mio parere personale sul racconto, oppure l'incipit di un romanzo? Allora lo stile, a mio avviso, è chiaro e sintetico, anche se dovresti andare meno a capo. L'incipit è interessante. Cosa succederà a Irina? qualche avvenimento cambierà la sua personalità? Ho controllato il testo con il correttore ortografico online. Devi cambiare "chemulinare" con " che mulinava" e "pc" mi dice che va sostituito con "PC". Per quanto riguarda la citazione del romanzo di Wells, io metterei: "la guerra dei mondi", molto più famoso.
  7. CALESSE

    Scatole Parlanti

    Salve, ho una domanda sui vostri libri: sono illustrati?
  8. CALESSE

    Casa editrice

    Salve gente, che mi dite sulla PAV EDIZIONI? hanno indetto un concorso letterario che scade il 5 di Ottobre dal nome “Io scrivo, e tu mi leggerai?” a cui sono stato iscritto proprio stamani.
  9. CALESSE

    Progetto rivista “ Il civettone”

    Ok grazie. Ho postato il tutto sulla rubrica menzionata. Intanto se sei interessata potresti spargere la voce o participare direttamente con uno o più racconti. Buona serata.
  10. CALESSE

    Progetto rivista “ Il civettone”

    Salve a tutti vorrei esporre in questa sede più o meno congeniale il progetto della mia rivista in digitale "Il civettone". La rivista sarà gratuita e tratterà racconti fantastici, comici e grotteschi in italiano e vernacolo toscano. Sarà all’inizio di circa 10-12 pagine, con pubblicità inventate alla bisogna. Cadenza bimestrale, in pdf digitale. Avrà un editoriale, uan rubrica e ospiterà racconti di esordienti. Struttura della rivista: 1) Editoriale. 2) Il curiosone ( curiosità dal globo terracqueo). 3) Il Biracconto (racconti di 2 pagine in A4). 4) Racconti di vari autori. 5) Racconti in vernacolo toscano. 6) Anticipazioni prossimo numero. I racconti pubblicati rimangono di proprietà dei loro autori e possono essere pubblicati in libri e raccolte di racconti, ma non su altre riviste online o cartacee. Il pdf può essere stampato ma non rivenduto per profitti personali. Non si danno compensi di nessun genere ad autori o collaboratori. Eventualmente in futuro la situazione potrebbe cambiare. Modalità invio racconti: Inviare racconti in A4, times new roman 12, linea e spaziatura paragrafo 1,15­­­. Per dialoghi usare il trattino lungo. Per incisi, esempi usare il trattino corto o il corsivo. Come fare il trattino lungo: Scrivi su Word il trattino normale, poi scrivi una lettera a caso e poi fai spazio -esempio -j - il trattino breve diventa automaticamente un trattino lungo. Sto lavorando alla grafica e al progetto in generale. Credo che il primo numero uscirà già forse a Ottobre o Novembre. Potete inviare racconti o proposte alla seguente email: Dilupo_alessio@libero.it
  11. CALESSE

    Progetto rivista “ Il civettone”

    Salve volevo sapere dove posso postare una discussione che riguarda il progetto di una rivista di genere comico & fantastico, grazie.
  12. Infatti il mio dubbio più grande era quello. Se ne valeva davvero la pena, dato che ho visto che non ci sono premi in denaro, ma solo il contratto di edizione per il primo classificato e coppe, menzioni d'onore per gli altri. Sentiamo anche cosa ne pensano gli altri.
  13. Ciao volevo partecipare al premio letterario nazionale Streghe, Vampiri & Co organizzato dalla Giovane Holden Edizioni di viareggio. Si tratta di un premio con una quota di iscrizione di 20 euro. Cosa ne pensate?
  14. CALESSE

    Fresco da pisa

    Salve sono Alessio da pisa e mi diletto a scrivere nel tempo libero. In linea generale racconti fantastici, bizzarri, grotteschi, horror. Voi cosa scrivete di bello?
×