Vai al contenuto

Lo scrittore incolore

Scrittore
  • Numero contenuti

    3.353
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Giorni vinti

    5

Lo scrittore incolore ha vinto il 25 marzo 2017

Lo scrittore incolore ha inserito il contenuto più apprezzato di quel giorno!

Reputazione Forum

625 Magnifico

Su Lo scrittore incolore

  • Rank
    Scrittore
  • Compleanno 17/06/1990

Informazioni Profilo

  • Provenienza
    Terracina
  • Interessi
    Vari ed eventuali

Visite recenti

7.951 visite nel profilo
  1. Lo scrittore incolore

    Premio WTF - i racconti più ommmiddiochecosahoappenaletto del WD

    Ciao! Letto solo ora :) comunque accetto di buon grado!
  2. Lo scrittore incolore

    Ciao Nanni

    Ero stato lontano dal forum per molto tempo. Mi ero perso la sua dipartita. Spesso ci eravamo confrontati. Sono oltemodo addolorato. Davvero. L'online spesso ci fa dimenticare che dietro la tastiera ci sono carne e sangue. Dio mio.
  3. Lo scrittore incolore

    Mezzogiorno d'Inchiostro 132 - Topic Ufficiale

    Complimenti a entrambi i vincitori! Alla prossima buone feste a tutti
  4. Lo scrittore incolore

    [MI 132] MEMEnto mori

    Grazie mille, carissimo Tutte quelle forzature erano volutamente esagerate e volevano aumentare il senso dell'assurdo, ma capisco la tua visione! Sperimenta pure in tal senso! Sarei il tuo primo lettore Ciao, cara Grazie mille davvero! Dopo mille peripezie dovrei essere tornato bello ritrovarti Ma in senso buono o in senso cattivo? L'inizio è stato volutamente esagerato in senso thriller per dare poi una sterzata che stupisse ancor di più, ma capisco perfettamente la tua osservazione Grazie per le belle parole, caro (Spero ci sia una realtà alternativa dove le tarme e i tarli fanno gli scambisti, per giustificare questa corbelleria che ho scritto )
  5. Lo scrittore incolore

    Mezzogiorno d'Inchiostro 132 - Topic Ufficiale

    Oh per la miseria! Non me l'aspettavo! Grazie a chi mi ha votato, in attesa del giudizio
  6. Lo scrittore incolore

    [MI 132] Il mare non piange

    Un racconto climax, che parte delicato e finisce con le lacrime ruggite dal protagonista. C'è un crescendo di sentimenti davvero intenso. I "due" racconti in uno fanno uno da trampolino all'altro a mio avviso. Ho apprezzato molto i colori della prima parte. Vere immagini vivide. Complimenti!
  7. Lo scrittore incolore

    [MI 132] Al di là del mare

    Tanto delicato da far commuovere. Un racconto intriso di nostalgia di tempi accaduti o solamente immaginati. Complimenti piaciuto molto!
  8. Lo scrittore incolore

    [MI 132] La baia

    Un racconto pieno di delicati lirismi, che rischiano di far perdere il filo in alcuni punti. Con frasi più snelle si può mantenere la magia delle parole e migliorare la comprensione. Ci sono immagini di una dolcezza non stucchevole. Cosa molto complicata da rendere. Bravo!
  9. Lo scrittore incolore

    [MI 132] Venezia, 2089

    No, ma infatti va benissimo così! A me i racconti con poca azione non piacciono e tu sei riuscita a farmene piacere uno. Quindi complimenti, perché la cosa più difficile è convincere qualcuno con gusti diversi da ciò che proponiamo
  10. Lo scrittore incolore

    [MI 132] Straordinaria amministrazione

    Stile e dialoghi super, storia un po' confusa. Hai presente quando i Power Rangers si uniscono tutti in un robottone gigante? Ecco questo racconto ha le braccia che arrivano forti e robuste, ma le gambone non arrivano, perché si sono fermate a prendere un caffè. Mi piace molto e ha dei punti davvero interessanti, ma forse una trama più solida avrebbe dato una mano in generale
  11. Lo scrittore incolore

    [MI 132] Novembre 2003

    Un testo breve, eppure intenso. C'è una parte drammatica per la vita pratica della ragazza e una parte drammatica per i sentimenti della stessa, divisa dal suo ragazzo. Il testo è molto realistico e come ho letto dai commenti, pieno di vita vissuta. Forse con un po' più di respiro potrebbe avere un po' più di approfondimento la parte finale sull'amore con Ruben, che così sembra tirata via, ma è puramente gusto. Hai voluto rendere il tutto più rapido e hai chiuso giustamente. A rileggerti!
  12. Lo scrittore incolore

    [MI 132] Homo sapiens

    Un testo carichissimo, eppure ben gestito, senza mai far perdere il filo al lettore. L'idea del ribaltamento viene resa in modo molto dettagliato: siamo nella gabbia con il protagonista e viviamo il suo senso di oppressione sulla pelle. Non è mai facile descrivere molto senza cadere in immagini banali e in questo testo non ne ho trovata una. Complimenti.
  13. Lo scrittore incolore

    [MI 132] Venezia, 2089

    Ho avuto l'impressione di guardare un bellissimo quadro a olio e che i personaggi si muovessero piano in questa cornice, in questa laguna chiusa. Le descrizioni sono così vivide che sembra di stare lì con i personaggi, a sentire i suoni e i profumi che sentono loro. D'istinto ti direi che manca un guizzo narrativo che faccia impennare la narrazione, eppure so di aver letto un testo che nel suo genere è completo e soddisfacente. Mica facile descrivere così come fai te. Complimenti davvero!
  14. Lo scrittore incolore

    [MI 132] Übermensch

    Ora che ho letto la tua integrazione filosofica, ho colto qualche sfumatura in più. Come ti ha detto qualcun altro penso che il tuo limite maggiore sia stato lo spazio. Perché ci sono molte cose che potresti e dovresti approfondire e potrebbero trovare giustizia in un testo di più ampio respiro. Perché la lettura "positiva" e disincantata in un distopico è molto interessante! A rileggerti
  15. Lo scrittore incolore

    [MI 132] MEMEnto mori

    Ciao caro! Quanto tempo? Grazie per i complimenti e per aver colto il significato un po' critico che volevo dare al testo!
×