Vai al contenuto

ciesse

Scrittore
  • Numero contenuti

    34
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

10 Piacevole

1 Seguace

Su ciesse

  • Rank
    ciesse

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. ciesse

    Dark Zone

    Ci sono piccole CE che espongono nelle librerie? Se la casa editrice è seria e mette in atto una buona promozione social, non vedo perché non tentare a pubblicare con loro. Da quello che vedo io mi sembrano una buona casa editrice sotto questo punto di vista.
  2. ciesse

    EKT - Edikit

    Ho visto che si avvalgono principalmente di ebook. Queste royalties sono riferite all'ebook o per la funzione del print on demand? Ti consiglio anche di cercarli sui social, vedere come gestiscono la promozione dei loro romanzi.
  3. ciesse

    Cosa si intende per editing accettabile?

    È una CE nata nel 2015, ma sicuramente ora stanno pubblicando più libri di prima. Di nuovo grazie per i vostri pareri, mi sono presa un po' di tempo per pensare. Qualsiasi ulteriore risposta sarà ben accetta.
  4. ciesse

    Cosa si intende per editing accettabile?

    Grazie mille a tutti per i tanti pareri. La CE è completamente free, ho visionato il contratto e parlato anche con altri loro autori. Quando io stessa ho chiesto perchè avessero iniziato senza il mio consenso, mi hanno dato la risposta del mio primo post. Tuttavia, ammetto di essere rimasta comunque parecchio stranita, quindi sono subito andata a parlare con una loro autrice che conosco. Mi conferma anche lei che sono free. Comprendo anche quanto concerne la ricerca del semplice refuso se la storia già così funziona. Non so, sarà che sono molto insicura di mio e quindi mi fa strano vedere così pochi interventi. Tuttavia, può anche essere che ce ne siano pochi perchè ne servono pochi. Sono davvero indecisa, sarebbe il mio primo contratto editoriale con un libro a cui tengo tantissimo. Non voglio sbagliare, ma neanche continuare a rifiutare offerte nell'attesa della realtà editoriale perfetta.
  5. ciesse

    Cosa si intende per editing accettabile?

    Buongiorno, Spero di trovarvi tutti bene. Ecco il mio dubbio odierno: dopo aver parlato con una mezza dozzina di editori (parliamo di piccole Case Editrici), ho avuto modo di vedere delle bozze di editing fatte sul mio romanzo. Posto che molti degli editing che ho visto sono state "esempi per far vedere come lavorano", ho notato che la maggior parte si occupano principalmente della caccia al refuso, della ridondanza di avverbi in -ente, delle ripetizioni. Ho visto anche qualcosa circa frasi da semplificare o termini che cozzano vicini. Per voi è un editing sufficiente? Mi rendo conto che una piccola casa editrice non possa investire in un editing altamente professionale dati i loro costi, ma pretendo forse io troppo a cercare qualcuno che mi dica "questo è da togliere", "questo non ha senso", "questo è da cambiare"? Voi che esperienze avete avuto? E infine.... secondo voi è normale che senza la mia firma del contratto un editore abbia iniziato l'editing? Mi ha spiegato che quando mi aveva detto di aver mandato il file alla valutazione perchè io mi ero già mostrata entusiasta. Grazie in anticipo, Esse
  6. ciesse

    Rossini editore

    Avevo ricevuto una proposta da Santelli, il quale mi aveva specificato che però avrei pubblicato sotto Rossini. Chiedendo informazioni in giro ai loro autori, mi hanno confermato che vale tutto quanto detto per la Santelli. Quindi invito chi vuole pubblicare con loro a farsi un giro anche nel post dedicato alla casa editrice madre.
  7. ciesse

    Sperling&kupfer

    Posso chiederti se avevi contrallato in data 27 gennaio se accettavano manoscritti? Perché io ho stampato ieri il mio romanzo per mandarlo e quando sono andata sul sito per contraltare l'indirizzo ho visto l'avviso... Ma se non erro fino a settimana scorsa era ancora possibile inviare. Ah, la sfiga.
  8. ciesse

    Sperling&kupfer

    Ho visto ora che nella sezione contatti scrivono che non accettano manoscritti al momento. Sigh.
  9. ciesse

    Elison

    A me hanno detto che anche le librerie possono ordinare e quindi è possibile avere anche il cartaceo.
  10. ciesse

    Edizioni Convalle

    Stessa identica cosa a me. Per velocizzare i tempi di lettura, in pratica, serve pagare 25 euro. Tuttavia, io non io fretta!
  11. ciesse

    Elison

    Esperienze dirette? Ho ricevuto questa mattina una proposta di pubblicazione, il contratto mi pare totalmente free.
  12. Domanda: qualcuno sa se, nel caso di vittoria, per quanti anni si cederebbero i diritti dell'opera?
  13. ciesse

    Brè Edizioni

    Confermo! Ho mandato il mio manoscritto la scorsa settimana, mi ha detto che lo valuterà in un paio di mesi. Qualunque sia l'esito terrò la sua mail per ricordarmi che l'amore che un editore dovrebbe avere per il proprio lavoro. Simpatico e professionale, si nota subito.
  14. ciesse

    Santelli Editore

    Mi trovo in difficoltà a risponderti, perché sul contratto c'è una clausola di non divulgazione di nessuna sua parte. Lo sconto, se può essere utile, mi sembra in linea con i prezzi che ho sentito in giro... Si parte da un minimo di 30 a un massimo di 200 copie, con sconto crescente a seconda di quante copie vuoi acquistare. Tuttavia, mi hanno detto che non è obbligatorio. Ovvero, loro ti propongono i prezzi, sta a te decidere se comprarle o meno.
  15. ciesse

    Divergenze Edizioni

    In tutta onestà non ho avuto una buona impressione dal nostro ultimo scambio di mail. Sono sicuramente una casa editrice seria, non voglio dire il contrario, ma non sono rimasta convinta, ecco. Per agganciarmi anche a quanto detto sopra, sì, fanno firmare solo a ridosso della pubblicazione. Il che da un lato è lodevole, ma dall'altro mi pone davanti a una serie di dubbi (e se durante l'editing non ci troviamo bene, e se cambiano idea loro, e se cambio idea io? etc). Sarò diffidente io, per carità... ma proprio per una questione di trasparenza da ambo le parti rimanere vincolata sulla parola sino a metà 2022 non mi andava. Inoltre, ribadisco, ho chiesto come fosse strutturato questo contratto che si sarebbe firmato nel 2022 e le risposte sono state abbastanza stizzite, facendomi notare che l'interesse con il business non va di pari passo con l'amore per la cultura. Detto ciò, ci tengo a precisare anche che dopo il primo scambio telefonico ero praticamente certa di dire loro di sì. Semplicemente credo non fossimo fatti l'uno per l'altra, tutto qui. Buona fortuna per tutto!
×