Vai al contenuto

Faust1

Lettore
  • Numero contenuti

    2
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

1 Neutrale

Su Faust1

  • Rank
    Sognatore

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. Faust1

    Abra Books Editrice

    Buonasera, anch'io ho pubblicato il mio primo (e al momento unico) racconto con questa casa editrice e non sono soddisfatto di come si sono comportati. Pertanto non la consiglio. Per entrare un po' più nel dettaglio di quanto non ho "gradito": - il direttore ha detto che TUTTE le case editrici per pubblicare qualcosa di qualcuno alle prime esperienze, fanno pagare la pubblicazione (mentre qui ho poi scoperto che non è vero) - il "contributo" richiesto, dai conti che ho fatto in base a quello che mi han detto successivamente, s'è rivelato essere fondamentalmente l'intero ammontare delle spese di pubblicazione, mentre rimarrebbero a loro carico i costi di ristampa (che però farebbero solo su richiesta e quindi in presenza di vendita certa e quindi di recupero certo della spesa) - ho pagato affinché illustrassero il mio racconto, ma in corso d'opera sono saltate fuori alcune cose poco gradevoli... la principale è che il disegnatore voleva interpretare le scene e i personaggi a modo suo. Nonostante avessi accettato la loro indicazione che tutto quanto non era chiaramente scritto o intuibile (es. carattere) poteva interpretarlo, alcune cose non li rispecchiavano, ma per farli modificare abbiamo dovuto discutere perché il direttore riteneva che la libertà artistica del disegnatore fosse prioritaria rispetto al fatto che io avessi pagato le illustrazioni per il mio racconto e che volessi quindi lo rispecchiassero - mi sono affidato a loro sia nella revisione\correzione del testo, che nella creazione di quello che doveva essere un libro. La prima cosa è stata fatta superficialmente, non utilizzando fra l'altro l'ultima versione da me inviata (pur rispettando i tempi da loro stabiliti) ed evitando qualsiasi forma di confronto tutte le volte che chiedevo chiarimenti su certe loro scelte (mi liquidavano dicendo che se non volevo la loro versione rimettevano la mia, senza però spiegarmi perché avrebbero fatto diversamente...). La seconda è stata fatta anche peggio, infatti alla fine è venuto fuori un libricino di neanche 50 pagine, mentre sarebbe bastato utilizzare un carattere più grande, qualche illustrazione in più ed eventualmente chiedermi di scrivere un capitolo in più (o inserire degli approfondimenti sul racconto) per raggiungere un numero di pagine sufficienti a dare lo spessore necessario per poterlo definire libro. In più, hanno pure imposto un prezzo improponibile per quello che era il risultato finale - pur avendo chiarito da subito che il racconto era indirizzato prevalentemente ai bambini\ragazzi dalla 3a elementare alla 3a media e che quindi per quel target doveva essere fatto il prodotto, hanno usato un carattere di stampa "da adulti" e quindi meno proponibile per le scuole elementari dove solitamente il carattere è un po' più grande. Inoltre, il prezzo di copertina da loro stabilito era eccessivo per quella che è la spesa usuale per i libri di lettura che vengono consigliati\adottati nelle scuole. Così facendo, mi hanno di fatto messo fuori mercato e si sono assicurati che non verranno chieste ristampe - avevano garantito la distribuzione del prodotto sia alle librerie (su richiesta) che tramite internet. Ero riuscito tramite la conoscenza di una libraia, ad accordarmi per fare la presentazione del mio libricino una volta pubblicato; purtroppo, nonostante fosse una libreria Giunti, tramite i suoi canali non ha potuto reperire la mia pubblicazione! Successivamente, tramite mia moglie mi sono informato anche presso un'altra libreria (Mondadori questa volta) e sebbene lì la libraia avrebbe potuto reperirlo, ha detto che contrariamente a quanto accadeva con la maggior parte degli editori da cui si rifornivano, il margine di guadagno praticamente si annullava a causa dei costi di spedizione elevati e quindi l'avrebbe ordinato solo se l'avesse chiesto un cliente abituale della libreria (sottinteso, come favore perché era un cliente abituale). Per quel che riguarda internet, Amazon l'ha messo disponibile dal 31/12/2019 nonostante sia stato pubblicato a inizi maggio di quest'anno... Nonostante l'editore lo sapesse, ha dichiarato che la cosa non dipendeva da lui e quindi non avrebbe fatto nulla. Anche su altri siti, nonostante l'avessi fatto presente all'editore, per un paio di mesi dalla pubblicazione non è stato disponibile Insomma, tutta l'emozione e la contentezza di pubblicare qualcosa di mio, pur se a pagamento, s'è trasformata alla fine in rabbia e amarezza a causa del comportamento dell'editore... Sconsiglio di affidarsi a loro.
  2. Faust1

    Presentazione

    Buongiorno a tutti, mi chiamo Fausto e dopo essere stato per tanti anni un grande lettore, ho iniziato a dar libero sfogo alla mia fantasia e immaginarmi da solo le storie. Negli ultimi anni ho anche provato a mettere per iscritto qualcosa e ultimamente sto cercando di pubblicare un racconto. Ho trovato questo sito girando su internet alla ricerca di informazioni su una casa editrice e, dal poco visto fin'ora, ho trovato tanto di più. Posso solo aggiungere: - Peccato non avervi scoperto prima! -
×