Vai al contenuto

Adorabile Becky

Scrittore
  • Numero contenuti

    15
  • Iscritto

  • Ultima visita

Su Adorabile Becky

  • Rank
    Sognatore

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. Adorabile Becky

    Distribuzione estesa libri cartacei di Amazon?

    Non ho informazioni da parte di Amazon, ma che io sappia ad oggi, lavorando in libreria, le edizioni Amazon non sono ancora ordinabili, a differenza ad esempio di Youcanprint che, nonostante non abbia un distributore (Es. Messaggerie), è comunque ordinabile presso il negozio... sarebbe davvero stupendo se anche Amazon procedesse con questa possibilità!
  2. Adorabile Becky

    Fanfiction e RPF, si può?

    Sì nel mio caso la cosa si può tranquillamente camuffare. Il cantante in questione per me è stato solo l'ispirazione, la scintilla diciamo, ma nel momento in cui inizia la storia tutto quello che accade è frutto della mia fantasia, e facendo riferimento a lui solo rispetto a determinati dettagli comuni però a praticamente la maggior parte dei cantanti del suo calibro non dovrei avere problemi. Non faccio riferimento alle canzoni o ad altri fatti reali accaduti a lui spudoratamente riconoscibili... Forse potrei rischiare solo con la descrizione fisica... Però se fosse solo quello non penso proprio che avrei problemi...
  3. Adorabile Becky

    Fanfiction e RPF, si può?

    Si mi sembra un'ottima soluzione, grazie ci lavorerò su!
  4. Adorabile Becky

    Fanfiction e RPF, si può?

    Sì vero, ma che mi ricordo in libreria è stato uno dei pochissimi se non l'unico caso... Mi sa che devo rivedere la cosa perché il personaggio in questione non è contattabile ;-) e anche se penso che non noterebbe mai il mio libro se uscisse, nel caso succedesse forse avrei problemi... Uffi! Grazie comunque di cuore
  5. Adorabile Becky

    Fanfiction e RPF, si può?

    Mi riferisco a un personaggio esistente, un cantante...
  6. Adorabile Becky

    Self o no self?

    Personalmente nella mia libreria e in tutta la catena si può ordinare quasi tutto... Quello che non possiamo avere sono le edizioni autoprodotte o le super piccole case editrici che non hanno un distributore... Capita spessissimo, ogni giorno che vengano ordinati per conto di clienti libri particolari o non di grandi CE. Se il magazzino ha la disponibilità non c'è problema ad averlo. Diverso è per le piccole case editrici che hanno tempi di consegna lunghissimi e che non vale la pena ordinare in libreria. Però la piccola CE se vende soprattutto online, o nelle fiere e a una nicchia specifica è comunque molto dura e anche solo per questo ci vuole davvero una grande promozione, un grande investimento da parte loro... Non so non sono convinta. Quello che penso adesso è di unire il self all'aiuto di qualche professionista del settore promozione, oltre che per la parte di editing, impaginazione, copertina ecc con cui sto già lavorando. Perché è difficile trovare una casa editrice che vuole investire in te senza chiedere nulla in cambio, o sbaglio? Cioè magari si, ma quanto tempo bisogna aspettare? E per quanti succede davvero?
  7. Adorabile Becky

    Self o no self?

    Colgo l'occasione di questo post per scrivere la mia umilissima opinione di aspirante scrittrice e libraia da 12 anni e per cercare anche io qualche consiglio. Purtroppo la mia visione del mondo editoriale è distorta dal mio lavoro. Sono dipendente di una grande CE, per i primi 9 anni in una libreria di medie dimensioni, con un'ottima affluenza e grandi numeri. Da 3 anni lavoro in una libreria "grande" e con numeri da capogiro. In tutti e due i casi, i libri che ci sono finiscamente in libreria e anche la loro quantità viene decisa dal responsabile di libreria. Il tempo che un libro rimane in libreria viene deciso da noi librai e, se non è venduto, ci rimane 2 massimo 3 mesi. Se la casa editrice è grande le quantità iniziali saranno una decina o anche una ventina ( dipende dal libro, dall'autore e da quanto lo spingono) se la casa editrice è piccola le copie saranno 1 o 2. Se il libro è invenduto nei 2-3 mesi sopracitati sparisce dalla libreria e purtroppo non ci tornerà più. Ecco perché sono molto molto scettica sul pubblicare con una piccola casa editrice. Perché per quanto lavorino bene e cerchino di spingere l'autore e il suo lavoro, dentro una libreria sarà una piccolissima goccia pronta a sparire da un momento all'altro. Quali libri di piccole CE funzionano in libreria? Quelli che hanno una spinta enorme dai social e quelli che ospitiamo come firmacopie con gli autori. Ecco io sarei quindi, considerato il mio punto di vista, decisa a pubblicare con youcanprint, che ha perlomeno distribuzione in libreria e che quindi, se lo volessi, potrei pubblicizzare con qualche firmacopie in libreria del cartaceo. Gli autori che vengono da noi vendono il giorno del firmacopie una 50ina di copie. Amazon ok, ma finiscamente in libreria non ci entrerà mai. Questa la mia opinione ma vorrei tanto metterla in discussione perché percepisco che in parte è condizionata appunto dal mio lavoro!
  8. Adorabile Becky

    Fanfiction e RPF, si può?

    Salve a tutti! Ho una domanda in merito alle Fanfiction... L'ho postata anche in Trame e dintorni ma molto probabilmente è questo il posto ideale... È possibile pubblicare una Fanfiction o meglio nel mio caso, autopubblicarlea? Ho iniziato a scrivere una storia dove uno dei due protagonisti è un personaggio super noto, che dire, stellare. La storia mi piace molto e secondo me può piacere alle Fan del genere, e anche alle Fan del Rosa, ma una volta finita la potrò pubblicare? Non considero wattpad perché li è tutto free ma pensavo ad Amazon o youcanprint... Violo qualcosa utilizzando il nome e le informazioni riguardanti una persona esistente? L'alternativa sarebbe modificare il nome e renderlo un qualsiasi personaggio famoso ma non reale e il gioco sarebbe fatto... Però non sarebbe la stessa cosa e diventerebbe un classico romanzo rosa... Cosa mi dite a riguardo? Avete qualche info in più?
  9. Adorabile Becky

    Fanfiction... Si può?

    Salve a tutti! Ho una domanda in merito alle Fanfiction... È possibile pubblicarle, o meglio nel mio caso, autopubblicarle? Ho iniziato a scrivere una storia dove uno dei due protagonisti è un personaggio super noto, che dire, stellare. La storia mi piace molto e secondo me può piacere alle Fan del genere, e anche alle Fan del Rosa, ma una volta finita la potrò pubblicare? Non considero wattpad perché li è tutto free ma pensavo ad Amazon o youcanprint... Violo qualcosa utilizzando il nome e le informazioni riguardanti una persona esistente? L'alternativa sarebbe modificare il nome e renderlo un qualsiasi personaggio famoso ma non reale e il gioco sarebbe fatto... Però non sarebbe la stessa cosa... Cosa mi dite a riguardo? Avete qualche info in più?
  10. Adorabile Becky

    Uomini a orologeria [parte 2]

    Ok... rieccomi e ancora ti faccio i complimenti! Ma penso mi terrò un super commento finale perché mi hai messo troppa curiosità anche con questo capitolo e devo capire come va a finire! Davvero bella la scena dei due sposini che si danno la carica. C'è qualcosa di troppo strano e assurdo dietro tutto ciò che spero tanto verrà spiegato più avanti! Continuo a leggere, ci vediamo alla fine! xxxesterxxx
  11. Adorabile Becky

    Uomini a orologeria [parte 1]

    @Midgardsormr Sono pochi giorni che sto leggendo qua e là su writer's dream e mi sto imbattendo anche in generi che non sono proprio i miei preferiti. Tra questi sicuramente la fantascienza (usando un termine classico), ma devo dire che questo primo capitolo mi ha davvero colpita! Mi hai ricordato l'atmosfera di Hap e Leonard, e nonostante sul finale c'è questa svolta "assurda" che fa cambiare completamente piano mentale mi è piaciuto e sono curiosa di leggere il continuo. (A volte in effetti anche con Lansdale ti aspetti che da un momento all'altro salti fuori un mostro a tre teste dalla palude o che arrivino gli alieni a rapire uno dei protagonisti ). Mi è piaciuta la magia di questo clima scuro, fumoso, al neon che hai saputo ricreare benissimo. I personaggi mi sembrano ben delineati. Ramona la riesco a immaginare chiaramente : bella, sicura di sé e un po' menefreghista. Percepisci che si "Mattia ti amo" ma forse anche "Mattia ti ho in pugno", come una gatta alla quale piace giocare con i topolini per qualche giorno prima di mangiarseli. Anche se non è scritto in prima persona mi sono sentita subito coinvolta dal punto di vista di Mattia e dopo il finale, non si può non vole scoprire di più su cosa sia questa carica. Perché viene caricato? a cosa serve? E' una condizione creata da qualcuno o qualcosa che è successo in passato? Anche Ramona ha lo stesso marchingegno? Ok, devo andare a leggere il resto e capirci di più! Non sono assolutamente in grado di commentare la scrittura dal punto di vista grammaticale o tecnico perché sono la prima a fare mille errori quindi non mi permetterei mai anzi, non mi permetterò mai. All'inizio ho fatto leggermente fatica per la lentezza con la quale le informazioni utili sono uscite dal loro botta e risposta, ma è stata solo una percezione iniziale, dettata da un po' di dilatazione che giustamente hai voluto metterci. Insomma è stata colpa di Ramona che faceva la misteriosa giocando con il nostro topolino Forse l'unica cosa che ho fatto fatica a capire subito è stato il discorso della camicia. Prima slaccia un bottone e riesce davanti a lui a infilare una mano sul petto, poi però ne deve slacciare un altro e posizionarsi da dietro per caricarlo ma in realtà l'attacco è alla base del collo quindi, a meno che non avesse indosso una camicia con un collo alto, ho percepito troppi passaggi per arrivare al punto in questione, ma magari mi sbaglio. Forse era un modo per focalizzare l'attenzione su quello che stava per succedere? In ogni caso, complimenti davvero, mi hai fatto apprezzare qualcosa che non avrei magari neanche considerato, invece a quanto pare qualsiasi genere, se scritto bene, vale la pena leggerlo! xxxesterxxx
  12. Adorabile Becky

    Libreria Mondadori Arese - Milano

    Giusto! L'ho dato per scontato Mondadori Megastore Arese c/o Centro Commerciale il Centro Via Luraghi, Arese -Mi-
  13. Adorabile Becky

    Libreria Mondadori Arese - Milano

    Indirizzo: Mondadori Megastore Arese c/o Centro Commerciale il Centro Via Luraghi, Arese (MI) Ed eccomi a scrivere il mio primissimo post su questo fantastico (e per me ancora tutto da scoprire) forum. E da dove iniziare se non da un posto dove mi sento a casa? Lavoro in libreria da 11 anni, settembre 2007 per essere precisi. Wow che bello direte, il sogno di tutti, lavorare in libreria. Ni. Non posso dire che è come per il pasticcere, che dopo anni tra torte e pasticcini non riesce più a provare piacere ad affondare i denti in un bignè (che poi voglio dire, io mangio dolci tutti i giorni, anche più volte al giorno, ma a 32 anni ancora non mi sono stancata ). Ma vi posso dire, da amante dei libri e della scrittura, che purtroppo non sento più quello sfarfallio di quando si entra in una libreria da semplice cliente. Di quanto ti tuffi tra gli scaffali alla ricerca di quel libro che è li, e ti sta aspettando. Di quando ti crogioli nel profumo della carta e non vedi l'ora di fare l'unico tipo di shopping approvato dalla tua coscienza: libri. Però posso dirlo: tra tutti i lavori che si possono fare nel commercio e di tutte le cose che si possono vendere, i libri sono tutta un'altra storia. E parla una che ha fatto anche altri lavori. Ho venduto finanziamenti, scarpe, borse, vestiti, computer... Insomma, lo potete immaginare, amici sognatori, nulla è paragonabile a vendere storie. Nonostante l'insegna, nonostante tutto quello che c'è dietro a una pila di libri che vedete posizionata su uno scaffale (e credetemi, c'è dietro un mondo, spesso fatto anche di soldi), nonostante la mia libreria sia dentro un mega-maxi-super-centro commerciale, nonostante a volte mi sento più un'operaia che altro (senza nulla togliere agli operai ma scordatevi 8 ore seduti a leggere mentre si batte qualche scontrino) insomma, nonostante tutto, sono una libraia. La chiamo la "mia libreria" perché, anche se la proprietaria è Marina Berlusconi, un po' mia lo è. Ogni giorno ci metto dentro un pezzettino delle mie decisioni, del mio sudore e del mio lavoro, come anche i miei colleghi. Non posso dirvi che è una libreria perfetta, o che troverete tutto quello che cercate, o che tutti i commessi sono gentili e premurosi... ma posso dirvi che è fatta di brave persone e che a volte mi piacerebbe spiegare a qualcuno tutte le dinamiche che ci sono in una libreria. Perché è interessante. E' pure divertente. A volte no, vien proprio da piangere. Ma molto spesso è appagante. Quindi, tralasciando i discorsi puramente legati all'azienda, (non mi sembra il luogo e vorrei tanto tenermi il lavoro ) sono aperta a qualsiasi domanda sull'argomento. Nel frattempo vi invito a visitare la libreria, per chi fosse di passaggio o abitasse in zona. Sicuramente troverete qualcosa di vostro gusto! Grazie per dedicato del tempo a leggermi
  14. Adorabile Becky

    Richieste abilitazione Narrativa over 18

    Ho più di 18 anni
  15. Adorabile Becky

    Buonasera!

    Ciao a tutti, mi chiamo Ester in realtà, ho 32 anni e... scrivo. Mi fa quasi strano dirlo così apertamente... ma è arrivato il momento di condividerlo con qualcuno che sa cosa si prova ad essere dentro la storia che si sta raccontando, ad amarla, odiarla, a pensarci giorno e notte o magari abbandonarla per mesi...perché non so voi, ma io quando sono in modalità “on” non riesco a pensare ad altro, e con un lavoro (in libreria tra l’altro) una figlia di 5 anni, un marito e una casa da mandare avanti è davvero difficile! Quindi spesso spengo tutto, cervello e pc perché scrivere mi coinvolge emotivamente tanto... Ad oggi ho scritto 1 romanzo e ne ho quasi finito un altro. Il primo l’ho iniziato anni fa, mollato dopo un paio di capitoli e ripreso nel 2017 per finirlo in pochissimi mesi. Il secondo è uscito come uno starnuto. Involontario, invadente, si è costruito da solo nella mia mente e in pochissime settimane l’ho scritto quasi tutto d’un fiato per poi abbandonare e congelarlo non sapendo come finirlo. In questi giorni sono riuscita ad andare avanti e sono quasi alla fine, ormai il grosso l’ho scritto... sento di essere migliorata già rispetto al primo ma ancora non ho centrato esattamente quello che vorrei fare e che sta già ribollendo in sottofondo nel mio cervello sotto forma di trama e ambientazione. Non ho ancora iniziato a rivedere e sistemare il primo. L’ho fatto leggere a molte persone, è piaciuto ma è tutto da sistemare, il secondo è più pulito ma avrà bisogno anche lui di una sistemata. Cosa ne vorrei fare? Non lo so. Vorrei vederli pubblicati si, ma non ci penso più di tanto. Scrivo perché è un urgenza che sento nelle viscere. Genere? Non so se esiste una definizione specifica... direi rosa/giallo/piccante. Mi piacciono le storie dove c’è un lieto fine ma anche dove c’è un po’ da soffrire, dove la protagonista è forte e determinata ma anche vulnerabile e umana. Il suo Man deve essere un bravo ragazzo (magari un po’ alpha, magari ex Bad, magari con qualche difetto, ma bravo) perché a questo mondo servono più bravi ragazzi. Mi piace raccontare di vite difficili e di come alla fine esiste un riscatto. Mi piace far ridere ma anche far piangere o spaventare. Mi piace quando la situazione diventa piccante e per qualche paragrafo si sogna un po’...insomma questo è quello che scrivo... per adesso! Grazie per aver letto la mia presentazione spero di rincontravi nel forum. xxxesterxxx
×