Vai al contenuto

PatriziaV

Scrittore
  • Numero contenuti

    65
  • Iscritto

  • Ultima visita

Risposte risposto da PatriziaV


  1. Il 1/5/2020 alle 15:05, Niccolo' Altini ha scritto:

    Buongiorno a tutti!

    Sono alla ricerca di Beta Reader disposti a leggere il mio primo romanzo e a darmi una loro impressione.

     

    Ecco i dettagli:

    Genere:

    Storia d'amore/romanzo storico

    Lunghezza: 70000 parole

    Numero di beta reader che desidero: potenzialmente illimitato

    Requisiti beta reader (facoltativo): nessuno in particolare

    Tipo di commento richiesto (facoltativo): qualsiasi commento sincero e spassionato (anche critiche feroci).

     

    Un accenno alla trama:

    Francia, 1945. La guerra è alle sue battute finali. Il Paese è stato liberato e le ultime forze tedesche resistono soltanto nei pressi di Colmar.

    Il tenente Reinhard Richter, disertore dell'esercito tedesco, è nascosto nella soffitta di una fattoria nei pressi di Mulhouse. A prendersi cura di lui, ferito nell'ultimo scontro prima della diserzione, c'è la ragazza francese di cui è innamorato da più di un anno: Nicole Blanc.

    La loro storia d'amore è nata un anno prima a Parigi, dove Reinhard si trovava come ufficiale di collegamento per il Reich. La separazione che gli ha imposto la guerra, dopo lo sbarco degli alleati in Normandia, non è riuscita ad affievolire il sentimento.

    Ma il loro amore è sottoposto a una sfida ancora più grande quando cominciano a emergere notizie sulle atrocità commesse dai Nazisti in Francia. Nicole scopre con orrore che anche il suo Reinhard ha avuto un ruolo in quei massacri...

    ciao. sono interessata a leggere il tuo testo


  2. Consiglio i corsi di scrittura dell'agenzia Saper Scrivere di Diego di Dio. Si tratta di corsi online articolati in dispense teoriche ed esercitazioni pratiche, che vengono corrette da un editor. Personalmente ho tratto particolare giovamento dalle esercitazioni, che hanno cambiato completamente il mio approccio alla scrittura.

    • Grazie 1

  3. Nome: Patrizia Vigiani

    Professione: editing, valutazione manoscritti, traduzioni

    Sito: http://www.club-der-progressiven.de/

    Social: https://www.facebook.com/Leggere-Scrivere-652169958593437/

     

    Ciao a tutti!

    Da qualche tempo ho deciso di fare della mia passione un lavoro e, dopo avere assolto una formazione specifica, offro servizi di valutazione manoscritti e di editing.

    Il mio approccio è mirato, e volto a mettere in risalto le potenzialità del manoscritto e a colmarne le lacune.

    Ci sono manoscritti scritti bene, ma con pecche strutturali: qui si dovrà iniziare da una scaletta con la successione delle scene.

    Ce ne sono altri in cui il narrato prevale sul mostrato: qui occorrerà trasformare almeno gli episodi salienti in vere e proprie scene.

    Spesso basta intervenire sui dialoghi per far compiere un salto di qualità al manoscritto.

    E per quanto riguarda i personaggi, esistono alcune tecniche per approfondirli.

    Non accetto qualsiasi lavoro e sarò onesta: l’editing non fa miracoli. L’editor è come un allenatore: può soltanto spingervi a dare il massimo.

    In caso di collaborazione, sarò in grado di formulare termini contrattuali precisi (per es. il numero di giri di editing compreso) e di rispettare le scadenze.

    Consultate il mio sito per ulteriori informazioni e contatti.

    • Mi piace 2

  4. Il 13/10/2019 alle 18:32, Aporema Edizioni ha scritto:

    Quest'anno anche Aporema Edizioni sarà presente alla Fiera del Libro di Francoforte con ben tredici titoli e dodici autori, ai quali va il nostro più sentito "in bocca al lupo". 

    Logo_Frankfurter_Buchmesse_2019_Norwegen

    No so dove eravate, ma io non vi ho visti proprio


  5. Data: 16 - 20 ottobre 2019

    Luogo: Francoforte sul Meno

    Link: https://www.buchmesse.de/

     

    La Fiera del Libro di Francoforte si è svolta dal 16 al 20 ottobre 2019

    Al padiglione 5 erano presenti anche molte case editrici italiane e agenti letterari italiani.

    Per controllare la presenza di una CE o di un'agenzia, potete consultare il link ricerca espositori.

    Le big erano tutte presenti, ma non tutte avevano uno stand grande. Quasi nessuna esponeva depliant o materiale pubblicitario in tedesco.

    Presenti anche CE piccole, prevalentemente riunite in uno stand, o nello stand dell'Associazione Italiana Editori.
    Presenti stand delle regioni Sardegna, Veneto, Lazio, Piemonte.

    • Mi piace 1

  6. Intendi probabilmente questo: hanno letto il tuo manoscritto, ti hanno fatto una proposta di pubblicazione ed adesso vogliono il manoscritto definito da impaginare, ma non ti hanno ancora inviato il contrato. Attenzione: consegna il manoscritto definitivo soltanto dopo avere firmato il contratto (se sei d'accordo con le clausole dello stesso) e avere ricevuto il contratto firmato dalla controparte, 

    • Mi piace 1
    • Grazie 1

  7. Attualmente la distribuzione della Santelli è tramite Directbook. Sembra che passeranno a Messaggerie Libri a partire dal 1° gennaio 2020.
    Confermo comunque l'esperienza con questa CE: hanno fatto un copia-incolla del mio manoscritto, senza cambiare neppure la spaziatura. Non si sono occupati nemmeno della correzione di bozze professionale, lasciandola fare a me.  Nel loro contratto non è specificata la tiratura iniziale. Non forniscono copie in omaggio, il che induce l'autore ad acquistare copie per proprio conto. L'attività di promozione e marketing è stata nel mio caso completamente assente (a parte 1 post su Facebook, 1 su Twitter, 1 su Pinterest). L'uscita del libro non è stata accompagnata da alcun comunicato stampa.

    • Mi piace 1
    • Triste 3

  8. Non è cambiato niente. Guarda bene il contratto e vedrai che non è specificata la tiratura iniziale, col che la CE può anche stampare inizialmente anche soltanto 10 copie del tuo libro. E poiché non inviano copie in omaggio, sarai invogliato ad acquistare copie, cosa che ti consiglio di non fare, insistendo invece per le copie in omaggio.

    • Mi piace 1

  9. @sertorio basta che cerchi su Google le voci Santelli e Directbook. Compare la schermata di Directbook su Santelli, con il catalogo. Alla fine di ogni libro pubblicato (ma non di tutti) compare la sigla FB e un numero. Questo numero indica la giacenza indicativa presso Fastbook


  10. Ho pubblicato con questo editore e purtroppo la mia esperienza non è positiva finora.

    Quando ho inviato il manoscritto, sono stati molto veloci e mi hanno risposto nel giro di un mese. Avevo avuto altre 6 proposte.

    Anche la produzione del libro è stata veloce: ciò è però dovuto al fatto che la mia opera non è stata sottoposta a editing. Nemmeno per la correzione di bozze sono stata affiancata da un collaboratore della CE. Ho dovuto farla da sola.

    Si sono limitati a modificare il titolo, informandomi soltanto poco prima della stampa, e dopo che il codice ISBN era stato già richiesto.

    Per quanto riguarda la distribuzione, la mia impressione è che l’opera sia stata stampata in un numero esiguo di esemplari e sia disponibile soltanto "On Demand": i maggiori store (a parte Amazon) la indicano come esaurita, non disponibile o disponibile entro 3 settimane. La giacenza presso Directbook è di 5 copie, il che vale anche per molti altri titoli della CE.

    Per quanto riguarda le librerie, esse dispongono dell’opera soltanto se la ordinano espressamente (e non in conto vendita), con il risultato che l’opera non è presente in alcuna libreria.

    La promozione si è limitata a 1 messaggio sui vari social. Non è stato emanato alcun comunicato stampa.

    • Confuso 2
    • Triste 3
    • Grazie 1

  11. Ciao a tutti!

    Sono disponibile come Beta Reader a partire dal 1° maggio.

    I miei generi sono il giallo/thriller/noir, il romance, lo storico, l’introspettivo. Non amo fantasy, horror e fantascienza.

    La mia motivazione? Prima di tutto sono una lettrice “forte”, in secondo luogo sto frequentando un corso per editor, quindi desidero semplicemente esercitarmi.

    In caso di bisogno e/o interesse, contattatemi in privato.

    • Mi piace 2

  12. Il lavoro del traduttore è duro ed è giusto che sia ricompensato equamente. Si consideri che in campo giuridico-economico si arriva anche a onorari di 60 € a cartella (anche se qui i testi sono più difficili e meno lunghi).
    Il fatto è che le spese di traduzione dovrebbero essere a carico della casa editrice. All’autore basta spedire alla CE una traduzione della sinossi. Se la CE è interessata, sarà disposta a sostenere le spese.
    Per quanto riguarda il mercato tedesco, qui secondo me hanno più possibilità di successo quegli autori italiani che raffigurano nelle loro opere il paesaggio e il colorito locale. Il successo di Elena Ferrante si spiega con l’evocazione di Napoli contenuta nelle sue storie.

×