Vai al contenuto

SenzaParole

Scrittore
  • Numero contenuti

    9
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

8 Neutrale

Su SenzaParole

  • Rank
    Sognatore

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. SenzaParole

    0111 Edizioni

    E' quello che penso sempre io ... se devo trasformarmi in un venditore di me stesso e riesco a vendere, diciamo, 140 copie, non è meglio che le stampi io e guadagni il 90% piuttosto che il 3, 4 o 7??? Com'è possibile sminuire se stessi e il proprio lavoro pur di vedere il nome stampato (male e invisibile dato che non nessuno lo vedrà tranne amici e parenti) su una copertina? Mistero ...
  2. SenzaParole

    Leone Editore

    Mi accodo per raccontare la mia esperienza negativa con i signori della Leone. La loro strategia è non farti fare domande ma venderti un prodotto. Quale? Allora... se vuoi pubblicare con l'etichetta "Leone" sono 5000 più IVA, contratto di 10 anni in cui ti impegni a far visionare a loro ogni tuo scritto. In pratica un'esclusiva a costo 0. Ora hanno anche l'etichetta BookRoad, che non è altri che un crowfunding in cui sei obbligato a portargli almeno 200 copie prima di vederti stampare le copie. Ora, al di là del'ovvia considera che se avessi 200 prenotazione me lo stamperei io e ci guadagnerei il 90% invece che l'8 o il 9 ... ma poi, una volta che arrivi a questo obiettivo cosa fanno? Semplice, il print on demand ... ossia il libro sarà sempre e solo prenotabile. *Editato dallo Staff*
  3. SenzaParole

    Santelli Editore

    Si parla di copertine, tempi rispettati, tanto entusiasmo... e poi zero librerie, e nessuno ordina un libro di uno sconosciuto che é pressoché un fantasma. I libri si comprano quando sono presenti sugli scaffali. E non parliamo della presenza sugli store on line, dove ogni self publishing é presente 24 ore dopo aver pubblicato qualcosa.
  4. SenzaParole

    Nuova Santelli edizioni

    Ho ricevuto esito positivo per racconto storico inviato alla Santelli 2 mesi fa. Nessun costo ma chiedono quante copie sono certo di poter vendere e quante presentazioni ho in mente di organizzare. Vagamente, solo a livello di sensazione, mi sembra di capire che gli autori vengono visti come venditori e non come risorse. Cioè pubblicano se garantisco tot numero do copie?
  5. SenzaParole

    Buonasera

    Grazie mille a tutti. Mi immergo nella communiy ... :-D
  6. SenzaParole

    Buonasera

    Grazie della dritta; conosco poco le dinamiche che si nascondono dietro le case editrici. Ma ho una regola sacra: mai un centesimo a chi vuole pubblicarmi.
  7. SenzaParole

    Buonasera

    Salve a tutti sono un povero sognatore, che crede ancora nella possibilità di trovare una casa editrice seria che prenda in considerazione i miei scritti. Per il resto sono un lettore compulsivo, mi piace seguire discussioni interessanti e simpatiche. E soprattutto essere sempre aggiornato sulle pseudo case editrici a pagamento.
  8. SenzaParole

    Robin

    Buongiorno. Appena iscritto e prometto che mi presenterò entro stasera. Vorrei però portare la mia esperienza perché è attualmente in essere. Ho scritto un giallo con sfumature Fantasy. Dopo 3 mesi, circa 15gg fa, mi ha contattato la Robin. Interessata, contratto allegato snello, 1 pagine e mezzo, nessuna richiesta di denaro, solo 100 euro a richiesta per pubblicare in formato ebook, richiesta assolutamente non vincolante. Hanno dimostrato di aver letto con attenzione il mio scritto. Frequentando librerie come fossero bar, ricordo di aver visto i loro libri, tra l'altro curati in maniera eccellente. Non pongo domande, per dargli risposta aspetto solo che un concorso cui sto partecipando termini. Volevo solo arricchire la discussione. Concordiamo che la Robin, tra le medie case editrici, rappresenta una realtà credibile e professionale?
×