Vai al contenuto

guidopaolodefelice

Scrittore
  • Numero contenuti

    11
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

10 Piacevole

1 Seguace

Su guidopaolodefelice

  • Rank
    Sognatore

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. guidopaolodefelice

    Valutazione silloge

    Ciao a tutti! Apro questo topic perché, tramite la ricerca, non sono riuscito a trovare notizie circa la possibilità che esistano agenzie letterarie disposte a valutare una silloge poetica. Il mio interesse in realtà era rivolto, ancor prima che alla possibilità di rappresentanza (ne ho contattate un paio e mi è stato confermato che potenzialmente l'interesse commerciale della poesia rispetto alla narrativa rende molto difficoltosa la possibilità di essere rappresentati), alla necessità di far valutare da un'agenzia seria il testo, al fine di poter comprendere il valore e gli eventuali errori e/o correzioni da dover apportare. Oltre che, eventualmente, poter utilizzare la suddetta scheda qualora decidessi di autopubblicare la silloge. Non ne faccio un problema di pagamento/free, mi interessa principalmente la qualità del servizio, perché in altri topic, anche su agenzie quotate, ho letto molti pareri discordanti. Avete qualche suggerimento al riguardo? Grazie mille anticipatamente a tutti e, se avessi commesso qualche errore nell'aprire il topic o per colpa mia non avessi trovato un topic simile, chiedo scusa in partenza!
  2. guidopaolodefelice

    Ilmiolibro

    Aggiornamento sulla mia esperienza: confermo che i pagamenti sono estremamente lenti e scaglionati, quindi paradossalmente se le vendite proseguono in maniera ottimale, non riusciranno mai a saldare con regolarità il dovuto e devi sollecitarli continuamente per avere anche solo piccole tranche. Inoltre, cosa grave per me, fanno pagare una tantum per la distribuzione annuale su Amazon, ma dalla data di uscita del mio libro ad oggi, dopo 6 mesi, non sono ancora in grado di comunicarmi i dati di vendita su quella piattaforma per imprecisati "problemi di sincronizzazione" tra le due piattaforme. Quindi, ad oggi, non ho nessun dato di vendita (mi interesserebbe maggiormente avere i numeri delle copie vendute, ancor prima del discorso economico) e da 6 mesi continuo a sentirmi ripetere sempre la stessa solfa senza che venga fornito alcun dettaglio o possibile data di risoluzione del problema. Per questo mi sto orientando su altre piattaforme per pubblicare il prossimo.
  3. guidopaolodefelice

    R. Vivian Literary Agency

    Curioso delle positive recensioni sulla signora Vivian, ho provato ad inoltrare il mio nuovo libro (poesie e illustrazioni) pur sapendo quanto ostracismo ci sia in generale verso le opere di poesia e dopo essere stato ignorato da diverse altre agenzie. Con mia profonda soddisfazione, comunque, non ha cestinato la mail ma, sebbene mi abbia scritto che non possa farmi promesse, darà un'occhiata al mio lavoro pur non essendo un libro di narrativa. Non era una mail "di rito" automatica, ma scritta di suo pugno. Credo che gentilezza, educazione e professionalità vadano sempre sottolineate anche qualora non dovessi ottenere alcunché . Quindi per me sicuramente una persona che sa comportarsi molto bene, sul resto lo scopriremo solo vivendo
  4. guidopaolodefelice

    Ilmiolibro

    Molto vero Riccardo, infatti la mia curiosità a questo punto è molto forte proprio perché soltanto su Amazon non ho mai ricevuto alcun dato di vendita da parte de ilmiolibro! Siccome è la piattaforma prediletta di acquisto da parte di chi mi chiede informazioni, sono curioso di vedere quei dati proprio per capire quanto effettivamente possa aver peso Amazon rispetto agli altri bookshop online di cui invece ho i suddetti numeri! Però il mio disappunto verte anche sul fatto che la distribuzione premium, che comprende appunto anche la distribuzione su Amazon, non è un servizio compreso né tantomeno gratuito: viene chiesta una fee annuale e quindi se viene preteso un pagamento mi attendo che ci sia un minimo di precisione e regolarità, è assurdo essere ad oggi 19 aprile e non avere dati di vendita di uno dei principali distributori dal 30 settembre dell'anno precedente...
  5. guidopaolodefelice

    Ilmiolibro

    Grazie di cuore Daniel, non immagini quanto possano far piacere le tue parole! Ti ringrazio infinitamente! Concordo nel complesso con te, secondo me come "prima esperienza" ha molti punti di forza e delle condizioni economiche assolutamente vantaggiose, specialmente se uno conosce fin da subito alcune dritte come quelle che ho postato sopra su formato del libro, etc. Però concordo pienamente che sia una piattaforma con delle enormi potenzialità!
  6. guidopaolodefelice

    Ilmiolibro

    Dopo aver provveduto alla presentazione di ingresso, inizio la mia vita forumistica su Writer's Dream raccontandovi della mia personale esperienza con ilmiolibro.it L'anno scorso scrissi una silloge poetica condita da brevi brani in prosa e, da perfetto novellino, decisi di non entrare in un circolo di invii editoriali alle CE ma di autopubblicare il libro con questa piattaforma, piu' che altro perché il libro avrebbe dovuto essere un'opera personale e forse solo il raggiungimento quasi di uno "sfizio personale" nell'averne una copia cartacea in mano. La creazione del libro utilizzando i loro template, anche per la copertina, fu semplice e senza intoppi (cosa che non accadde invece con la versione ebook, poi vi dirò) e commisi uno dei primi errori da novellino della piattaforma: decisi di realizzare il libro in copertina rigida e sovracopertina, cosa che fece lievitare molto il costo di produzione, portando nei mesi successivi a delle percentuali irrisorie sul prezzo di copertina, tempi di stampa e realizzazione infiniti e non distribuzione Amazon. Per creare il libro tuttavia, confermo quanto scritto in precedenza: basta acquistarne una copia senza altri costi accessori. I costi accessori arrivano per ottenere un ISBN e per quello che loro chiamano servizio di distribuzione premium, che permette di distribuire il libro su molti bookshop online, Amazon compreso se si rientra in alcuni canoni piuttosto vincolanti (come appunto avere una copertina morbida e non rigida). Inoltre, iscrissi il libro al concorso indetto dallo stesso sito "Il mio esordio 2018", anche perché è una partecipazione completamente gratuita. Decisi contemporaneamente di creare anche il libro in versione ebook ed è qui che arrivarono le prime note dolenti: loro stessi ,così come per il cartaceo, offrono un servizio professionale di realizzazione ebook piuttosto caro (190€ in cui però è compresa poi la distribuzione premium dell'ebook) e risulta impossibile caricare invece un ebook da sé utilizzando i template forniti dal sito. Ogni volta che provai a chiedere supporto al riguardo, le risposte erano sempre evasive e invitavano a rivolgersi eventualmente al servizio premium di creazione. Decisi comunque di accettare: una volta realizzato l'ebook, il sito dà la possibilità di mettere in vendita su tutte le piattaforme il libro a 0€ per un mese. Questa cosa mi ha fatto avere un boom di download che portò a far ottenere al libro una discreta fetta di pubblico che si tradusse in un incremento notevole del mio seguito sui social. Pertanto è una feature del sito che inviterei fortemente ad utilizzare per il suo potere intrinseco di visibilità. Nel frattempo con i cartacei si portava avanti un'odissea: quando ordinati sul sito, non venivano spediti prima di 20 giorni, quando ordinati nelle librerie Feltrinelli alcuni hanno aspettato anche 2-3 mesi. Per questo a dicembre decisi di creare una nuova edizione del libro, cambiandone il formato con una copertina morbida, che ha permesso così anche la distribuzione Amazon oltre che tempi di spedizione ridotti a pochissimi giorni. Il mio consiglio quindi è assolutamente di seguire questa strada se voleste decidere di stampare il libro in cartaceo con loro. Anche perché i costi di stampa si abbattono notevolmente quasi a 1/3 rispetto alla copertina rigida e di conseguenza anche la percentuale per l'autore diventa piu'alta (e inoltre permette di poter abbassare anche il prezzo di copertina) Intanto il libro veniva selezionato tra i finalisti della categoria poesia e alla fine è risultato vincitore in sezione poesia come migliore opera self-pub. Ne sono derivate una stampa di 30 copie gratuite, un diploma inviato via mail in pdf e una settimana di sponsorizzazione su Repubblica. Quindi complessivamente dal lato "visibilità" la mia esperienza con ilmiolibro.it è stata assolutamente soddisfacente, specialmente per la possibilità di far usufruire dell'ebook a 0€ per un mese. Veniamo però a due note però super dolenti: ad oggi, dei compensi maturati ne sono stati bonificati neanche un 1/3 (nonostante si abbia il controllo delle vendite costantemente sulla propria pagina personale) e, inoltre, non è ancora stato aggiornato il dato di vendita su Amazon dal 30/09/2018 ad oggi. Per cui non so in realtà quante copie siano state vendute su Amazon nonostante il libro fosse ad un certo punto 31mo in classifica poesia sulla stessa Amazon, quindi immagino che possano essere un numero discreto per un autore esordiente che si sia autopubblicato. Quindi in questo caso dati di vendita e compensi sono sconosciuti e, anche rivolgendosi ad Amazon, risulta impossibile venirne a conoscenza. Altro dato di insoddisfazione è il servizio clienti. Rispondono con notevole ritardo, spesso con risposte evasive e, a volte, non sembrano neanche conoscere i propri servizi. Faccio un esempio: l'ebook è in vendita anche sul bookstore Apple, che aggiorna i dati di vendita circa ogni 90 giorni, ma una volta che scrissi al servizio clienti chiedendo questi dati mi risposero addirittura che Apple non rientrava nei loro distributori. Quando gli girai gli screenshot del loro sito con i dati di vendita Apple non ebbi piu' risposta. La cosa che piu' mi insospettisce e' che ad oggi il libro risulta essere per copie vendute il 1 in classifica del sito, per cui mi domando: se col libro che dovrebbero spingere di piu' si comportano così, come andrebbe con i libri che vendono meno? Ad oggi quindi definirmi completamente soddisfatto del servizio fornito è impossibile. In conclusione: per iniziare può essere sicuramente un volano che ha dei notevoli punti di forza, tra i quali la distribuzione su moltissime piattaforme compresa Amazon, senza sottovalutare che qualsiasi libro creato sulla loro piattaforma possa essere ordinato in tutte le Feltrinelli d'Italia; tuttavia, adesso che avrò terminato il secondo libro, difficilmente deciderò di pubblicarlo nuovamente con loro per tutti questi problemi avuti con pagamenti e incognita di distribuzione Amazon.
  7. guidopaolodefelice

    Presentazione :)

    Io infatti ho mille domande e dubbi ora che, dopo l'esperienza dell'autopubblicazione col primo libro, vorrei provare a vedere il prossimo sugli scaffali, ma sto cercando di usare adeguatamente il tab di ricerca in alto a destra prima di creare discussioni ridondanti Anche se a primo impatto trovo già una conferma delle tante ricerche che ho fatto di mio sul web in autonomia: vedersi pubblicare una silloge poetica è davvero un'impresa ardua. Forse non impossibile, ma neanche semplice.
  8. guidopaolodefelice

    Presentazione :)

    Un'altra delle cose che ho appena scoperto Comunque devo farvi davvero i complimenti, è un forum davvero ben organizzato, la suddivisione delle sezioni molto chiara e si nota un rigoroso controllo della netiquette perché le discussioni sono snelle e non abbondano di off topic, penso davvero che sia stata una fortunata, ma favolosa, scoperta!
  9. guidopaolodefelice

    Presentazione :)

    Grazie di cuore a tutti per il benvenuto! Avevo letto solo dopo il messaggio dei 10 errori da non fare, ho iniziato malissimo immagino, ma non era uno spam giuro Cercavo infatti se ci fosse modo di editare il post ma non me lo faceva fare Adesso che ho letto bene regolamento e i dieci punti sono pronto per non essere un utente molesto (ho gestito in passato gruppi facebook e moderato forum quindi so bene cosa significhi avere una utenza che si allinei ai regolamenti) Grazie di cuore a tutti!
  10. guidopaolodefelice

    Presentazione :)

    Buongiorno a tutti! Sono un giovane autore esordiente che lo scorso anno ha pubblicato i suoi primi due testi (una raccolta di frasi e aforismi *Editato dallo Staff*) e una raccolta di poesie e brevi brani in prosa, autopubblicata con ilmiolibro.it che ha vinto il premio Self pub del loro concorso "Il mio esordio 2018", *Editato dallo Staff*. Essendo alle prime armi, mi ha colpito fin da subito il valore che questo forum possa avere per chi sta muovendo i primi passi e spero di potermi arricchire moltissimo dall'esperienza e dai consigli di tutti, provando a dare anche di mio quanto di meglio potrò! A risentirci nelle varie sezioni del Forum, intanto rinnovo i miei saluti a tutti! Guido
  11. guidopaolodefelice

    Le cose che ho scritto di te (mentre ti aspettavo)

    Le cose che ho scritto di te (mentre ti aspettavo) è una raccolta di poesie e di brevi racconti, che ha come nucleo pulsante il sentimento bramato, bistrattato, celebrato e sottovalutato dell’amore. Guido Paolo De Felice presenta liriche che toccano l’anima, e che raccontano con semplicità di un sentimento universale, declinato nelle sue infinite manifestazioni. Semplicità che mai come in quest’opera non significa banalità, perché nella leggerezza apparente delle poesie è racchiuso un complesso mondo di sensazioni e di sentimenti, di immagini, odori e sapori. Nel suo stile diretto e asciutto l’autore sa parlare d’amore raccontandolo nel suo potere di mettere le ali ai piedi degli innamorati, così come in quello di incatenare a terra i cuori più tormentati. Un amore per cui vale la pena vivere e morire, per cui vale la pena alzarsi al mattino e addormentarsi di notte fiduciosi del futuro; un amore che riesce ad elevare anche l’anima di chi non è corrisposto, che consuma e rigenera, che porta sorrisi e lacrime. Un sentimento che ha ispirato nei secoli poeti e musicisti, e che come una bussola non smetterà mai di orientare la vita umana, al pari delle stelle per i vecchi lupi di mare. De Felice decide di raccontare l’amore senza filtri e simbolismi, andando dritto al punto; nella raccolta sono presenti poesie che trasudano romanticismo, e altre che con lucidità disarmante raccontano di nostalgia e di mancanza: “E invece noi fummo così bravi a perderci, per sempre”. Ma ciò che conta, alla fine, è aver scelto di tentare nonostante la possibilità concreta del fallimento, piuttosto che non provare, non sentire, non buttarsi nel vasto mare che sa accogliere e cullare così come sommergere: “Non smettere di credere che ogni caduta, ogni livido, ogni bastonata un giorno avrà un senso”. Le cose che ho scritto di te (mentre ti aspettavo) è un’opera coraggiosa in tempi in cui l’amore è spesso visto come un sentimento riservato ai deboli; una raccolta che ha riscosso notevole successo e che ha permesso all’autore di vincere il Premio Self Publishing (categoria Poesia) al concorso letterario nazionale “Il mio esordio”.
×