Vai al contenuto

DottorSaita

Scrittore
  • Numero contenuti

    54
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Giorni vinti

    1

DottorSaita ha vinto il 31 marzo

DottorSaita ha inserito il contenuto più apprezzato di quel giorno!

Reputazione Forum

69 Popolare

Su DottorSaita

  • Rank
    Luca Saita
  • Compleanno 25/02/1976

Contatti & Social

Informazioni Profilo

  • Genere
    Uomo
  • Provenienza
    Roma

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. DottorSaita

    IoScrittore

    Sono usciti questi benedetti giudizi. Premetto che non sono passato e che va bene così anche perché a luglio inizio l'editing e quindi mi servivano più che altro dei commenti per capire un po' se aggiustare il tiro dell'opera sull'incipit. Mi aspettavo fischi e insulti, invece, a parte due bocciature discrete, cioè di persone a cui non è piaciuta proprio l'idea dell'opera (ma che hanno bocciato senza nessun commento di sorta, quindi un po' sospetti) gli altri sette commenti davvero entusiastici, che quasi mi vien da chiedermi come mai non sia passato. Ad ogni modo ottimo perché posso iniziare l'editing con grande fiducia. Grazie IoS, nel mio caso 9 beta reader mi hanno fatto davvero comodo!
  2. DottorSaita

    IoScrittore

    Intanto complimenti perche' insomma, gia' entrare sempre nei 300 vuol dire che proponi sempre qualcosa che colpisce. Personalmente tendo a dire quello che penso con onesta', sinossi o quarta di copertina che sia. Quindi un'opera che ho trovato davvero azzeccata l'ho valorizzata. Le altre con o senza sinossi erano abbozzi di non so che. Che il meccanismo sia tremendo posso essere d'accordo, penso che alla fine vada preso piu' come un esperimento che altro. Lettori beta e editing sono a mio avviso l'unico vero modo per arrivare a proporre qualcosa di buono, senza aspettare sentenze da perfetti sconosciuti ne' affidarsi totalmente al caso.
  3. DottorSaita

    IoScrittore

    Essendo parte della presentazione dell'opera, ho pensato che rientrasse nel giudizio. Altrimenti perche' metterla? Ad ogni modo come dichiarato da IoS il torneo e' una grande operazione di scouting "IoScrittore non è un concorso né un premio letterario è piuttosto una grande operazione di scouting" (preso dal sito) quindi non capisco questo timore del giudizio: esperienze traumatiche a riguardo? Scialla come dicono oggi i giovani e goditi l'esperienza!
  4. DottorSaita

    IoScrittore

    30%? Sei un'inguaribile ottimista! Se arriviamo al 5% e' gia' grasso che cola!
  5. DottorSaita

    IoScrittore

    Oppure si può semplicemente decidere di partecipare a molti concorsi: se poi non si riceve nessun feedback positivo, non si entra in graduatoria, non si viene notati, insomma se non succede proprio un bel niente, editing o meno, significa che per motivi vari l'opera non funziona. Non ne farei una tragedia in caso, ma solo una riflessione sui possibili motivi. IoS è solo uno dei possibili concorsi dai quali prendere un feedback. Chiaro che se mi arrivano 10 giudizi negativi non posso ignorarli. Come pure se mi arrivano 10 ottimi giudizi. Insomma, a chi tocca nun s'ngrugna, come si dice! Forse la cosa peggiore può essere ricevere tutti voti medi, meglio aver colpito, nel bene o nel male.
  6. DottorSaita

    IoScrittore

    Voglio darmi i miei indizi: fatevi valutare da un editor serio, se l'opera vale fate quindi l'editing. A quel punto poco importerà dei giudizi di dieci tizi scelti a caso da un sistema pazzo. Se la vostra opera avrà un valore, un qualche tipo di collocazione la troverà. Questa è la mia idea. Finita l'ora del vecchio saggio, della mia opera neanche un indizio! Meglio così tanto già so che riceverà dieci bastonate e che IoScrittore sarà stato inevitabilmente una perdita di tempo. Almeno ci saremo fatti quattro risate.
  7. DottorSaita

    Cercasi Beta Reader

    Mi propongo volentieri come Beta reader soorattutto per incipit e sinossi... cioe' non garantisco di leggere l'intera opera, ma chi volesse una prima impressione sulla sinossi e sullo stile dell'incipit e delle prime pagine e' il benvenuto. Genere in cui mi muovo meglio e' narrativa generale e affini. No fantasy, gialli, thriller, non sono il mio genere e rischierei di non apprezzare. Per il resto contate sulla mia onesta' intellettuale e soprattutto su di me come generico lettore che legge libri da trent'anni. Contattatemi in privato.
  8. DottorSaita

    IoScrittore

    Oste, portace n'artro litro...
  9. DottorSaita

    IoScrittore

    Evidentemente ci sara' anche una regia occulta: anche il libro simile e' poi sparito e non appare negli incipit. A mio parere al di la' dei giudizi dei lettori, passeranno i 300 che in qualche modo avranno colpito gli organizzatori. In molti non hanno capito che questa e' una colossale forma di scouting. Il giudizio dei lettori a mio avviso e' un diversivo. Certo poi che se ti becchi tutti 1, chiaramente questo verra' tenuto in conto.
  10. DottorSaita

    IoScrittore

    Questo torneo valuta soprattutto gli incipit. Presentarsi con un incipit debole secondo me è un autogol. Io stesso ho valutato al di là della sinossi, voce autoriale e soprattutto la forza dell'incipit, cioè quanto un incipit mi colpiva e mi trasmetteva il desiderio di continuare a leggere. Su 10 se ne è salvato solo 1, ma per modo di dire, perché a parte un incipit davvero da 10 e lode, la storia era davvero fiacca, banale, insomma comunque non avrei continuato a leggere. A pagina 100 sarebbe divenuto straordinario? Può darsi, ma come fare a valutare ciò che non si può leggere? Ho avuto in assegnazione diversi fantasy, genere che odio, ma li ho valutati con onestà intellettuale. Dopo cinque pagine in cui ancora non c'era un'azione, chiaramente il voto è divenuto estremamente negativo. Parlo come lettore banale, allo stesso modo con il quale vado in libreria e valuto altri libri, allo stesso modo in cui mi sono innamorato di autori di cui ho letto tutte le opere.
  11. DottorSaita

    Neri Pozza [15/05/19]

    Certo in questo concorso non conta tanto vincere: riuscire a farsi notare gia' sarebbe una vittoria di enormi proporzioni.
  12. DottorSaita

    IoScrittore

    Io penso che il lettore sia emozionale: o viene catturato oppure non entra in empatia e lascia perdere tutto. Io almeno ho valutato cosi'. Al limite un testo scritto male ma che mi prende e' preferibile a un testo perfetto che mi annoia a morte.
  13. DottorSaita

    Neri Pozza [15/05/19]

    Ho cercato di leggerlo con mente libera e senza farmi condizionare. Ammesso e concesso che ogni lettore ha un proprio stile di preferenza, solitamente i libri che vincono concorsi, almeno quelli più "accademici", raramente incontrano i miei entusiasmi. Sono tutti molto artefatti, uno scrivere per lo scrivere che solitamente non solo non mi piace, ma che proprio odio. Viene data importanza più alla scrittura che alla comunicazione in sé. Non mi stupisce che questo libro non sia diventato un best seller, anzi: vuoi o non vuoi la narrazione e la storia sono piatte, addirittura noiose per il mio gusto. Certamente un concorso come questo cerca un'eccellenza e autori con un certo pedigree, quindi anche il discorso dello pseudonimo mi sa un po' di bufala. Vedremo anche quest'anno. Se si potesse scommettere cento euro li punterei che vincerà uno scrittore/intellettuale. In fondo va bene così: questi sono circuiti letterari che hanno una loro vita propria. Gli autori d'impatto (come li chiamo io) solitamente sono odiati dai critici, che li giudicano venditori di fumo. Mah, ai posteri l'ardua sentenza. Vedremo comunque come andrà.
  14. DottorSaita

    IoScrittore

    Diciamo che un refuso ci puo' stare, chiaramente ho letto poi il testo che confermava la sciatteria iniziale. Scrivere "propietario" in una sinossi di 5 righe significa averla buttata la' senza nemmeno aspettare che il correttore si mettesse in azione. Mi stai comunicando che non ti interessava proprio partecipare. Il testo, infatti, era un lavoro impresentabile sotto tutti i punti di vista, sciatto, noioso, senza un vero incipit. Comunque gli altri erano anche peggio alla fine, quindi per me e' stata una via crucis della lettura. Vabbe' magari anche il mio per altri quindi alla fine saremo pari!
  15. DottorSaita

    IoScrittore

    Speravo di divertirmi un po' di più trovando qualche testo interessante, invece ho trovato un diario messo insieme tipo romanzo, autori che spiegavano le loro opere neanche fossi un editore per provare a convincermi a pubblicare, chi ha chiamato incipit il primo capitolo per far capire che era davvero un incipit (che non era) insomma, sinossi con errori grammaticali gravi, però capisco che su 2800 testi evidentemente molti hanno buttato là la qualunque. Invidio chi ha trovato testi interessanti, giusto uno aveva un qual certo potenziale ma si vedeva che era stato scritto il giorno prima. Adesso non rimane che aspettare il 15 giugno per fare un bagno di sangue e una risata.
×