Vai al contenuto

Edmund Duke

Scrittore
  • Numero contenuti

    146
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

32 Piacevole

1 Seguace

Su Edmund Duke

  • Rank
    Sognatore

Visite recenti

325 visite nel profilo
  1. Edmund Duke

    Qual è il miglior agente letterario sul mercato?

    La più conosciuta da tutti, esordienti o emergenti o gente casuale, è la Meucci. Che accetta poche proposte alla mezzanotte di un solo giorno e le scarta tutte.
  2. Edmund Duke

    Autorevolezza del saggista

    Certo, però io ad esempio sto leggendo il resoconto di storie legate a Chernobyl di una premio pulitzer. E non è un saggio ma rende l'idea. Di una piccola che, escludendo tutti i presenti, passati presenti e futuri, perché ci sono anche piccole serie; dicevo: di una piccola che stampa in cinquanta copie non si sa chi, come posso fidarmi?
  3. Edmund Duke

    Tutto quello che NON avreste voluto sapere su Amazon - Capitolo 1

    Con Amazon fila tutto liscio perché Amazon fa brutto. Anche da semplice costumer se un venditore terzo creava dei problemi (e ne creano sempre, perché rifiutano il reso da bravi imprenditori) bastava aprire la chat dell'assistenza e magicamente spuntava la mail col consenso del venditore terzo. Concordo anche con @cheguevara Sia sul fatto che Aporema appaia seria, sia sul fatto che molte piccole non lo sono. Perché il mercato di molte piccole è vendere quelle cento copie, se non meno, per poi mandare il resto al macero (se esiste un resto, perché si stampa meno del dichiarato). L'autore guadagna l'equivalente di un mese di part time, tra diritti e conto vendita, e l'editore si paga quattro mesi di affitto. Se non fossi molto pigro e inetto (m'interessa solo scrivere e non ci penso neanche a rischiare con un'impresa) potrei tirare su una micro, rispondere alla mail standard del WD e stampare in cinquanta copie tutti gli esordienti.
  4. Edmund Duke

    LFA Publisher

    A me questa casa editrice piace. Probabilmente non piacerò io a loro perché sono al rifiuto numero 20.
  5. Edmund Duke

    Salani Editore

    Sui contatti di Salani è ora attivo un link che riporta al torneo Io Scrittore. Ci si può pre iscrivere al 2020.
  6. Edmund Duke

    Beretta Mazzotta Agenzia Editoriale

    Si presume che un'agenzia rappresenti così come una casa editrice non deve essere una tipografia.
  7. Edmund Duke

    Beretta Mazzotta Agenzia Editoriale

    Ma rappresentano oppure offrono solamente servizi editoriali?
  8. Edmund Duke

    Autorevolezza del saggista

    Non comprerei mai un saggio di una piccola casa editrice. E neanche ne avrei la possibilità perché in libreria non sarebbe esposto. Un romanzo edito da una piccola è un'opera di ingenio e può essere bello; un saggio scritto non si sa da chi potrebbe essere persino deleterio.
  9. Edmund Duke

    Vivere di sola scrittura in Italia

    *vivere di scrittura. Sbagliato a scrivere.
  10. Edmund Duke

    Vivere di sola scrittura in Italia

    Puoi scrivere di scrittura se pubblichi per una grossa realtà e poi vendi anche. Altrimenti un anticipo di qualche migliaio di euro non ti fa campare. Se pubblichi per una piccola o media come il 99,9% degli scrittori, seppur tu possa guadagnarci di sicuro non ci vivi. Rimane comunque che i sogni se non li insegui da giovane di sicuro non ti si aprono possibilità a cinquant'anni e se si aprono non te le godi.
  11. Edmund Duke

    Tutto quello che NON avreste voluto sapere su Amazon - Capitolo 1

    Io ho fatto chiedere due volte di far modificare la quarta sbagliata e l'editore mi ha confermato di averlo chiesto e ancora quella quarta è lì. Di norma è vero che si parte con una copia disponibile. Il mio romanzo ha venduto e quindi sono arrivato ad averne tre/quattro disponibili. Il problema non è tanto che Amazon ti ordini, quanto che se non ti ordina e non appari la gente non ti compra, perché per andare a pigliarti su ibs o aspettare il "generalmente spedito in tre settimane" delle piccole case editrici, le persone devono essere veramente interessate o essere tua madre e tua zia. A volte si rifiutano di comprarti anche se non sei spedito con prime.
  12. Edmund Duke

    autori che non leggono

    Io vorrei tornare al termine della quinta superiore. Immatricolarmi a Lettere e passare il pomeriggio a studiare qualche ora e la sera a vagare ubriaco per le vie universitarie ricolme di giovani. Ma qui andiamo molto off topic
  13. Edmund Duke

    Nuova Narrativa Italiana (NNI) editore

    Purtroppo avere solamente i diritti del cartaceo non serve, perché molte pubblicano anche in digitale. Inoltre vendere esclusivamente dal sito ti taglia fuori da Amazon che, soprattutto per gli ebook, è quasi l'unica piattaforma che vende (e tanto).
  14. Edmund Duke

    I mattoni

    La lunghezza ideale di un romanzo è tra le 200 e le 600 pagine. Prima ti lascia l'amaro in bocca e dopo lo interrompi e forse lo riprendi dopo mesi; lettori compulsivi esclusi. Per una piccola il problema però non è tanto che sia un mattone, perché puoi notare anche tu che uno Shantaram è 1300 pagine; semplicemente con le loro finanze non possono stampare un romanzo troppo oneroso e venderlo a pochi euro.
  15. Se una casa editrice chiede il docx e tu mandi un PDF per non fartelo modificare, c'è la probabilità che in redazione appendano la tua opera al muro e ci sparino contro.
×