Vai al contenuto

zuck

Utente
  • Numero contenuti

    52
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

3 Neutrale

1 Seguace

Su zuck

  • Rank
    Sognatore

Contatti & Social

  • Sito personale
    http://andrea.ferrando.info

Informazioni Profilo

  • Genere
    Non lo dice
  1. zuck

    il racconto migliore, per primo o per ultimo

    Adesso, però, sono curioso di leggere la raccolta. Facci sapere!
  2. zuck

    il racconto migliore, per primo o per ultimo

    Accidenti, worst case scenario! Magari cerca di lavorare sul primo racconto (considerazione banale, lo so) per migliorarlo, oppure per renderlo più breve possibile o, in ultima istanza, per inserire dei richiami che invoglino il lettore a continuare a leggere i racconti seguenti, dei ganci, come si suol dire.
  3. zuck

    il racconto migliore, per primo o per ultimo

    Per me, una raccolta di racconti, per un esordiente o un autore poco famoso, ha un senso se questi sono legati da un filo logico in modo che non si dia l'impressione di aver ammucchiato tutti i racconti che si avevano a disposizione e averli buttati lì per fare numero. Quindi, l'ordine dei racconti deve rispettare in qualche modo questo filo logico, magari con qualche piccolo accorgimento in modo da non partire con il pezzo più 'debole'.
  4. zuck

    Star Wars, classificazione di un genere

    Dai su, va bene sostenere, con delle buone argomentazioni, che SW è Fantasy e non SF, ma sostenere che quello che dice l'AFI non sia degno di considerazione, mi sembra quanto meno azzardato. Se guardate bene il sito, c'è la definizione di cosa è SF e cosa è Fantasy per l'AFI, magari è quello che discrimina il vostro giudizio e quello dell'associazione.
  5. zuck

    Star Wars, classificazione di un genere

    Sul fatto che conti la parola dell'autore, ci sono diverse correnti di pensiero. Di solito, conta la parola degli esperti: critici, studiosi della cinematografia (o letteratura se si parla di libri). La parola dell'autore viene tenuta in conto ma non è quella che stabilisce la classificazione dell'opera (se mai si può stabilire una classificazione) Però non volevo riaprire la discussione. Volevo solo far vedere che classificare SW come fantascienza non è proprio sbagliato, visto che lo fa l'AFI, che spero tu sappia cosa è.
  6. zuck

    Star Wars, classificazione di un genere

    George Lucas è membro dell'AFI.
  7. zuck

    Star Wars, classificazione di un genere

    Bisogna telefonare all'AFI, ché le sue classifiche sono sbagliate. http://www.afi.com/10top10/category.aspx?cat=7 http://www.afi.com/10top10/category.aspx?cat=6
  8. zuck

    Star Wars, classificazione di un genere

    Ho letto la citazione, ma l'ho interpretata più come una forma di ispirazione che come una vera e propria spiegazione di cosa sia la forza. Infatti Lucas dice che alla base dell'idea della Forza c'è una sorta di eco di quella frase (tra l'altro molto simile a quello che Asimov intende per anima, cioè qualcosa va oltre al puro meccanicismo). Ma come ho detto nel mio ultimo post, è l'atteggiamento dei personaggi nei confronti della cosa sconosciuta che ne fa una magia. Per me è prevalente l'atteggiamento scientifico.
  9. zuck

    Star Wars, classificazione di un genere

    Scusatemi, ma mi pare di non avere offeso nessuno e di aver sempre cercato di chiarire la mia posizione. Forse non ci sono riuscito. È difficile che mi metta a discutere in questo forum, l'ho fatto per capire e per spiegare. Su un argomento che mi interessa. Mi pare di aver capito la vostra posizione su cui non sono d'accordo. Ho cercato di spiegare la mia posizione. Forse non l'ho spiegata bene. Se siete interessati posso provare a chiarirla ulteriormente. Se no, potete questo tipo di commenti, che qualificano più chi li fa di chi li subisce.
  10. zuck

    Star Wars, classificazione di un genere

    Feleset, stai dicendomi cose che non hanno riscontro nella realtà. Confondi i generi come Fantasy, Fantascienza, Horror e così via con le correnti letterarie. Non sei mai stato in alcuna libreria, visto che pensi ci siano degli scaffali con scritto Romanticismo, Verismo e così via (tra l'altro quando io ho provato a dire l'ha scritto Dick -> è fantascienza, qualcuno ha detto che sono pigro). Quindi siamo d'accordo che è solo la magia che definisce se un racconto è fantasy (io non sono d'accordo, e neanche Gongola all'inizio di pagina 12 per ragioni opposte). Anzi, per essere più precisi, per stabilire se SW è fantasy o no, bisogna stabilire se la Forza è una roba magica o una cosa scientifica. Secondo me, e non mi pare che voi l'abbiate mai scritto (magari devo leggermi il thread ancora una volta), il vero distinguo è se i personaggi nell'universo di SW trattano la forza come una cosa magica (e cioè innata, inspiegabile, non indagabile) oppure come una cosa scientifica (quindi spiegabile, indagabile, sfruttabile). La mia opinione è che la Forza sia vista (per quello che conosco cioè i 6 film) come un elemento sfruttabile, governabile, indagabile. Non nascondo che in certi momenti sia anche vista come una sorta di religione, ma mi pare che l'elemento, diciamo, prevedibile mi pare predominante. Questo non vuol dire che reputo SW sia FS per questa ragione. Reputo che SW sia FS perché ci sono le astronavi.
  11. zuck

    Star Wars, classificazione di un genere

    Ho letto tutto, ma sono più interessato all'elemento strutturale che a discutere se la Forza sia magia o meno. Però, secondo me state facendo un ragionamento a posteriori: Cioè se lo spiega male Asimov -> è una spiegazione scientifica. Se lo spiega male Lucas -> Magia. Non sono interessato molto al fatto di discutere se la forza sia magia o meno, ma mi pare che nell'universo di SW venga equiparata a una delle forze fondamentali dell'universo. Una roba scientifica, quindi. Spiegata male perché Lucas non è uno scienziato come Asimov, ma spiegata in un modo pseudoscientifico. Però ammetto che sono impreparato sulla magia, a differenza che sulle strutture delle storie.
  12. zuck

    Star Wars, classificazione di un genere

    Alexander91: è abbastanza corretto quello che hai detto tu. Ciò non toglie che la spiegazione scientifica sia molto debole (tipo quella dei midchlorian, diciamo)
  13. zuck

    Star Wars, classificazione di un genere

    Feleset, mi piace il tuo richiamo al marketing perché secondo me, tutta l'esasperata divisione in generi è figlia di una concezione merceologica delle storie, del tipo: dove lo metto questo libro qui? Nello scaffale della fantascienza o in quello del Fantasy? E, ribadisco, un legame forte struttura - genere NON può sussistere nei termini che sono stati descritti in TUTTO questo thread perché la struttura del viaggio dell'eroe è una struttura non di esclusivo appannaggio del genere fantasy. Cioè secondo me può sussistere l'implicazione Fantasy -> Viaggio dell'eroe (nel 90% dei casi) ma non quella Viaggio dell'eroe -> Fantasy.
  14. zuck

    Star Wars, classificazione di un genere

    @Alexander91 La prima cosa che mi viene in mente è il Mule nella trilogia della fondazione ha poteri non spiegati in maniera scientifica. Tutta la parte di Gaia (una roba simile alla forza di SW tra l'altro) e Trevize (l'uomo che pare prendere le decisioni 'giuste') nell'orlo della Fondazione è per nulla scientifica. Poi uno, ribadisco, può dire che l'orlo della fondazione non è un romanzo di fantascienza, d'altronde ha vinto il premio Hugo...
  15. zuck

    Star Wars, classificazione di un genere

    Una buona analisi che però non svela il dubbio di fondo: è la struttura a determinare il genere? Facciamo un po' di ordine: Struttura: 1. il viaggio dell'eroe 2. formazione del protagonista Ambientazione: 3. Spazio 4. tecnologia 5. elementi magici Personaggi: 6. Fantastici 7. Personaggio guida per il protagonista Quali tra questi elementi sono tipici della FS e quali del fantasy? i punti 3 e 4 sono tipici della FS, mentre i punti 5 e 6 del fantasy. Sugli elementi di struttura 1 e 2, invece, contesto che siano tipici del fantasy, cioè più precisamente, sono elementi talmente basilari che si possono trovare in storie di tutti i generi. Il fantasy (diciamo quello più dozzinale, per lo meno) ne ha abusato, ma questo non vuol dire che può appropriarsene.
×