Vai al contenuto

Lizina

Scrittore
  • Numero contenuti

    105
  • Iscritto

  • Ultima visita

Tutti i contenuti di Lizina

  1. Lizina

    Ceccacci literary agency

    Mi pare di essere già intervenuta in merito ma perchè in casi del genere nessuno invia una mail o telefona per chiedere spiegazioni? Se chiamate l'idraulico per una perdita, lui la ripara ma dopo qualche giorno la perdita si ripresenta, non lo telefonate per avere spiegazioni o per farvi rifare il lavoro gratuitamente? Dovrebbe essere la stessa cosa con le agenzie: si chiede un servizio e se questo è scadente bisogna chiedere spiegazioni. E' anche possibile che l'agenzia demandi questo lavoro a qualche collaboratore esterno e non sappia che la qualità delle valutazioni è scadente, quindi anche l'agenzia potrebbe trarre un vantaggio dal vostro feedback.
  2. Lizina

    Todaro Editore

    In che senso? Potrei capire se fosse una scelta legata al territorio e avessero deciso di pubblicare solo romanzi ambientati nella loro zona, ma non mi sembra che sia così.
  3. Io ho partecipato a un workshop di due giorni, a pagamento (100 euro), con un'autrice nota (già cinquina Strega), e a un minicorso di mezza giornata via web, durante il lockdown. In più ho fatto un editing, a pagamento, per due racconti. Non ho imparato a scrivere e neppure erano corsi che avevano la presunzione di insegnarlo. Neppure l'editing mi ha insegnato a scrivere. E io non ho certo frequentato quei corsi per imparare a scrivere e neppure ho lavorato con l'editor per questo. Per scrivere bene bisogna scrivere tanto e leggere ancora di più. Però, e questo è stato lo scopo, mi hanno fatto riflettere: sulla trama, l'intreccio, i personaggi, i dialoghi. I due corsi e l'editing mi hanno portato a pensare ad aspetti su cui mi non mi ero mai soffermata abbastanza o non mi ero soffermata affatto. La mia scrittura ne è uscita migliorata.
  4. Lizina

    Ceccacci literary agency

    Io manderei una mail per chiedere spiegazioni. Un editor potrebbe pure non essere d'accordo con la tematica di fondo del testo ma non dovrebbe importare. Dovrebbe evidenziare gli aspetti positivi e negativi (se ce ne sono), dare consigli su come migliorarlo, eventualmente spiegare se si tratta di un libro facilmente commerciabile o meno. I suoi gusti personali sul 'messaggio' che l'autore vuole trasmettere non fregano a nessuno.
  5. Lizina

    DRI EDITORE

    Ma questa CE è presente solo su Amazon quindi? Perchè ho provato a cercare i loro libri su altre piattaforme di e-commerce ma non ho trovato nulla.
  6. Lizina

    Aracne Editrice

    Sì, ho capito a quale proposta ti riferisci. Hanno inviato la mail anche a me e ho rifiutato entrambe le proposte. Ero tentata per il catalogo ma ho preferito declinare.
  7. Hai ragione, ma che senso ha mandare a tutti e poi lamentarsi che la CE piccina ha risposto positivamente prima delle altre? Non si può chiederle di aspettare, tanto per vedere se si riesce a fare poker con qualche big. Non sarebbe professionale e onestamente sarebbe umiliante per la CE, che capirebbe di essere una seconda o addirittura terza scelta. Se l'obiettivo sono le big, prima bisogna inviare a loro e aspettare. In alternativa si può inviare il testo a quelle agenzie che hanno a che fare con le CE di fascia alta, ma non tutti sono disposti o hanno le possibilità economiche per farlo. Trascorsi almeno sei mesi senza aver avuto notizie si può procedere agli altri invii. La cosa importante però è che siano sempre CE con cui si ha voglia di pubblicare. Se, per mille ragioni, non si è convinti meglio lasciar perdere e aspettare ancora oppure pubblicare in self.
  8. Lizina

    Always Publishing editore

    La seguo anche io da un po' ma, fino a che il sito è stato funzionante, era scritto che non accettavano esordienti ma che le cose sarebbero cambiate presto. Da quello che ho potuto constatare (ma è da un po' che non vedo il loro catalogo, quindi le cose possono essere cambiate nel frattempo) pubblica solo autori esteri. Ho trovato i loro testi in una libreria qui da me che di solito non ha libri di case editrici medie e piccole, quindi penso abbia una bella distribuzione.
  9. Lizina

    Brassotti agency

    @Raffaele Fiorillo A rigor di logica le agenzie dovrebbero guadagnare con la percentuale sulle vendite del libro. Quindi tutto il resto dovrebbe essere gratuito. Di fatto, però, spesso non è così. La maggior parte delle agenzie fa pagare una tassa di lettura (a cui segue una scheda del libro) ma, coloro che poi passano questa selezione, ottengono una rappresentanza gratuita. Qualcuno fa pagare anche l'editing, se si ritiene che il testo non sia del tutto pronto. C'è anche chi si fa pagare la rappresentanza, ma finora ne ho conosciute poche.
  10. Lizina

    Case editrici SAGGISTICA

    Di che tipo di saggi stiamo parlando? Divulgativi o accademici? Perchè c'è una bella differenza in termini di target, case editrici e anche costi. Se si tratta di saggi divulgativi, conviene scorrerti la sezione del forum dedicato alle CE. Se, invece, si tratta di saggi accademici, scorri la bibliografia del tuo settore scientifico e vedi su quali CE hanno pubblicato gli autori di libri di argomento affine al tuo. Però considera due cose: 1) gran parte delle CE che pubblicano testi accademici vogliono essere pagate in denaro o con l'acquisto copie; raramente pubblicano gratis. 2) se non sei una persona accademicamente conosciuta o non sei presentato da nessuno accademicamente conosciuto (e che magari ti firma la prefazione o la postfazione) raramente le CE di grido ti prendono in considerazione.
  11. Lizina

    Aracne Editrice

    Mah... quando ho presentato il mio libro a Roma, qualche anno fa, mi proposero, a pagamento, un intervento della loro tv. Io declinai ma loro vennero lo stesso perchè erano comunque interessati all'argomento però non ho idea di quanto questo abbia influito sulle vendite. Non so quanto sia seguito questo canale però se te la senti, perchè no? E' comunque un modo per far conoscere te e la tua opera. Poi non so se ti abbiano fatto una proposta free o meno. Nel caso ti abbiano chiesto un contributo, ti dico cosa farei io e, in effetti, ho già fatto: non pagherei. Aracne è già una CE EAP, pagare per la promozione mi sembra eccessivo, tanto più che ci sono altri canali per farti conoscere: recensioni e riviste di settore, per esempio; presentazioni; internet nelle sue varie forme.
  12. Lizina

    Quanto scrivete?

    Di solito scrivo il fine settimana ma non mi pongo degli obiettivi precisi. A volte scrivo tanto, a volte pochissimo, spesso rileggo quanto fatto l'ultima volta e faccio modifiche prima di rimettermi a scrivere. Talvota capita che scriva poco o niente ma lavoro comunque sulla storia (delineo i personaggi, faccio connessioni, creo schemi, cose di questo tipo).
  13. Lizina

    R. Vivian Literary Agency

    @Matitina Però, se mi permetti, se mi dici che mi risponderai in ogni caso, devi farlo. A questo punto togliesse quella postilla dal sito. Ho avuto a che fare con un'altra agenzia con valutazione gratuita: mi ha detto che mi avrebbe contattata, indipendentemente dall'esito, e così è stato. Ma non è che uno invia a un'agenzia e sta lì ad aspettare la mail di risposta e si strugge e si tormenta se non la riceve, facendosi mille film mentali. In quei sei mesi tra il primo invio e la seconda mail (in cui, tra l'altro, chiedevo solo se la prima e-mail fosse arrivata) ho fatto altri invii (ad altre agenzie e a CE), ho scritto altro, ho letto. E poi, insomma, stiamo parlando di qualcosa che, almeno per me, è una bella passione che cerco di coltivare nel tempo che mi rimane tra vita professionale e familiare. Mi piacerebbe riuscire a pubblicare con una bella realtà, ma se non dovesse accadere non succede niente.
  14. Lizina

    R. Vivian Literary Agency

    @Due Almeno hai ricevuto risposta. Io, come ho già scritto, neppure quella e le avevo scritto per avere informazioni sei mesi dopo la prima e-mail. Una considerazione mi sento però di farla. Sul sito dell'agenzia è espressamente indicato che un riscontro è previsto in ogni caso. Ora, posso capire che siano oberati di lavoro e che, essendo una delle poche agenzie che fa scouting gratuito, possano ricevere di tutto, però nessuno ha imposto loro di rispondere anche in caso negativo. Si potrebbero trovare tante soluzioni (dal classico "se entro tot mesi non si riceve risposta, la si consideri negativa" all'invio della sola sinossi più qualche capitolo di prova con la promessa, in caso di interesse, di chiedere l'intero manoscritto) ma se viene assicurata una risposta io me l'aspetto, anche fosse un semplice "No, grazie", e certamente non mi aspetto, anzi sarebbe piuttosto irritante, di essere apostrofata con tono di sufficienza solo per il fatto di chiedere quanto promesso.
  15. Lizina

    R. Vivian Literary Agency

    @Due Mai avuto risposta, neppure al sollecito. Provare, però, non costa nulla.
  16. Lizina

    Newton Compton Editori

    Grazie mille!
  17. Lizina

    Newton Compton Editori

    @marizzola Ciao e complimenti! Posso chiederti a quale indirizzo e-mail hai inviato il manoscritto? Perchè sulla pagina dei contatti della CE c'è solo quella generica (info@...) ma non una specifica per i manoscritti. Anzi, dicono che non accettano manoscritti al momento.
  18. Lizina

    Cercasi agente...o no?

    Fossi in te farei leggere il contratto a un legale che si occupa di queste cose, in modo da valutare bene e capire ogni clausola. Dopo l'uscita del volume, qualora, come mi auguro, le vendite dovessero andare bene e dovesse instaurarsi un rapporto più stretto con la CE in vista di ulteriori pubblicazioni, ecco, allora mi cercherei un agente, in modo da spuntare condizioni più vantaggiose, magari un anticipo o un anticipo più corposo, ecc... Del resto, anche se tu, ora, cercassi un agente c'è la possibilità che nessuno voglia rappresentarti (anche qui su WD ci sono testimonianze di autori pubblicati da grosse CE che hanno avuto difficoltà a trovare un agente o non sono riusciti proprio a trovarlo) o che possa trascorrere molto tempo prima di trovare qualcuno, lasciando di fatto il contratto e i rapporti con la CE appesi.
  19. Lizina

    Watson Edizioni

    Grazie a entrambi per la risposta.
  20. Ciao @Marco935 provo a risponderti. Banalmente a un correttore di bozze freelance o un'agenzia di servizi editoriali. Non ricordo se l'agenzia Beretta si occupi anche di correzione di bozze ma credo che, a prescindere, sia un'agenzia seria. Qui sul forum c'è una sezione dedicata, dacci un'occhiata. Ricorda però che la correzione di bozze è ben diversa dall'editing. A una casa editrice oppure si può tentare con un agente letterario il quale valuterà il tuo romanzo e, se ritenuto degno di rappresentanza, inizierà a cercarti un editore. Le agenzie che fanno valutazione gratuita sono poche, più spesso ti capiteranno agenzie che chiedono compenso perchè faranno una scheda di valutazione oppure agenzie che alla valutazione gratuita poi fanno seguire, ove necessario, un editing a pagamento. Anche in questo caso ti invito a farti un giro alle sezioni del forum dedicate alle CE e alla agezie. Quello devi essere tu a capirlo. Devi farti un giro sui siti delle varie CE, studiarti il loro catalogo e capire se il tuo romanzo può rientrare nei generi da loro trattati. Qui sul forum c'è un elenco molto ampio di CE con scheda riassuntiva nella prima pagina nella quale sono anche indicati i generi, però conviene sempre dare un'occhiata anche al catalogo perchè magari, da che è stata redatta la scheda, è trascorso del tempo e alcuni generi non vengono più trattati o altri se ne sono aggiunti. Insomma, questo forum è un buonissimo punto da cui iniziare. In bocca al lupo!
  21. Lizina

    Watson Edizioni

    La casa editrice pubblica solo in cartaceo o anche in ebook? Ho provato a fare una ricerca su IBS e raramente vedo associato l'ebook alla brossura quindi volevo capire se sia una scelta a monte pubblicare le due versioni a seconda del libro o se l'ebook venga proposto in un secondo momento.
  22. Lizina

    In un romanzo storico

    Salve a tutti! Mi scuso se la domanda è già stata posta e discussa da qualche altra parte. Ho provato a fare una ricerca ma non ho trovato nulla. Nel caso, potete tranquillamente spostarmi nel topic preesistente. Secondo voi in un romanzo storico le 'informazioni storiche' del periodo considerato dove vanno messe? In una sezione a parte o all'interno della trama? Non mi riferisco ovviamente a oggetti o usi riferiti al periodo in cui è ambientato il romanzo ma proprio ad avvenimenti che sono accaduti nella realtà e che, in qualche modo, oltre a caratterizzare un determinato periodo hanno una influenza sui fatti narrati. Ho letto, nei mesi scorsi, due volumi che staccavano il racconto degli eventi reali dallo svolgersi del romanzo. A me però è una soluzione che non piace molto perchè è come propinare la lezione di storia al lettore con la conseguenza che o la salti a piè pari oppure tenda poi a dimenticare quanto letto o non riesca a cogliere i legami tra quanto accade nel romanzo e quanto è accaduto nella realtà. Preferisco più che gli eventi siano inseriti in maniera discreta ma originale all'interno della trama. Voi che ne pensate?
  23. Lizina

    Royal Books Edizioni

    @AndreaLuna Non ho ricevuto da loro nessun riscontro. Mi avevano scritto che si sarebbero fatti sentire se interessati, quindi, non avendo avuto alcuna nuova da parte loro, suppongo che il mio romanzo sia stato scartato. Fra qualche settimana proverò comunque a contattarli.
  24. L'editoria è fatta di attesa. Anche se invii alle agenzie. Se ti viene fornito un frame tamporale entro il quale procedono alla lettura non conviene, a mio parere, inviare mail prima che tale periodo sia trascorso. Questo non significa, ovviamente, che nel frattempo tu debba stare immobile. Puoi iniziare qualcosa di nuovo, dedicarti in maniera più assidua alla lettura o continuare con altri invii, magari alle CE. Cercare altre case editrici e altre agenzie. Capisco che si frema per avere subito un responso in modo da mettersi l'animo in pace, ma ho capito che il mondo editoriale non funziona così. Beh, no. Questa dovrebbe essere la prima cosa da fare. Bisogna cercare di informarsi su come lavora l'agenzia, con quali CE e quali autori rappresenta. Che senso ha farsi rappresentare da un'agenzia che poi fa pubblicare il proprio lavoro da una CE piccola, senza distribuzione, che si è in grado di contattare senza alcuna intermediazione?
  25. Lizina

    IoScrittore

    @giozze Mi dispiace veramente. Chiunque riesce a scrivere in maniera credibile di personaggi come il tuo ha tutta la mia stima. Quanto successo mi ha squalificato questo concorso definitivamente.
×