Vai al contenuto

monteghirfo

Scrittore
  • Numero contenuti

    3
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

1 Neutrale

Su monteghirfo

  • Rank
    Sognatore

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. monteghirfo

    DrawUp edizioni

    Ciao a tutti, anche io ho ricevuto una proposta, con tanto di contratto per la ri-pubblicazione con la loro casa editrice del mio primo romanzo precedentemente auto-pubblicato. Anche a me hanno chiesto lo stesso contributo che ha citato @mastersofnumbers. Non è tanto quello che mi lascia dubbioso, quanto piuttosto il fatto di non aver ben capito se pubblicando con quella casa editrice i libri saranno realmente fisicamente presenti nelle librerie, almeno in alcune, o saranno sempre "on-demand". Qualcuno sa rispondermi? Grazie. Stefano
  2. monteghirfo

    Mi presento, Stefano Monteghirfo

    Buongiorno a tutti, come da regolamento inizio col presentarmi. Ex Biologo e Medico di Genova, da alcuni anni ho scoperto di avere piacere di scrivere. Prima dell'anno scorso non avevo mai scritto nulla ma avevo una storia fantastica che da tantissimi anni mi girava per la testa almeno dell'inizio della storia, tutto il resto era ancora da creare. L'anno scorso ho voluto fortemente portarla a compimento e ho scoperto che mi piace tantissimo scrivere. Dopo avere pubblicato il mio primo racconto di fantascienza ho deciso di scriverne molti altri, mi piace scrivere e come si dice l'appetito vien mangiando. Grazie, Stefano.
  3. Un carcere fatiscente in un futuro remoto, dopo i grandi sconvolgimenti globali che hanno decimato l'umanità e un trasferimento tanto inutile quanto inatteso per Geremia. Sullo sfondo gli esperimenti del vecchio in quell'ospedale abbandonato. Una storia fantastica a cavallo tra vari mondi, ai confini del tempo e della realtà. Geremia, quasi ventinovenne, è stato da molto tempo privato della libertà. Quel vecchio carcere fatiscente fa da sfondo sin dalle prime pagine del romanzo. Il vecchio, così chiamato da tutti, è invece un uomo schivo e poco socievole; nessuno sa davvero chi sia e da quanto tempo stia lì, eppure Geremia sa che deve fare di tutto per scoprirne i segreti. A questo si aggiungerà da lì a poco, il trasferimento in un'altro carcere, proprio quando era quasi venuto il momento della sua scarcerazione, un trasferimento che Geremia ritiene tanto assurdo quanto apparentemente inutile. Da lì iniziano le avventure del giovane in un “luogo maledetto”, sullo sfondo gli esperimenti del vecchio in quel vecchio ospedale abbandonato. Una storia fantastica a cavallo tra vari mondi, ai confini del tempo e della realtà.
×