Vai al contenuto

lucfax

Scrittore
  • Numero contenuti

    49
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Giorni vinti

    1

lucfax ha vinto il 9 aprile 2014

lucfax ha inserito il contenuto più apprezzato di quel giorno!

Reputazione Forum

16 Piacevole

Su lucfax

  • Rank
    Sognatore
  • Compleanno 20/09/1969

Informazioni Profilo

  • Genere
    Uomo
  • Provenienza
    Thousand Oaks
  • Interessi
    Leggere, scrivere, cantare, suonare chitarra e pianoforte.

Visite recenti

2.436 visite nel profilo
  1. lucfax

    Nulla Die

    Cara @gra la mia esperienza con questo editore risale al 2015, questo perché non ho ancora pubblicato nient'altro, anche perché sono stato molto impegnato trasferendomi all'estero. Posso dirti che fino a oggi con loro ho avuto l'esperienza migliore, però francamente io non critico e non metto in dubbio le esperienze negative che altri autori possono benissimo aver vissuto. Anch'io per esempio ho avuto un'esperienza devastante con un altro editore free che in questo sito è quotato piuttosto bene. A parte questo, ripeto, io parlo per la mia esperienza e non sono stato minimamente contattato dall'editore affinché io scrivessi opinioni positive, anche perché francamente conoscendolo, non mi sembra proprio il tipo di persona che si presti a cose di questo tipo. In ogni caso, credo non aggiungerò più nient'altro, perché tanto qualunque cosa dirò sarà sempre interpretata come "lo scrittore contattato affinché ne parli bene". Dubbi ne abbiamo sempre tutti, è la vita dello scrittore del resto.
  2. lucfax

    Nulla Die

    Francamente anch'io mi sono trovato bene, esattamente come te. Non sono un autore prolifico, il mio ultimo romanzo risale al 2015, anche perché negli ultimi periodi sono stato molto impegnato col trasferimento negli Usa.Però ho in cantiere un nuovo romanzo, e non ho nessun dubbio in merito all'editore a cui proporlo, anche per un rapporto di reciproca stima e amicizia che con gli anni si è creato tra me e loro, pur avendo pubblicato un solo romanzo con loro. Io non mi permetto di mettere bocca in quella che è stata l'esperienza di altri autori, ma ho pubblicato ben quattro libri con quattro editori diversi, tutti free, e francamente la Nulla die è la casa editrice con cui mi sono trovato meglio. Cioè nell'ambito della piccola editoria, fino a oggi non ho avuto esperienze migliori.
  3. lucfax

    Nulla Die

    Posso essere d'accordo, ma allora mi chiedo: se ricevo un contratto in cui non mi viene posto l'obbligo di acquisto copie, ma noto che sono obbligato a partecipare ad almeno un concorso con libri a mie spese, e quindi questo mi sembra una palese richiesta di contributo, perché firmare? Probabilmente certe verifiche andrebbero fatte prima. I 60 libri che mi consentono di verificare la qualità e l'editing, probabilmente andrebbero acquistati prima. Il contratto dovrei farlo verificare da un'avvocato prima di firmarlo. Io ho una quindicina di libri di questo editore che ho acquistato prima di decidere di mandargli il mio manoscritto. Ai tempi non c'erano ancora molti titoli in catalogo, francamente non ho notato strafalcioni catastrofici o altro, certo, qualche refuso c'è sempre, ma non più né meno di tanti altri libri pubblicati anche da grossi editori. Probabilmente tra i tuoi 60,non ci sono i quindici che ho io, oppure potrebbe semplicemente essere che l'editore sia partito in un certo modo, poi, strada facendo, abbia modificato il proprio modo di operare.
  4. lucfax

    Nulla Die

    Ma infatti, io mi limito solo a parlare della mia esperienza. Non posso dire che non sia stato fatto alcun editing sul mio libro, non posso dire che non abbia fatto pubblicità al mio libro, non posso dire che non mi siano stati presentati i rendiconti, e non posso dire che non mi siano state riportate fin dall'inizio le difficoltà di distribuzione. L'editore ha fatto quel che ha potuto, se dicessi il contrario sarei un disonesto. Poi, sul fatto che tanti autori siano insoddisfatti, beh, è soggettivo, molti autori Nulla Die non sono membri del WD, quindi manca una buona parte di testimonianza. Migliorare le condizioni del contratto... cioè, l'editore propone, se all'autore sta bene lo firma, altrimenti no. Io non contesto l'esperienza negativa di Debora o di chiunque altro, mi limito a dire la mia.
  5. lucfax

    Nulla Die

    Beh certo, io parlo della mia esperienza e quindi del mio contratto, non stavo minimamente mettendo in discussione il suo o quello degli altri, e credo di averlo fatto con un post semplice in cui non c'è la minima intenzione a polemizzare. Cioè voglio dire, perché lei può raccontare la sua esperienza e io non posso dire la mia? Solo perché la mia è una testimonianza diversa? Per non ricevere più mail dalla Nulla Die, è sufficiente scrivere un messaggio a Giordano, come ho fatto io, e le mail non arriveranno più. Non sto innalzando la Nulla Die sugli altari, sto solo dicendo che ci troviamo davanti a un piccolo editore free, che non è né meglio né peggio di tutti gli altri. Cioè, questa è la situazione per quanto riguarda la piccola editoria, altrimenti ben venga il self-publishing, ognuno sia libero di scegliere.
  6. lucfax

    Nulla Die

    Io posso solo parlare della mia esperienza che con Nulla Die è stata positiva, e dico questo dopo aver pubblicato precedentemente altri due libri con un altro editore free, che è stato un totale disastro. Per prima cosa Nulla Die non mi ha chiesto nessun contributo. Nel contratto si parlava di "eventuali copie" se avessi voluto ordinarle, ma non era una cosa imposta. Ho scritto semplicemente "zero" e sono stato pubblicato lo stesso, ne ho ricevute tre in omaggio. Io vivevo n Veneto, Giordano in Sicilia, ed è chiaro che, per quanto riguarda le presentazioni nella mia zona ho dovuto arrangiarmi, ma l'editore ha sempre provveduto a farmi pubblicità nei social e dove ha potuto. Ho ottenuto un paio di recensioni su quotidiani locali a cui l'editore, su mia richiesta ha inviato le copie in omaggio. Essendo poi il tema del mio romanzo piuttosto particolare, l'editore ha partecipato col mio titolo a un paio di avvenimenti a tema che si sono svolti in Sicilia, chiedendomi se volevo partecipare, ma non ho potuto per problemi logistici. La distribuzione è quella di un qualunque piccolo editore che si affidi a un piccolo distributore, quindi carente, ma questo dipende molto dalle librerie e naturalmente dal distributore. I concorsi: nel mo contratto non mi veniva minimamente imposto di partecipare ai concorsi. Certo, mi sono stati proposti spesso, e a qualcuno ho anche partecipato,e posso dire con orgoglio di averne vinti un paio (primo posto), e di aver ricevuto un premio speciale della giuria in un terzo. Per carità, non si tratta del Campiello, ma erano comunque concorsi di degno prestigio. Per partecipare ai concorsi mi è stato chiesto di dividere le spese per le copie a metà con l'editore, e in questo, scusate ma non ci vedo niente di male visto che alcuni concorsi ti chiedono di partecipare anche con una decina di copie. Per quanto riguarda il Campiello, a parte il fatto che la partecipazione è sempre facoltativa, ma mi chiesto: che male c'è? In fondo è anche questo un modo per farsi conoscere. Non dimentichiamo che parecchi libri di questo editore hanno vinto diversi premi e molti si sono posizionati ai primi posti, o hanno ricevuto premi speciali dalle giurie. Alcuni autori, dopo aver esordito con Nulla Die, sono approdati a editori più grossi. Inoltre un libro di questo editore è stato anche finalista al premio Strega. Insomma, non siamo ai livelli della grande editoria, ma credo comunque che nel mondo dei piccoli editori, la Nulla Die si difenda bene, e francamente, non ho ancora provato di meglio. Tutto qui.
  7. lucfax

    Nulla Die

    Per quanto riguarda la mia esperienza, non posso lamentarmi in merito alla promozione che l'editore ha cercato di fare al mio libro, partendo anche dall'esperienza precedente con un altro editore free tanto osannato ma che non solo non ha fatto nulla per promuovermi, ma ho avuto perfino la sensazione che remasse contro. Per quanto riguarda Nulla die posso dire che si sono preoccupati di contattare qualche blogger, e a un evento a tema, hanno proposto il mio libro e quello di un'altra autrice, evento che tra l'altro si è svolto in Sicilia, io non c'ero perché abito in Veneto. Il mio libro ha ottenuto anche un piccolo articolo-recensione su Famiglia Cristiana, che loro avevano contattato proponendoglielo. Per il resto ho fatto tutto da solo per quanto riguarda presentazioni e quant'altro, ma per quanto riguarda la presenza il libreria, beh il mio libro c'era alla Feltrinelli, è stato anche in vetrina per un paio di giorni precedenti alla presentazione, ma è stato presente anche in un paio di librerie indipendenti della mia zona. Certo, non siamo ai livelli di un grosso editore, diciamo che siamo nella media di un qualunque altro piccolo editore free.
  8. lucfax

    Riscrivimi

    Mi permetto solo di far notare che questo agente non chiede nessun compenso per la lettura e la valutazione del testo.
  9. lucfax

    Arduino Sacco

    Per dati personali intendo nome e cognome, e alcune informazioni che si trovano comunemente in internet, raccolte probabilmente dalle mie precedenti pubblicazioni, articoli su blogs ecc.
  10. lucfax

    Arduino Sacco

    Più di un anno fa, ho ricevuto una strana mail da questo editore, e dico strana perché francamente non ho mai avuto niente a che fare con lui e non gli ho mai inviato nulla. Mi diceva che la CE stava creando un'enciclopedia di scrittori italiani emergenti, che avrei potuto parteciparvi senza sborsare un centesimo dal momento che il tutto era gratuito. Mi inviarono anche un documento in Word coi miei dati, e alcune informazioni che probabilmente avevano raccolto in giro per il web, e perfino una mia foto, esortandomi a integrarle con altre notizie o correggere eventuali inesattezze. Feci quanto richiesto e rispedii la mail coi dati aggiornati, ringraziandoli per avermi coinvolto in questa iniziativa. Non ho più sentito né saputo nulla, e ho provato a cercare questa fantomatica antologia, se per caso fosse stata pubblicata a mia insaputa, non ve n'è traccia. Boh?
  11. lucfax

    Nulla Die

    Ciao. Io ho pubblicato con loro più di un anno fa e ai tempi non esisteva ancora l'opzione del codice.
  12. lucfax

    Nulla Die

    Anch'io avevo indicato "zero" copie sul contratto, ma mi hanno pubblicato lo stesso.
  13. lucfax

    Edizioni La Gru

    Caro edo32a, da quanto ho capito tu hai pubblicato con questo editore, com'è stata la tua esperienza? Perché nei tuoi commenti ho colto qualche titubanza. Naturalmente non sei obbligato a rispondermi.
  14. lucfax

    Nulla Die

    Sì, ma quel libro non aveva solo partecipato al premio Strega, ma era anche giunto in finale.
  15. lucfax

    Nulla Die

    @Ngannafoddi Dipende dal premio. In genere sì, è l'editore che scova i premi letterari, ce ne sono alcuni poi, a cui la casa editrice partecipa spesso. Si tratta di concorsi free. Per l'invio di libri, dipende. Se la partecipazione richiede l'invio di un numero elevato di copie, l'editore ti chiede di contribuire, tipo, se si richiedono 10 copie, l'editore ti chiede di acquistarne 5 (a prezzo scontato), mentre le altre 5 le mette lui. Come autore sei comunque libero di partecipare anche a premi di tua scelta, non segnalati dalla CE, ma in quel caso la partecipazione è a tuo carico.
×